COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 30 aprile

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 30 aprile

Tempo di lettura: 29 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 30 aprile 2014

CENTRO STORICO – Sabato 3 e domenica 4 maggio
Nel fine settimana torna la ‘Fiera di cose d’altri tempi e dell’artigianato artistico’
30-04-2014

E’ in calendario per sabato 3 e domenica 4 maggio il consueto appuntamento con la ‘La Fiera di cose d’altri tempi e dell’artigianato artistico’, l’iniziativa a cadenza mensile per collezionisti e appassionati di oggetti d’epoca e manufatti. Gli espositori attenderanno ferraresi e turisti in corso Porta Reno, corso Martiri della Libertà e piazza Savonarola.

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Conferenza venerdì 2 maggio alle 17
L’iconografia melanconica nei romanzi dannunziani del ‘Superuomo’
30-04-2014

Sarà dedicato al ‘Superuomo’ dannunziano, e al temperamento melanconico che pare connotarlo, la conferenza a cura di Francesca Mellone in programma venerdì 2 maggio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’incontro sarà introdotto da Luisa Carrà, presidente della Società Dante Alighieri di Ferrara che si è fatta promotrice dell’appuntamento.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
La conferenza prende in considerazione, con un esplicito riferimento alle arti figurative, l’insieme degli elementi che concorrono alla costruzione del Superuomo dannunziano nel tentativo di dimostrare come il temperamento melanconico ne rappresenti uno dei connotati principali. Nelle pagine del “Trionfo della morte”, delle “Vergini delle rocce” e del “Fuoco” sembra infatti ricomporsi, per regioni, la secolare tradizione sulla melanconia dell’uomo di genio, che da Aristotele approda alla scuola neoplatonica di Marsilio Ficino.

VIABILITA’ – Modifiche al traffico domenica 4 maggio dalle 9.30 alle 13
Provvedimenti in vigore per la ‘Camminata della solidarietà Anffas’
30-04-2014

In occasione della ‘Camminata della solidarietà – 38° Trofeo Anffas’, dalle 9.30 alle 13 di domenica 4 maggio nelle strade cittadine inserite nel percorso della manifestazione è prevista la sospensione temporanea della circolazione dei veicoli per il tempo necessario a consentire il passaggio dei partecipanti. Questo il percorso della ‘Camminata’ dopo la partenza dal Centro sociale “il Parco”: attraversamento del Parco Urbano, attraversamento via Bacchelli, sottomura fino Porta Mare, attraversamento di Porta Mare, viale degli Angeli, via delle Vigne, via delle Erbe, corso Porta Mare, via Borso, viale della Certosa, corso Ercole I° d’Este, via Orlando Furioso, via Azzo Novello, attraversamento via Bacchelli, Parco Urbano ed arrivo al Centro Sociale. La minicamminata si svolgerà all’interno del Parco Urbano.

CENTRO DOCUMENTAZIONE MONDO AGRICOLO – Domenica 4 maggio alle 16 a San Bartolomeo in Bosco
Al MAF convegno e mostra sul recupero di fabbricati rurali con il contributo della scuola
30-04-2014

(Testo a cura degli organizzatori)

Domenica 4 maggio alle 16, il MAF/Centro di Documentazione del Mondo Agricolo ferrarese di San Bartolomeo in Bosco (via Imperiale 263) ospiterà un interessante e inusuale esempio di rapporto culturale fra tradizione e innovazione nella realtà ferrarese. Si tratta di una mostra e di un convegno dal titolo “Fabbricati rurali: realtà e prospettive” promossi dal MAF e dall’Associazione omonima grazie al contributo della Fondazione Fratelli Navarra, dell’IIS Vergani-Navarra e del mondo della scuola. Quest’ultimo incontrerà il mondo del lavoro attraverso la presentazione di un progetto di recupero virtuale di un fabbricato rurale a Gualdo di Voghiera. La mostra (in parete fino al prossimo 10 maggio) focalizzerà visivamente le potenzialità di utilizzazione del ‘passato’ per una proiezione nell’attuale e nel futuro. Nel corso del convegno, al quale hanno aderito esperti, docenti e studenti, verranno illustrate le prospettive che potrebbero aprirsi attraverso oculati recuperi, finalizzati a dare nuove opportunità alla dimensione rurale pur nel rispetto delle proprie radici.

Ai saluti di Roberta Monti (dirigente Istituto Vergani-Navarra), Fabio Muzi (dirigente Istituto Aleotti-Dosso), Pier Carlo Scaramagli (presidente del MAF e della Fondazione Fratelli Navarra) e di Corrado Pocaterra (Fondazione Fratelli Navarra) faranno seguito interventi e relazioni di Giulio Santini (Istituto Aleotti), Maurizio Passerini (Istituto Navarra), Liborio Trotta (Istituto Vergani) e Aurelio Pariali (Collegio Geometri della Provincia di Ferrara). Infine Emanuele Coletti illustrerà “La storia del Borgo le Aie” di Gualdo di Voghiera e un rappresentante della categoria dei geometri spegherà la ristrutturazione dei fabbricati rurali.

Un incontro, quindi, decisamente stimolante che si concluderà come di consueto con un buffet tutto ferrarese riservato ai partecipanti. L’ingresso, come sempre, è libero.

MAF – Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese – Via Imperiale, 263 – San Bartolomeo in Bosco (Fe), Tel. 0532 725294 – Fax 0532 729154
e-mail: info@mondoagricoloferrarese.it

AGGIORNAMENTO – CENTRO IL QUADRIFOGLIO – Sabato 3 e domenica 4 maggio con ‘La festa è al circolo’
A Pontelagoscuro per ricordare i 60 anni della presenza dei marchigiani a Ferrara
30-04-2014

Incontri con gli studenti, occasioni aperte a tutti gli interessati per un approfondimento storico e culturale seguendo il filo della memoria e degli avvenimenti di oltre mezzo secolo fa, ma senza dimenticare le iniziative all’insegna di musica popolare e gastronomia, tutte in perfetto stile marchigiano. E’ un fine settimana densissimo di appuntamenti quello di sabato 3 e domenica 4 maggio promosso “Per i 60 anni del villaggio Montecatini e dell’integrazione dei marchigiani a Ferrara” al Centro di promozione sociale Il Quadrifoglio (via Savonuzzi 54) e al circolo Acli (corso del Popolo 109) di Pontelagoscuro. La due giorni, dal tema “La festa è al circolo!!!”, è organizzata dall’associazione Cristalli nella Nebbia con il patrocinio del Comune di Ferrara e si avvale della collaborazione dell’associazione Vivere insieme, del Centro di promozione sociale Quadrifoglio, del gruppo musicale Traballo-tradizione e ballo, dell’Istituto di Storia Contemporanea e del Gruppo teatro comunitario Pontelagoscuro.

LA SCHEDA (a cura dell’associazione Cristalli nella Nebbia) – Il 3 e 4 maggio 2014 a Pontelagoscuro si terrà un’iniziativa volta a ricordare il 60° anniversario della consegna delle chiavi, a fine costruzione del Villaggio Montecatini, alle famiglie dei minatori a zolfo che furono trasferite, a partire dal 1952, dalla miniera di Cabernardi a Ferrara. L’importante migrazione, che allora avvenne, coinvolse numerose famiglie.
L’Associazione “Cristalli nella Nebbia” organizzerà, per l’occasione, due giornate all’insegna della rievocazione storica e della convivialità come da allegato programma.
Gli organizzatori per la ricorrenza hanno provveduto, con il prezioso contributo del Comune di Ferrara, a ristampare il libro edito nel 1996 e nel frattempo esaurito : “Cristalli nella nebbia. Minatori a zolfo da Cabernardi a Ferrara” .
In questi decenni il libro ” Cristalli nella nebbia” è diventato oggetto di studio e di riflessione nel mondo scolastico di ogni ordine e grado, in particolare nelle Università, riempiendoci di orgoglio e di soddisfazione, mentre l’Associazione si pone l’importante impegno di realizzare il Museo virtuale dell’emigrazione e dell’integrazione della comunità marchigiana che si è formata a Pontelagoscuro.

Per il programma completo v. allegato.

UFFICI COMUNALI – I servizi riprenderanno lunedì 5 maggio
Attività sospese nella giornata di venerdì 2 maggio
30-04-2014

In occasione del ponte festivo del 1° maggio, nella giornata di venerdì 2 maggio gli uffici del Comune di Ferrara rimarranno chiusi. Saranno in ogni caso garantite le attività operative della Polizia Municipale e la reperibilità dei servizi tecnici.
L’Urp Informacittà (via degli Spadari 2/2) e lo Sportello Centrale di Anagrafe (via F. Beretta 1) saranno invece aperti nella giornata di venerdì 2 e chiusi in quella di sabato 3 maggio.
Come per altre occasioni, il provvedimento di chiusura degli uffici in una giornata compresa tra due festività è stato programmato dall’Amministrazione comunale per ragioni di risparmio di risorse (energia, gestione dei servizi e del personale), in considerazione anche della ridotta affluenza di utenti che generalmente caratterizza queste particolari circostanze.
Tutti i servizi comunali riprenderanno regolarmente lunedì 5 maggio.
Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il sito internet www.comune.fe.it o contattare telefonicamente i singoli uffici e sportelli comunali.

SERVIZIO BIBLIOTECHE E ARCHIVI – Dal 5 all’11 maggio visite guidate, laboratori e conferenze
‘Settimana della didattica in Archivio’, per scoprire la storia della città attraverso gli antichi documenti
30-04-2014

E’ in programma dal 5 all’11 maggio prossimi l’edizione 2014 della ‘Settimana della didattica in Archivio – Quante storie nella storia’ cui, come di consueto, l’Archivio storico comunale del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara garantirà la propria adesione con visite guidate, incontri e laboratori didattici.

Nata nel 2002, l’iniziativa è giunta alla sua XIII edizione ed è promossa dalla Soprintendenza archivistica per l’Emilia Romagna, dalla Soprintendenza per i beni librari e documentari – IBC Regione Emilia-Romagna – e dall’Associazione Nazionale Archivistica Italiana (ANAI).

E’ ormai divenuta un appuntamento annuale che intende illustrare concretamente ai docenti e al pubblico della città le opportunità che l’archivio e l’uso delle fonti possono offrire per la conoscenza della storia e in particolare della storia locale.

L’iniziativa offre un ricco calendario di incontri che testimonia il felice connubio fra archivi e scuole, tra fonti documentarie e didattica, tra archivisti, insegnanti e studenti che si sono impegnati nella lettura delle “carte”, alla ricerca delle tracce della storia della nostra città e del territorio ferrarese.

L’Archivio storico comunale di Ferrara propone quest’anno 11 appuntamenti che offriranno al pubblico interessato della città alcuni approfondimenti tematici. Il programma che verrà realizzato nella sede dell’Archivio storico comunale (via Giuoco del pallone 8) e alla biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17), comprende conferenze, laboratori didattici, convegni, visite guidate e presentazione di libri.

Le attività proposte sono il frutto del lavoro realizzato nel corso dell’anno scolastico 2013/2014, in archivio ed in classe, dagli studenti della scuola primaria A.Costa e della scuola secondaria di I grado M.M.Boiardo, sulla storia della scuola A.Costa al compimento del suo 80° anno di attività. Le scuole secondarie di I grado T. Bonati e D.Alighieri di Ferrara presenteranno il resoconto dell’attività svolta in archivio sulla storia della Grande Guerra, attingendo al patrimonio documentario conservato nell’Archivio. Di particolare interesse la collaborazione con il liceo L.Ariosto di Ferrara che ha realizzato una ricerca all’Archivio storico comunale e all’Archivio storico dell’Università di Ferrara, realizzando un percorso di ricerca condiviso che ha impegnato un gruppo di studenti, in stage, sui documenti che descrivono gli indirizzi culturali e le vicende storico-politiche della Casa d’Este dal ‘300 alla Devoluzione. Visite guidate all’Archivio storico e tre appuntamenti tematici pomeridiani a carattere storico e demo-etno-antropologico aperti alla cittadinanza completano il programma, disponibile nel dettaglio sul sito del Comune di Ferrara (http://archibiblio.comune.fe.it).

In allegato il programma dettagliato

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Spiritualità indiana: incontro lunedì 5 maggio alle 17
Teoria e pratica dell’esperienza spirituale secondo la Bhagavad gita
30-04-2014

Sarà dedicato a un nuovo approfondimento sulla Bhagavad Gita, il più importante libro sacro dell’India, il nuovo incontro, alla biblioteca Ariostea, con i testi e i saggi della spiritualità indiana. L’appuntamento è per lunedì 5 maggio alle 17 in sala Agnelli, dove il traduttore ed editore Pietro Fallica esaminerà alcuni dei contenuti del testo sacro con letture di versi che spiegano la teoria e la pratica dell’esperienza spirituale e le diverse ‘vie di realizzazione divina’: la via dell’amore (bhakti yoga), della conoscenza (jnana yoga), dell’azione (karma yoga) e del raja yoga. L’incontro, aperto a tutti gli interessati, sarà introdotto da Marcello Girone Daloli.

LA SCHEDA biografica
Pietro Fallica, laureato all’Istituto Orientale della Sapienza di Roma, vive e lavora ad Assisi. Ha trascorso anni di studio e ricerca spirituale in India e da quarant’anni, con le Edizioni Vidyananda, traduce e pubblica testi della tradizione spirituale indiana.

MUSEO RISORGIMENTO RESISTENZA – Presentazione libro sabato 3 maggio alle 11
‘Due Italie tra fascismo e post fascismo’ raccontate da Annibale Cogliano
30-04-2014

Si intitola “Due Italie tra fascismo e post fascismo. Rivolta di Calitri (29-9-1943) e Ferrara repubblichina” il volume di Annibale Cogliano che sabato 3 maggio alle 11 sarà presentato al Museo civico del Risorgimento e Resistenza (corso Ercole I D’Este, 19). Nel corso dell’incontro, che si inserisce nel programma delle celebrazioni cittadine del 69° Anniversario della Liberazione, ne parleranno con l’autore gli storici Davide Guarnieri e Antonella Guarnieri.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Il volume scritto da Annibale Cogliano, ed edito nel 2013 dalle Edizioni Scientifiche italiane, collega in maniera interessante ed irrituale due parti della Penisola all’apparenza molto distanti, ma in quel frangente convulso e complesso accomunate dal dramma dell’8 settembre e della tragica situazione venutasi a creare a causa dell’incapacità di gestione di quegli avvenimenti da parte della monarchia e delle autorità militari italiane.
L’Irpinia, con i moti che fecero seguito alla Liberazione da parte degli Alleati nella seconda metà del settembre del 1943, e tra tutti quello tragico di Calitri, nella ricostruzione di Cogliano, narra una storia in cui il fascismo, strettamente legato alla camorra, instaurò un regime durissimo che, negli anni della guerra impoverì sempre di più e condusse alla disperazione intere popolazioni. Solo alla luce di ciò è possibile comprendere la reazione alla ritrovata libertà di quelle genti che con rabbia e desiderio di vendetta si scagliarono verso quei fascisti, arricchitisi sulla pelle dei più poveri, che avevano accumulato potere, sostanze e soprattutto cibo, mentre la fame nera la faceva da padrona tra la maggioranza della popolazione.
Cogliano racconta poi anche le vicende ferraresi che, durante la RSI, videro Carlo De Sanctis, figlio della ricca borghesia avellinese e pronipote del grande letterato Francesco, farla da padrone nelle stanze della Questura ferrarese dove antifascisti e resistenti vennero maltrattati, umiliati, torturati e persino uccisi, quando non consegnati a brigatisti neri e nazisti per essere eliminati nelle stragi che insanguinarono la provincia in quel biennio.
Ma quello che è ancora più interessante è scoprire quali siano i personaggi, da Benedetto Croce a Pio da Pietralcina, da importanti personalità dell’ambito militare sino addirittura a Giovan Battista Montini che, secondo la ricerca di Cogliano, si mossero dietro le quinte per condizionare il percorso che condusse Carlo De Sanctis dalla condanna a morte sino al reintegro a tutti gli effetti nella società civile.
Un libro che ci aiuta a comprendere le grandi difficoltà che sia al nord sia al sud caratterizzarono la della Repubblica italiana, da una parte costretta dal “continuismo” con il passato regime fascista, dall’altra spronata dai costituenti a spiccare il volo verso le più alte vette della democrazia.

Nella foto Carlo De Sanctis, dietro le sbarre, durante il processo svoltosi a Ferrara nell’ottobre 1945.

RICONOSCIMENTO – La targa consegnata questa mattina nella residenza municipale
La riconoscenza di Ferrara a Corrado Israel De Benedetti
30-04-2014

Questa mattina in residenza municipale il Sindaco di Ferrara ha consegnato a Corrado Israel De Benedetti una targa di riconoscenza a nome dei cittadini ferraresi. A seguire De Benedetti si è recato al Chiostro di S.Paolo dove (alle 12) era atteso per la presentazione del nuovo libro ambientato a Ferrara “Un amore impossibile nella bufera” (Claudiana 2014). La presentazione era inserita nel calendario della “Festa del libro ebraico”.

LA SCHEDA (A cura dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara) – Corrado Israel De Benedetti (Ferrara 1927) proviene da una famiglia della media borghesia ebraica ferrarese. Il padre, ufficiale di carriera del Regio Esercito Italiano, ne fu espulso in seguito alle leggi razziali.

Nella notte del 14 novembre 1943, appena sedicenne, viene arrestato solo perché ebreo e portato nelle carceri di via Piangipane, dove resterà per due mesi. Una volta liberato con la famiglia riesce a scappare in Romagna dove si nasconde sotto falso nome, per evitare la deportazione.
Dopo la Liberazione De Benedetti si iscrive all’Università di Ferrara. Contemporaneamente entra nel movimento Hechaluz che organizza giovani ebrei per emigrare in Palestina. È in questa prospettiva che, nel 1947, lascia Ferrara e la famiglia per recarsi con un gruppo di compagni nella fattoria di S. Marco (Pontedera) e prepararsi alla vita di kibbuz. Per due anni è membro della direzione del movimento Hechaluz e redattore dell’omonimo quindicinale che si stampa a Pisa. Nel novembre 1949 “sale” in Israele e con i compagni raggiunge il kibbuz di Ruchama nel Neghev settentrionale di cui diventa membro e nel quale vive tuttora. In kibbuz ha ricoperto l’incarico di direttore d’azienda e successivamente di segretario. Ha fatto parte della direzione economica del movimento kibbuzistico.
Membro della direzione del Partito Merez, della sinistra israeliana, attualmente redige il settimanale interno del suo kibbuz. E’ direttore dell’archivio del Kibbuz Ruchama dove tuttora vive
E’ ritornato a Ferrara nel 1993 per portare la propria toccante testimonianza al convegno “Ferrara 1943- 1993 a cinquant’anni dall’Eccidio estense”
Ha scritto:
I sogni non passano in eredità – cinquant’anni di vita nel Kibbuz (La Giuntina 2001)
Anni di rabbia e di speranza (la Giuntina 2003)
Mercoledì 30 aprile alle 12 (Chiostro di S.Paolo – Ferrara), nell’ambito della “Festa del libro ebraico”, presenterà il suo nuovo libro ambientato a Ferrara “Un amore impossibile nella bufera” (Claudiana 2014)
Nella Ferrara del 1938, le leggi razziali sconvolgono un amore nato sui banchi di scuola e l’amicizia tra una ragazza ebrea e due giovani, uno ebreo, l’altro no. Lo scoppio della guerra spezza brutalmente i loro sogni e ne intreccia e allontana in modo imprevedibile i destini: mentre i due giovani ebrei conoscono le persecuzioni, i bombardamenti, la fame, l’esilio e il movimento antifascista, il gentile si arruola e finisce ben presto prigioniero in Palestina, dove impara a conoscere il piccolo e nuovo mondo del kibbutz…

POLITICHE SOCIALI – Entro il 31 maggio la consegna delle richieste di finanziamento al Centro H
Disabilità: a disposizione i contributi per l’acquisto di mezzi di trasporto e tecnologie
30-04-2014

Ci sarà tempo fino al 31 maggio prossimo per richiedere i contributi previsti dalla legge regionale 29/97 a favore dei cittadini disabili per l’acquisto o l’adattamento di un mezzo di trasporto privato idoneo e per l’acquisto di ausili e tecnologie utili alla permanenza nella propria abitazione. Le domande potranno essere presentate al Centro H di via Ungarelli 43 (tel. 0532 903994), aperto il martedì dalle 9 alle 13, il giovedì dalle 15,30 alle 19 e il venerdì dalle 9 alle 13. Allo stesso Centro è inoltre possibile rivolgersi per chiarimenti e per richiedere i moduli da compilare (disponibili anche nelle sedi degli altri Comuni del Distretto e all’indirizzo internet www.emiliaromagnasociale.it).
Hanno diritto al beneficio economico i disabili gravi con o senza patente di guida, i conviventi o le persone che hanno un rapporto consolidato di assistenza con il disabile (intestatari dell’autoveicolo) che devono acquistare un veicolo o adattarne uno di loro proprietà per il trasporto del disabile, disabili gravi di età inferiore ai 65 anni (per veicoli senza particolari adattamenti), disabili titolari di patenti di guida speciali che abbiano dovuto adattare i comandi di guida del veicolo.
Possono inoltre accedere al contributo per l’acquisto di ausili e tecnologie da installare nelle abitazioni i disabili gravi, le persone che esercitano la patria potestà o tutela e gli Amministratori di sostegno, con diverse tipologie di erogazione dei fondi in base alle caratteristiche degli strumenti acquistati e dei loro destinatari.
Per poter presentare la domanda è necessario avere un valore Isee (Indicatore della situazione economica) non superiore ai 23.260 euro e allegare alla richiesta la certificazione di handicap (legge 104/92 con gravità) rilasciata dalla Commissione sanitaria dell’USL e la fattura per la spesa sostenuta.
Il Distretto sociale Centro-Nord di Ferrara e Copparo ha ricevuto dalla Regione Emilia Romagna, con la direttiva 1161/04, e sulla base della legge n. 29 del 1997 la delega alla gestione dell’erogazione dei contributi e il Comune di Ferrara, in qualità di capofila del Distretto, ha individuato il Centro H – Ascolto e Accompagnamento (Informa Handicap), come sede per la presentazione delle domande di contributo e come sportello al quale rivolgersi per ricevere informazioni sulle possibilità di finanziamento previste dalla legge, di ascolto e di consulenza rivolto ai cittadini disabili, alle famiglie e agli operatori.

Per tutte le informazioni sulle modalità di richiesta del contributo è possibile contattare il Centro H, inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@centrohfe.it, o visitare il sito internet www.centrohfe.191.it .

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 5 maggio alle 12 nella sala Zanotti della residenza municipale
Firma dell’Accordo di programma Alzheimer 2014-2016 / Distretto Centro nord
30-04-2014

Per la presentazione e la sottoscrizione dell'”Accordo di programma Alzheimer 2014-2016 distretto Centro nord”, lunedì 5 maggio alle 12 si svolgerà una conferenza stampa nella sala Zanotti della residenza municipale. Interverranno all’incontro l’assessora comunale alla Sanità/Servizi alla persona, il rettore dell’Università di Ferrara Pasquale Nappi, i direttori generali di Ausl Ferrara Paolo Saltari e di Azienda Ospedaliero Universitaria Ferrara Gabriele Rinaldi, la presidente dell’associazione Ama Gemma Papi e i presidenti di Asp Ferrara Sergio Gnudi e di Assp Copparo Idris Ricci.

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 5 maggio alle 11 nella sala dell’Arengo del Municipio
Presentazione dell’iniziativa “Maggio Estense 2014”
30-04-2014

Lunedì 5 maggio alle 11 nella sala dell’Arengo della residenza municipale si terrà la presentazione di “Maggio Estense 2014”, iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione di alcune realtà associative locali.

All’incontro con la stampa interverranno l’Assessore comunale all’Edilizia/Beni Monumentali, il responsabile Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara Francesco Scafuri e i presidenti delle associazioni coinvolte: Massimo Masotti (De Humanitate Sanctae Annae), Michele Pastore (Ferrariae Decus), Alessandro Fortini (Ente Palio), Andrea Malacarne (Italia Nostra Sezione di Ferrara) e Giulia Vullo (Garden club Ferrara).

ISTITUZIONE SCOLASTICA – Complessivamente le domande raccolte sono state 2.247
Concluse le iscrizioni a Nidi e Scuole d’Infanzia Comunali per il prossimo anno scolastico
30-04-2014

(Testo a cura dell’Istituzione dei Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie)

Si sono concluse le iscrizioni a Nidi e Scuole d’Infanzia Comunali per l’anno scolastico 2014-2015. Complessivamente le domande raccolte sono state 2.247 (- 53 rispetto all’anno scorso), di cui 1.696 on-line (pari al 73,83 %) e 551 con modalità “tradizionali” (cartaceo, via mail, via PEC).
Questo massiccio utilizzo della modalità on-line da parte dei cittadini ferraresi è un risultato
straordinario, che conferma il valore della scelta effettuata dal Comune di Ferrara di riorganizzare il servizio, informatizzandolo (col supporto dei Servizi Informatici Comunali) e istituendo il Punto Unico di Accesso ai Servizi Educativi e Scolastici presso la Istituzione Scolastica (fino all’anno scorso le domande venivano raccolte dalle Circoscrizioni Comunali).
Informatizzare e centralizzare il servizio ha consentito di fornire una maggiore standardizzazione e uniformità delle procedure (che consente anche maggior trasparenza), ed al contempo una “personalizzazione” del rapporto con il cittadino grazie al servizio di informazione e aiuto alla compilazione – “help desk” – attivato presso il Punto Unico, per facilitare questa fase di avvio delle nuove modalità di iscrizione.

Delle 2.247 domande raccolte, 1.084 riguardano i Nidi (- 135 rispetto all’a.s.2013-14) a fronte di 904 posti disponibili, mentre 1.163 riguardano le Scuole d’Infanzia (+ 82 rispetto all’a.s.2013-14) a fronte di 838 posti disponibili.
La diminuzione complessiva delle domande, in particolare nei Nidi, rispecchia un trend già verificato l’anno scorso nelle altre città capoluogo della Regione ed anche nei Nidi privati, ed è in gran parte dovuto agli effetti negativi che la crisi economica sta avendo sulle famiglie, che incide anche sulle richieste e sulla fruizione di servizi educativi per i minori.

Fatte le necessarie verifiche da parte del personale del Punto Unico su tutte le 2.247 domande pervenute, lunedì 5 maggio prossimo sarà pubblicata la 1° graduatoria provvisoria, quindi entro il mese di maggio saranno assegnati i posti nelle scuole.

[Si allega Tabella con i dati riepilogativi delle iscrizioni 2014-15].

ATTIVITA’ PRODUTTIVE – ‘Giardini estensi’: il 3 e 4 maggio mostra-mercato, escursioni, laboratori e incontri
Fiori, essenze e profumi per fare di Ferrara un grande giardino
30-04-2014

Il cuore di Ferrara prende le sembianze di un grande giardino per un week end tutto dedicato ai fiori, al verde di pregio e alla scoperta dei segreti della botanica. Sabato 3 e domenica 4 maggio il centro storico cittadino tornerà a fare da teatro a ‘Giardini Estensi’, la mostra mercato del florovivaismo di qualità organizzata per il secondo anno dalle associazioni Pro Loco Ferrara e Ferrara Pro Art, con il patrocinio e il supporto organizzativo dell’Amministrazione comunale.
Fulcro della manifestazione sarà il grande allestimento, attorno al Castello Estense, composto da oltre settanta produttori e artigiani del vivaismo, che proporranno ai visitatori piante, essenze e articoli per il giardinaggio e la cura del verde. E a corredo della mostra mercato, non mancherà un ricco programma di eventi collaterali a tema, tra escursioni in bici, laboratori per bambini, visite guidate a giardini pubblici e privati, conferenze e mostre.
Nel presentare stamani il programma alla stampa, la presidente della Pro Loco Enrica Balboni ha ricordato come intento della manifestazione sia quello di coinvolgere quanti più ferraresi e turisti possibile nelle iniziative pensate per tutte le età e gli interessi.
Un auspicio per la buona riuscita della due giorni è stato espresso anche dall’assessore comunale alle Attività produttive.

LA SCHEDA cura degli organizzatori
Giardini Estensi, la mostra mercato del florovivaismo di qualità, dopo il gran successo dello scorso anno, torna ad allietare la primavera della città patrimonio dell’Unesco. Sabato 3 e domenica 4 maggio 2014 dalle 9,30 al tramonto, oltre settanta produttori d’essenze pregiate e artigiani di qualità faranno da cornice al Castello Estense, disposti fra piazza Castello, piazza della Repubblica, largo Castello ed i Giardini di viale Cavour. La manifestazione, giunta alla seconda edizione, si è già imposta fra le eccellenze del florovivaismo nazionale per l’alta qualità delle proposte dedicate al verde. Giardini Estensi è organizzata ed ideata da Pro Loco Ferrara e Ferrara Pro Art, associazioni operanti nel settore della cultura e del turismo, perciò non potevano mancare una serie d’interessanti appuntamenti collaterali.
Sono in programma: visite guidate dal titolo “Dai Giardini Estensi al Giardino dei Finzi Contini” a cura di Guide Estensi con escursioni in bici fra giardini privati, un laboratorio di giardinaggio per bambini a cura di Annalisa Malerba, visite guidate al giardino di Palazzo Costabili per scoprire l’unico giardino storico formale di Ferrara.
Presso la Sala Alfonso I, del Castello Estense si terranno varie conferenze a tema, quella di Slow Food, di Orti Condivisi, e “Giardini Interiori” di Rossana Stefanini e Nicola Molino, oltre ad attività artigianali a cura degli studenti e dei docenti dell’Istituto Carducci nonché la presenza di antichi maestri artigiani di cesteria ed ocarine musicali in terracotta e legno. Un ingegnere-artigiano: Alberto Rabitti, con una performance dal vivo, costruirà strutture e architetture in salice all’interno del Giardino delle Duchesse.
Un'”invasione fotografica” degli Instagramers ferraresi, darà ampia visibilità agli eventi in programma, che saranno tutti ad ingresso libero eccetto le visite guidate.
Nel corso della manifestazione è previsto un servizio di noleggio bici.
Ulteriori informazioni sul sito www.giardiniestensi.it

PROGRAMMA EVENTI

Venerdì 2 Maggio 2014

Ore 10.00 Castello Estense Partenza della visita guidata alla città ed ai giardini di Ferrara “Dai Giardini Estensi al Giardino dei Finzi Contini” A cura di Guide Estensi. Info 3382954013

Sabato 3 Maggio 2014

Ore 09.45 Escursione Erboristica in bici sulle Antiche Mura.Partenza dal Torrione di San Giovanni presso Porta Mare per l’escursione guidata sul tema: “Le Piante Officinali delle Mura di Ferrara”. I miti, le storie, le leggende, la tradizione erboristica locale e gli utilizzi delle Piante Officinali. A cura di Raffaele Curti (erborista fitopreparatore, esperto in etno-botanica). Info 3474265649Info 347.7032730

Ore 10.00 Castello Estense “Navigando attorno al Castello”Visite guidate in barca a remi attorno al fossato del castello Estense Prenotazioni presso il Cortile Ducale a cura dell’Associazione Alimathà

Ore 10.00 Castello Estense Partenza della visita guidata alla città ed ai giardini di Ferrara “Dai Giardini Estensi al Giardino dei Finzi Contini” A cura di Guide Estensi. Info3382954013

Ore 10.30 ed ore 12.00 Palazzo A. Costabili – Museo Archeologico Due visite guidate all’unico giardino storico formale di Ferrara (Labirinto, Sala del Tesoro del Garofalo, Giardino”Zen”).

Ore 11.00 INSTAGRAMERS Ferrara Gli igers ferraresi lanciano il loro “instamet” mensile: per tutta la giornata gli appassionati di Instagram di Ferrara e provincia fotograferanno in tempo reale con i loro cellulari e tablet gli eventi in programma. A cura di Gianna Andrian. Info 3405253507

Ore 10.30 Castello Estense – Sala Alfonso I Conferenza di Annalisa Malerba: “Impudiche e affascinanti: erbe spontanee di città e di campagna. Un’introduzione”

Ore 12.00 Castello Estense – Sala Alfonso I Conferenza di Roberta Elmi “I fiori della vita” Come risvegliare in modo semplice le energie vitali e la salute della propria casa
Ore 10.00 – Giardino delle Duchesse “Il Delta Rinascimentale” Mostra documentaria illustrata dagli alunni del Liceo Carducci. Intervento prof. Bregoli (con proiezione slide mostra e filmato “Canzone per la terra”)

Ore 15.00 Giardino di Palazzo Schifanoia Laboratorio di attività ludiche con rievocazione di giochi a carattere storico-fantastico per grandi e piccini a cura di Paolo Lupini

Ore 15.00 Giardino delle Duchesse Spettacolo musicale e danza Gruppo Liceo Carducci

Ore 15.00 /17.00 Museo Archeologico Visita guidata al giardino e al Museo Archeologico con particolare percorso attrezzato per non vedenti e ipovedenti. A cura di Gianna Andrian. info 3405253507

Ore 15.00 Giardino delle Duchesse Laboratorio di giardinaggio per bambini
“Un seme oggi, una pianta a breve” a cura di Annalisa Malerba

Ore 16.00 Castello Estense – Sala Alfonso I Presentazione Progetto Diga – Emergenza Zimbabwe – “Dal marketing alla solidarietà” a cura di Marcello Girone

Ore 16.30 Giardino delle Duchesse Laboratorio didattico di cesteria, vasi in ceramica e prodotti artigianali. Progetto in rete scuole di Ferrara a cura degli studenti diversamente abili ed educatori. Info 3474265649

Ore 17.00 Castello Estense – Sala Alfonso I Presentazione “Orti condivisi” a cura di Riccardo Guirrini.

Domenica 4 Maggio 2014

Ore 9.00 al tramonto Giardino delle Duchesse Dimostrazione di tessitura a telaio a mano. A cura di Monica Zunelli.

Ore 10.00 Castello Estense Partenza della visita guidata alla città ed ai giardini di Ferrara “Dai Giardini Estensi al Giardino dei Finzi Contini” A cura di Guide Estensi 3382954013

Ore 10.00 Castello Estense “Navigando attorno al Castello”Visite guidate in barca a remi attorno al fossato del castello Estense a cura dell’Associazione Alimathà.

Ore 10.30 al tramonto Giardino delle Duchesse Realizzazione d’architetture in salice a cura di Alberto Rabitti – artigiano, ingegnere
Ore 10.30 ed ore 12.00 Palazzo A. Costabili – Museo Archeologico.Due visite guidate all’unico giardino storico formale di Ferrara (Labirinto, Sala del Tesoro del Garofalo,Giardino “Zen”). A cura di Gianna Andrian 3405253507

Ore 10.00 /17.30 Centro Storico – Luoghi vari Alla ricerca del Giardino dei Finzi-Contini. Visite guidate nei Giardini Storici di Ferrara. A cura di Guide Estensi 3382954013

Ore 11.00 Giardino di Palazzo Schifanoia Laboratorio di creatività con l’utilizzo di materiali di riciclaggio a cura dagli alunni del Liceo Carducci. Info 3474265649

Ore 11.00 Castello Estense – Sala Alfonso I “Giardini Interiori” Conferenza di Rossana Stefanini e Nicola Molino. Nella stagione del nostro cuore è tempo di fiorire. L’importanza di emozioni, pensieri e respiro per migliorare vitalità, salute e benessere.

Ore 15.30 Palazzo A. Costabili – Museo Archeologico Visita guidata al giardino e al labirinto del Museo Archeologico con percorso pensato per bambini. A cura di Gianna Andrian 3405253507

LAVORI PUBBLICI – In via Bentivoglio interventi di tracciatura della segnaletica orizzontale
Nuove pavimentazioni in via Conca e via Fossato dei buoi
30-04-2014

Via Conca
Avranno inizio lunedì 5 maggio i lavori di rifacimento del manto stradale in via Conca, nel tratto da via Santa Margherita a piazza Luciano Chiappini (scuola Navarra), compresa la sistemazione dell’aiuola spartitraffico.
Nel periodo di esecuzione dell’intervento, della durata presunta di 15 giorni lavorativi (salvo avverse condizioni meteo) sarà sempre garantito il transito dei veicoli a senso unico alternato, regolato da operatori stradali o semafori.

Via Fossato dei buoi
Lunedì 5 maggio prenderanno il via i lavori di rifacimento del marciapiedi e della pavimentazione stradale in pietra naturale in via Fossato dei buoi, dopo la conclusione degli interventi di rifacimento dei sottoservizi da parte di Hera Spa. La via rimarrà chiusa al transito fino al termine dei lavori.

Via Bentivoglio
A partire da venerdì 2 fino a venerdì 9 maggio, salvo avverse condizioni meteo, sarà eseguita la tracciatura della segnaletica orizzontale in via Bentivoglio nel tratto compreso tra via dell’Industria e corso del Popolo.
Saranno possibili rallentamenti, ma non sono previste deviazioni o chiusure al transito.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi