Home > COMUNICATI STAMPA > Conferenza stampa congiunta Comune di Comacchio e Cadf sugli interventi agli impianti fognari nel quartiere San Pietro e zone limitrofe

Conferenza stampa congiunta Comune di Comacchio e Cadf sugli interventi agli impianti fognari nel quartiere San Pietro e zone limitrofe

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

A Comacchio si punta alla sicurezza idraulica. Con una conferenza stampa svoltasi questa mattina presso la Sede Comunale, il Comune e Cadf hanno relazionato sugli interventi appena terminati sugli impianti fognari di Via Marina e quartiere San Pietro al fine di aumentarne la capacità di sollevamento delle acque. “In particolare per l’impianto di Via Marina, l’intervento ha previsto: la sostituzione di tutte le tubazioni di supporto e mandata elettropompe, l’installazione di una nuova elettropompa da 700 l/s e la manutenzione straordinaria sulle altre due per riportarle alle condizioni di efficienza originaria di 700 l/s – a spiegarlo è l’ingegnere del Cadf Carlo Bariani, dirigente del Settore Tecnico – È stato inoltre realizzato un sistema di by-pass automatico sulla condotta di mandata al depuratore che permette, in caso di afflussi notevoli, di scaricare le acque piovane direttamente nel Canale Navigabile, utilizzando le pompe destinate al sollevamento delle acque nere al depuratore che permette di smaltire un’ulteriore portata di circa 480 l/s”.
“Per quanto riguarda, invece, l’impianto di Via Spina, quartiere San Pietro – ha continuato l’ingegnere – gli interventi hanno interessato la sostituzione delle tubazioni di supporto e mandata elettropompe e successivamente l’installazione di una nuova elettropompa da 700 l/s. Come seconda elettropompa è stata utilizzata una macchina, con le stesse caratteristiche della nuova, completamente revisionata proveniente dall’impianto di Via Marina. Ora l’impianto rispetto al progetto originario è in grado di sollevare una portata di 1.400 l/s, circa un 40% in più rispetto al vecchio impianto al massimo dell’efficienza”.
“Tutti i lavori – ha concluso Bariani – sono stati realizzati mantenendo in funzione gli impianti e procedendo con fasi in successione. Gestiamo il sistema ormai dal 2005 e da allora gli interventi sono stati tanti. In questo caso particolare abbiamo effettuato un’analisi approfondita, effettuando anche simulazioni di piogge, prima di procedere”.
Soddisfatti il Vice Sindaco Denis Fantinuoli e l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Parmiani. “L’amministrazione ha fatto un importante sforzo economico per poter raggiungere questi risultati – ha spiegato quest’ultimo – il territorio di Comacchio ha evidentemente le sue criticità dovute al rapporto duale con l’acqua, da un lato risorsa, dall’altro qualcosa da cui difendersi. Siamo soddisfatti anche perché tutti questi interventi, volti a fronteggiare eventi atmosferici sempre più imprevedibili, sono stati effettuati dopo aver sentito la collettività attraverso incontri pubblici, come quello avvenuto qualche mese fa con i cittadini del quartiere Raibosolina”.
“Questi lavori sulla rete fognaria – ha poi concluso Fantinuoli – fanno parte di tutta una serie di interventi di sicurezza idraulica che per il Comune di Comacchio sono fondamentali, sia per garantire la sicurezza dei cittadini, sia per la vocazione turistica che il nostro territorio ha. A breve, infatti, si interverrà anche sui Lidi Nord. Il progetto è già in fase avanzata e compatibilmente con i tempi burocratici, auspichiamo che i lavori possano iniziare tra la fine di quest’anno e l’inizio del 2016”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi