Home > COMUNICATI STAMPA > Contributi alle società sportive del territorio per la ripresa delle attività

Contributi alle società sportive del territorio per la ripresa delle attività

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Simone Saletti, Sindaco di Bondeno

BONDENO. CONTRIBUTI ALLE SOCIETÀ SPORTIVE DEL TERRITORIO PER LA RIPRESA DELLE ATTIVITÀ. CON L’AVVISO PUBBLICO OLTRE 8MILA EURO DI FONDI

Il sindaco, Simone Saletti, e l’assessore allo Sport, Ornella Bonati: «Veniamo incontro alle esigenze del territorio e alle sue realtà. Ormai da troppo tempo i nostri giovani sono fermi, quando invece vorremmo che fossero a giocare e a divertirsi. Confidiamo che l’attività giovanile possa riprendere il più presto possibile»

Un aiuto concreto alle società sportive dilettantistiche del territorio, per consentire loro di prepararsi al meglio alla ripresa delle attività. Questa è, concretamente, la finalità del nuovo bando rivolto alle associazioni sportive bondenesi. Fino al 31 gennaio, infatti, tutte le società potranno presentare formale richiesta per ottenere un contributo che verrà erogato proporzionalmente al punteggio ottenuto in base ai criteri valutativi, e che andrà a dividere gli 8.450 euro messi a disposizione dall’avviso del Comune. «Con questo nuovo avviso pubblico veniamo incontro alle esigenze del territorio e delle sue realtà – commenta soddisfatta l’assessore allo Sport, Ornella Bonati -. Invito caldamente tutte le società sportive a presentare la domanda in Comune, dal momento che questi contribuiti potrebbero agevolare non poco la ripresa delle attività, che speriamo possa avvenire il più presto possibile». Sottolinea l’importanza di queste parole anche il sindaco, Simone Saletti: «Rivolgo un pensiero a tutti i bambini, le bambine, i ragazzi e le ragazze che da troppi mesi sono in casa, senza la possibilità di tornare a correre, a nuotare, o a giocare con una palla. Lo sport è un’attività essenziale per l’infanzia e l’adolescenza, che aiuta i giovani a formarsi sia dal punto di vista fisico, sia da quello sociale». Nel dettaglio, la ripartizione dei fondi avverrà in base a vari requisiti, che andranno a formare un punteggio a somma cento: a maggiore punteggio corrisponderà un maggiore sostegno diretto. Tra i criteri per l’assegnazione dei punteggi: il numero degli atleti iscritti alla società, il numero delle gare svolte all’interno della rispettiva federazione Coni di appartenenza, e i risultati conseguiti dagli atleti. La valutazione delle attività che andrà a formare il punteggio, infatti, farà riferimento all’anno solare 2019, o alla stagione sportiva 2019/2020. Tra gli altri requisiti indispensabili alle società sportive: quello di essere iscritti a un Registro Nazionale Coni ed essere affiliati alla rispettiva federazione di riferimento, aver svolto nella stagione passata attività giovanile nelle varie categorie, e avere sede nel territorio del Comune di Bondeno. Il contributo del presente avviso fa seguito a un bando dello scorso settembre che, mediante fondi provenienti dalla Regione, andava ad aiutare le famiglie degli atleti iscritti per il pagamento delle quote sportive. Il Comune ha stabilito di ripartire le risorse rimanenti da tale fondo regionale con questa nuova iniziativa, stavolta in favore diretto delle associazioni sportive dilettantistiche (ASD) e delle società sportive dilettantistiche (SSD). Le domande dovranno pervenire esclusivamente a mano o a mezzo PEC all’indirizzo comune.bondeno@pec.it non oltre il 31 gennaio.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi