4 Marzo 2014

Comune di Ferrara, tutti i comunicati del 4 marzo

COMUNE DI FERRARA

Tempo di lettura: 18 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

La newsletter del 4 marzo 2014

INCONTRI NELLE FRAZIONI – Giovedì 6 marzo alle 18 a Codrea. Per dialogare insieme ai cittadini
I giovedì con il Sindaco nel territorio comunale
04-03-2014

E’ previsto per giovedì 6 marzo alle 18 a Codrea (Canonica della parrocchia in via Carmignana 38) il nono incontro del Sindaco con i residenti delle frazioni del Comune.

Dal 16 gennaio al 20 marzo il sindaco Tiziano Tagliani ha infatti messo in agenda undici incontri con i cittadini del forese. “Ho programmato con gli assessori e i presidenti delle Circoscrizioni questa serie di appuntamenti – ha affermato il sindaco Tagliani – perchè desidero raccontare personalmente e far conoscere ciò che abbiamo realizzato in questi anni, condividendo le criticità ancora presenti. Sarà anche una preziosa occasione per iniziare a riflettere su come garantire, dopo la chiusura delle Circoscrizioni, l’ascolto e il confronto, riducendo le distanze tra i cittadini che abitano nelle frazioni e l’Amministrazione centrale, promuovendo una partecipazione capace di durare nel tempo”.

Gli incontri si terranno tutti i giovedì dalle 18 alle 20 (uniche eccezioni il 13 febbraio a Ravalle con un secondo incontro della giornata alle 21 e il 18 febbraio a Casaglia nella giornata di martedì) e inizieranno con i residenti delle frazioni più lontane dal centro storico.

[divider] [/divider]

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

[Centro abitato: data e ora – sede incontro]

>> Circoscrizione 2

Montalbano: 16 gennaio ore 18 Centro di Promozione Sociale “La Scuola” via Bologna, 1054 – Montalbano

Monestirolo, Marrara, Bova di Marrara e Spinazzino: 23 gennaio ore 18 Circolo ACLI, via dei Prati, 18 (ang. v.le della Rimembranza, 24) – Monestirolo

>> Circoscrizione 3

Fondoreno e Borgo Scoline: 30 gennaio ore 18 Circolo ARCI via Civetta, 61/63/65 – Fondoreno

Sabbioni, Pescara e Fossadalbero: 6 febbraio ore 18 Centro Sociale Ricreativo Culturale “Borgo del Passo Vecchio” presso ex Scuole Elementari via Chiorboli, 69/A – Sabbioni

Porporana: 13 febbraio ore 18 Ex Scuole Elementari via Martelli, 300 – Porporana

Ravalle: 13 febbraio ore 21 Teatro Venere via Martelli, 83 – Ravalle

Casaglia: (martedì) 18 febbraio ore 18 Circolo ARCI via Ranuzzi, 65 – Casaglia

>> Circoscrizione 4

Boara: 27 febbraio ore 18 Centro Sociale Ricreativo Polivalente “La Ruota” via Copparo, 276 – Boara

Codrea: 6 marzo ore 18 Canonica della Parrocchia via Carmignana, 38 – Codrea

Viconovo e Albarea: 13 marzo ore 18 Circolo ACLI via Bertolda, 65 – Viconovo

Villanova, Denore e Parasacco: 20 marzo ore 18 Circolo ARCI via Ponte Assa, 85 – Villanova

[divider] [/divider]

BIBLIOTECA ARIOSTEA – La Compagnia del Libro: incontro mercoledì 5 marzo alle 17
Giuseppe Pederiali e il ricordo delle ‘fole’
04-03-2014

A un anno dalla scomparsa, la Compagnia del Libro rende omaggio allo scrittore Giuseppe Pederiali con un pomeriggio dedicato ai suoi romanzi e racconti mercoledì 5 marzo alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’incontro, aperto a tutti gli interessati, è organizzato in collaborazione con l’associazione culturale Il Gruppo del Tasso e sarà curato da Elisa Orlandini e Fausto Natali, con introduzione di Alberto Amorelli.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
A un anno dalla scomparsa dello scrittore di Finale Emilia, padre del personaggio di Camilla Cagliostri e di moltissimi altri romanzi e raccolte di racconti, tra cui i celeberrimi “L’osteria della Fola” e “Il paese delle Amanti Giocose”, la Compagnia del Libro rende omaggio a una delle voci più significative della letteratura italiana. Pederiali, da sempre capace di fondere tradizione locale e folkloristica con la grande letteratura, si disvelerà tra le pagine del suo vastissimo corpus letterario. Un sentito e doveroso omaggio ad uno scrittore semplice e genuino, come i suoi personaggi e la terra che ha saputo descrivere così bene.

[divider] [/divider]

GIUNTA COMUNALE – Sindaco Tagliani a ass. Marattin hanno incontrato i giornalisti in residenza municipale dopo l’approvazione in Giunta
Presentato il Conto consuntivo 2013 del Comune di Ferrara
04-03-2014

Il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessore comunale al Bilancio Luigi Marattin hanno incontrato i giornalisti questa mattina (4mar14), al termine della riunione di Giunta, per illustrare gli elementi salienti del Conto Consuntivo 2013 del Comune di Ferrara. Il documento è stato analizzato e approvato nella seduta odierna della Giunta e prima di approdare in Consiglio comunale all’inizio di aprile, sarà presentato in Commisione consiliare entro la fine di marzo.

Nel presentare i dati più significativi del Bilancio comunale 2013, l’assessore Luigi Marattin ha affermato che “l’avanzo di amministrazione ammonta teoricamente a 8,7 milioni di euro, ai quali vanno tolti per ottenere una fotografia reale e concreta 1,87 milioni di Gestione residui, 2,45 di vecchi avanzi di gestione non applicati e 0,4 di mutui differiti, arrivando a un totale di 4 milioni di euro. Come verrà utilizzato questo avanzo? In parte li abbiamo già utilizzati: infatti il bilancio di previsione 2014 conteneva una riduzione di tasse sul lavoro (addizionale Irpef) per 2 milioni di euro; inoltre 1 milione di euro sarà destinato a un apposito fondo rischi per eventuali spese legali e analoga cifra sarà accantonata per fare fronte alle necessità determinate dalle incertezze nella gestione finanziaria nazionale e locale, vedi la recente vicenda Tasi. Nel 2013 non abbiamo investito solo in azioni riconducibili all’evento terremoto, ma siamo riusciti a mettere in campo investimenti per oltre 15 milioni di euro”.
“Oggi arriviamo a concludere un percorso di risanamento del Bilancio comunale – ha sottolineato il sindaco Tiziano Tagliani – che mira ad azzerare l’indebitamento. Alla vigilia della conclusione della legislatura presentiamo un rendiconto favorevole che lascia aperta la possibilità di portare a buon fine gli impegni che ci siamo prefissati e che abbiamo promesso ai cittadini all’inizio del nostro mandato e in questi anni di lavoro. In futuro la curva analitica del debito comunale, che oggi vediamo scendere a grande forza, subirà un andamento più graduale, morbido, questo non perchè miriamo a un plusvalore ma perchè riteniamo che sia l’economia e soprattutto la collettività a dover trarre i maggiori benefici da questa situazione. Grazie a queste basi economiche prevediamo di poter fornire un nuovo spiraglio operativo alle iniziative private e alle richieste di partnership tra pubblico e privato che verranno avanzate in futuro”.

[divider] [/divider]

DOCUMENTAZIONE SCARICABILE A CURA DELL’ASSESSORATO AL BILANCIO (file PDF in fondo alla pagina)

CIRCOSCRIZIONE 1 – Sabato 8 marzo dalle 15. Coinvolti i volontari della Contrada San Paolo
Con ‘Bambini in Maschera’ il Carnevale fa festa in piazza Municipale
04-03-2014

Appuntamento sabato 8 marzo per festeggiare insieme il carnevale in piazza Municipale con l’iniziativa “Bambini in maschera”. Teso a coinvolgere nei suoi vari momenti piccoli, adulti e famiglie, il progetto, messo a punto da Adelaide Vicentini in collaborazione con la Contrada rione San Paolo e la Circoscrizione 1, si snoderà nel pomeriggio e nell’intera serata quando si trasformerà nella ‘Festa della donna’. Il programma è stato presentato in mattinata nella sede della Circoscrizione 1 dal presidente Girolamo Calò, dal presidente della Contrada San Paolo Pierfrancesco Perazzolo e da Adelaide Vicentini.
“Dopo il buon successo del Carnevale della zona GAD la scorsa domenica, risultato della collaborazione e della partecipazione di figuranti e sbandieratori della contrada di San Benedetto, – ha affermato Girolamo Calò – proponiamo questa prima edizione del ‘Carnevale dei Bambini’ che vede coinvolti attivamente i volontari della Contrada di San Paolo. Entrambi i casi – ha poi aggiunto – sono l’ulteriore conferma di come il Palio di Ferrara sia soltanto l’evento apicale di un’attività intensissima, che vede le contrade impegnate l’intero anno sul territorio in momenti di socialità e di aggregazione.”
L’appuntamento con il Carnevale – hanno poi affermato gli organizzatori entrando nello specifico del programma – prenderà il via con una sfilata aperta a tutti, bambini e adulti, ma solo se travestiti da personaggi delle fiabe. Il corteo partirà alle 15 all’incrocio fra viale Cavour e corso Martiri della Libertà e, accompagnato dalla banda di Francolino, percorrerà le vie del Centro storico fino a raggiungere piazza Municipale. Qui inizierà un pomeriggio di giochi e animazione che prevede: (alle 15.45) musica e i balli in stile ‘babydance’, lo spazio della magia (alle 16.30) con lo spettacolo e gli insegnamenti di un ‘vero mago’, il trucca-bimbi, il concorso per la maschera più bella e la caccia al tesoro dei pirati per le vie del centro (dalle 17). Al termine sfilata di tutte le mascherine con premiazione della vincitrice e momenti di ‘giocoleria’. In piazza Municipale vi saranno gonfiabili, bancarelle con cioccolata, vin brulé, waffel, crepes, zucchero filato, pop-corn, pasticceria e dolci tipici e articoli carnevaleschi.

Ma la giornata non finirà così perchè il progetto di intrattenimento si riformulerà in ‘Festa della donna’. Dalle 20,30 prenderà il via ‘Welcome Mimosa” con proposte di drink e una cena della tradizione (salsiccia e fagioli, polenta con ragù con vini in abbinamento e dolci tipici carnevaleschi) realizzati dai volontari della contrada San Paolo trasformati in eleganti barman ed esperti cuochi. Il tutto affiancato dalla possibilità di partecipare a giochi di gruppo e a momenti di ‘giocoleria’.

[divider] [/divider]

AGENDA DEL SINDACO
Appuntamenti del 5 marzo 2014
04-03-2014

Mercoledì 5 marzo

ore 10.15 – Congresso provinciale Cgil (sede cinema Apollo, piazza Carbone – FE)

ore 20.45 – incontro “Uno sguardo al cielo. Lutto e Spiritualità” a cura di Unife e Amsefc con A. Barban, Priore Generale dei Camaldolesi (sede Aula Magna Drigo – via Paradiso 12 – FE)

[divider] [/divider]

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 6 marzo alle 11.30 – Sala Arengo della residenza municipale
Nona edizione della serata di beneficenza “Un angelo di nome Giulia”
04-03-2014

Giovedì 6 marzo alle 11.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione della nona edizione della serata di beneficenza “Un angelo di nome Giulia” a cura dell’associazione di volontariato Giulia onlus.

All’incontro con la stampa interverranno il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, l’assessora provinciale alla Sanità Caterina Ferri, i rappresentanti dell’associazione promotrice Roberta Girotto e Michele Grassi, il conduttore della manifestazione Nicola Franceschini e il musicista Andrea Poltronieri.

[divider] [/divider]

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella riunione del 4 marzo
Nuovi spazi per la creatività teatrale ferrarese in viale Alfonso I d’Este
04-03-2014

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 4 marzo:

Assessorato alla Mobilità e Lavori Pubblici, assessore Aldo Modonesi:

‘Il Teatro delle Mura’ continua a crescere in viale Alfonso I d’Este

A ridosso delle mura di viale Alfonso I d’Este si aprono nuovi spazi per l’espressione della creatività teatrale ferrarese. Con un nuovo intervento di recupero, approvato oggi dalla Giunta, procede infatti l’opera di ristrutturazione del complesso comunale ex Amga, dove grazie a una prima serie di lavori conclusi a marzo 2013 nello spazio attiguo al centro musicale Sonika, hanno già trovato spazio le attività teatrali dell’associazione Ferrara Off. Il nuovo progetto, elaborato dal Servizio comunale Beni Monumentali, riguarda una porzione di fabbricato di circa 140mq che sarà messa a disposizione della stessa associazione Ferrara Off per la realizzazione del progetto ‘Il Teatro delle Mura’, mirato alla valorizzazione e all’ampliamento delle attività svolte da associazioni e gruppi locali che si occupano di teatro.

Tra i lavori programmati per il fabbricato figura il rimaneggiamento completo della copertura, la manutenzione delle finestre della facciata e la realizzazione di nuove porte e portoni in metallo, il rifacimento di parti di intonaco, la realizzazione della pavimentazione nella saletta d’ingresso e la tinteggiatura dei locali. La spesa complessivamente prevista per i lavori ammonta a 49.600 euro e sarà finanziata per il 70% con fondi regionali e per la quota restante con un contributo dell’associazione Ferrara Off.

Obiettivo più generale degli interventi è quello di compiere nuovi passi in avanti sulla strada della completa ristrutturazione degli ex magazzini Amga, per la creazione di spazi di aggregazione giovanili votati soprattutto alla formazione e alla produzione artistica, riqualificando al tempo stesso una tra le aree più interessanti della cinta muraria cittadina.

Per la scuola media De Pisis di Porotto interventi di ripristino post sisma

Saranno finanziati con i fondi regionali per il ripristino degli edifici pubblici danneggiati dal sisma del 2012 gli interventi programmati dall’Amministrazione comunale per la scuola media De Pisis di Porotto. Le infiltrazioni verificatesi nell’edificio a seguito degli eventi sismici, in un primo tempo apparse di modesta entità, sono infatti divenute sempre più copiose, rendendo necessaria la pianificazione di un intervento mirato alla riparazione dei danni, soprattutto nel coperto. In programma, in particolare, il rifacimento di ampie porzioni di guaine, il ripristino delle sigillature dei telai dei lucernai e il rifacimento delle zone di intonaco che presentano fessurazioni, seguito dalle relative tinteggiature.

La spesa complessivamente prevista ammonta a 20mila euro.

Nella palestra della stessa scuola, nei giorni scorsi, sono, tra l’altro, stati eseguiti con urgenza lavori di messa in sicurezza dei pannelli del controsoffitto danneggiati da infiltrazioni, per una spesa di 600 euro.

Lavori di manutenzione urgenti per tredici sedi di seggio

Interesseranno tredici diversi edifici scolastici sedi di seggio i lavori urgenti di manutenzione straordinaria approvati stamani dalla Giunta in vista delle consultazioni elettorali europee ed amministrative del 25 maggio prossimo.

Gli interventi riguarderanno in particolare le ex scuole elementari di Marrara, Monestirolo, Contrapò, Viconovo, Sabbioni, Porporana, Ravalle, Casaglia, Montalbano, Aguscello, Mizzana, Boara e Corlo. In programma interventi edili di vario genere, lavori di rimaneggiamento dei manti di copertura e di eliminazione di infiltrazioni.

La spesa complessivamente preventivata ammonta a 45mila euro.

Assessorato all’Ambiente e Relazioni Internazionali, assessore Rossella Zadro:

‘Liberiamo l’aria’: anche a Ferrara le iniziative di sensibilizzazione contro l’inquinamento atmosferico

E’ tutta incentrata sullo slogan ‘Cerchiamo liberatori d’aria’ la campagna di comunicazione finanziata dalla Regione Emilia Romagna a cui anche il Comune di Ferrara ha dato la propria adesione per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’inquinamento atmosferico. La campagna, che supporta le misure di limitazione della circolazione previste dall’Accordo di programma regionale per la qualità dell’aria, sarà in particolare presente in città con uno striscione stradale in corso Giovecca, con adesivi sui parchimetri del centro storico, con azioni di sensibilizzazione da parte di operatori ai semafori e con altre azioni di comunicazione negli uffici pubblici. (in allegato alcune delle immagini della campagna)

Area ex Camilli: via libera al progetto operativo di bonifica

Ha ottenuto oggi l’ok della Giunta il progetto operativo di bonifica dell’area ex Camilli, in vista della sua trasformazione in corridoio verde tra la zona della Darsena e il centro della città.

L’area, acquisita dal Comune attraverso la permuta con un proprio terreno in zona San Giorgio, ha una superficie complessiva di circa 6mila mq ed è stata adibita in passato a punto vendita e sito di stoccaggio di prodotti petroliferi. Per questo motivo è stata oggetto di indagini di caratterizzazione da cui è emersa la presenza di un inquinamento da idrocarburi derivante dalla precedente attività. Un primo intervento, già effettuato, ha permesso la rimozione dei serbatoi interrati e l’asportazione di terreno. E’ già stata inoltre approvata l’Analisi di Rischio elaborata dal Servizio Ambiente del Comune e sono state condotte indagini integrative per individuare le migliori tecnologie da utilizzare per la bonifica. Quest’ultima sarà effettuata in due fasi. La prima comporterà sia l’asportazione dei terreni, che saranno destinati come rifiuti a un impianto di trattamento e recupero, sia la successiva ricopertura dell’area con un multistrato di terreni puliti. La seconda fase invece, da attuarsi solo qualora le analisi in corso delle acque sotterranee di impregnazione rivelassero la presenza di contaminanti, prevede la realizzazione, in situ, di un impianto di biorisanamento delle acque tramite iniezione di ossigeno.

La spesa complessivamente preventivata di circa 415mila euro sarà finanziata con fondi riscossi dal Comune a seguito della permuta e dell’escussione della relativa fidejussione.

“Questo intervento – sottolinea l’assessore all’Ambiente Zadro – si inserisce fra le tante importanti azioni di bonifica che sono in corso sul nostro territorio a conferma del fatto che il risanamento e la restituzione dei terreni a un uso congruo rappresentano una delle linee di condotta di questa Amministrazione, da sempre molto attenta alla salubrità di acqua, aria e suolo”.

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:

Sostegno all’organizzazione di ‘Feriae matricolarum ferrariae 1945+69’

Sarà piazzetta Sant’Anna a fare da cornice il 28 e 29 marzo prossimi alla manifestazione dal titolo ‘Feriae matricolarum ferrariae 1945+69’ promossa dall’associazione studentesca universitaria ‘AFU de li 4S’, a cui l’Amministrazione comunale garantirà la propria collaborazione logistica e organizzativa.

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Luciano Masieri:

‘Valli e Nebbie’: il 22 e 23 marzo appuntamento con le auto storiche in centro

E’ programmata per il week end del 22 e 23 marzo prossimi la 25ma edizione del ‘Valli e Nebbie’, l’annuale raduno di auto storiche organizzato dal Club Officina Ferrarese a cui l’Amministrazione comunale non farà mancare il proprio supporto logistico e organizzativo. Alle vetture d’epoca sarà tra l’altro garantita la possibilità di accedere e sostare in piazza Castello dove potranno essere ammirate da ferraresi e turisti.

[divider] [/divider]

BIBLIOTECA RODARI – Giovedì 6 marzo alle 17 in viale Krasnodar
Belle Storie ‘In viaggio’ per bambini dai tre ai sette anni
04-03-2014

Nuovo appuntamento giovedì 6 marzo alle 17 alla sala Piccoli della biblioteca comunale Rodari (viale Krasnodar 102) con il ciclo di narrazioni animate per bambini dai tre ai sette anni, questo mese all’insegna di ‘In viaggio’. Nel corso dell’iniziativa, promossa dal servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara, verranno proposti i brani ‘Una pipistrella da urlo’ di C. Saferis, ‘Il topo dalla coda verde’ di L. Lionni e ‘Armandina sulla strada’ di Q. Blake.

[divider] [/divider]

CIRCOSCRIZIONE 3 – Giovedì 6 e venerdì 7 marzo un incontro e uno spettacolo teatrale
Doppio appuntamento a Porotto in occasione della ‘Festa della donna’
04-03-2014

Doppio appuntamento a Porotto in occasione della ‘Festa della donna’, con un incontro e uno spettacolo teatrale aperti a tutta la cittadinanza.
Giovedì 6 marzo alle 17,30 alla biblioteca comunale “Aldo Luppi” si terrà l’iniziativa dal tema “Quale emancipazione” promossa da Circoscrizione 3 e da UDI Circolo di Porotto. Porteranno il loro contributo Paola Boldrini (presidente Circoscrizione 3), Daniela Cappagli (rappresentante di UDI di Ferrara), Martina Pirani (studentessa in Giurisprudenza dell’Università di Ferrara), Alessandra Consonne (regista della commedia “Donne andata e ritorno”) e Cecilia Cenacchi (interprete della commedia “Donne Andata e Ritorno”) del Teatro Polivalente di Occhiobello.

Venerdì 7 marzo alle 21 al teatro Verdi di Porotto verrà rappresentata la commedia “Donne: andata e ritorno” di Ferdinando De Laurentis con la regia di Alessandra Consonni interpretata da Cecilia Cenacci, Maria Grazia Berto, Arianna Cacciatori, Alessandra Consonni, Laura Ballani, Barbara Grande, Felicia Lisanti.
LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) – Il testo mette a confronto due modi diversi di essere donne e sembra suggerire che per l’umanità femminile, di qualsiasi epoca storica, per certi aspetti non c’è scampo. Eppure sono proprio le donne che, con tenace energia, continuano senza sosta ad alimentare il mondo. Quattro amiche, molto diverse tra loro, all’inizio degli anni ’90, intorno ad un tavolo per un thè si confrontano e si confidano. Quattro storie diverse che ruotano intorno alla maternità: una aspetta una bambina mentre le altre tre sono già mamme di altrettante bimbe. I loro racconti si intrecciano scoprendo drammi e conflitti interiori.
Sedici anni dopo, nello stesso salotto, sono le quattro figlie a ritrovarsi sedute nello stesso salotto. Hanno percorso strade diverse dalle loro madri, ma i disagi e le ricerche della loro identità femminile sono gli stessi.
È un testo ironico e realistico, tratto da testimonianze vere raccolte nei blog del web, capace di sondare nel profondo l’essere donna con i conflitti e le problematiche che nel tempo mutano, ma solo nella forma e non nella sostanza.
È uno spettacolo emozionante, che alterna momenti comici a quelli drammatici: si passa dalla risata alla commozione come nella vita di tutti i giorni. Ogni donna, tra il pubblico, ha dentro di sé un pezzettino di ciascuna delle protagoniste sulla scena e, come spesso succede, solo raccontandosi insieme si riesce a cogliere la mutevolezza, la complicazione dell’animo femminile e l’essenza delle cose vere.

[divider] [/divider]

DARWIN DAY 2014 – Conferenza giovedì 6 marzo alle 21 in via De Pisis. Alle 16 proiezione gratuita
‘L’impronta originale’: storia dell’impatto umano sugli ecosistemi del pianeta
04-03-2014

Sarà un viaggio attraverso duecentomila anni di storia dell’impatto ecologico umano sulla Terrala conferenza in programma giovedì 6 marzo alle 21 al Museo civico di Storia naturale. L’incontro inserito nel programma delle iniziative ferraresi per il Darwin Day 2014 promosse dalla stesso Museo di via De Pisis e dall’Università di Ferrara, sarà a cura di Guido Chelazzi dell’Università di Firenze, autore del libro ‘L’impronta originale’.

L’incontro sarà anticipato alle 16, nella stessa sala conferenze del Museo, dalla proiezione del film ‘Il grande viaggio di Charles Darwin’ diretto da A. Schuler e K. von Flotow, che, in occasione delle iniziative del Darwin Day 2014, sarà riproposta ogni giovedì fino al 20 marzo, sempre alle 16.

Entrambi gli appuntamenti sono aperti gratuitamente alla partecipazione di tutti gli interessati.

LE SCHEDE a cura degli organizzatori:

Conferenza:

‘L’impronta originale’

Giovedì 6 marzo, ore 21- Museo di Storia naturale (via De Pisis 21)

Le tappe dell’evoluzione e dello sviluppo culturale di Homo sapiens, dal Paleolitico alla svolta della Rivoluzione Industriale ed oltre lette in chiave ecologica, per saldare l’attualità dell’emergenza ambientale alla nostra preistoria remota. Un viaggio negli archivi paleoclimatici, paleontologici, archeologici e genetici che la scienza moderna ha aperto, alla ricerca delle prime impronte antropiche sugli ecosistemi del pianeta e delle premesse che ci hanno portato allo sfruttamento insostenibile delle loro risorse. Da cosa ha avuto origine la “colpa ecologica”? Come è nato l’opportunismo che ci fa vivere nei climi più inospitali e sfruttare le catene trofiche di ecosistemi tanto diversi? Quando abbiamo cominciato a trasformare la vegetazione del pianeta e ad eliminarne le faune? Come abbiamo sviluppato la capacità di costruire originali nicchie ecologiche per intrappolarvi noi stessi e le specie che abbiamo scelto di schiavizzare? Quali sono state le prime attività umane a lasciare il segno nell’atmosfera e a modificare il clima?

Conoscere la storia naturale dell’originalità ecologica dell’uomo non è soltanto un esercizio intellettuale, ma può ispirare la ricerca di soluzioni concrete e non utopiche al grande problema che siamo riusciti a crearci in duecentomila anni di presenza sulla Terra.

Proiezione:

‘Il grande viaggio di Charles Darwin’

Giovedì 20 febbraio, ore 16 – Museo di Storia naturale (via De Pisis 21)

(durata un’ora e trenta minuti)

Un viaggio attorno al mondo lungo quasi cinque anni che cambia la Storia, è quello del giovane e brillante studioso Charles Darwin. Le osservazioni e i reperti raccolti durante le esplorazioni sono alla base di un lavoro interminabile. Il risultato è uno dei testi scientifici più famosi di ogni tempo: ‘L’origine delle specie’.

Per approfondimenti sulle iniziative del Darwin Day a Ferrara:

CronacaComune – Le iniziative del Darwin Day 2014

Museo civico di Storia naturale – Darwin Day 2014

[divider] [/divider]

INTERPELLANZE – Presentate dai Gruppi consiliari FI-PDL e PD
Richiesti chiarimenti sul Corpo di Polizia Municipale, l’ospedale di Cona e via dello Storione
04-03-2014

Il consigliere Luca Cimarelli del gruppo consiliare FI-PDL ha rivolto al sindaco Tiziano Tagliani un’interpellanza in merito alla gestione del personale del Corpo di Polizia Municipale.

Il gruppo consiliare PD ha invece rivolto al sindaco Tiziano Tagliani un’interpellanza in merito alle dichiarazioni del consigliere Francesco Rendine sui lavori di costruzione dell’ospedale di Cona.

Il consigliere Alessandro Talmelli del gruppo consiliare PD ha infine fatto pervenire al sindaco Tiziano Tagliani e all’assessore Aldo Modonesi un’interpellanza in merito al problema delle acque piovane in via dello Storione.

[divider] [/divider]

AREA GIOVANI – Un centinaio i partecipanti alla jam organizzata il 2 marzo in via Labriola
‘Ferrara nel posto’: pomeriggio all’insegna dell’hip hop e della condivisione
04-03-2014

Sono stati oltre un centinaio i ragazzi accorsi domenica 2 marzo ad Area Giovani per un pomeriggio all’insegna dell’hip hop, ma soprattutto della condivisione con l’evento ‘Ferrara nel posto’.
Il centro di via Labriola – afferente al Servizio politiche giovanili del Comune – si è riempito di tantissime facce, volti conosciuti nel panorama hip hop ferrarese ma non solo. Ognuno ha portato alla festa – chiamata jam, in gergo – il proprio particolare contributo: c’è chi si è esibito ballando, chi invece ha voluto proporre al pubblico i propri testi lanciandosi in sincopate esibizioni al microfono, chi ha deciso stupire i presenti con improvvisazioni su basi funky e disco anni Novanta. Altri hanno preferito stare dietro la consolle, portare e proporre dischi; altri ancora sono arrivati armati di bombolette per riverniciare alcune pareti esterne della struttura, per lasciare una traccia colorata del proprio passaggio, incuranti della pioggia che cadeva copiosa.
“Per noi questi momenti sono importantissimi – racconta Marco, 18 anni, studente del Roiti -. Ci permettono di conoscere altri ragazzi che condividono le nostre stesse passioni, che si allenano per migliorare il loro stile di danza, per realizzare il graffito più bello, per trovare la rima più efficace. Una jam è veramente una bella occasione per stare assieme, per divertirsi e anche per mettersi alla prova, per far vedere agli altri cosa hai imparato a fare, per capire attraverso la loro reazione se si sta lavorando nella direzione giusta”. Per Giacomo, che ha 24 anni ed ha accompagnato alcuni amici mc, la parte più bella è stata quella del freestyle; per Nicola – che ha 20 anni, lavora e svolge attività di volontariato per la mensa dell’associazione Viale K – il clou della festa sono stati i disegni e le tag realizzati dai writer.
Organizzata da Area Giovani in collaborazione con dj Mattkilla e la Kebab Flava Crew, “Ferrara nel posto” – giunta nel 2014 alla terza edizione – ha saputo raccogliere attorno a sé tantissime energie creative, un successo di pubblico che ha superato le attese degli stessi organizzatori.
“Sono felice che così tanta gente abbia voluto passare la domenica pomeriggio assieme a noi – commenta Mattkilla, dj e ballerino poco più che ventenne -, è stato emozionante perché si percepiva nell’aria la carica positiva, la voglia di fare”.
(a cura di Area Giovani)



Periscopio
Dai primi giorni di febbraio, in cima al “vecchio” ferraraitalia, vedete la testata periscopio, il nuovo nome del giornale. Nelle prossime settimane, nel sito troverete forse un po’ di confusione; infatti, per restare online, i nostri “lavori in corso” saranno alla luce del sole, visibili da tutti i lettori: piccoli e grandi cambiamenti, prove di colore, esperimenti e nuove idee grafiche. Cambiare nome e forma, è un lavoro delicato e complicato. Vi chiediamo perciò un po’ di pazienza. Solo a marzo (vi faremo sapere il giorno e l’ora) sarà pronta la nuova piattaforma e vedrete un giornale completamente rinnovato. Non per questo buttiamo via le cose che abbiamo imparato e scritto in questi anni. Non perdiamo il contatto con la nostra Ferrara: nella home di periscopio continuerà a vivere il nome ferraraitalia e i contenuti locali continueranno a essere implementati. Il grande archivio di articoli pubblicati nel corso degli anni sarà completamente consultabile sul nuovo quotidiano. In redazione abbiamo valutato tanti nomi prima di scegliere la testata “periscopio”: un occhio che cerca di guardare oltre il conformismo e la confusione mediatica in cui tutti siamo immersi. Con l’intenzione di diventare uno spazio ancora più visibile, una voce più forte e diffusa. Una proposta informativa sempre più qualificata, alternativa ai media mainstream e alla folla indistinta dei social media.Un giornale libero, senza padrini e padroni, di proprietà dei suoi redattori, collaboratori, lettori, sostenitori. Nei prossimi giorni i nostri collaboratori, i lettori più fedeli, le amiche e gli amici, riceveranno una mail molto importante.Contiene una proposta concreta per diventare insieme a noi protagonisti di questa nuova avventura. Versando una quota (anche modesta) e diventando comproprietari di periscopio, oppure partecipando all’impresa come lettori sostenitori. Intanto periscopio ha incominciato a scrutare… oltre il filo dell’orizzonte, o almeno un po’ più in là dal nostro naso. Buona navigazione a tutti.

Chi non ha ricevuto la mail e/o volesse chiedere informazioni sul nuovo progetto editoriale, può scrivere a: direttore@ferraraitalia.it

L’autore

COMUNE DI FERRARA

COMUNE DI FERRARA

Ti potrebbe interessare:

  • LE DONNE, LA POLITICA E GIORGIA MELONI

  • Fermate la guerra: negoziato e Conferenza di Pace subito.
    Dal 21 al 23 ottobre Europe for Peace in piazza. Anche in Italia.

  • Don Giovanni va in Corea

  • Svastiche e scritte antisemite a Genova: dopo il negozio di Marassi, tocca al liceo Cassini

  • UNA STORIA DIMENTICATA
    Cadde nella ghisa incandescente e sparì: ecco cosa rimane dell’Operaio Ignoto

  • Parole a capo
    Arianna Vartolo: “Domenica” e altre poesie

  • UNA BOTTA DI VITA
    Aver le idee chiare…

  • Incontro con l’autore: VERDE ELDORADO di Adrián N. Bravi
    7 ottobre, ore 21

  • Mahsa Amini

  • GUERRA e PACE

L'INFORMAZIONE VERTICALE
osservatorio globale

L’occhio di periscopio

Il giornalismo online in questi ultimi anni ha innescato una profonda trasformazione del nostro modo di informarci. Le notizie sono immediatamente disponibili attraverso la rete, continuamente aggiornate, facilmente reperibili. L’informazione è abbondante, la cronaca è ampiamente garantita. Quel che risulta carente è una chiave di interpretazione dei fatti, uno strumento di analisi capace di fornire una lettura che si spinga oltre la superficie degli avvenimenti. FerraraItalia ha questa ambizione: offrire commenti, analisi, punti di vista che contribuiscano alla formazione di una più consapevole coscienza del reale da parte di ciascuno e a vantaggio di tutti, come imprescindibile condizione per l’esercizio di una cittadinanza attiva e partecipe. Ferraraitalia è un quotidiano indipendente globale-locale che sviluppa un’informazione verticale tesa all’approfondimento, perseguito con gli strumenti giornalistici dell’inchiesta, dell’opinione, dell’intervista e del racconto di vicende emblematiche e in quanto tali rappresentative di realtà più ampie, di tendenze, di fenomeni diffusi (26 novembre 2013)

Redazione

Direttore responsabile: Francesco Monini
Collettivo di redazione: Vittoria Barolo, Nicola Cavallini, Simonetta Sandri, Ambra Simeone, Carlo Tassi, Bruno Vigilio Turra
Segreteria di redazione: Paola Felletti Spadazzi

I nostri Collaboratori: Sandro Abruzzese, Francesca Alacevich,Alice & Roberta, Catina Balotta, Fiorenzo Baratelli, Roberta Barbieri, Grazia Baroni, Davide Bassi, Benini & Guerrini, Gian Paolo Benini, Marcello Bergossi, Loredana Bondi, Marcello Brondi, Sara Cambioli, Marina Carli, Emanuela Cavicchi, Liliana Cerqueni, Ciarìn, Riccarda Dalbuoni, Roberto Dall'Olio, Costanza Del Re, Jonatas Di Sabato, Anna Dolfi, Laura Dolfi, Francesco Facchiano, Franco Ferioli, Giovanni Fioravanti, Giuseppe Fornaro, Maura Franchi, Riccardo Francaviglia, Andrea Gandini,Sergio Gessi, Pier Luigi Guerrini, Sergio Kraisky, Francesco Lavezzi, Daniele Lugli, Carl Wilhelm Macke, Beniamino Marino,Carla Sautto Malfatto, Fabio Mangolini, Cristiano Mazzoni,Giorgia Mazzotti, Paolo Moneti, Francesco Minimo, Alice Miraglia,Corrado Oddi, Fabio Palma, Roberto Paltrinieri, Valerio Pazzi,Carlo Perazzo, Federica Pezzoli, Gian Gaetano Pinnavaia, Mauro Presini, Claudio Pisapia, Redazione, Francesco Reyes, Raffaele Rinaldi, Laura Rossi, Radio Strike, Gian Pietro Testa, Roberta Trucco, Federico Varese, Ranieri Varese, Gianni Venturi, Nicola Zalambani, Andrea Zerbini

Hanno collaborato: Francesca Ambrosecchia, Stefania Andreotti, Anna Maria Baraldi Fioravanti, Chiara Baratelli, Enzo Barboni, Chiara Bolognini, Marco Bonora, Francesca Carpanelli,Andrea Cirelli, Federico Di Bisceglie, Barbara Diolaiti, Roberto Fontanelli, Aldo Gessi, Emilia Graziani, Ivan Fiorillo, Monica Forti,Fulvio Gandini, Simona Gautieri, Camilla Ghedini, Roby Guerra,Giuliano Guietti, Gianfranco Maiozzi, Silvia Malacarne, Virginia Malucelli, Federica Mammina, Paolo Mandini, Giovanna Mattioli,Daniele Modica, William Molducci, Raffaele Mosca, Alessandro Oliva, Luca Pasqualini, Martina Pecorari, Giorgia Pizzirani,Andrea Poli, Valentina Preti, Alessio Pugliese, Chiara Ricchiuti,Riccardo Roversi, Nuccio Russo, Vittorio Sandri, Gaetano Sateriale, Valentina Scabbia, Arianna Segala, Franco Stefani,Elettra Testi, Ajla Vasiljević, Ingrid Veneroso, Andrea Vincenzi,Fabio Zangara

Clicca sull’Autore per i suoi contributi.
CONTATTI
Inviare i comunicati stampa a: redazione@ferraraitalia.it
Inviare lettere al giornale a : interventi@ferraraitalia.it


FERRARAITALIA
Testata giornalistica online d'informazione e opinione, registrazione al Tribunale di Ferrara n.30/2013

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi