Home > COMUNICATI STAMPA > Comunicati comune di Copparo
Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Comune di Copparo

UN NUOVO SCAVO ARCHEOLOGICO A COCCANILE
La prosecuzione dell’operazione che ha portato alla luce la pieve nel letto del Canale Naviglio

Si torna a scavare a Copparo, dopo lo stop imposto dal lockdown. Questa settimana entrerà nel vivo l’attività del Gruppo Archeologico Ferrarese, con la supervisione della Soprintendenza Archeologia Emilia Romagna, a Coccanile.
Si tratta della prosecuzione dell’operazione che ha portato alla luce una delle più antiche pievi ferraresi nel letto del Canale Naviglio. Dopo la segnalazione di materiale antico nei pressi del corso d’acqua, la campagna di scavo del 2019 ha messo in luce i resti di un edificio di culto riferibile al VI-VII secolo e la presenza di dodici sepolture.
Dalla stratigrafia è emerso che, per le sopravvenute modifiche del canale, il sito è stato abbandonato intorno al IX secolo, con il contestuale recupero dei laterizi di età romana. Gli studiosi e gli archeologi si sono allora chiesti dove si fossero spostati i frequentatori della pieve. Le ricerche alla Curia Arcivescovile di Ravenna hanno suggerito il trasferimento in un’area poco lontana, oggi azienda agricola, in proprietà fino agli anni Sessanta della Chiesa. Condotti gli approfondimenti, con l’ausilio delle foto aeree, e alcuni sondaggi esplorativi, inizierà dunque lo scavo, che si protrarrà almeno per un mese e comunque sino a fine indagine.
Informa l’Amministrazione comunale che con il Gruppo Archeologico Ferrarese ha attivato una proficua collaborazione, volta alla valorizzazione della storia e delle sue emergenze nel territorio.

VOLONTARI PER L’OSCO COPPARO
Ci si può proporre per l’accoglienza all’ingresso della Casa della Salute

Volontari cercasi. È possibile prestare servizio di accoglienza alla Casa della Salute Terre e Fiumi di Copparo. Dal lunedì al venerdì, dalle 7 alle 16, l’ingresso all’Osco è sottoposto alle procedure legate all’emergenza sanitaria, a partire dalla misurazione della temperatura, ed è facilitato dall’indicazione dei percorsi da seguire per giungere agli spazi di erogazione della prestazione. Queste operazioni sono affidate ai volontari, ovviamente dopo una adeguata preparazione.
«Chi fosse disponibile a dedicare qualche ora del suo tempo a questa attività può contattare il numero 335 8792553 – spiega l’assessore all’Associazionismo Bruna Cirelli -. Il mondo del volontariato copparese è tradizionalmente molto sensibile e certamente non farà mancare questo sostegno al nostro presidio sanitario, di cui conosciamo l’importanza».

AL VIA GLI SPAZZAMENTI DEL MESE DI LUGLIO
Si comincerà lunedì dal capoluogo, per poi proseguire venerdì nelle frazioni

Prenderà il via lunedì il programma di spazzamenti meccanizzati, con operatore a terra in ausilio alla spazzatrice, per il mese di giugno nel Comune di Copparo.
Si inizierà il 6 luglio con la zona Nord Est del capoluogo, si proseguirà martedì 7 con la zona Nord Ovest di Copparo, mercoledì 8 con la Sud Est e giovedì 9 con la Sud Ovest, mentre venerdì 10 si effettuerà nelle frazioni di Saletta, Tamara, Fossalta, Sabbioncello San Vittore e Sabbioncello San Pietro.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi