COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > Crisi Vinyloop, annunciata trattiva per vendita azienda Calvano e Vitellio: “ora chiediamo garanzie per lavoratori e attività industriali”

Crisi Vinyloop, annunciata trattiva per vendita azienda Calvano e Vitellio: “ora chiediamo garanzie per lavoratori e attività industriali”

Tempo di lettura: 2 minuti

Prosegue la piena solidarietà del Partito Democratico ai lavoratori dell’azienda Vinyloop di Ferrara, specializzata nel riciclo degli scarti di Pvc. Il consigliere e segretario regionale PD Paolo Calvano e il segretario del PD ferrarese Luigi Vitellio, da tempo al fianco dei lavoratori ferraresi coinvolti in questa vertenza, commentano l’annuncio della trattativa per la cessione dell’attività e di tutto il personale ad un’azienda operante nel settore chimico.
«Notizie incoraggianti e saremo pronti a sostenere gli investimenti che consentiranno di portare valore aggiunto in innovazione, ricerca e nuovi cicli produttivi in un settore strategico per il territorio ferrarese e per le filiere produttive – dicono Calvano e Vitellio –. Siamo da sempre al fianco dei lavoratori, il 3 aprile scorso, insieme ad una rappresentanza dell’amministrazione comunale ferrarese, abbiamo incontrato i lavoratori di Vinyloop durante il sit-in davanti alla sede della Regione Emilia-Romagna, e poi ancora il 3 maggio eravamo con loro davanti ai cancelli in via Marconi per dare il massimo sostegno possibile in questa crisi aziendale. Oggi a fronte di questa notizia, giunta nel corso del tavolo di salvaguardia occupazionale tenutosi in Regione, chiediamo garanzie sul futuro, che vanno dal totale riassorbimento dei lavoratori coinvolti alla ripresa delle attività industriali e strategiche all’interno del polo del petrolchimico di Ferrara».

Ufficio Stampa Gruppo Partito Democratico – Assemblea Legislativa Emilia-Romagna

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi