Home > COMUNICATI STAMPA > Coronavirus e studio. Il futuro non si ferma, orientamento universitario online per tutti gli studenti delle scuole superiori dell’Emilia-Romagna

Coronavirus e studio. Il futuro non si ferma, orientamento universitario online per tutti gli studenti delle scuole superiori dell’Emilia-Romagna

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Organizzatori

Servizi di orientamento anche a distanza, attraverso siti, piattaforme e modalità adatte a far conoscere e comprendere il sistema universitario agli alunni delle ultime classi delle scuole superiori.

Il Coronavirus non ha fermato gli Atenei dell’Emilia-Romagna, che si sono organizzati per offrire questo importante servizio agli studenti e la Regione, per facilitare l’accesso ai siti di orientamento delle singole Università, ha predisposto un sito di coordinamento sui portali Formazione Lavoro e ScuolaEr, dove si possono agevolmente trovare tutte le Università che operano con orientamento online.

Con la forzata sospensione della didattica, degli esami e di tutto ciò che veniva prima erogato in presenza, le modalità di apprendimento e-learning e degli esami online continuano a rappresentare un’opportunità per mantenere la continuità ed evitare di bloccare non solo l’apprendimento, ma in generale la vita degli studenti.

“Dobbiamo proseguire nel percorso di innovazione digitale della nostra Regione e delle strutture pubbliche, perché davvero sia garantito a tutti il diritto all’accesso- spiega l’assessore regionale a Scuola, Università e Agenda digitale, Paola Salomoni-. In questa enorme crisi che stiamo vivendo, umana ed economica, dobbiamo cogliere le opportunità, ed una di queste è il digitale. Desidero ringraziare i nostri Rettori e il personale informatico degli atenei – aggiunge l’assessore- che in poco tempo sono riusciti a ideare una modalità di orientamento online per i nostri ragazzi, che mai come oggi devono essere messi in grado di fare le scelte più adatte per guardare al proprio futuro”.

“Il tempo del distanziamento non impedisce di vivere pienamente, seppure diversamente da come eravamo abituati- osserva il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna, Stefano Versari-. E’ dunque il momento, per gli studenti giunti alla conclusione del percorso scolastico, di decidere per il loro prossimo futuro. Università? Istruzione tecnica superiore? Lavoro? Sono molti gli strumenti “guida” nella scelta. Il primo strumento è “ri-pensare” cosa la scuola ha fatto scoprire di se. Ma non basta- prosegue-. Una scelta ponderata chiede anche di conoscere e ‘saggiare’ le diverse strade possibili. Utilissimo per questo il materiale reso disponibile dalle Università dell’Emilia-Romagna, in collaborazione con l’Assessorato regionale. E’ una risposta concreta alle molte richieste pervenute da studenti del V° anno di scuola superiore e dalle loro rappresentanze studentesche”.

L’orientamento post diploma anche su InteERvallo 182

Anche IntERvallo 182, lo spazio di approfondimento promosso dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato dall’assessorato alla Scuola assieme a Radio Immaginaria, in onda dal lunedì al venerdì alle ore 15 su Lepida Tv, dal 20 aprile dedicherà all’orientamento post-diploma una rubrica quotidiana, “Il futuro non si ferma” . Uno spazio per raccontare ai ragazzi, con interviste ed alcuni video, le attività messe in campo dagli Atenei per orientare alla scelta e dare loro tutte le informazioni che servono sull’offerta formativa regionale. IntERvallo si può seguire, oltre che su Lepida Tv al canale 118 del Digitale terrestre, anche in streaming web sul canale You Tube di Lepida e sul sito regionale ER Scuola. /BM

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi