Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 4 giugno

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 4 giugno

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 4 giugno 2014

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro giovedì 5 giugno alle 16,30
Il pensiero di Olivetti e la centralità della persona nelle organizzazioni aziendali moderne
04-06-2014

Sarà tutto dedicato al modello aziendale di Adriano Olivetti, in rapporto anche alle esperienze organizzative odierne, l’incontro in programma giovedì 5 giugno alle 16,30 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Ad approfondire l’argomento sarà Michele Fasano, regista del documentario “In me non c’è che futuro…Ritratto di Adriano Olivetti”, con introduzione di Galileo Dallolio, (formatore Aif e pubblicista). L’incontro è a cura di AIF – Associazione Italiana Formatori – Delegazione Emilia Romagna.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
Un’opportunità di confronto, a partire dal modello olivettiano, sull’esperienza delle aziende di oggi, sull’etica organizzativa adottata, e sul tipo di economia che esse contribuiscono a creare.
Nelle pratiche della “fabbrica” di Adriano Olivetti, si considerava la centralità della persona per massimizzare efficienza ed efficacia organizzativa. La preoccupazione principale era rappresentata dalla “gestione della conoscenza” (sia quella diffusa, inerente le competenze dei singoli, sia quella di processo, inerente l’esperienza che di esso fanno i singoli, che quella teorica, prodotta delle elite accademiche internazionali). L’attenzione verso la persona si spiegava sia in relazione al livello umano, sia dal punto di vista funzionale, nel senso della cura di tutti i prerequisiti esistenziali necessari alla migliore espressione dei talenti cognitivi e creativi. In tale ottica, il soggetto diveniva veicolo di circolazione e produzione di conoscenza per il bene della comunità.
L’organizzazione gerarchica, nel modello olivettiano, manteneva dunque un senso unicamente in relazione all’assunzione di responsabilità nelle dinamiche di reciprocità delle relazioni interpersonali e non aveva a che fare con il comando, perché era radicale la consapevolezza “di sistema” della natura dei processi di produzione/di conoscenza/ di comunicazione.
Un’organizzazione, quella olivettiana, che per la propria capacità di riflettere continuamente su se stessa, tendeva, come stato “normale”, all’idea del cambiamento.

PORTA DEGLI ANGELI – Inaugurazione della mostra venerdì 6 giugno alle 18
“I colori dell’anima”, la personale di Bernadette Masarati a Porta degli Angeli
04-06-2014

(Testo a cura dell’associazione culturale Stileitalico)

Dal 6 al 19 giugno l’associazione culturale Stileitalico presenterà la cinquantesima mostra alla Porta degli Angeli (Rampari di Belfiore 1) dal titolo “I colori dell’anima – personale di Bernadette Masarati”. L’inaugurazione si terrà venerdì 6 giugno alle 18 (seguirà aperitivo e buffet offerto da
Terravivabio). La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile nei feriali (10 – 12 e 15 – 18) e sabato e domenica orario continuato (10,30 – 18).

LA SCHEDA – Bernadette Masarati è nata a Ferrara ma è residente in un angolo incontaminato di campagna a Ro, si è diplomata all’Istituto d’Arte Dosso Dossi di Ferrara e ha frequentato il Dams a Bologna.Sarà la protagonista con una sua mostra personale della cinquantesima mostra alla Porta degli Angeli. La mostra è curata dall’Associazione Culturale “Stileitalico” di cui è presidente Alberto Squarcia. La mostra è inoltre in collaborazione con l’Associazione Culturale “Cantiere delle Idee Chiare e Sfuse” di cui è presidente Giovanni Dalle Molle e con il Comune di Ferrara e la RTA Porta degli Angeli. “I colori dell’anima”. Un viaggio interiore nella solitaria ricerca del senso profondo del sentire, attraverso cieli, mari, soli e notti. Anime che si concretizzano attraverso emozioni pittoriche che sfiorano l’ultraterreno dove i quattro elementi vengono immaginati con i tre colori fondamentali: rosso, giallo e blu, per riassumersi nel nero opaco della notte, dove ogni anima rimane “sospesa nel buio”…

Bernadette Masarati è un artista che cerca di rappresentare l’invisibile, l’anima. Le sue sono opere, di grande impatto emotivo e spirituale, sono loro stesse a guardarci attraverso occhi segreti che l’artista inserisce in ogni suo quadro così che sia lui stesso a osservarci e magari anche a parlarci. Usa la cera come materiale primo per dare tridimensionalità alle sue opere
che diventa spessore della materia stessa, duttile e allo stesso tempo difficile da lavorare per la sua veloce trasformazione da liquida a solida; metafora della vita che scorre veloce.
Nascono così onde anomale, cieli diurni con stelle visibili e che di notte diventano fluorescenti, (contemporaneità di giorno e notte tanto cara a Magritte nel suo “Impero delle Luci”), soli e notti con le loro vite immortali.
Nella sua arte desidera ritornare a quello stato di innocenza dell’occhio che è un modo di vedere dei bambini che percepiscono le chiazze dei colori come tali senza sapere perché, proprio come le vedrebbe un cieco se all’improvviso potesse vedere.
C’è una legge della luce in queste composizioni di colori, c’è il segno pacificatore dell’arcobaleno che si afferma in questa costellazione cromatica…..un enigma che rimane intatto davanti ad ogni suo dipinto e che sfida il visitatore a penetrarne il significato più profondo.

Per contattarci:
Associazione Culturale Stileitalico,
– Presidente Alberto Squarcia,
c.so Porta Mare, 8/B – Ferrara
335.1363928 . archeoxx@tin.it
– Comunicazione: ing.Vincenzo Biavati
348.7619938

www.portadegliangeli.org
www.portadegliangeli.org/10/stileitalico
www.facebook.com/pages/Porta-Degli-Angeli-Progetto/156333041069548?ref=ts&fr
ef=ts

CASA DELL’ARIOSTO – Inaugurazione sabato 7 giugno alle 18. In calendario fino a settembre mostre, performance e un murale
L’arte a Ferrara d’estate è ‘ALIENS le forme alienanti del contemporaneo’
04-06-2014

Si è svolta oggi in Municipio la presentazione di “ALIENS le forme alienanti del contemporaneo”, la sesta edizione dell’evento artistico-culturale per la promozione dell’arte contemporanea italiana ideato da Sergio Curtacci che dal 7 giugno al 27 settembre farà tappa nella nostra città. Nel progetto saranno coinvolti più di settanta artisti di diversa età e provenienza geografica fra i più in vista nel panorama artistico ferrarese e nazionale che, suddivisi in tre gruppi, esporranno le loro opere durante l’estate a Casa dell’Ariosto (via L. Ariosto 67).

Oltre agli allestimenti sono previsti proiezioni e performance dal vivo (il sabato nel giardino dello spazio mostre) e la realizzazione a settembre del murale “Ferrara Sfiggy Fears” nel pressi del parcheggio Diamante ad opera degli artisti Alessio Bolognesi e Cristiano De Matteis. L’inaugurazione di “ALIENS le forme alienanti del contemporaneo” si svolgerà sabato 7 giugno alle 18 a Casa dell’Ariosto. In serata, a partire dalle 20, Giò Lacedra si esibirà nella prima live performance della manifestazione: “Edge/Ultimo Ritr-Atto”.

Alla presentazione dell’evento, che si avvale del patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Ferrara, erano presenti l’assessore comunale alla Cultura Massimo Maisto, il direttore del Servizio Musei Civici d’Arte Antica e Storico-Scientifici Angelo Andreotti, l’ideatore della manifestazione e direttore di Frattura Scomposta Art Magazine Sergio Curtacci e inoltre Alessio Bolognesi, Giovanna Lacedra e Vania Elettra Tam del comitato scientifico del progetto ALIENS e Artisti, Domenico Gualtieri presidente Gruppo Finmatica e Stefano Bottoni direttore Ferrara Buskers Festival.

(COMUNICATO A CURA DEGLI ORGANIZZATORI) – Dal 7 giugno al 27 settembre 2014, approda a Ferrara nella storica Casa di Ludovico Ariosto la quinta tappa di ALIENS – le forme alienanti del contemporaneo, il progetto nazionale itinerante che chiama gli artisti a esprimere ognuno con la propria tecnica e il proprio immaginario la tematica riguardante l’alienazione umana, ideato da Sergio Curtacci, direttore del magazine d’arte contemporanea Frattura Scomposta.

Partito con la sua prima mostra collettiva allo Spazio Vega di Marghera (VE) nel 2007, in concomitanza con la52a Biennale di Venezia, per poi raggiungere, nel 2013, Como, Bologna, Milano e Lecce, ALIENS proporrà nella città estense una manifestazione d’arte contemporanea con più di 70 artisti italiani di diversa età e provenienza geografica, pronti a coinvolgere cittadini, turisti e grande pubblico con i loro differenti linguaggi – pittura, scultura, fotografia, installazione, performance, reading – e invadere Ferrara con le loro opere/dispositivi di flussi emozionali.

La tappa ferrarese, patrocinata dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Ferrara e sostenuta dal Gruppo Finmeccanica, sarà presentata alla stampa mercoledì 4 giugno alle ore 11.00 presso la Sala Arengo del Municipio di Ferrara per poi dare inizio, con l’inaugurazione di sabato 7 giugno alle ore 18.00 presso la Casa di Ludovico Ariosto, a un’entusiasmante estate in città tra mostre ed eventi performativi con l’obiettivo di incoraggiare “traffici d’interazione umana diversi da quelli imposti nella vita quotidiana” e puntare i riflettori sulla proposta socializzante di cui l’arte è portatrice.

PROGRAMMA ALIENS – le forme alienanti del contemporaneo | FERRARA

1a MOSTRA DAL 07.06 – 15.07

Vittorio Comi, Marianna Gasperini, Anna Turina, Tina Sgrò, Florencia Martinez – Angela
Trapani, Anna Muzi, Antonio De Luca, Annalu’, Silvio Porzionato, Roberta Serenari, Vanni Cuoghi, Anna Madia, Marcella Bonfanti, Ketty Tagliatti, Cristina Iotti, Marica Fasoli, Elisa Anfuso, Francesca Marzorati, Marina Mancuso, Silvano Santi, Luca Zarattini

2a MOSTRA DAL 19.07 – 23.08

Sam Punzina, Fulvio Martini, Alberto Gallingani, Loredana Catania, Mauro Molle, Alice Olimpia Attanasio, El Gato Chimney, Milena Sgambato, Sonia Ceccotti, Max Gasparini, Giacomo Rossi, Cinzia Pellin, Gabriele Talarico, Ilaria Del Monte, Denis Riva, Valerio Spisani, Jessica Rimondi, Luca Valotta, Stefano Perrone, Barbara Bonfilio, Dorian Rex

3a MOSTRA DAL 30.08 – 27.09

Nunzio Paci, Sergio Padovani, Alessandra Baldoni, Jara Marzulli, Giancarlo Marcali, Gianluca Chiodi, Vincenzo Colella, Maurizio L’Altrella, Alessio Bolognesi, Gabriela Bodin, Ciro Palladino, Cristiano De Matteis, Massimo Festi, Vania Elettra Tam, Franco Donaggio, Ivan Lardschneider, Daniele Cestari, Filippo Manfroni, Marco Besana, Marcello Carrà, Ilaria Margutti

EVENTI PERFORMATIVI IN PROGRAMMA

Sabato 7 giugno 2014
GIO LACEDRA
Live performance, drawings and poetry:
EDGE | Ultimo Ritr-Atto

Sabato 14 giugno 2014
SALVATORE INSANA
Videoproiezione
DOVE ERA CHE NON ERO

Sabato 21 giugno 2014
ALBERTO GALLINGANI
Live performances
HISTOIRE D’A

Sabato 28 giugno 2014
SOLIDEA RUGGIERO
Due videoproiezioni e un reading musicale:
SKIN
Video + perfomance
IO CHE NON CONOSCO LA VERGOGNA

Sabato 5 luglio 2014
ANNIBALE COVINI
Live performances
METAMORFOSI

Sabato 12 Luglio 2014
NICOLA FORNONI
Live Performance – l’abbraccio avverrà tra due corpi integralmente nudi
CORPOCONTROCORPO

Sabato 19 Luglio 2014
MASSIMILIANO MANIERI
Live performance e installazione
THE KEYBOARD

Sabato 26 Luglio 2014
CATERINA SQUILLACIOTI
Live performance
COME ANCORA NON SO

Sabato 30 agosto 2014
PAOLA TURRONI, CARLO MONTI E GIANCARLO MARCALI
Live Performance con Videoproiezione
… ET NOS CEDAMUS AMORI

Sabato 6 settembre 2014
GIO LACEDRA E ROBERTO MILANI
Live Performance – Ideazione e cura: Giovanna Lacedra
L’ASPIRANTE

Sabato 13 settembre 2014
FRANCESCA FINI
Videoproiezione
MOTHER RYTHM

Sabato 20 Settembre 2014
MONA LISA TINA
Live Performance
BY TOUCHING YOU, I SEE

Sabato 27 settembre 2014
STREAMCOLORS
Videoproiezione
The journey: Streamcolors Meets Ferrara

Murale Ferrara Sfiggy Fears
(La Location è stata individuata nei pressi del parcheggio Diamante)

Sfiggy affronta le sue paure sopra un muro dipinto, per esorcizzare quelle che ognuno prova nella vita reale. Nell’opera a quattro mani di Alessio Bolognesi e Cristiano De Matteis, Sfiggy si trova ad affrontare i propri demoni, che lo circondano e lo sovrastano. I due artisti affrontano quindi su muro il concetto di alienazione, quella che deriva dai propri blocchi, dalle difficoltà reali e dall’incapacità di affrontarli, arrivando al punto di trovarsene sopraffatti, vinti, schiacciati. E lo fanno in modo ironico, inserendo il personaggio icona di Alessio – Sfiggy appunto – in un contesto nuovo, in cui diverse tecniche murali si fondono fino alla sovrapposizione con la particolare tecnica pittorica che Cristiano usa nelle proprie opere.

…Perchè le paure si possono affrontare anche ridendoci sopra!

SCHEDA INFORMATIVA – Mostra collettiva arte contemporanea – Titolo: ALIENS – le forme alienanti del contemporaneo

Artisti: Vittorio Comi, Marianna Gasperini, Anna Turina, Tina Sgrò, Florencia Martinez – Angela Trapani, Anna Muzi, Antonio De Luca, Annalu’, Silvio Porzionato, Roberta Serenari, Vanni Cuoghi, Anna Madia, Marcella Bonfanti, Ketty Tagliatti, Cristina Iotti, Marica Fasoli, Elisa Anfuso, Francesca Marzorati, Marina Mancuso, Silvano Santi, Luca Zarattini, Sam Punzina, Fulvio Martini, Alberto Gallingani, Loredana Catania, Mauro Molle, Alice Olimpia Attanasio, El Gato Chimney, Milena Sgambato, Sonia Ceccotti, Max Gasparini, Giacomo Rossi, Cinzia Pellin, Gabriele Talarico, Ilaria Del Monte, Denis Riva, Valerio Spisani, Jessica Rimondi, Luca Valotta, Stefano Perrone, Barbara Bonfilio, Dorian Rex, Nunzio Paci, Sergio Padovani, Alessandra Baldoni, Jara Marzulli, Giancarlo Marcali, Gianluca Chiodi, Vincenzo Colella, Maurizio L’Altrella, Alessio Bolognesi, Gabriela Bodin, Ciro Palladino, Cristiano De Matteis, Massimo Festi, Vania Elettra Tam, Franco Donaggio, Ivan Lardschneider, Daniele Cestari, Filippo Manfroni, Marco Besana, Marcello Carrà, Ilaria Margutti, Giovanna Lacedra, Salvatore Insana, Alberto Gallingani, Solidea Ruggiero, Annibale Covini, Nicola Fornoni, Massimiliano Manieri, Caterina Squillacioti, Paola Turroni – Carlo Monti, Roberto Milani, Francesca Fini, Mona Lisa Tina, Streamcolors

CASA LUDOVICO ARIOSTO

Via Ludovico Ariosto, 67 – Ferrara

Inaugurazione: sabato 7 giugno 2014, ore 18.00

Orari: feriali 10.00 – 12.30 / 16.00 – 18.00; Chiuso lunedì

Periodo mostra: 07.06 – 27.09.2014

Catalogo in mostra

INGRESSO GRATUITO

CON IL PATROCINIO della REGIONE EMILIA ROMAGNA e del COMUNE DI FERRARA

COMITATO SCIENTIFICO E ORGANIZZAZIONE

Alessio Bolognesi, Giovanna Lacedra, Vania Elettra Tam, Sergio Curtacci

INFO: Tel. 0532/244949 | www.fratturascomposta.it | info@fratturascomposta.it

MAIN SPONSOR: Gruppo Finmeccanica

PARTNER: Chocolat, Hotel Carlton, Student’s Hostel Estense, Alloggio Cavour, B&B Privacy, iPuedes, Buskers Festival

INFO STAMPA: Ufficio stampa FLpress

Flavia Lanza | Mobile: 340_9245760 | Mail: ufficiostampaflpress@gmail.com

Frattura scomposta Art Magazine

ASSESSORATO CULTURA E TURISMO – Sabato 7 e domenica 8 giugno spettacoli, laboratori e giochi per bimbi e famiglie
Due giorni da fiaba nel centro storico di Ferrara
04-06-2014

A Ferrara le fiabe diventano realtà. Per due giorni, sabato 7 e domenica 8 giugno, le vie e le piazze del centro storico si trasformeranno nello scenario di alcune delle più belle favole per l’infanzia, per accogliere spettacoli, laboratori, giochi e divertimenti dedicati a bimbi e famiglie e ispirati a storie e personaggi della fantasia. La cornice è quella di ‘Ferrara in fiaba’, manifestazione organizzata dalle agenzie ‘Il Giardino degli eventi’ e ‘Feshion coupon’, in collaborazione con Confesercenti Ferrara e con il patrocinio di Comune e Provincia di Ferrara. L’idea, come spiegato stamani in conferenza stampa dai promotori, è quella trasformare il centro storico in un grande parco a tema, con un percorso ispirato alle atmosfere delle fiabe e sfruttando la cornice naturale offerta dalle strade e dalle piazze dell’area monumentale.
“‘Ferrara in fiaba’ – ha dichiarato l’assessore comunale alla Cultura e Turismo Massimo Maisto – è una nuova iniziativa che speriamo possa entrare a far parte del calendario delle manifestazioni annuali cittadine, non solo perché punta a valorizzare sia le potenzialità turistiche che commerciali del nostro centro storico, ma anche perché si rivolge ad un pubblico, come quello dei bambini e delle famiglie, che offre grandi opportunità ai nostri esercizi commerciali e ricettivi”.
“Si tratta – ha puntualizzato il direttore provinciale di Confesercenti Ferrara Alessandro Osti – della prima iniziativa proposta sotto l’egida del marchio ‘Felicity – Ferrara al centro’ che riunisce attività, servizi e associazioni con l’intento di rilanciare il centro cittadino. L’organizzazione di ‘Ferrara in fiaba’ trae infatti ispirazione da uno degli obiettivi principali del progetto Felicity, ossia quello di far tornare il nostro centro storico ad essere punto di riferimento per le famiglie e i bambini, offrendo un luoghi di ritrovo a dimensione dei più piccoli”.
“Durante questi due giorni – ha spiegato Erika Magri di ‘Il Giardino degli eventi’ – cercheremo di dare massimo spazio ai piccoli e di far tornare bambini anche i più grandi. Abbiamo cercato di coinvolgere diverse attività del centro e riempiremo le piazze con tante proposte di divertimento: in piazza Trento Trieste saranno presenti stand gastronomici e attività commerciali, in piazza Municipio e piazza Cattedrale organizzeremo spettacoli e laboratori creativi, nel Giardino delle Duchesse ci saranno i pony, in piazza Castello lo spazio Junior 115 con i Vigili del fuoco e altre animazioni coinvolgeranno le diverse vie del centro, come la grande caccia al tesoro prevista per sabato pomeriggio. Sabato sera, invece si ballerà sotto le stelle del Giardino delle Duchesse, mentre per la conclusione del week end, domenica, alle 18 è in programma, in Castello, una rappresentazione in chiave fiabesca della storia degli Estensi”.
La partecipazione alle varie iniziative è gratuita. Solo i laboratori hanno un costo di partecipazione di 5 euro per adulti e per bambini (con prenotazione da effettuare chiamando il numero 3495878324 oppure compilando il form sul sito web: www.ferrarainfiaba.it).

IL PROGRAMMA:

Sabato 7 giugno
– ore 10.30: Inaugurazione della manifestazione in Piazza della Cattedrale!
– ore 11.00: “Le Avventure di Peter Pan” in Piazzetta Municipale
– ore 11.30: “Biancaneve e i 7 Nani” in Piazzetta Municipale
– ore 12.00: Laboratorio di Fimo in Piazza della Cattedrale*
– ore 12.00: “JUNIOR 115″ Trasformati in un piccolo Vigile del Fuoco in Piazza Castello
– ore 12.30: Laboratorio di Motricità Creativa in Piazzetta Municipale
– ore 13.00-15.00: Pranzo presso le strutture convenzionate
– ore 15.00: Laboratorio “Leggo e Costruisco” (7-10 ANNI) in Piazza Trento e Trieste*
– ore 15.30: “JUNIOR 115″ Trasformati in un piccolo Vigile del Fuoco in Piazza Castello
– ore 15.30: Laboratorio di Cake Design per imparare a decorare i Cupcake con la Pasta di Zucchero in Piazza della Cattedrale*
– ore 16.00: “La Ciambella di Nonna Pina”- Merenda in Piazza Trento e Trieste
– ore 16.00: “Piccoli Artisti Crescono” – Laboratorio Creativo in Piazza Trento e Trieste*
– ore 16.30: “Le Avventure di Peter Pan” in Piazzetta Municipale
– ore 17.00: “Biancaneve e i 7 Nani” in Piazzetta Municipale
– ore 17.30: “Caccia al Tesoro” per le vie di Ferrara (partenza dal Piazza della Cattedrale)
– ore 18.00: Laboratorio di Fimo in Piazza della Cattedrale*
– ore 18.30: “Magicamente Io”- Spettacolo di Magia a cura del Mago Tony di “Magic Bimbi” in Piazza Trento e Trieste
– ore 19.00-20.45: “Per Mangiarti Meglio”: si cena prima della Festa
– ore 21.00: “Notte di Fiaba”: si Balla sotto le Stelle – Baby Dance animazione e poi balli anni 70/80 presso il Giardino delle Duchesse
– ore 24.00: Shh…tutti a nanna!!!

Domenica 8 giugno
– ore 10.00: Laboratorio di Fimo in Piazza della Cattedrale*
– ore 10.30 “Biancaneve e i 7 Nani” in Piazzetta Municipale
– ore 11.00: “Le Avventure di Peter Pan” in Piazzetta Municipale
– ore 11.30: Laboratorio di cucito in Piazzetta Municipale*
– ore 12.00: “CLICK…si scatta”: Set Fotografico in Piazzetta Municipale
– ore 12.30: “Laboratorio di Motricità Creativa” in Piazzetta Municipale
– ore 13.00-15.00: Pranzo presso le strutture convenzionate
– ore 15.00: Laboratorio di Inglese “Hello Magic Wendy” (5-8 anni) in Piazza Trento e Trieste*
– ore 15.00: Laboratorio di Fimo in Piazza della Cattedrale*
– ore 15.30: “JUNIOR 115″ Trasformati in un piccolo Vigile del Fuoco in Piazza Castello
– ore 15.30: Laboratorio di Cake Design per imparare a decorare i Cupcake con la Pasta di Zucchero in Piazza della Cattedrale*
– ore 16.00: “La Ciambella di Nonna Pina”- Merenda in Piazza Trento e Trieste
– ore 16.00: “Magicamente Io”- Spettacolo di Magia a cura del Mago Tony di “Magic Bimbi” in Piazza Trento e Trieste
– ore 16.30: “Le Avventure di Peter Pan” in Piazzetta Municipale
– ore 17.00: “Biancaneve e i 7 Nani” in Piazzetta Municipale
– ore 17.30: “Piccoli Artisti Crescono” – Laboratorio Creativo in Piazza Trento e Trieste*
– ore 18.00: “THE MAGIC CASTLE”: Fiaba degli Estensi in Castello

* i laboratori sono a numero chiuso ed hanno un costo di partecipazione di soli 5€, sia per adulti che per bambini.
Per prenotare un corso chiamare al 3495878324 oppure compilare il form sul sito web: www.ferrarainfiaba.it

LA SCHEDA a cura di Confesercenti
Ferrara città dei bambini
Non c’è limite alla fantasia – recita lo slogan di questa nuovissima iniziativa ferrarese dedicata ai bambini e alle famiglie in previsione il prossimo fine settimana a Ferrara.
Voluto da Confesercenti Ferrara, Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e Radiobimbo.it e patrocinato da Comune e Provincia di Ferrara, la manifestazione costituisce la prima iniziativa sotto il marchio FeliCity – Ferrara al Centro.
Per questo motivo Confesercenti Ferrara è particolarmente orgogliosa di inaugurare il marchio che riunisce sotto lo stesso slogan numerose attività commerciali, di servizi e associative del centro di Ferrara.
Una Ferrara che vuole così affermare una precisa identità del centro storico, proponendo “un progetto importante per lanciare un messaggio diverso e positivo – dice il Direttore provinciale Alessandro Osti – in grado di rilanciare la vita quotidiana del centro”.
L’iniziativa FeliCity – Ferrara al Centro fa parte del progetto di valorizzazione e gestione condivisa del centro, che consiste in una serie di azioni, finanziate da Regione Emilia Romagna e Comune di Ferrara, portate avanti assieme alle associazioni di categoria, con cui si è costituita una cabina di regia unitaria, nell’ambito delle “azioni di incremento attrattività del centro urbano” della legge regionale 41/1997.

E chi più dei bambini è in grado di rappresentare la felicità evocata dal marchio FeliCity?
Da qui la volontà di dedicare a loro e al loro mondo magico e pieno di immaginazione il fine settimana del 7 e 8 giugno.
Un week end di giochi, laboratori e spettacoli nelle piazze del centro, in cui i bambini potranno sbizzarrirsi imparando a scattare fotografie, a decorare i dolci con la pasta di zucchero o a cercare gli indizi misteriosi della Caccia al tesoro.
Un’iniziativa speciale invita i ragazzi ad accostarsi al lavoro dei Vigili del fuoco, nel laboratorio 115 Junior in piazza Castello. Accanto a queste proposte, tante altre a scandire le intere giornate di sabato e domenica, dalle 10 alle 24 in compagnia naturalmente anche delle fiabe più belle e dei loro personaggi indimenticabili.
Il programma è davvero fitto ed è consultabile sul sito www.ferrarainfiaba.it mentre i laboratori creativi sono prenotabili attraverso il numero 349 5878324.
Confesercenti auspica che questa sia la prima di una serie di iniziative del centro storico di Ferrara che porti ad un rafforzamento significativo dell’identità dello stesso, ad un miglioramento costante della qualità dei suoi servizi e ad una partecipazione condivisa alla sua vita sociale e commerciale. In particolare, l’intento è quello di facilitare una frequentazione sempre più ampia del centro da parte delle famiglie e dei bambini: le iniziative future saranno infatti tese a questo obiettivo particolare.

PROGETTO REGIONALE – Dal 5 all’11 giugno in piazza Trento Trieste coinvolgimento di cittadini e turisti
Con il progetto ‘Backup di una piazza’ la redazione di Listone Mag incontra le storie dei ferraresi
04-06-2014

(Comunicato a cura della redazione di Listone Mag)

Una settimana per ascoltare, raccogliere, fotografare, filmare le storie dei ferraresi e della loro piazza: la redazione di Listone Mag, da giovedì 5 a mercoledì 11 giugno, si trasferirà nella piazza Trento e Trieste di Ferrara, sul listone da cui prende il nome, per mettersi a disposizione di chi vorrà contribuire a questo piccolo grande esperimento di narrazione collettiva, primo nel suo genere in città.

L’operazione sarà il cuore del progetto “Backup di una piazza”, vincitore del bando “Giovani per il territorio”, promosso dall’Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, per la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico locale. Obiettivo del progetto: raccontare la società che nel passato e nel presente ha vissuto e vive la piazza cittadina come luogo privilegiato d’incontro e di scambio.

Da febbraio a giugno la redazione si è impegnata in uno stimolante lavoro di ricerca storica, alla quale chiunque ha potuto contribuire inviando i propri ricordi o quelli della propria famiglia attraverso immagini e racconti. Adesso è il momento di occuparsi del presente! Durante l’intensa settimana che li aspetta redattori, fotografi e videomaker under35 di Listone Mag saranno impegnati a raccogliere e condividere le voci e i volti della piazza cittadina attraverso interviste e reportage, coinvolgendo passanti, turisti, lavoratori, studenti, musicisti di strada: tutto il variegato mondo che ogni giorno popola la piazza.

Peculiarità di questa iniziativa sono il coinvolgimento attivo della cittadinanza e la multimedialità. Sarà una “ricognizione” particolare, ricca d’iniziative collaterali e collaborazioni, orientata a far dialogare passato e presente, listone fisico e Listone virtuale, vecchie e nuove tecnologie.
La classe 4 G del Liceo Scientifico Statale A.Roiti, coinvolta nel progetto, scriverà alcuni articoli; i ragazzi del workshop video realizzato nei mesi scorsi presso il centro comunale Area Giovani si occuperanno di svolgere originali produzioni audiovisive. Gli iscritti al corso di alfabetizzazione informatica “Pane e Internet” parteciperanno a un’originale lezione pratica per imparare a connettersi a “wi-fe”, la rete gratuita del Comune di Ferrara, supportati dagli adolescenti coinvolti nell’iniziativa.
La chiacchiera volatile della piazza sarà “cinguettata” attraverso il live tweeting, che sarà possibile seguire sull’account Twitter di Listone Mag o attraverso l’hashtag #backupdiunapiazza.

Chiunque potrà partecipare all’iniziativa con i propri racconti e i propri ricordi.
Listone Mag sarà sul listone in piazza Trento e Trieste tutti i giorni nei seguenti orari:
giovedì 5, dalle 9 alle 13 – venerdì 6, dalle 17 alle 23 – sabato 7, dalle 9 alle 19 – domenica 8, dalle 9 alle 19 – lunedì 9, dalle 15 alle 19 – martedì 10, dalle 15 alle 19 – mercoledì 11, dalle 17 alle 23.

L’intero percorso di backup sarà raccolto in una pubblicazione in duplice formato – cartaceo ed ebook – e presentato a settembre assieme a una mostra fotografica e a un evento di storytelling.

Tutti gli aggiornamenti sul progetto, patrocinato dal Comune di Ferrara, saranno disponibili in tempo reale a questo link: www.listonemag.it/backup

SERVIZI ALLA PERSONA – Venerdì 6 giugno alle 15 nella sede di ASP in via Ripagrande
La prima edizione del “Caregiver Day”, per chi si prende cura dei famigliari non autosufficienti
04-06-2014

Venerdì 6 giugno a partire dalle 15 nella sede di ASP – Centro Servizi alla Persona (via Ripagrande 5) si svolgerà la prima edizione del ‘Caregiver Day’ incentrata sul tema “Cura: la mano e la parola”.
L’Emilia Romagna è la prima Regione in Italia ad avere approvato una legge sui Caregiver famigliari (le persone che si prendono cura di propri famigliari non autosufficienti) nel cui ambito, fra le altre iniziative, è stata appunto istituita la Giornata Regionale “Caregiver Day” che si tiene indicativamente l’ultima settimana di maggio. A Ferrara, visti i tanti impegni in calendario fra il 31 maggio e il 2 giugno, l’appuntamento è stato spostato di una settimana.

L’iniziativa giunge al termine di un anno importante in cui si è svolto il primo corso per Caregiver famigliari promosso dal Comune di Ferrara, dall’ASP, dall’USL, dall’Azienda Ospedaliera in collaborazione con associazioni di famigliari e cooperative sociali del settore.

Al corso hanno preso parte più di settanta famiglie, delle quali alcune hanno continuato ad incontrarsi per proseguire il proprio impegno nell’organizzazione della giornata e nella prossima elaborazione di una guida per i Caregiver del nostro territorio.
Alle 15, nella sala Romagnoli, inizierà il momento di confronto pubblico con la proiezione delle interviste ad alcuni partecipanti al corso. Dai loro contributi verranno i temi di riflessione ai quali risponderanno l’assessora regionale alle Politiche Sociali Teresa Marzocchi insieme ad altri professionisti del mondo della sanità e del sociale pubblico e del terzo settore.

Alle 17 seguirà un altro momento importante nel cortile di via Ripagrande con veri e propri ‘stand’ nei quali associazioni e cooperative, oltre ad offrire un piccolo buffet, presenteranno le proprie iniziative e strumenti a favore della cura della non autosufficienza. Una modalità nuova di scambio di esperienze destinata a crescere negli anni allargando il coinvolgimento dalle famiglie con anziani non autosufficienti a quelle impegnate in altre situazioni di lavoro di cura.

Programma della giornata

Ore 15 – Sala Romagnoli
– Interventi di: Sergio Gnudi, Presidente ASP ‘Saluti e accoglienza’; Patrizio Fergnani, Ufficio Governance e Piani di Zona – Comune di Ferrara ‘Introduzione ai lavori’; Teresa Marzocchi, assessora Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna ‘Il valore del Caregiver tra l’aiuto e la relazione’

0re 15.30
– Proiezioni delle interviste ai caregiver
– Introduzione di Luca Menozzi, Geriatra U.O. Geriatria Az. Ospedaliero-Universitaria
di Ferrara ‘Dalla fatica al piacere dell’assistenza: aiutare chi aiuta’
– Commenti di: Chiara Bertolasi, Portavoce Forum Terzo Settore, Marilena Marzola, Responsabile Area Anziani ASP, Franco Romagnoni, UO Assistenza Anziani Dipartimento Cure Primarie Azienda USL di Ferrara, Laura Roncagli, Presidente CSV, Maria Rosaria Tola, Primario U.O. Neurologia Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara

Ore 17 – Cortile interno
– Aperitivo Informativo con le Associazioni del territorio

(A cura del Servizio Salute e Politiche Socio Sanitarie del Comune di Ferrara)

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi