COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Copparo – “Fu Stella”, reading sulla Shoah al De Micheli

Copparo – “Fu Stella”, reading sulla Shoah al De Micheli

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa Comune di Copparo

Appuntamento al Teatro Comunale De Micheli giovedì 7 novembre, alle ore 21, con “Fu Stella”, reading coreografico di Matteo Corradini per raccontare la Shoah, con Fiammetta Carli Balolla, illustrazioni e immagini di Vittoria Facchini e dei ragazzi della scuola primaria di Copparo. Spettacolo ad ingresso libero.

“Fu Stella” è un reading nel quale le letture (in rima) di Matteo Corradini si intrecciano ai racconti delle storie degli ebrei sotto la Shoah, alle immagini in movimento realizzate da Vittoria Facchini e soprattutto alle coreografie eseguite da Fiammetta Carli Ballola, ballerina. Tutto il materiale è pensato per lo spettacolo, e nel dialogo tra danza, parole e colori si realizza la storia di Stella, la protagonista, interpretata proprio dalla ballerina. Attraverso la lettura, il video e la musica si ricostruisce il clima culturale e sociale del tempo e si forniscono informazioni insieme a sensazioni. Il linguaggio poetico e diretto fanno da filo conduttore. Le parole sono prese direttamente da documenti originali o da pubblicazioni successive.
Il Giorno della Memoria non è solo l’occasione per ricordare il passato, ma è anche l’opportunità che il passato possa lasciare un segno sul presente, sulle coscienze e sulle azioni degli adulti, dei giovani. In questo caso, l’opportunità è data dall’ascolto delle parole e dall’approfondimento delle vite degli ebrei colpiti dalle leggi razziali in Italia e in Germania. In particolare di dieci storie simboliche di persone comuni, bambini, ragazzi, insegnanti, librai, violinisti, rabbini…Chi le racconta in scena è Stella, una stella a sei punte di quelle che venivano cucite per legge sulle giacche e sui cappotti. Stella vive tutto da molto vicino ma non può cambiare il destino delle persone: può solo ascoltare le storie che hanno da raccontare, per non dimenticarle.
Nato nel 1975, Matteo Corradini è ebraista e scrittore. Pubblica con Rizzoli, Bompiani, Giuntina, Salani, Lapis, RueBallu. Si occupa di didattica della Memoria e di progetti di espressione.
Eleonora Caselli, nata nel 1998 a Firenze, è attualmente studentessa alla facoltà di Psicologia di Firenze. Comincia a dedicarsi alla danza all’età di 7 anni, studia danza classica, moderna e contemporanea.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi