Home > COMUNICATI STAMPA > Cooperativa il Germoglio
boldini-de pisis

Da: Il Germoglio
“Non si è stabilito che il disagio psichico non esiste, ma si è stabilito che in Italia non si dovrà più
rispondere al disagio psichico con l’internamento e la segregazione”. Queste poche parole di
Franca Ongaro, moglie di Franco Basaglia, sintetzzano tuta la rivoluzionaria opera del marito che
portò alla Legge 180.
Spesso, quando si parla di malata psichiatrica, il focus del discorso è su ciò che la persona non
può fare: non può parlare, non si muove bene, non sa controllarsi: individualità dimentcate in
funzione del controllo sociale. Tuto cambia quando lo sguardo si sposta su quanto queste persone
sanno fare: si scoprono persone, sogget unici con fragilità ma, sopratuto, con tute le loro
capacità.
Ecco allora che lungo la strada per riconoscere a queste persone la loro dignità arriva la Legge 381
sulle cooperatve sociali, che non fa riferimento a categorie di sogget in partcolare né a bisogni
specifci ma all’esigenza di ogni uomo/donna di realizzarsi come individuo e di integrarsi nella
società.
Di tuto questo parla “Pomodori da scartare. La malata psichiatrica raccontata con gli occhi di un
bambino”, scrito da Valentna De Pasca e illustrato da Brunella Baldi per Edizioni Gruppo Abele,
che verrà presentato dalle autrici venerdì 28 giugno a partre dalle 19 proprio al Ristorante 381
Storie da gustare, in in piazzeta Corelli 24.
C’è un orto in cui i pomodori crescono rigogliosi al sole caldo dei giorni di vacanza. È qui che una
bambina incontra Ennio: non parla molto e ha lo sguardo di un bambino, trascorre intere giornate
nell’orto prendendosi cura delle piante. Ha un dono speciale: con un solo sguardo Ennio riconosce
se un pomodoro è acerbo, maturo o da scartare.
Ispirata all’esperienza toscana degli Ortolani Coraggiosi, una tenera storia di amicizia e scoperta
dell’altro in tuta la sua umanità.
A seguire per tut un goloso aperitvo preparato da Gabriele!
Le autrici
Valentna De Pasca vive e lavora a Milano. È una storica dell’arte antca con una grande passione
per le immagini e le parole. Ha dedicato molto del suo tempo a costruire percorsi creatvi e
spirituali con bambini e ragazzi. Pomodori da scartare è il suo primo libro.
Brunella Baldi vive e lavora a Firenze. Illustratrice dal 2007, ha pubblicato con numerosi editori e
ricevuto riconosciment nazionali e internazionali. Nel 2015 ha fondato, insieme ad altri artst, lo
spazio Cartavetra, galleria d’arte e laboratorio.

Da: Il Germoglio

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi