Tempo di lettura: < 1 minuto

12 aprile 1961: il cosmonauta sovietico Jurij Alekseevič Gagarin a bordo della Vostok I è il primo uomo nello spazio. Durante il volo, guardando dalla navicella ciò che nessuno aveva mai visto prima, comunicò alla base che “la Terra è blu […] Che meraviglia. È incredibile”. Dopo 88 minuti di volo intorno al nostro pianeta, guidato da un computer controllato dalla base, la capsula frenò la sua corsa accendendo i retrorazzi, in modo da consentire il rientro nell’atmosfera terrestre.

Samantha Critoforetti

Samantha Critoforetti

Tante volte un ostacolo è solo un messaggio che la vita ti dà. Devi trovare un’altra strada, ma non vuol dire che non puoi arrivare a destinazione. (Samantha Cristoforetti)

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la giornata…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Quattro curiosità sul Natale
CNA: “palestre e piscine sono luoghi sicuri. Sbagliato progettare la loro chiusura”
Arabeschi
Smisurata preghiera

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi