Home > COMUNICATI STAMPA > Cons. Davide Bertolasi (PD): interpellanza su avvelenamenti di animali da affezione

Cons. Davide Bertolasi (PD): interpellanza su avvelenamenti di animali da affezione

pd-logo

da: ufficio stampa Partito Democratico Emilia-Romagna

– Al Sig. Sindaco
– Al Sig. Presidente
del Consiglio Comunale

Oggetto: Interpellanza su avvelenamenti di animali da affezione

PREMESSO CHE

– Per mano vile di qualche delinquente è frequente l’abbandono di polpette contenenti veleno o oggetti atti offendere in maniera grave in caso di ingerimento (vetri, chiodi ecc.), anche in prossimità di aree di sgambamento cani
– Sono purtroppo frequenti i casi di avvelenamenti di animali da affezione nel territorio comunale e non solo
– Gli animali da affezione sono, specialmente per le persone sole ed anziane, di essenziale importanza sia per contrastare la solitudine che comunque come guardia per la casa (i cani)

CONSIDERATO CHE
– Avvelenare un animale è reato ai sensi deli articoli 544-bis e 544-ter del codice di procedura penale
– Il Regolamento Comunale sulla tutela degli animali (Approvato con delibera del Consiglio Comunale in data 24/11/2008 n. 11/66255/08) all’articolo 13 comma uno recita: “E’ severamente proibito a chiunque spargere o de positare in qualsiasi modo, e sotto qualsiasi forma, su tutto il territorio comunale, alimenti co ntaminati da sostanze velenose in luoghi ai quali possano accedere animali, escludendo le operazioni di derattizzazione, disinfestazione e diserbo, che devono essere eseguite con modalità tali da non interessare e nuocere in alcun modo ad altre specie animali.”
DATO ATTO CHE
– L’ordinanza del Ministero della Salute e delle Politiche sociali del 18 dicembre 2008 ha previsto l’attivazione in ogni Prefettura di un “Tavolo di coordinamento per la gestione degli interventi da effettuare e per il monitoraggio del fenomeno di esche e bocconi avvelenati”.
– La Prefettura di Ferrara, pertanto, ha provveduto alla costituzione del Tavolo tecnico, inserito tra le attività della Conferenza provinciale permanente, congiuntamente alla Regione Emilia-Romagna, che nel frattempo, ha emanato delle “Linee guida per la lotta agli avvelenamenti degli animali”
– L’attività del Tavolo si è incentrata su:
1. la mappatura delle segnalazioni;
2. la razionalizzazione nella raccolta dei dati;
3. la realizzazione di modalità operative comuni:
4. la formazione ed informazione in tema -alle Forze dell’Ordine, a i Veterinari, alla popolazione-;
5. la bonifica dei siti contaminati.

APPURATO CHE
– ECOUNIAMOCI tramite il portale http://www.ecouniamoci.it – Area Avvelenamenti, si rivolge al cittadino virtuoso, consentendogli di segnalare direttamente sulla mappa, l’eventuale ritrovamento di esche e/o bocconi potenzialmente avvelenati, nonché consultare la mappatura di episodi analoghi già risolti e/o in corso di accertamento.
– Il progetto nato dalla collaborazione tra l’Area Dipartimentale di Sanità Pubblica Veterinaria dell’Azienda U.S.L. di Ferrara e la Polizia Provinciale, vede il coinvolgimento dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna, dell’Ordine dei Veterinari e di tutte le principali Forze dell’Ordine.
– Con la partecipazione del cittadino, questo progetto è uno strumento finalizzato alla tutela di quei beni preziosi rappresentati dagli animali e dall’ambiente in cui viviamo.

IL SOTTOSCRITTO CONSIGLIERE COMUNALE
INTERPELLA

il Sig. Sindaco e la Giunta per conoscere se l’Amministrazione intenda:
– Sollecitare maggiori controlli da parte della Polizia Municipale, in particolar modo in prossimità di aree attrezzate di sgambamento cani;
– Eventualmente periodicizzare questi controlli, in modo da avere un controllo il più possibile capillare del territorio
– Prevedere, di concerto con le forze dell’ordine, AUSL, Polizia Provinciale, Corpo Forestale dello Stato ed Ecouniamoci, tramite i veterinari del territorio, una capillare campagna di informazione alla cittadinanza, in modo da contrastare il più possibile il fenomeno

Il Consigliere Comunale
-Davide Bertolasi-

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi