Home > COMUNICATI STAMPA > Convegno alla Camera di Commercio per il nuovo bando per le start-up innovative

Convegno alla Camera di Commercio per il nuovo bando per le start-up innovative

da: ufficio stampa Camera di Commercio di Ferrara

106 le imprese gia’ accreditate all’evento di Camera di Commercio e regione Emilia-Romagna per scoprire il nuovo bando per le start-up innovative (por fesr 2014-2020). Ferrara tra le prime venti province in Italia per startup innovative avviate, con una percentuale pari al 50,9%.

106 le imprese già accreditate all’evento di Camera di commercio e Regione Emilia-Romagna per scoprire il nuovo bando per le start-up innovative (POR FESR 2014-2020), in programma mercoledì 3 febbraio, a partire dalle ore 14.30, presso la sala Conferenze dell’Ente di Largo Castello.

Obiettivo del convegno dunque, che vedrà anche la partecipazione di Unioncamere Emilia Romagna e di ASTER, quello di illustrare i vantaggi e le opportunità di finanziamento della nuova Misura regionale a sostegno della nascita di nuove imprese a elevato contenuto di conoscenza, nonché dei progetti di espansione di quelle già esistenti. Al bando, che aprirà i battenti il prossimo primo marzo, potranno presentare domanda, in particolare, le start up tecnologiche per sviluppare i risultati di attività di ricerca, le start up digitali dell’industria creativa, del wellness e dell’innovazione sociale e dei servizi ad alta intensità di conoscenza. Nel corso dell’incontro, inoltre, saranno illustrati a potenziali startupper, aspiranti e neoimprenditori, studenti e giovani laureati, ricercatori e operatori d’impresa la normativa, i requisiti e le procedure per trasformare un’idea in impresa innovativa.

Intanto, fa sapere la Camera di commercio, le startup innovative nella provincia di Ferrara sono 34 (5.048 in Italia e 562 in Regione Emilia-Romagna), di cui 8 nel settore Industria/Artigianato, 25 nei Servizi e 1 nel Commercio. A guardare meglio, Ferrara si colloca tra le prime venti province in Italia per startup innovative avviate, con una percentuale pari al 50,9%.

La partecipazione al Seminario è gratuita previa iscrizione on-line.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi