Home > COMUNICATI STAMPA > Consorzio Modena a Tavola – Prodotti tipici e specialità culinarie modenesi, per i cultori delle auto d’epoca di tutto il mondo

Consorzio Modena a Tavola – Prodotti tipici e specialità culinarie modenesi, per i cultori delle auto d’epoca di tutto il mondo

Shares

Da: Organizzatori
Un Truck carico di prodotti della buona tavola modenese – dal parmigiano reggiano, all’aceto balsamico tradizionale, dai tortellini in brodo e zampone, fino al lambrusco – pronta a partire. Direzione Stoccarda, capitale della regione di Baden-Württemberg, dove dal 7 al 10 marzo è in programma “Retro Classics”, il più importante salone in Europa, dedicato alle auto d’epoca. Ma, non trasporterà nessun gioiello a quattro ruote del passato. È questa la nuova esperienza che vedrà protagonista oltre i confini nazionali il Consorzio Modena a Tavola, realtà che associa ben 40 ristoranti della provincia. Una trasferta, per far conoscere e promuovere quanto di meglio il nostro territorio riesce ad esprimere, in materia di cultura enogastronomica e culinaria.

Retro Classics. Giunta alla 19esima edizione, “Retro Classics” è la più grande fiera di auto d’epoca che si tiene in Europa, oltre ad essere tra le più importanti per il settore a livello mondiale. Si svolge a Stoccarda città con un forte legame con il mondo dei motori avendo dato i natali a marchi prestigiosi come Porsche e Mercedes. La manifestazione richiama migliaia di espositori e decine di migliaia di visitatori. Appassionati di auto classiche, collezionisti e venditori provenienti da tutto il mondo, che si danno appuntamento nella città tedesca per ammirare vetture storiche e classiche, neo classiche e young timers (vetture che hanno tra i 20 e i 30 anni). L’edizione 2019 della nota kermesse si svilupperà su oltre 140mila metri quadrati espositivi distribuiti in 10 padiglioni, e vedrà la partecipazione di più di 4000 espositori.

L’Italia e Modena a Stoccarda. All’interno della fiera tedesca – nel padiglione 7 – sarà presente un’intera area dedicata al Made In Italy denominata “Passione Italiana”, curata ed organizzata da Vision Up società modenese di promozione, specializzata nella organizzazione di eventi nel mondo dei motori. Una sorta di “Fiera nella fiera” in cui troveranno spazio I Musei Ferrari di Modena e Maranello, il Museo dell’auto di Torino, l’ASI nazionale, commercianti d’auto e moto storiche, grandi marchi automobilistici, artigiani dell’automobile. I visitatori si potranno immergere in un’atmosfera tutta tricolore, resa ancor più coinvolgente dalla possibilità di degustare i prodotti di una cucina, quella modenese, nota ormai in tutto il mondo. “Passione Italiana” giunge a questo nuovo appuntamento, forte anche del successo ottenuto nell’edizione passata di “Retro Classics”, quando le presenze hanno fatto segnare un incremento, rispetto all’anno precedente, del +24%. Dato che, oltre a confermare la passione da parte del pubblico straniero per i brand italiani, è stato determinante nell’ampliamento dell’area espositiva, fino a 10mila mq.

Modena a Tavola. Il truck, targato Modena a Tavola e messo a disposizione da Osteria Emilia, in occasione dell’evento di Stoccarda, sarà collocato all’interno del padiglione n. 7, nell’area espositiva “Passione Italiana”. Operatori e chef dei ristoranti aderenti al Consorzio – un’equipe formata dal presidente del Consorzio stesso, Stefano Corghi, Christian Facchini, Lorenzo Migliorini, affiancati da tre aiuti, gestiranno l’unico ristorante presente. In questo modo, ai visitatori sarà offerta la possibilità di conoscere, ma soprattutto assaggiare e degustare, ricette e specialità del territorio modenese.
Non mancheranno degustazioni a base di Prodotti Tipici modenesi, preparati grazie alla collaborazione di Consorzi ed Aziende del Territorio, quali: il Marchio Collettivo della CCIAA Tradizione e Sapori, i Consorzi aderenti a Piacere Modena, il Salumificio Ferrari e il Consorzio Produttori Antiche Acetaie, oltre ad Aziende Emiliane come Felsineo e La Pace di Monte Canneto. Il tutto ovviamente proposto in abbinamento con la migliore produzione di Cantine come Paltrinieri, Chiarli, Cantina della Volta, Fattoria Moretto.
“Il nostro ruolo, in occasione di questa importante fiera, sarà principalmente quello di
“Ambasciatori” dei prodotti tipici e della gastronomia del territorio modenese. Proponendoli sia in purezza, sia trasformati, per farli ulteriormente conoscere ed apprezzare. Cercando in particolare anche di incentivare un interesse di tipo “commerciale” nei confronti degli stessi – spiega il presidente del Consorzio Modena a Tavola Stefano Corghi tra i partecipanti alla trasferta tedesca – Proprio per questa ragione saremo a Stoccarda già dal 6 marzo, con un giorno di anticipo. E’ stata organizzata una serata degustazione che vedrà gli chef modenesi presentare buona parte della produzione enogastronomica locale, dedicata esclusivamente a buyer ed operatori tedeschi del settore.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi