Home > COMUNICATI STAMPA > Comune di Ferrara, tutti i comunicati dell’11 Febbraio

Comune di Ferrara, tutti i comunicati dell’11 Febbraio

Tempo di lettura: 14 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Libri in scena: incontro mercoledì 12 febbraio alle 17
Riflessioni su potere e coscienza ispirate a “Il nipote di Rameau” di Denis Diderot
11-02-2014

Si concentrerà sul confronto tra potere ed esigenze morali, rappresentato nell’opera satirica di Denis Diderot ‘Il nipote di Rameau’, l’incontro in programma mercoledì 12 febbraio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’appuntamento, aperto a tutti gli interessati, rientra nel ciclo ‘Libri in scena’ a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea, in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, ed è organizzato in occasione della rappresentazione della pièce di Diderot al Teatro Comunale di Ferrara dal 14 al 16 febbraio prossimi.
Interverranno in veste di relatori Sandro Cardinali e Paola Zanardi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
‘Il nipote di Rameau’: Diderot e l’altro
Nel ‘Nipote di Rameau’ – dialogo definito da Goethe, Hegel e Marx una delle più alte testimonianze etico-politiche del Settecento francese – Diderot ripensa al confronto fra l’irrazionale ripartizione del potere e della ricchezza da un lato e le esigenze della coscienza morale dall’altro. Fra ‘Io’ e ‘Lui’ si attua, in forma satirica, il confronto/scontro fra la ‘coscienza onesta’ del filosofo e la ‘coscienza del bohèmien’ della società di antico regime.

[divider] [/divider]

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 13 febbraio alle 11,30 nel complesso di Santa Lucia
La convenzione fra Comune e Università di Ferrara per l’asilo nido ‘Il Salice’
11-02-2014

Giovedì 13 febbraio alle 11,30 nella Sala Consiliare del complesso di Santa Lucia (via L. Ariosto, 35), si terrà la conferenza stampa per presentare la convenzione fra Comune e Università di Ferrara per l’asilo nido “Il Salice”, volta a garantire 10 posti aggiuntivi ai figli di studenti e dipendenti dell’Ateneo.
Interverranno all’incontro il Rettore Pasquale Nappi e il Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani.

[divider] [/divider]

COMMISSIONI CONSILIARI – Riunione congiunta giovedì 13 febbraio alle 15,30 in sala Zanotti
Illustrazione del progetto di un nuovo impianto del Polo Chimico
11-02-2014

L'”Illustrazione del progetto di un nuovo impianto denominato GP27 per la produzione di elastomeri da realizzarsi nel Polo Chimico di Ferrara” sarà al centro dei lavori della riunione congiunta delle Commissioni consiliari 1.a – presieduta dalla consigliera Francesca Cavicchi – e 4.a – presieduta dal consigliere Enzo Durante – in programma giovedì 13 febbraio alle 15,30 nella sala Zanotti della residenza municipale.

Accanto alle assessore all’Ambiente Rossella Zadro e alle Attività produttive Deanna Marescotti saranno presenti all’incontro il direttore dello stabilimento Marcello Perra, il referente del Progetto EPDM Bruno Frighi e il referente Autorizzazioni Industriali Leonardo Calarco.

A seguire i componenti della 4.a Commissione consiliare, coadiuvati dall’assessora Rossella Zadro, dovranno esaminata la delibera “Adesione del Comune di Ferrara alla rete ‘Sprecozero.net’ finalizzata alla condivisione, alla promozione e alla diffusione delle migliori iniziative utili nella lotta agli sprechi da parte degli Enti locali, approvazione dello Statuto e relativo impegno di Euro 250,00 quale quota associativa per l’anno 2014”.

[divider] [/divider]

BIBLIOTECA RODARI – Giovedì 13 febbraio alle 17 in viale Krasnodar
Belle Storie ‘a quattro zampe’ per bambini dai tre ai sette anni
11-02-2014

Nuovo appuntamento giovedì 13 febbraio alle 17 alla sala Piccoli della biblioteca comunale Rodari (viale Krasnodar 102) con il ciclo di narrazioni dedicato ai bambini dai tre ai sette anni, questo mese all’insegna di ‘A quattro zampe’. Nel corso dell’iniziativa, promossa dal servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara, Paola Bergamini e Claudia Marchi proporranno un pomeriggio di giochi e divertimento e “Le magie di gatta ci cova”.

[divider] [/divider]

SISTEMI INFORMATIVI – Questa mattina in Municipio dal Sindaco e dall’assessora Sapigni
Presentati i nuovi servizi comunali di pagamento on line
11-02-2014

Pagare le rette scolastiche, le mense, il servizio prescuola e il trasporto scolastico, ma anche le contravvenzioni al codice della strada sarà da oggi più semplice e alla portata del computer di casa. All’indirizzo http://pagamenti.comune.fe.it del sito del Comune di Ferrara è infatti ora disponibile il percorso per il pagamento on line di tali servizi, che va ad aggiungersi ai sistemi tradizionali, che resteranno comunque in uso. Le nuove opportunità si affiancano alla possibilità già attivata di pagare on line tra l’altro gli oneri dello sportello Unico Attività Produttive, la carta turistica virtuale MyFeCard (che consente di fruire di accessi gratuiti ai musei, con sconti e agevolazioni) e la tariffa di accesso alla ZTL (attiva ormai da due anni).

L’iniziativa è stata presentata questa mattina in residenza comunale dal sindaco Tiziano Tagliani affiancato dall’assessora ai Sistemi Informativi Chiara Sapigni, dalla comandante della Polizia Municipale Laura Trentini, dal direttore dell’Istituzione scolastica comunale Mauro Vecchi e dal responsabile del Servizio Sistemi Informativi del Comune Fabio De Luigi.

“Con l’introduzione della possibilità di pagamento on line di questi servizi comunali, – ha affermato il sindaco Tiziano Tagliani – prosegue il nostro lavoro all’insegna della semplificazione e della trasparenza a concreto vantaggio dei cittadini. Si tratta complessivamente di un’opportunità in più per tutti gli utenti e per quanto riguarda i servizi scolastici di un nuovo tassello verso il completamento dell’informatizzazione, che si compirà nelle prossime settimane con l’introduzione della formula delle iscrizioni on line al nido e alla materna.”

LA SCHEDA (a cura dei Sistemi Informativi comunali)

Un nuovo insieme di servizi online è da oggi disponibile sul sito del Comune di Ferrara all’indirizzo:
http://pagamenti.comune.fe.it Si tratta di una serie di strumenti innovativi che copre le principali esigenze dei cittadini per i pagamento di servizi e oneri comunali. In particolare:

– pagamento di alcuni servizi in ambito scolastico:
– rette scolastiche (pagamento mensile – asili nido, scuole materne, e centri ricreativi estivi)
– mense (pagamento mensile – scuole elementari, medie, e materne statali)
– trasporto scolastico (pagamento mensile – scuolabus)
– servizio prescuola (pagamento annuale – scuole elementari)
– pagamento delle contravvenzioni al codice della strada (multe)

Inoltre sono attivati servizi per utenti professionali come il pagamento degli oneri dello Sportello Unico Attività Produttive (bolli, diritti di segreteria, ecc.) che vanno ad aggiungersi al versamento al Comune dell’imposta di soggiorno da parte degli ‘albergatori’, e al pagamento della tariffa di accesso alla ZTL attivo ormai da due anni.

I nuovi servizi attivati sono proposti come una modalità aggiuntiva per il cittadino o l’impresa che siano interessati a pagare con carta di credito o PayPal, rimanendo comunque disponibili tutte le modalità più tradizionali in uso fino a oggi.

Sempre nell’ambito dei servizi online, seppur con logiche e modalità diverse, per ampliare ulteriormente il bacino di servizi offerti dalla città di Ferrara è stato attivato il rilascio e pagamento online della carta turistica virtuale, la MyFeCard che permette di fruire di accessi gratuiti ai musei, sconti e agevolazioni (www.myfecard.it).

Dal punto di vista delle tecnologie, a parte la carta turistica, tutti gli altri servizi si basano su un’infrastruttura regionale di pagamenti digitali che prende il nome di PayEr, gestita dalla società Lepida, società in-house degli enti pubblici della regione.

[divider] [/divider]

PROTEZIONE CIVILE REGIONALE – Ultimi aggiornamenti a cura dell’Agenzia regionale – ALLERTA n. 65/2014
Tutti gli avvisi e le allerte pubblicate sulle pagine del sito internet ufficiale – Criticità idraulica
11-02-2014

>> GLI AVVISI E LE ALLERTE DELLA PROTEZIONE CIVILE dell’Emilia Romagna

(Aggiornamento AVVISI e ALLERTE a cura degli uffici della Protezione Civile Regionale)

[divider] [/divider]

AGENDA DEL SINDACO
Appuntamenti del 12 febbraio 2014
11-02-2014

Mercoledì 12 febbraio

ore 9.30 – intervento di saluto al convegno “Ferrara, patrimonio storico sostenibile. Per un futuro dell’edilizia”, con ass. Fusari (sede Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara)

ore 10.30 – iniziativa nell’ambito del Giorno del Ricordo “La Guardia di Finanza sul confine orientale 1943-1945”, a cura del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara (sede Sala Estense, piazza Municipio – FE)

ore 14 – nell’ambito del convegno di Urbanistica “Ferrara, patrimonio storico sostenibile”, firma dell’accordo con presidente Ente Palio A. Fortini per la realizzazione della riqualificazione “green” della Torre dell’Orologio, futura sede dell’Ente (Ridotto Teatro Comunale di Ferrara)

ore 14.30 – incontro sul tema “BES. Bisogni Educativi Speciali” a cura di Cisl Scuola (sede Palazzo Bonacossi, via Cisterna del Follo 5 – FE)Bonacossi, via Cisterna del Follo 5 – FE)

[divider] [/divider]

GIUNTA COMUNALE – Approvata anche la politica di gestione sostenibile degli eventi
Per i giovani ferraresi progetti innovativi e continuità delle proposte comunali
11-02-2014

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 11 febbraio:

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:

In arrivo fondi per dare continuità alle proposte comunali per i giovani

Continuità e innovazione: questo il doppio binario su cui viaggiano le proposte per le giovani generazioni offerte dal Comune di Ferrara in collaborazione con alcune associazioni del territorio. Una parte dei 29.500 euro di contributi regionali dei Piani di Zona, assegnati al Comune per l’Area adolescenti e giovani, sarà infatti utilizzata per dare continuità ad alcune partnership che hanno consentito in questi anni la gestione di una serie di spazi giovanili comunali. Tra queste, quelle con l’associazione L’Ultimo Baluardo per il centro prove musicale Sonika, con la cooperativa Il Germoglio per il progetto di orientamento e rimotivazione scolastica, e con la cooperativa Camelot per il centro aggregativo L’Urlo e le attività con i gruppi informali contattati tramite la ‘Corriera Stravagante’.

Una seconda parte dei fondi sarà invece utilizzata per l’avvio di progetti innovativi mirati a rispondere ad alcune delle nuove esigenze dei giovani. Tra questi, il progetto sperimentale ‘Ragazzi digitali’, volto all’educazione a un uso consapevole di internet e dei social network, sia per gli insegnanti che per gli studenti. Il progetto curato dall’associazione Occhiaperti, coinvolgerà due Istituti Comprensivi (uno di Ferrara e uno dell’Unione dei Comuni del Copparese), con percorsi formativi per i docenti e laboratori per gli alunni, finalizzati ad accrescere la consapevolezza verso un utilizzo ‘sicuro’ della rete.

Il Comune adotta una politica di gestione sostenibile degli eventi

Eventi d’arte e cultura, perfettamente in linea con le regole della sostenibilità. E’ questa la scelta per il futuro che il Comune di Ferrara si appresta a ufficializzare con l’adozione di una politica di gestione sostenibile delle proprie manifestazioni, mirata a qualificare ulteriormente l’identità di Ferrara come sede di iniziative di interesse nazionale e internazionale, ora anche certificate a basso impatto ambientale.

Requisiti guida per l’attuazione pratica della nuova politica, che dovrà ottenere anche il via libera del Consiglio comunale, saranno quelli relativi allo standard Iso 20121:201. Il sistema di gestione riguarderà sia gli eventi organizzati direttamente dall’Amministrazione, sia quelli da essa supportati con contributi economici, agevolazioni organizzative o patrocini non onerosi.

Ingresso gratuito ai musei civici l’1 e 2 marzo per il Carnevale Rinascimentale a Ferrara

Il Carnevale a Ferrara è anche sinonimo di cultura. Per questo in occasione del ‘Carnevale Rinascimentale’, promosso dall’Amministrazione comunale, i musei civici apriranno gratuitamente le proprie porte ai visitatori nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 marzo. Coinvolti nell’iniziativa saranno in particolare: Palazzo Schifanoia e il civico lapidario, la Palazzina di Marfisa d’Este, il Museo di Storia Naturale, il Museo del Risorgimento e della Resistenza e il Museo della Cattedrale.

La manifestazione, in programma dal 28 febbraio al 2 marzo prossimi, proporrà una rievocazione storica del Carnevale estense, offrendo a ferraresi e turisti una serie di iniziative, tra cui feste in costume nei palazzi storici, cortei di figuranti delle Contrade del Palio, giochi di fuoco e di abilità, danze rinascimentali, concerti, banchetti, cene rinascimentali, rappresentazioni teatrali, escursioni culturali, visite guidate e animazioni in costume. Intento dell’iniziativa, che coinvolge diversi partner istituzionali, associazioni culturali e di categoria, è quello di offrire alla città un’ulteriore occasione per favorire la conoscenza del proprio patrimonio storico, contribuendo anche alla promozione turistica delle proprie attrattive.

Nuove tecnologie per indagare sul ciclo dei Mesi di Palazzo Schifanoia

Permetteranno di indagare sulla genesi tecnica delle porzioni del Salone dei Mesi dipinte ‘a secco’ le analisi che il Centro Arti Visive dell’Università di Bergamo condurrà a Palazzo Schifanoia utilizzando tecnologie innovative. In base a una convenzione approvata oggi dalla Giunta, il laboratorio bergamasco metterà a disposizione del Comune di Ferrara le proprie competenze per effettuare analisi non invasive di tipo fotografico, che potrebbero anche contribuire alla ricostruzione grafica e fotografica delle porzioni di dipinti murali oggi purtroppo quasi scomparse, concorrendo ad approfondire la conoscenza di uno dei capolavori del Rinascimento italiano.

Rinnovato l’accordo per il museo della Cattedrale

Oltre 180.000 visitatori in dodici anni, importanti restauri d’opere d’arte e prestiti di pregio per grandi mostre. Il Museo della Cattedrale continua ad occupare un posto di rilievo nel panorama culturale della città e per consentire il proseguimento delle sue attività Comune e Capitolo della Cattedrale rinnoveranno per altri cinque anni la convenzione che ne regola la gestione comune.

Ferrara ‘Città per la pace’
Ferrara conferma anche per il 2014 la propria adesione al Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace. Fondato nel 1986, il Coordinamento è un’associazione che riunisce i Comuni, le Province e le Regioni italiane impegnate nella promozione della pace, dei diritti umani, della solidarietà e della cooperazione internazionale. Attraverso il rinnovo dell’iscrizione, con il versamento della quota annuale di 1.900 euro, l’Amministrazione comunale ribadisce la propria volontà di favorire la diffusione della cultura della pace con iniziative culturali, educative e informative.

Assessorato alla Mobilità e Lavori Pubblici, assessore Aldo Modonesi:

Nuovo sistema antintrusione alla scuola Dante Alighieri

Sono stati programmati con urgenza, a seguito dei diversi tentativi di effrazione già verificatisi, i lavori per l’installazione di una nuova centrale elettronica antintrusione alla scuola Dante Alighieri di via Camposabbionario. Il sistema, in funzione anche ai piani superiori, sarà collegato con le centrali operative delle Forze dell’Ordine. Per la messa in opera dell’impianto è prevista una spesa di 7.600 euro.

A disposizione di Ifm il collegamento ferroviario con la Zona industriale

Sarà rinnovata per altri tre anni la convenzione con cui fin dal 2003 il Comune di Ferrara consente alla Società Ifm la gestione del binario di collegamento ferroviario della Zona Industriale Ferrarese (Zif) alla stazione di Ferrara. L’Amministrazione comunale dispone infatti di un raccordo ferroviario, i cui binari consentono l’allacciamento degli stabilimenti industriali insediati nella Zif alla rete delle Ferrovie dello Stato. In base all’accordo, la manutenzione dei binari e delle diverse componenti del raccordo resterà a carico di Ifm, che dovrà concordare le modalità di esecuzione con le ditte raccordate e con FS.

Assessorato all’Ambiente, assessore Rossella Zadro

Approvato il piano di monitoraggio per un’area di Versalis Spa

La Giunta ha dato il proprio via libera al piano di monitoraggio presentato da Versalis spa (ex Polimeri Europa) per un’area di proprietà all’interno dello stabilimento multisocietario di Ferrara. L’approvazione ne autorizza l’attuazione con una serie di prescrizioni imposte dalla Conferenza di servizi.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi