Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 4 gennaio

Comune di Ferrara: tutti i comunicati del 4 gennaio

logo-comune-ferrara

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

ASSOCIAZIONE MUSICISTI FERRARA – Martedì 5 gennaio 2016 alla Sala Estense (ore 21,30) undicesima edizione

“Play Mr D’Adamo 2016”, tributo all’armonicista blues

04-01-2016

Martedì 5 gennaio 2016 alla Sala Estense di Ferrara ( Piazza Municipale ), con inizio alle 21.30, si terrà l’undicesima edizione di Play Mr D’Adamo, concerto di beneficenza in memoria di Antonio D’Adamo armonicista blues (6-1-1960 – 30-1-2005). L’intero ricavato della serata sarà devoluto all’ADO (Assistenza Domiciliare Oncologica). In questi anni la manifestazione ha sempre visto una grande risposta di pubblico, diventando di fatto uno dei pochissimi eventi a livello nazionale che porta l’armonica diatonica in primo piano.

Sul palco il quartetto “The Bluesmen” coadiuvato dalla sezione fiati accompagnerà 15 armonicisti amici di Antonio D’Adamo che provengono da varie parti della regione.

The Harmonica Players:

Federico Pellegrini, Fabrizio Seva, Gianandrea Pasquinelli, Ermanno Costa, Paolo Giacomini, Vincenzo Cattani, Giorgio Pinna, Max De Rosa, Angelo Adamo, Gianni Massarutto, Guido Poppi, Andreino Cocco, Paolo Santini, Gianluca Caselli, Paolo Bertelli

The Bluesmen:

Roberto Formignani chitarra e voce

Massimo Mantovani tastiere

Roberto Poltronieri basso

Roberto Morsiani batteria

Horns:

Stefania Bindini sax, Paolo Santini sax, Gian Piero Benetti sax, Riccardo Baldrati tromba

Il concerto è organizzato da : Associazione Musicisti di Ferrara, Ado Assistenza Domiciliare Oncologica con il patrocinio del Comune di Ferrara

ANTONIO D’ADAMO 6-1-1960 30-1-2005 ( Musicista – Armonicista )

Musicista autodidatta, si è dedicato per 25 anni allo studio approfondito dell’armonica a

bocca diatonica nella musica blues, rock,country,bluegrass. Ha fatto parte della “Mannish

Blues Band”, con la quale ha partecipato, negli anni “80, ad importanti trasmissioni radiofoniche e televisive ( RAI 2 via asiago tenda, quelli della notte ) e festival blues (Pistoia Blues , Milano Blues Festival, Aventino Blues ecc.. )

Si è esibito in concerto ed in jam session con diversi artisti di fama internazionale fra i quali Carey Bell, Hiram Bullock, Willy Murphy, Alan King, Andy J.Forest .

Nel 1992 contribuisce alla formazione di The Bluesmen, con i quali si esibisce in diversi festival blues ( Castel San Pietro Terme In Blues, Imola Blues, Ravenna Blues, Aspro Blues, Delta Blues, Liri Blues Winter 2004, Lerici Blues Joint 2004 ecc.. ). Con questa formazione ha l’onore di aprire i concerti di artisti come: Nine Below Zero ( 2002-2003), Scott Henderson, Dave Alvin, Jorma Kaukonen, Paul Geremia, Billy Boy Arnold, Kelly Joe Phelps, Robben Ford.

Discografia :

-The Mannish Blues Band Demo 1 (1983)

musicassetta autoprodotta registrata al White Studio di Ferrara con la quale la band riesce ad entusiasmare Renzo Arbore e a farsi programmare nella trasmissione “quelli della Notte “

-The Mannish Blues Band Demo 2 (1986)

musicassetta autoprodotta registrata al White Studio di Ferrara che contiene diversi brani originali

-The Mannish Blues Band – ’87-90 (1990) musicassetta prodotta da Musicando

-The Bluesmen – Intrepido Blues (1996) CD prodotto da Musicando registrato al B & B di Vigarano Mainarda (FE )

-The Bluesmen – The Bluesmen (2002) CD prodotto dal Comune di Ferrara- Assessorato alle Politiche e Istituzioni Culturali e registrato alla N H Q di Ferrara

 

SALA ESTENSE – Il 4 gennaio alle 16 ultimo spettacolo della rassegna ‘Babbo Natale, Gnomi e Folletti’

In scena ‘Hansel e Gretel’, fiaba classica e sempre attuale raccontata dalla compagnia Il Baule Volante

04-01-2016

(Comunicato a cura de Il Baule Volante)

Lunedì 4 gennaio alle 16 alla Sala Estense (in piazza Municipio a Ferrara) la diciassettesima edizione della rassegna natalizia “Babbo Natale, Gnomi e Folletti” si chiude con l’ultimo appuntamento a teatro. E’ la volta della compagnia di casa: Il Baule Volante di Ferrara, presenta il nuovo spettacolo “Hansel e Gretel”: un lavoro intenso, forte e poetico che parla al cuore.

Una casa nel bosco, una famiglia in difficoltà. Due bambini, soli, di fronte alla durezza del mondo e al buio del bosco sono i protagonisti di questa fiaba classica, antica, antichissima ma sempre urgente da raccontare, da vivere e da affrontare.
Perché ci può accadere di perderci nel bosco? Perché le persone più care, di cui più ci fidiamo possono arrivare ad abbandonarci? Perché possiamo fare pessimi incontri e andare incontro a gravi pericoli quando siamo soli e lontani da casa? E come fare per affrontare le più grandi paure che si annidano del profondo del nostro cuore?
Hansel e Gretel vengono abbandonati a se stessi nel folto di un bosco scuro e pericoloso e non arriverà una fata buona o un oggetto magico a salvarli, devono cavarsela da soli. Ma soli non sono veramente: sono insieme, si stringono la mano, si aiutano, si fanno coraggio… e coraggiosamente andranno incontro al loro destino…
Il nuovo lavoro che vede la sinergia fra Il Baule Volante ed Accademia Perduta/Romagna Teatri prosegue e conclude la trilogia della narrazione iniziata nel 2002 con Il tenace soldatino di stagno e altre storie e proseguita nel 2005 con La Bella e la Bestia, per la regia di Roberto Anglisani – il maggior narratore italiano di teatro per ragazzi – che, nella tessitura e nell’invenzione della narrazione a due voci, ha trovato un mezzo espressivo nuovo, efficace e coinvolgente.
Nasce così una storia ricca di fascino e di emozione, in cui cerchiamo di mostrare i significati nascosti attraverso la parola ed il movimento. Lo spettacolo utilizza, infatti, principalmente la tecnica del racconto orale, con la sua essenzialità ed immediatezza. Ma spesso la parola si fonde al movimento espressivo o lascia completamente lo spazio a sequenze di “gesti-sintesi”, nel tentativo di cogliere l’essenza più profonda del racconto, con pochi oggetti e costumi, lasciando alla voce e al corpo tutta la loro forza evocativa.
Uno spettacolo, adatto ai più grandi, recentemente presentato al Festival Una Città in Gioco di Vimercate, dove ha riscosso un enorme successo di pubblico ed è stato recensito in modo entusiastico dal maggior giornalista italiano del Teatro Ragazzi.

 

Lo spettacolo si rivolge a tutti i bambini dai 6 agli 11 anni.

Inizio spettacolo: ore 16,00 (la biglietteria apre alle 15)
Biglietti: bambini € 5, adulti € 6

Informazioni: Il Baule Volante – Andrea Lugli – Paola Storari 0532/770458 – 347/9386676

 

EPIFANIA 2016 – Mercoledì 6 gennaio iniziative in centro storico patrocinate dal Comune

Divertimento in compagnia della Befana in piazza del Municipio e al Castello estense

04-01-2016

Giochi, musica e divertimenti attendono bimbi e famiglie in centro storico mercoledì 6 gennaio per trascorrere in allegria la festa dell’Epifania.

 

La Befana in piazza del Municipio

Anche quest’anno la Contrada di San Paolo, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha organizzato una festa per tutti i bambini che, mercoledì 6 gennaio, vorranno attendere l’arrivo della Befana in piazza del Municipio.

PROGRAMMA:

– dalle 16,00 in piazza Municipio festa de “La Befana in piazza” con balli e canti della baby disco;

– alle 16,30 appuntamento con i “Pagliacci del cuore” per un momento di magia e divertimento

– alle 17,30 arrivo della Befana che distribuirà gratuitamente calze piene di dolciumi a tutti i bambini presenti

– alle 18,00 in piazza Trento e Trieste il tradizionale ‘Rogo della vecchia’ a conclusione della festa

 

La Befana in Castello

Mercoledì 6 gennaio alle 15,30 simpatiche Befane accompagneranno i bambini dai 5 ai 10 anni in un mondo sospeso tra storia e fantasia, con giochi, letture e racconti. (Iniziativa a pagamento, a cura di Itinerando – per prenotazioni e informazioni: tel. 0532 299233 www.castelloestense.it).
Sempre mercoledì 6 gennaio in occasione del riallestimento delle opere dell’esposizione “L’arte per l’arte” in Castello sono previste visite guidate alle 11; alle 14; alle 15 e alle 16 (ingresso 8 euro; ridotto 6 euro; Tariffa family: per ogni adulto pagante, 1 minore entra gratis. Visita guidata: adulti 10 euro – comprensivo di biglietto d’ingresso – bambini 6-18 anni 3 euro).

 

 

CASTELLO ESTENSE – Dal 6 gennaio 2016 riapre l’allestimento completo

Bentornati Boldini e De Pisis nelle sale del Castello

04-01-2016

Mercoledì 6 gennaio riaprirà al pubblico l’esposizione “L’Arte per l’arte” dedicata ai pittori Giovanni Boldini e Filippo de Pisis. Per l’occasione il museo del Castello sarà aperto dalle 9.30 alle 18.30 (ultimo ingresso ore 17.45). Sono previste visite guidate con inizio alle ore 11, 14, 15 e 16.

Per info: http://www.castelloestense.it/it/il-castello/esposizione-di-giovanni-boldini-e-de-filippo-de-pisis

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi