Home > COMUNICATI STAMPA > Consiglio comunale approva risorse per le strutture sportive di Bondeno, Pilastri e Ponte Rodoni

Consiglio comunale approva risorse per le strutture sportive di Bondeno, Pilastri e Ponte Rodoni

Da: Ufficio Stampa
BONDENO (FERRARA), 31-05-‘19.
Passano l’esame del consiglio comunale la delibera relativa all’adeguamento dell’incrocio tra via Generale Dalla Chiesa e via per Scortichino, e la variazione al Piano Investimenti 2019. L’incrocio ha, anche questa volta, diviso l’aula con Pd e lista Civica per Bondeno che si sono dichiarate «non convinte» dal progetto. Nonostante il consigliere democratico Tommaso Corradi abbia precisato come si sia assistito ad «un’opposizione molto forte nella fase preliminare – ha spiegato all’assemblea – ed una collaborazione successiva, articolatasi anche in Regione». Nel merito della variazione al Piano Investimenti, ci sono nel documento 34mila euro derivanti dal Piano nazionale per la Sicurezza stradale che andranno ad ampliare lo stanziamento previsto da 200mila euro per la pista ciclabile di Scortichino. Altri 28mila euro derivanti dal medesimo bando sulla sicurezza stradale andranno ad implementare le politiche locali di sicurezza. Luca Pancaldi (Civica per Bondeno) ha sollecitato interventi in tal senso. Nella proposta di variazione al Bilancio sono presenti anche misure per “accelerare” l’iter dei lavori negli spogliatoi del centro sportivo Bihac e la struttura geodetica del tennis. Risorse aggiuntive, quindi, per la ricostruzione del PalaCinghiale, devastato dalla tromba d’aria abbattutasi su Ponte Rodoni lo scorso autunno: 50mila euro derivanti da un fondo regionale vanno ad incrementare fino a 170mila euro il budget totale per l’opera. mentre 5300 euro sono destinati alla riparazione del centro polivalente di via Fermi e 6mila euro serviranno per la palestra di Pilastri. Inoltre, via libera con l’approvazione della relativa delibera per le misure straordinarie destinate alla ripresa di alcune frane del territorio: in particolare, gli interventi serviranno per quella provocata tempo fa dal maltempo in viale Borgatti (per complessivi 17mila euro) e per via Comunale per Stellata (con ulteriori 18mila euro). Ci saranno poi 90mila spostati sul capitolo del centro 2000. Infine, l’ultimo inserimento al Piano investimenti è un contributo di 30mila euro della Federazione nazionale Hockey che sarà utilizzato per l’impianto di irrigazione del nuovo campo da gioco, che verrà ricostruito in erba sintetica di nuova generazione. Tra le convenzioni ed i progetti che hanno visto aderire il Comune, anche quello sulla “Destinazione Turistica Romagna” (per il quale si è approvato lo statuto) e lo schema di convenzione con Lepida Spa per la ricognizione e regolamentazione dei punti wi-fi del territorio. In merito alla Destinazione Turistica Romagna, la legge regionale 4/2016 prevede che le province “suggeriscano” alla Regione l’istituzione di aree “vaste”. Nella fattispecie, quelle di Ferrara, Ravenna, Rimini e Forlì-Cesena hanno sviluppato un’area che dovrebbe consentire di valorizzare le proprie eccellenze. «Il nostro territorio è da sempre un prolungamento naturale della costa romagnola – precisa il vicesindaco Simone Saletti, rispondendo ad una domanda del consigliere Pd, Massimo Sgarbi –. Esiste una progettualità da concordare con l’assemblea, che può valere circa 30mila euro l’anno». In conclusione, il Consiglio comunale ha tributato il suo applauso alle ragazze dell’Avb Avis Aido volley Bondeno, che hanno recentemente vinto il loro torneo ottenendo la promozione in serie D.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi