Home > COMUNICATI STAMPA > Copparo – dialettale al De Micheli

Copparo – dialettale al De Micheli

Da: Comune di Copparo

Appuntamento al Teatro Comunale De Micheli giovedì 10 novembre, alle ore 21:00, con la rassegna dialettale. La compagnia Teatro Minore mette in scena ‘Un sart par la sgnòra’, commedia in tre atti tratta da ‘Tailleur pour dames’ (1887) di George Feydeau, nel libero adattamento di Massimo Caselli.
La commedia brillante è interpretata da: Guido Sproccati, Paolo Toselli, Antonella Serafini, Beppe Armari, Doriana Melloni, Valeria Vitali, Riccardo Zambonati, Simona Bonora; rammentatrice Maria Chiara Annunziata, tecnico Audio Graziano Ghironi, regia di Guido Sproccati.

Il personaggio principale, il dott. Molinari, è un medico che dopo appena sei mesi di matrimonio ha già passato una notte fuori di casa per incontrare in segreto una delle sue graziose pazienti. Purtroppo al momento del rientro, il medico si accorge di aver dimenticato la chiave e per non farsi scoprire dalla moglie trascorre la notte in giardino.
Da questo semplice contrattempo, nascono una serie di imprevisti che porteranno Molinari a diventare il bersaglio degli attacchi della consorte e della bellicosa suocera e subito dopo la preda di un insopportabile amico scocciatore che gli affitterà un appartamentino, in precedenza occupato da una sarta, dove potrà dar corso alle sue scappatelle e dove sarà costretto a fingersi a sua volta sarto pur di mettersi al riparo da una serie di visite inaspettate. Entreranno in questo gioco ex mogli, amanti, mariti traditi oltre all’imperturbabile e fidatissimo maggiordomo Stefano, in un perfetto meccanismo teatrale dove nulla è come sembra e tutto è come appare!
Georges Feydeau (1862 – 1921) è considerato con Molière uno dei più grandi autori della commedia francese ed europea. Scrisse circa cinquanta opere di grande successo e il suo ‘Sarto per signora (Tailleur pour dames)’ fu una delle prime ad andare in scena nel 1886.

Il Teatro Minore Alberto Belli la propone al pubblico in un adattamento che trasporta gli avvenimenti non solo dalla Francia all’Italia ma anche da Parigi alla città di Ferrara, sede della Compagnia, lasciando inalterate quelle che sono la costanti del teatro di Feydeau e cioè il ritmo serrato, quasi frenetico, e lo spirito sarcastico verso la borghesia che gli fu sempre perdonato grazie alla straordinaria abilità di commediografo ma anche di regista.

Per informazioni e biglietteria: 0532 864580

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi