COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Conservatorio a Internazionale | Domani 30 settembre due appuntamenti in collaborazione con il Festival e con il Museo Archeologico

Conservatorio a Internazionale | Domani 30 settembre due appuntamenti in collaborazione con il Festival e con il Museo Archeologico

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Conservatorio di Ferrara

Seconda giornata | Sabato 30 maggio 2017 Cortile del Castello e Museo Archeologico Nazionale Ferrara

Si rinnova e fortifica la collaborazione del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara con il festival di giornalismo Internazionale a Ferrara, che sarà presente anche nella seconda giornata sia nel programma della rassegna, sia tra gli eventi collaterali proposti in città.

GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI, 30 SETTEMBRE PER INTERNAZIONALE

Sabato 30 settembre alle 10.50 | Cortile del Castello
Per la diretta radiofonica di Radio3Mondo al cortile del Castello, saranno presenti alcuni dei migliori studenti del Conservatorio con il quartetto di sassofoni composto dal Serena Tarozzo, sassofono soprano, Gerardo Mautone, sassofono contralto, Nazareth Conejero Calderon, sassofono tenore, Andrea Del Ben, sassofono baritono, su musiche di Bagatelle di Gyogy Ligeti e Rock Me! di Barry Cockcroft.

Sabato 30 settembre alle 18 | Museo Archeologico
Saranno le musiche della contemporaneità e gli infiniti stili del ‘900 ad arricchire il programma che Ferrara ha pensato per il weekend del Festival di Internazionale. Sabato 30 settembre alle 18 al Museo Archeologico (via XX settembre 122 – Ferrara) il Dipartimento di Musica Contemporanea del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara propone ‘Musiche dei nostri tempi’, concerto che unisce insieme i generi più differenti che hanno segnato il Novecento e le sue sonorità. “Dal XX secolo – spiega Stefano Cardi, docente del Conservatorio e organizzatore della serata – la parola musica è stata infatti associata a una lunga lista di aggettivi, nel tentativo di definire o codificare stili e linguaggi tra i più diversi, ma riuniti nell’espressione musicale. Rappresentarne alcuni in uno stesso concerto è dunque come sfogliare velocemente un album di immagini, che li ripercorre tutti”. Il concerto sarà seguito da una visita guidata al percorso espositivo e al palazzo di Ludovico il Moro a cura del direttore del museo, Paola Desantis. L’ingresso è di 6 euro, ridotto 3 euro. Ingresso gratuito per gli iscritti al Conservatorio.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi