Home > COMUNICATI STAMPA > Continua a crescere la Cittadella dello sport

Continua a crescere la Cittadella dello sport

Da: Comune di Comacchio

Sorgerà nel Villaggio Raibosola un nuovo impianto sportivo coperto “innovativo per il territorio, dedicato alle discipline sportive ritenute, a torto, minori – ha dichiarato in Sala Consiglio, durante la conferenza stampa odierna, l’Assessore allo Sport e ai Lavori Pubblici Stefano Parmiani -, che attirerà indubbiamente non solo coloro che non amano spostarsi altrove, ma anche tanti sportivi da altre località. E’ un importante, ulteriore tassello della nascente Cittadella dello sport.” Il progetto definitivo illustrato questa mattina alla stampa, impostato su un quadro economico da 2 milioni di euro, prevede la costruzione di un impianto polifunzionale di 55 metri di larghezza per 25 metri di lunghezza e 11 metri di altezza, comprensivo di una struttura con 4 campi da beach tennis in sabbia e di una seconda struttura con palestre dedicate al fitness, oltre a sala bar e a campo da basket play ground, scoperto. “L’edificio si snoda su due piani con impiantistica separata – ha sottolineato il progettista Aldo Malano – ipotizzando una gestione per la sala bar e una gestione per le palestre, tenendo separati i relativi consumi. L’impiego di energie rinnovabili con 10 pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua ed il ricorso a pannelli fotovoltaici risponde a quei principi di sostenibilità ambientale ed energetica, sottesi a tutti gli aspetti progettuali dell’opera.” Sarà realizzata una struttura non impattante dal punto di vista visivo, un involucro perimetrale in policarbonato alveolare, capace di riflettere il colore del cielo nelle sue diverse sfumature, alleggerendo al contempo l’effetto ottico del volume dell’edificio. Di giorno il colore della facciata potrà essere modulato, mentre di sera esso fungerà da lanterna, supportando la pubblica illuminazione. L’impianto a led è anch’esso teso al contenimento dei consumi energetici. Alla presentazione del progetto ha partecipato anche Alessio Colombi, ingegnere dello studio ColombiRoversi&associati di Ferrara, referente per gli aspetti strutturali del progetto, il quale ha evidenziato come “si sono voluti ridurre al nulla i problemi di manutenzione, realizzando una struttura leggera con travi metalliche traforate nell’anima.” Come ha poi spiegato il dirigente del settore Assetto e tutela del territorio, Claudio Fedozzi, “il progetto è stato ben impostato, traducendo i problemi strutturali in elementi progettuali esteticamente compatibili. In passato il villaggio Raibosola risultava sguarnito di servizi, ma la realizzazione della cittadella dello sport punta ad invertire questa polarità, integrando al centro storico e alla costa il villaggio Raibosola, quartiere periferico a cui l’amministrazione comunale ha assegnato un ruolo centrale.” L’opera finanziata dall’Istituto per il Credito Sportivo di Roma, come è avvenuto per il progetto relativo ala costruzione di uno skate park, ha riscontrato il favore del Sindaco Marco Fabbri. “Mi preme ringraziare tutti gli uffici ed i progettisti, perchè quando è uscito il bando il 10 agosto scorso, si sono rimboccati le maniche, mentre per la gran parte degli italiani quello era un periodo di vacanze e riposo. Le risorse stanziate sono significative, con uno sforzo non indifferente in termini di impegno, da parte di tutti. Anche con questo progetto si interpretano e sintetizzano numerose istanze inserite nell’Accordo territoriale di programma – ha aggiunto il Primo Cittadino -, siglato nel marzo 2014.” Il Comune di Comacchio in questi ultimi anni ha investito per la realizzazione e l’adeguamento di impianti sportivi una somma che si aggira sui 5 milioni di euro. “Mi immagino un ulteriore ampliamento per l’area in futuro – ha concluso il Sindaco-; serviranno nuove progettualità. Auspico inoltre per il Villaggio Raibosola un graduale e progressivo avvicinamento alla costa, perchè possa essere sempre più integrato alle altre aree limitrofe, anche in prospettiva della valorizzazione di valle Molino.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi