Home > COMUNICATI STAMPA > Consiglio Comunale approva variazione al Dup e al Piano Investimenti

Consiglio Comunale approva variazione al Dup e al Piano Investimenti

Da: Ufficio Stampa Comune di Bondeno

Bondeno (Ferrara), 17-09-’19.
Durante il consiglio comunale in formato “maxi” di lunedì sera, che ha visto ben tredici delibere andare in discussione, si è approvata la variazione al Documento unico di programmazione e al Piano investimenti. Un Piano investimenti rivendicato come prosecuzione dell’azione della Giunta da parte dell’assessore al bilancio, Emanuele Cestari. «Continua l’azione amministrativa – commenta l’assessore Cestari – come si evince dalla continue variazioni proposte al consiglio comunale: sia per la ricostruzione post-sisma, in cui andremo a sistemare il campo sportivo di Scortichino, che con gli interventi per climatizzare le scuole materne. Opera, quest’ultima, che finanzieremo con fondi comunali». Passata al vaglio anche la possibilità di alienare una piccola porzione di terreno a Ponte Rodoni, caratterizzata da una fognatura che ne vincola l’edificabilità a Ponte Rodoni. Il consiglio ha votato la proposta di delibera che va ad integrare il “piano alienazioni” del Comune, con questo terreno di 2650 metri, che sarà cedibile a 50 euro al metro quadro. Modificato anche il regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, su stessa proposta degli studenti dell’Istituto comprensivo Bonati, illustrata in assise dal sindaco dei ragazzi, Dario Bonati. Dal 5 gennaio del 2019, invece, è cambiata anche la disciplina dei cosiddetti “mercatini degli hobbisti”, come appunto il Mercatino di Stellata, che è attivo da oltre dieci anni. Per questa ragione, il dirigente del settore Tecnico, Maria Orlandini, ha presentato ai consiglieri le novità introdotte. «Sono state ascoltate, come da normativa regionale, le associazioni di categoria e del commercio – dice Orlandini – i cui operatori non hanno rilevato criticità, ma anzi hanno evidenziato la natura positiva del mercatino». Del quale il consiglio ha approvato il nuovo regolamento di gestione, ribadendone di fatto la “storicità” e la valenza. Non solo per i collezionisti, la promozione dell’arte e delle opere di ingegno realizzati in modo creativo dagli operatori che espongono, ma anche per gli scopi legati al “riuso”. Ovvero, la possibilità di «dare una seconda vita ai vari oggetti esposti», che altrimenti rischierebbero di finire tra i rifiuti. Approvata anche la delibera che va a sancire l’accordo con il Comune di Cento per la realizzazione a Bondeno di un tempio crematorio, in zona cimitero. Il municipio ha anche approvato la nuova versione dei contributi per la costruzione e ristrutturazione degli immobili, per i quali sono previste riduzioni del 10% sugli oneri per la costruzione in centro, portata invece al 30% per gli oneri di costruzione primari e secondari relativi alle frazioni. Sgravi del 50% per strutture residenziali per sociosanitarie, come quelle dedicate agli anziani. Contributi per quelle attività che dimostrino la loro auto sostenibilità sul piano ambientale, ed altri incentivi per tettoie e capannoni delle attività produttive. Perplessità sono state esposte dall’opposizione, astenutasi per motivi diversi su diversi punti in discussione. Nel corso del dibattito sugli oneri per le costruzioni, considera «un paradosso il fatto di vedere un contributo del 10% per le ristrutturazione del centro», Luca Pancaldi della lista civica per Bondeno. Un capoluogo, fa capire il consigliere, «dove esistono numerose abitazioni sfitte, anche in virtù di adeguamenti sismici e di efficientamento energetico». «Redigendo il regolamento unico, andremo a precisare la tipologia degli interventi, che nel testo attuale non vengono precisati», replica l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi