COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > CRONACA COMUNE – La newsletter del 6 novembre 2018

CRONACA COMUNE – La newsletter del 6 novembre 2018

Tempo di lettura: 39 minuti

Da: Ufficio Stampa del Comune di Ferrara

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Mercoledì 7 novembre alle 17 presentazione libro in via Scienze

‘Scartabellando nei cassetti’ del dialetto ferrarese con Edoardo Penoncini

06-11-2018

Si intitola ‘Scartablàr int i casìt’ la nuova raccolta di poesie in dialetto ferrarese di Edoardo Penoncini che mercoledì 7 novembre 2018 alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro, con il patrocinio del Gruppo Scrittori Ferraresi e dell’Associazione Culturale Tréb dal tridèl, dialogherà con l’autore Zena Roncada.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Scrivere in uno dei dialetti più vicini a scomparire forse ha ancora un senso (e forse anche scriverlo in versi), così dopo tre anni «Edoardo Penoncini torna con la sua poesia al dialetto: lo fa come un segno di congruenza, perché chi ha tanto scavato nella propria terra, nel paesaggio delle cose e delle persone, rivivendoli poi nei propri versi, sente il bisogno di andarne a toccare la lingua, quella profonda, capace di conservare e custodire la matrice della vita. È la scelta di una poesia sempre in cammino, perché cerca le ragioni della sua necessità e sa trovarle non solo nei valori, negli amori, nei pensieri già affiorati in precedenti raccolte, ma anche in quel nodo d’intimità, di affetti familiari, di sensi e di sapienza che il dialetto tiene ben stretto, con pudore e con riserbo». (Dalla Prefazione di Zena Roncada).
Edoardo Penoncini (Ambrogio di Copparo – Fe, 1951) in versi ha pubblicato in italiano otto raccolte tra cui Qui non si arriva di passaggio. Ferrara musa pentagona, (2012), Vicus felix et nunc infelix. La luce dell’ultima casa (2015), L’occhio profondo (2018) e una in dialetto ferrarese Al fil źrudlà (2018); in uscita nel 2019 Al paréa un fógh ad paja. Ha ottenuto diversi riconoscimenti a livello nazionale sia per la poesia in italiano sia in dialetto.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

 

SPORT E PARI OPPORTUNITA’ – Convegno sabato 10 novembre 2018 all’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara

“Linguaggio di genere tra sport e diritti alla pratica”, per capire e approfondire il tema delle pari opportunità in questo ambito

06-11-2018

Contenuti e relatori del convegno “Linguaggio di genere tra sport e diritti alla pratica” in programma sabato 10 novembre 2018 all’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara sono stati presentati martedì 6 novembre in residenza municipale di Ferrara, presenti l’assessore allo Sport del Comune di Ferrara Simone Merli, la presidente CUG (Comitato Unico di Garanzia) e la delegata alle Pari Opportunità e Disabilità dell’Università degli Studi di Ferrara Federica Danesi e Maria Gabriella Marchetti, insieme al presidente di UISP Ferrara e del Consiglio Regionale UISP Enrico Balestra. L’appuntamento di approfondimento è organizzato dal Consiglio di Parità e Coordinamento delle politiche per le Pari Opportunità dell’Università in collaborazione con il Comitato RER della UISP.

“Nel corso del convegno – ha affermato l’ass. Merli – avremo l’opportunità di fare un quadro generale dello sport declinato al femminile nel nostro territorio mettendo in luce aspetti positivi, opportunità e criticità”. Notevole il livello delle relatrici che avranno il compito di far cogliere ai partecipanti tutti quegli aspetti che spesso sfuggono anche a chi ha ruoli di rilievo nei settori della comunicazione, delle organizzazioni sportive e delle istituzioni pubbliche e private.

 

LA SCHEDA – (a cura degli organizzatori) – Linguaggio di genere fra sport e diritti alla pratica

Sabato 10 novembre dalle ore 9 alle ore 13.30 nell’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza, (corso Ercole I d’Este, 37) si svolgerà il seminario “Linguaggio di genere tra sport e diritti alla pratica”, organizzato dagli Organi di parità dell’Università di Ferrara (Consiglio di Parità e Coordinamento delle politiche per le Pari Opportunità dell’Università) in collaborazione con UISP-Emilia Romagna, con il Patrocinio di Comune di Ferrara (Assessorato allo Sport e alle Pari Opportunità) e CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).

L’incontro vuole aprire, sul territorio regionale, un dibattito dedicato alla relazione tra il linguaggio di genere e lo sport femminile. I numerosi e significativi successi internazionali delle atlete italiane a cui abbiamo assistito in questi ultimi mesi attestano l’esistenza di un ambiente sportivo femminile estremamente vivace e partecipato, capace di conquistare il podio di più e meglio di quello maschile: l’attenzione dei media nazionali resta però invariabilmente puntata sul solo sport maschile, misconoscendo, spesso proprio a partire dalla terminologia usata per descriverlo, questo universo fecondo e vincente.

Partendo dalle raccomandazioni della Carta Europea dei Diritti delle Donne nello sport e dall’ascolto di alcune testimonianze ed esperienze del territorio, il seminario tenterà di dare voce e nome a questo mondo sommerso ma in proficuo fermento, nella speranza di aprire una riflessione che contribuisca al superamento delle differenze di genere nel campo sportivo. L’iniziativa è aperta alla cittadinanza.

PROGRAMMA SEMINARIO DEL 10 NOVEMBRE 2018

Sabato 10 novembre 2018  ore 9.00-13.30 Aula Magna – Dipartimento di Giurisprudenza Via Ercole I d’Este 37
ore 9.00 – Apertura e saluti autorità
Maria Gabriella Marchetti, delegata alle Pari Opportunità – Università di Ferrara
Moderatore: Francesco Morelli, docente di Procedura penale – Università di Ferrara
ore 9.15 – La Carta europea dei Diritti delle donne nello sport
Manuela Claysset, responsabile Politiche di Genere e Diritti – UISP
ore 9.45 – La pratica sportiva nel nostro territorio
Simone Merli, assessore allo Sport – Comune di Ferrara

ore 10.15 – Lo sport delle donne e i media: quale linguaggio?
Mara Cinquepalmi, giornalista e segretaria nazionale Associazione GiULiA Giornaliste
ore 10.45 – Unife e il Linguaggio di genere
Laura Bafile, docente di Linguistica – Università di Ferrara
ore 11.00 – Dare nome alle atlete
Giuliana Giusti, docente di Linguistica e Glottologia – Università Ca’ Foscari
ore 11.30 – Donne di Sport: tra storie ed esperienze del territorio
llaria Corli e Marina Zanardi intervistate da Alessandro Sovrani
ore 12.30 – Conclusioni
Marcella Zappaterra, consigliera Regionale Emilia-Romagna
ore 13.00 – Saluti finali
Federica Danesi, Presidente CUG – Università di Ferrara

 

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Da venerdì 9 a domenica 11 novembre spettacoli teatrali, performance di strada, visite guidate alla città

Appuntamento nel fine settimana con l’ottava edizione del ‘Festival della Magia di Ferrara’

06-11-2018

Spettacoli teatrali, performance di strada, visite guidate tematiche e laboratori per i più piccoli, il tutto presentato da artisti del ‘prestigio’ e dell”illusionismo’ provenienti dai più importanti palcoscenici mondiali, in grado di proporre le atmosfere della magia classica e moderna. Nel fine settimana, da venerdì 9 a domenica 11 novembre la città ospita per l’ottava volta il “Festival della Magia di Ferrara“, manifestazione che culminerà nell’evento clou dello spettacolo di sabato 10 novembre al Teatro Nuovo “Arkobaleno, il gran galà della magia”. La rassegna, che è organizzata da Stileventi Group Srl e si avvale del supporto dell’Amministrazione comunale di Ferrara, è stata presentata in mattinata (martedì 6 novembre) nella residenza municipale. All’incontro con i giornalisti erano presenti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, l’amministratore delegato di Stileventi Group Srl e ideatore della manifestazione Roberto Ferrari, il presidente del Consorzio Visit Ferrara Matteo Ludergnani, il direttore artistico Andrea Baioni e l’assistente del governatore Rotary dell’Area Estense Alberto Lazzarini.

“Questo festival, ormai approdato alla sua ottava edizione consecutiva, – ha affermato l’assessore Maisto – è un progetto consolidato che ha dimostrato nel tempo di saper lavorare sulla qualità, facendo registrare numeri interessanti, da tutto esaurito. Ed è per questo, ma anche per la sua capacità di essere attrattivo per il turismo, che l’Amministrazione comunale ha deciso di aggiungere al patrocinio anche un contributo.
Il ‘Festival della magia’ – ha aggiunto il vicesindaco – è infatti una manifestazione perfettamente in linea con il nostro obiettivo, che vuole proporre Ferrara/Città d’arte e cultura come un progetto culturale a 360 gradi, capace di competere e confrontarsi con realtà territoriali analoghe grazie ad un’offerta aggiuntiva, che faccia parlare di noi anche fuori dai nostri confini. Ecco quindi l’impegno ad offrire ogni fine settimana al turista e al ferrarese, accanto alle iniziative consolidate come ad esempio la mostra dei Diamanti, momenti sempre diversi e stimolanti”.

————————————————————-

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

FESTIVAL DELLA MAGIA DI FERRARA / 9-11 NOVEMBRE 2018

Il Festival della Magia di Ferrara torna per l’ottavo anno consecutivo, e ancora una volta con grandi novità per coinvolgere tutta la città di Ferrara in tre giorni dedicati alle atmosfere magiche e regalare gioia e sorrisi a migliaia di persone. Non è solamente uno spettacolo teatrale, ma una vera e propria esperienza unica che conduce il pubblico in una dimensione parallela affascinante, misteriosa e coinvolgente, dove tutto è possibile, tra spettacoli teatrali, performance di strada, visite guidate tematiche sui segreti della città e laboratori dedicati ai più piccoli.
In questa edizione saranno protagonisti “i colori”, che dipingono la nostra vita con le loro sfumature talvolta delicate, talvolta intense. D’altronde, la magia diventa realtà nell’istante in cui la fantasia dell’artista si fonde con la fantasia dello spettatore, grazie al carisma del primo e alla voglia di lasciarsi trasportare del secondo.
Evento clou del Festival della Magia 2018 sarà lo spettacolo di sabato 10 novembre al Teatro Nuovo, “Arkobaleno, il gran galà della magia”: Arkobaleno con la K, una sorta di elemento distintivo per tutti i format di Stileventi. Artisti provenienti dai più importanti palcoscenici mondiali porteranno a Ferrara l’arte del Prestigio e dell’Illusionismo, esprimendola ai massimi livelli. Arkobaleno è un emozionante viaggio che incontra sul suo percorso la magia classica e moderna, passando dalle misteriose ed affascinanti atmosfere del mentalismo, alle grandi illusioni, senza tralasciare magia comica, colpi di scena e grandi effetti speciali.

IL CALENDARIO COMPLETO DELLE INIZIATIVE
Venerdì 9 novembre, ore 10.00 – Spettacolo “Le magie della vita” – Teatro Nuovo
Uno spettacolo ai confini dell’impossibile. Christopher Castellini, ventiseienne illusionista della mente costretto su una carrozzina per una malattia degenerativa, pluripremiato nei grandi concorsi internazionali di magia ed eletto Campione del Mondo 2018 in Corea, non si è mai arreso alla vita. Proprio attraverso uno spettacolo di mentalismo spiegherà ai ragazzi che nulla accade per caso e che i limiti sono solo dentro se stessi; trasmettendo l’accettazione di sé, il rispetto per gli altri e la fiducia nelle proprie capacità.
Lo spettacolo, di grande impatto emotivo, è riservato alle scolaresche di Ferrara. Già registrato il sold out.
Sabato 10 novembre, ore 15.00 – Visita guidata “La magia del crimine” – P.tta Sant’Anna
Percorso nel centro storico di Ferrara alla scoperta dei luoghi dei peggiori crimini e misfatti compiuti in città dal XV al XIX secolo.
La visita, della durata di circa 2 ore, è curata dall’Associazione Guide Turistiche di Ferrara e Provincia. Per prenotazione (obbligatoria): 333.6735373.
Sabato 10 novembre, dalle 15.00 alle 18.00 – Laboratorio “Scuola di Magia con la strega Trilli” – Foyer del Teatro Nuovo
Dedicato ai ragazzi, e a tutti coloro che si sentono giovani dentro, un laboratorio della durata di 45 minuti per imparare a costruire un gioco di prestigio utilizzando materiale di riciclo in compagnia della magica strega Trilli.
Info e prenotazioni presso La Terra dell’Orso: 0532.248816.
Sabato 10 novembre, ore 15.30 – Raduno “Street Magic” – La Terra dell’Orso (via Canonica 1)
Primo raduno a Ferrara di appassionati di Street Magic: ovvero, l’arte di creare magia e illusione a stretto contatto con il pubblico attraverso piccoli e grandi miracoli che diventano realtà sotto gli occhi e le mani dello spettatore.
Alle 16.30 e alle 17.30 in Piazza Trento Trieste sarà il magico Turra a dare dimostrazione delle potenzialità della Street Magic con uno spettacolo in mezzo alla gente.
Sabato 10 novembre, ore 21.00 – Arkobaleno “Gran Gala della Magia” – Teatro Nuovo
Uno spettacolo coinvolgente, nel quale la realtà si confonde con l’illusione sotto la direzione artistica e la conduzione di Andrea Baioni. Protagonisti di questa edizione i colori, che dipingono la nostra vita con le loro sfumature. Artisti provenienti dai più importanti palcoscenici mondiali, tra i quali spicca la presenza di Alessandro Politi direttamente dai successi della trasmissione Zelig, porteranno a Ferrara l’arte del prestigio e dell’illusionismo, esprimendola ai massimi livelli. Sarà un viaggio emozionante e multiforme. Il cast si compone, oltre al “Grande Mago” Alessandro Politi, dalle grandi illusioni di Ivan Mistereko, dalla magia generale di Dion e Fantasy Illusion, dalle bolle di sapone e led juggling del mago Jonny, fino ai laser show ed effetti speciali di Megacromia.
Biglietti acquistabili sul circuito vivaticket e nella biglietteria del Teatro Nuovo. Per info: 0532.1862055.
Domenica 11 novembre, ore 10.30 – Visita guidata “La magia del borgo antico” – Cannone di P.zza Castello
Attraversando l’antico quartiere del Pratum Bestiarum si andrà alla scoperta di magici eventi che hanno cambiato il volto della città, portando alla costruzione e all’abbellimento di edifici civici e religiosi di incantevole bellezza.
La visita, della durata di circa 2 ore, è curata dall’Associazione Guide Turistiche di Ferrara e Provincia. Per prenotazione (obbligatoria): 333.6735373.

I PROTAGONISTI
Deus ex machina della manifestazione per l’ottavo anno consecutivo è Roberto Ferrari, ideatore del Festival della Magia di Ferrara e amministratore delegato di Sileventi Group: “Stileventi è specializzata nell’utilizzo delle tecniche dei prestigiatori come linguaggio in azienda, per fare formazione manageriale, team building e organizzazione eventi ‘Magic Wow Experience’. Credo che la magia e l’illusionismo abbiano una straordinaria versatilità, per questo vogliamo proporre un evento che sia multiforme come le sfumature dei colori dell’arcobaleno. Un evento che da un lato rappresenta un regalo alla città, con una serie di iniziative, tra cui lo spettacolo di sabato sera al Teatro Nuovo, che può richiamare a Ferrara tanti turisti e coinvolgere quattro generazioni di spettatori. Dall’altro fornire ai giovani strumenti leggeri ma profondi per affrontare la vita. Mi riferisco al progetto realizzato per le scuole di Ferrara, con il forte supporto di Rotary Club Area Estense, che porterà davanti a una platea di teenager il campione del mondo Christopher Castellini: un ragazzo costretto sulla carrozzina per una malattia generativa che attraverso la magia spiegherà ai coetanei come superare i limiti, che sono soltanto nella nostra mente”.
Christopher Castellini è la dimostrazione di come magia e illusionismo possono diventare codici comunicativi attraverso i quali trasmettere i valori della vita. Questo dono Christopher lo condividerà sul palco insieme a un pubblico speciale, gli studenti ferraresi: “Avrò il piacere di presentare l’incontro-spettacolo ‘Le magie della vita’. Si tratta di un evento motivazionale che, attraverso la mia storia personale unita a performance di mentalismo, invita il pubblico a credere nei propri sogni, trasformando le difficoltà della vita in immense opportunità, da cogliere ogni giorno. Non sono un mago, ma un illusionista della mente, e sono convinto che proprio lì accada la vera magia. Io sono la dimostrazione vivente che, se hai un sogno, basta non arrendersi per realizzarlo: anche se la distrofia muscolare progressiva mi ha costretto su una carrozzina, ho realizzato il mio sogno di bambino, e oggi giro i teatri d’Italia con un evento sempre sold out. Anche per questo sarò felice di parlare ai giovani di Ferrara: vorrei far capire loro che non sono il futuro, ma già il presente, e che ogni loro progetto può diventare realtà se lo vorranno”.
Un grande cast quest’anno per il Gran Gala della Magia “Arkobaleno” del Teatro Nuovo. Fra cui spicca la magia comica di Alessandro Politi, divertentissimo ospite fisso della nota trasmissione Zelig: “Ho accettato con piacere l’invito degli organizzatori. Sarà la mia prima volta a Ferrara, e spero di trovare il tempo per fare anche un po’ il turista in una culla del Rinascimento; e soprattutto, spero di non perdermi con la vostra nebbia! Come sarà la mia performance? Sinceramente, non lo so. Mi presenterò in kilt e cornamusa e cercherò di fare l’illusionista, o di illudere: farò impallidire David Copperfield. Scherzi a parte, lo spettacolo cresce insieme al pubblico: io sul palco vado a braccio, sono le reazioni degli spettatori a guidarmi. Ci sarà da ridere!”.

 

Per info: www.festivalmagiaferrara.it

PARI OPPORTUNITA’ – Venerdì 9 novembre alle 15.30 all’Aula Magna di Giurisprudenza (corso Ercole I D’Este 37)

Incontro delle associazioni femminili per valutare il tema della violenza sulle donne anziane

06-11-2018

 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Nella nostra società la violenza è un argomento di grande attualità e, purtroppo, ancora presente sotto molteplici forme interessando tutti i generi, tutte le età e tutte le classi sociali. Le associazioni femminili di Ferrara (Ande, Andos, AIDM Ferrara, Centro Donne e Giustizia, Cif, BPW Italy, Soroptimist e UDI) hanno organizzato un corso interassociativo di due incontri per valutare il tema della violenza sulle donne anziane. Ulteriore problematica che l’invecchiamento della popolazione concomitante alla perdita di alcuni valori e alla mancanza di risorse adeguate ha fatto emergere.

Il secondo e prossimo incontro si terrà venerdì 9 novembre 2018 alle 15.30 all’Aula Magna di Giurispudenza (corso Ercole I D’Este 37), coordinato dall’AIDM. Interverranno come relatori la  geriatra e gerontologa Monica Parti ed il Ten. Coll. Arma dei Carabinieri di Ferrara Andrea Firrincieli che affronteranno sia la parte scientifica che sociale del problema. (A.I.D.M Ferrara)

BIBLIOTECA BASSANI – Da giovedì 8 novembre nell’Auditorium di via Grosoli 42 (a Barco)

In mostra le opere del gruppo “Acquerello a Ferrara”

06-11-2018

“Acquerello a Ferrara in mostra” è il titolo della rassegna che verrà allestitada giovedì 8 a venerdì 30 novembre 2018 nell’Auditorium della Biblioteca Giorgio Bassani del quartiere Barco (via G. Grosoli 42, Ferrara). Il gruppo “Acquerello a Ferrara” riunisce un gruppo di persone appassionate che si sono ritrovate per dare voce alla propria creatività, incontrandosi per dipingere ad acquerello e approfondire questa tecnica. “L’arte stessa – dice infatti Eugenia Arrighetti, fondatrice e insegnante del gruppo – è un viaggio dentro di noi e insieme agli altri che ci porta a scoprire energie nuove, utili anche per la vita in generale”.

In questa occasione saranno esposte opere di:  Eugenia Arrighetti, Daniela Cappagli, Serena Cavallari, Manuela Ferraresi, Emiliano Lombardi, Nicola Marchetti.

La mostra sarà visitabile gratuitamente negli orari di apertura della biblioteca, dal martedì al sabato ore 9-13 e martedì, mercoledì e giovedì anche ore 15-18.30.
Per info: Biblioteca Giorgio Bassani, via Grosoli 42, Ferrara, info.bassani@comune.fe.it, tel. 0532 797414.

Nella foto – scaricabile in fondo alla pagina – acquerello di Eugenia Arrighetti con Parco Massari di Ferrara

BIBLIOTECA RODARI – Giovedì 8 novembre alle 17.15 nella sala di viale Krasnodar

“Storie divertenti e irriverenti” di Teresa Fregola rilanciano gli incontri per i piccoli

06-11-2018

Giovedì 8 novembre 2018 alle 17.15 nella sala Piccoli della Biblioteca Rodari (viale Krasnodar 102 a Ferrara) ricomincia il ciclo di incontri “Le belle storie”, attività di promozione della lettura con appuntamenti in programma tutti i giovedì pomeriggio per bambini dai 3 ai 7 anni.

Nel primo incontro di giovedì 8 novembre 2018 alle 17.15 a intrattenere i giovani lettori sarà Teresa Fregola con le sue “Storie divertenti e irriverenti”.
La partecipazione è gratuita e non c’è bisogno di prenotazione.
Per info: biblioteca Rodari, viale Krasnodar 102, Ferrara, tel. 0532 904220, email bibl.rodari@comune.fe.it

Nell’immagine – scaricabile in fondo alla pagina – Teresa Fregola (foto Piccola compagnia dell’Airone – Ferrara)

 

 

 

PONTE SUL FIUME PO – Lavori programmati a cura di Anas

Ponte sul Po, modifiche alla viabilità dal 12 novembre 2018

06-11-2018

Il cantiere gestito da Anas sul Fiume Po si avvia alla fase conclusiva che comporta temporanee modifiche alla viabilità fino al termine dei lavori. Come da nota ufficiale dell’Anas diffusa il 31 ottobre, lunedì 12 novembre è la data programmata in cui entrerà in vigore il senso unico alternato dovuto al restringimento della carreggiata. Sono previsti, infatti, lavori per la collocazione dei giunti di dilatazione che devono essere necessariamente installati dopo un periodo di assestamento della struttura.

Le Amministrazioni comunali di Occhiobello e Ferrara hanno sollecitato Anas affinché al più presto sia emessa l’ordinanza e siano comunicati orari e durata del senso unico alternato.

Comunicato stampa congiunto Comuni Occhiobello e Ferrara

 

CASA ARIOSTO – Mercoledì 7 novembre alle 17 nella dimora-museo di via Ludovico Ariosto 67

Pomeriggio di Slow reading letture con due autori a confronto

06-11-2018

Mercoledì 7 novembre 2018 alle 17 a Casa Ariosto (via Ludovico Ariosto 67, Ferrara) si terrà l’incontro di “Slow reading – letture con due autori a confronto: Roberto Solinas e la scrittrice Barbara Gherman”. L’appuntamento è a cura dell’associazione culturale Olimpia Morata. Coordinano Francesca Mariotti e Eleonora Belletti in collaborazione con Argentodorato edizioni di Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori – Due mondi diversi e due modi diversi di esprimere i propri valori e le proprie esigenze. Come nasce l’idea di un libro e quali progetti si possono costruire su di esso.
Letture dalle loro ultime pubblicazioni e una chiacchierata confidenziale con autori ed editori… un intrigante modo per far appassionare maggiormente alla lettura con qualche piccola anticipazione sui progetti editoriali futuri e vicini.

CENTRO DONNA GIUSTIZIA – Il 27 novembre (ore 14,30-18), il 4 (ore 14,30-18) e 10 dicembre (ore 9,30-13) 2018 a Palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo 5 – Ferrara)

“Rompiamo il silenzio”, ciclo di incontri per mettere a fuoco la violenza di genere

06-11-2018

Il 27 novembre 2018 prenderà il via un ciclo di tre incontri dl titolo “Rompiamo il silenzio”, in programma a Palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo 5 – Ferrara) e promosso dalla Regione Emilia-Romagna e organizzato dal Centro Donna Giustizia di Ferrara in collaborazione con il Comune di Ferrara (Uff. Diritti dei Minori, Servizi educativi scolastici e per le famiglie), ASP Ferrara, AUSL di Ferrara, Centro di ascolto uomini maltrattanti di Ferrara, e con i Comuni di Codigoro, Comacchio, Formignana, Cento.

I seminari si svolgeranno martedì 27 novembre (ore 14,30-18), martedì 4 (ore 14,30-18) e lunedì 10 dicembre (ore 9,30-13) 2018 e sono rivolti a figure professionali che si occupano di situazioni di violenza o vogliono approfondire la tematica. Per l’intero ciclo sono stati richiesti crediti formativi per avvocati, assistenti sociali e ECM per psicologi e educatori sanitari.

LA SCHEDA (a cura delle organizzatrici) – Rompiamo il silenzio

È ormai accertato che contrastare la violenza di genere richiede un intervento di sistema. In questi incontri si è scelto di mettere a fuoco tre aspetti centrali: nell’educazione, nella protezione all’interno dei procedimenti giudiziari, e nella ricostruzione delle relazioni – ove possibile – tra i figli minorenni e il genitore maltrattante. L’intento è quello di riflettere sulle prassi operative e su come queste possono proteggere o, all’opposto, lasciare soli donne e bambini.

> Martedì 27 novembre 2018, ore 14,30-18,00
Arrivare prima. Esperienze di prevenzione della violenza di genere con bambini e adolescenti Introduce Chiara Sapigni, Assessore Servizi alla Persona, Comune di Ferrara
Intervengono: Monica Borghi, psicologa psicoterapeuta, Centro Donna Giustizia di Ferrara; Nicola Corazzari, psicologo psicoterapeuta, CAM Ferrara; Gabriella Podobnich, insegnante; Alberto Urro, educatore e counsellor, Promeco AUSL Ferrara. Modera l’incontro Paola Castagnotto, pedagogista, AUSL Ferrara

> Martedì 4 dicembre 2018, ore 14,30-18,00
Il peso della violenza nei procedimenti giudiziari
Intervengono: Fabio Roia, magistrato, Tribunale di Milano; Mirko Stifano, magistrato, Tribunale per i Minorenni di Bologna; Alessandra Gambineri, psicologa, consulente tecnico per l’autorità giudiziaria
Stefania Guglielmi, avvocata, UDI e Centro Donna Giustizia, Ferrara. Introduce e modera Elena Buccoliero, sociologa e counsellor, Comune di Ferrara

> Lunedì 10 dicembre 2018, ore 9,30-13,00
Gli incontri protetti nei casi di violenza assistita: quando, come e perché
Intervengono: Gloria Soavi, psicologa psicoterapeuta, presidente Cismai; Marina Frigieri, assistente sociale, responsabile Servizio Sociale Tutela Minori, Unione dei Comuni del Distretto Ceramico; Silvia Carboni, psicologa psicoterapeuta, Casa delle donne per non subire violenza, Bologna. Introduce e modera Elena Buccoliero, sociologa e counsellor, Comune di Ferrara

Crediti formativi – Per l’intero ciclo sono stati richiesti crediti formativi per avvocati, assistenti sociali e ECM per psicologi e educatori sanitari.
Partecipazione e iscrizioni – La partecipazione è gratuita ma per ragioni organizzative è richiesta l’iscrizione in modo da rendere più agevole la raccolta delle firme e il riconoscimento dei crediti.
Scrivere a donnagiustizia.fe@libero.it specificando: Nome e Cognome, Seminari ai quali si prevede di partecipare (o intero ciclo) Professionalità
Il progetto – Il ciclo formativo rientra nel progetto “Rompiamo il silenzio” promosso dalla Regione Emilia-Romagna e avente come capofila il Centro Donna Giustizia in collaborazione con il Comune di Ferrara (Uff. Diritti dei Minori, Servizi educativi scolastici e per le famiglie), ASP Ferrara, AUSL di Ferrara, Centro di ascolto uomini maltrattanti di Ferrara, e con i Comuni di Codigoro, Comacchio, Formignana, Cento. I seminari sono rivolti a figure professionali che si occupano di situazioni di violenza o vogliono approfondire la tematica.

USCIRE DALLA VIOLENZA – Centro Donna Giustizia
0532 247440/410335 www.centrodonnagiustizia.it
a Ferrara, Cento, Comacchio, Codigoro

 

PROTEZIONE CIVILE REGIONALE: ALLERTA N. 105/2018

ALLERTA GIALLA PER CRITICITA’ IDRAULICA PIENA FIUME PO VALIDA NELLA GIORNATA DEL 07/11/18

06-11-2018

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emesso l’allerta n. 105/2018.

Livello di criticità  GIALLA  attivazione fase di ATTENZIONE per criticità IDRAULICA dovuta al fiume Po dalle ore 0.00 del giorno 07/11/2018 alle ore 0.00 del giorno 08/11/2018 nel territorio ferrarese .

Nelle prime ore di Mercoledì 7/11 il transito di una veloce perturbazione determinerà precipitazioni, anche a carattere temporalesco non organizzato sul settore centro-occidentale. Intensificazione dei venti da sud, ma con valori sotto soglia. Attenuazione dei fenomeni già nel corso della mattinata. La criticità idraulica gialla nelle zone di pianura è riferita alla propagazione di un nuovo colmo di piena del fiume Po. La formazione del nuovo colmo di piena del fiume Po, nel tratto piemontese, potrà comportare il superamento della soglia 2 nelle prime sezioni emiliane, in provincia di Piacenza.

Si invita la popolazione ad adottare le misure di autoprotezione consigliate visionabili nei links sotto riportati.

Gli avvisi e le allerta dell’Agenzia di Protezione Civile dell’Emilia Romagna

 

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore il 7 e 8 novembre 2018

Via Contrada di Borgoricco chiusa al transito per lavori

06-11-2018

L’avvio dei lavori di riqualificazione di via Contrada di Borgoricco, a Ferrara, inizialmente preannunciato per il 5 novembre scorso (per una durata di tre mesi), è stato rinviato di qualche giorno per motivi tecnici. In attesa dell’avvio del cantiere (con data ancora da definire da parte della ditta incaricata), nelle giornate di mercoledì 7 e giovedì 8 novembre 2018, per consentire l’esecuzione di lavori inerenti la realizzazione del parcheggio multipiano, in via Contrada di Borgoricco sarà chiuso al traffico(eccetto gli autorizzati) tutto il tratto stradale tra via Boccacanale di Santo Stefano e via Cortevecchia. Pertanto, l’accesso e l’uscita dal parcheggio di Ferrara Tua di via Cortevecchia avverranno da via Cortevecchia stessa, regolati da impianti semaforici.

Queste, nel dettaglio, le modifiche alla viabilità previste:

– in via Contrada di Borgoricco divieto di transito in tutto il tratto (eccetto gli autorizzati); sarà istituito il doppio senso di marcia per i veicoli autorizzati che fuoriescono dal tratto inibito al transito; e divieto di sosta 0-24 con rimozione coatta per tutti i veicoli eccetto gli autorizzati (veicoli adibiti ai lavori, veicoli adibiti al rifornimento merci del supermercato);

– in via Cortevecchia revoca del senso unico di marcia e ripristino del doppio senso di circolazione; revoca degli stalli di sosta a pagamento lato numeri civici dispari dal 67 fino all’81 compresi e conseguente divieto di sosta 0-24 con rimozione coatta; il tratto a transito alternato sarà regolato a mezzo semafori con tempi abbastanza brevi (uno posizionato fronte numero 67 per chi proviene da via Boccacanale Santo Stefano e l’altro in prossimità dello stallo riservato veicoli del Comune di Ferrara nel parcheggio di Ferrara Tua in via Cortevecchia per i veicoli in uscita dal parcheggio stesso);

– nel parcheggio di Ferrara Tua di via Cortevecchia saranno revocati gli stalli di sosta riservati al Comune e conseguente divieto di sosta 0-24 con rimozione coatta – revoca delle aree di carico e scarico e conseguente divieto di sosta 0-24 con rimozione coatta; dette aree di carico e scarico saranno istituite in continuità agli stalli di sosta riservati ai veicoli al servizio di persona invalida munita di concessione;

– in via del Turco nel tratto compreso tra via del Podestà e via Cortevecchia divieto di transito eccetto gli autorizzati – sono ammessi al transito i pedoni e i velocipedi, eventualmente condotti a mano.

Le modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso e deviazione, in prossimità dei tratti interessati.

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo GOL in Consiglio comunale

Richiesta in merito al degrado in piazza Castellina

06-11-2018

Questa l’interpellanza pervenuta agli uffici comunali:

– il consigliere Rendine (gruppo Giustizia Onore Libertà in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessore alle Partecipazioni Luca Vaccari in merito al degrado in piazza Castellina.
>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara) all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=5216.

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 6 novembre 2018

Finanziamenti regionali per migliorare la fruibilità di una serie di fabbricati erp, in concessione una porzione dell’ippodromo, nuove intitolazioni

06-11-2018

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 6 novembre:

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Ad Acer la gestione di interventi, finanziati dalla Regione, per il miglioramento della fruibilità di una serie di immobili di edilizia pubblica 
Sarà affidata ad Acer dal Comune, tramite una convenzione approvata oggi dalla Giunta, la gestione attuativa e la realizzazione degli interventi finanziati dalla Regione per il ‘miglioramento della fruibilità e usabilità’ di alcuni fabbricati, di grandi dimensioni, di edilizia pubblica (Erp) di Ferrara.
In base al riparto dei fondi regionali del ‘Programma per il miglioramento dell’accessibilità, fruibilità e usabilità degli edifici e alloggi pubblici’, al Comune di Ferrara sono stati infatti assegnati 173.800 euro per la realizzazione di interventi nelle palazzine di via Carducci 100, via Carducci 88, viaFranchi Bononi 23, via Saba 2/A-3 e via Pascoli 2. Acer dovrà occuparsi, tra l’altro, della progettazione degli interventi, della redazione e gestione di tutti gli atti di gara e di affidamento, oltre che delle attività tecniche e amministrative connesse all’esecuzione degli interventi, il tutto sotto il controllo degli uffici comunali competenti. I lavori dovranno essere avviati entro il 6 agosto 2019 e, una volta iniziati, Acer avrà 120 giorni per completarli.
Questi interventi si aggiungono a quelli per il ‘Miglioramento dell’accessibilità degli edifici erp’ che sono stati assegnati sempre in gestione ad Acer e che prevedono, per il 2019, l’installazione di ascensori nei fabbricati Erp di piazzale San Giovanni, corso Porta Mare, via Argante, e via dell’Industria, grazie a un finanziamento regionale di 270mila euro cui si aggiunge un cofinanziamento comunale di 67.500 euro.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

In concessione, tramite asta pubblica, una rilevante porzione dell’ippodromo comunale
Comprende i paddock centrali e l’anello esterno alla pista dei cavalli, oltre a un’area scoperta e al maneggio scoperto, la porzione dell’Ippodromo che il Comune di Ferrara intende assegnare in concessione tramite asta pubblica, per un periodo massimo di dieci anni. Intento dell’operazione, approvata oggi dalla Giunta, è quello di acquisire proposte progettuali finalizzate sia alla realizzazione di attività gestionali che valorizzino il ruolo del cavallo o abbiano comunque attinenza con il mondo ippico, sia alla valorizzazione del patrimonio immobiliare di proprietà del Comune. Quest’ultimo ha in previsione la realizzazione di alcuni interventi per il ripristino dell’agibilità di parti della struttura, mentre i lavori di sistemazione della tribuna nel corpo centrale saranno a carico dell’aggiudicatario e saranno indispensabili per permettere lo svolgimento delle corse, mantenendo così una vocazione di impianto sportivo legato alle attività del cavallo.
Il canone annuo abbattuto che sarà posto a base d’asta è di 5mila euro.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale – Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Nuove targhe e nuove intitolazioni di aree e scuole nel territorio comunale
Lo slargo antistante il Museo civico di Storia Naturale di Ferrara sarà intitolato a Florestano Vancini. A prevederlo è una proposta della Commissione cittadina per la Toponomastica che è stata ratificata oggi dalla Giunta e che, al riguardo, contempla l’apposizione di una targa con il testo ‘Slargo Florestano Vancini – regista – Ferrara 24/8/1926 – Roma 18/9/2008’.
Sono due invece le nuove intitolazioni relative a istituti scolastici del territorio: la scuola primaria di Malborghetto sarà dedicata a Margherita Hack, mentre quella di Francolino sarà intitolata a Nelson Mandela .
In occasione, poi, del prossimo 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sarà apposta una targa contro ogni violenza sulle donne all’ingresso della Casa Circondariale ‘C. Satta’ di via Arginone a Ferrara. La targa, posta a corredo di una ‘panchina rossa’ simbolo della lotta alla violenza di genere, conterrà il testo: “Comune di Ferrara – Casa Circondariale ‘C. Satta’ – 25 novembre 2108 – La città di Ferrara contro ogni forma di violenza sulle donne”.
La delibera relativa alle diverse proposte della Commissione Toponomastica, approvata dalla Giunta, proseguirà ora l’iter di legge e sarà trasmessa alla Prefettura di Ferrara per le necessarie autorizzazioni.

Rinnovato l’accordo con la Pinacoteca di Ferrara per la ‘MyFe card’
Proseguirà ancora per tutto il 2019 la partecipazione della Pinacoteca Nazionale di Ferrara al circuito delle strutture museali ferraresi alle quali è possibile accedere con la card ‘MyFe’. Lanciata nel 2013 dal Comune di Ferrara, per accrescere l’attrattività turistica e la fruibilità dell’offerta culturale della città, la card garantisce a chi la acquista l’ingresso a tutti musei civici e statali di Ferrara, oltre a una serie di vantaggi economici ed agevolazioni negli esercizi commerciali del territorio, nonché l’esonero dalla tassa di soggiorno. La prosecuzione della partecipazione della Pinacoteca sarà ufficializzata dal rinnovo dell’accordo, approvato oggi dalla Giunta, tra il Comune e le Gallerie Estensi del Mibac, che prevede l’ingresso gratuito alla Pinacoteca per i possessori della carta ‘MyFe’, in vendita nelle biglietterie dei musei pubblici di Ferrara e online, e il versamento alle Gallerie Estensi di 0,90 euro per ogni ‘MyFe Card’ venduta.

Approvate le tariffe 2019 per l’affitto delle sale comunali
Resteranno invariate anche per il 2019 le tariffe previste dall’Amministrazione comunale per i privati cittadini, gli enti e le associazioni che intendono affittare, per intere giornate o frazioni di giornata, la sala Estense, la sala Boldini, la sala della Musica o la sala mostre Grotte del Boldini. Invariate per il prossimo anno anche le tariffe previste dall’Amministrazione comunale per la  concessione della sala Estense, della sala Boldini e della sala della Musica a partiti e movimenti politici, in occasione di iniziative legate a campagne elettorali e referendarie.

Corsi di musica per bambini nella futura biblioteca per ragazzi di casa Niccolini
Prevede l’organizzazione di corsi di musica per bambini negli spazi delle biblioteche comunali di Ferrara la convenzione, approvata oggi dalla Giunta, che sarà sottoscritta dal Comune con l’associazione culturale ‘EcoMousiké’. Quest’ultima è infatti specializzata nella realizzazione di corsi di musica per le fasce d’età da 0 a 3 anni, da 3 a 5 anni e da 6 anni in su (bambini della scuola primaria), secondo una pratica educativa basata sulla Teoria dell’Apprendimento Musicale di Edwin E. Gordon, e ha proposto al Comune di Ferrara di inserire questo tipo di attività nel programma della biblioteca Ragazzi di casa Niccolini, di prossima apertura, anticipandone l’avvio all’interno del Teatro Anatomico di Palazzo Paradiso.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818

 

URBAN CENTER E’FERRARA – Prossimo incontro il 13 novembre alle 17.30 nella sede di corso Isonzo 137

‘I dialoghi del martedì – Le risposte alle domande più comuni sulla nostra città’

06-11-2018

>>AGGIORNAMENTO del 6 novembre 2018 – Un nuovo ciclo di incontri è in calendario nella sede dell’Urban Center (corso Isonzo 137, Ferrara) per tutti i prossimi martedì del mese di novembre dalle 17.30 alle 19.30. Gli incontri hanno l’obiettivo di fornire informazioni e risposte alle domande più comuni sulle trasformazioni della città. Tutti gli incontri in calendario saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook ‘Città di Ferrara’ e sarà possibile intervenire in tempo reale.
Calendario novembre 2018
 13 novembre: COSA È IL MANTELLO? Un Emporio Solidale per sostenere persone e famiglie in difficoltà. Con Chiara Sapigni, Giulia Fiore e Lucrezia Arienti | Modera: Alessandro Zangara
– 20 novembre: COME CAMBIA LA MOBILITÀ IN CITTÀ? Soluzioni innovative per promuovere una mobilità efficiente e tutelare il patrimonio storico-culturale, la qualità di vita dei cittadini e mitigare gli impatti dei cambiamenti climatici. Con Aldo Modonesi, Giuseppe Ruzziconi e Giuliano Giubelli | Modera: Ruggero Veronese
– 27 novembre: COME STA CAMBIANDO LA SCUOLA PER I PICCOLI DA 0 A 6 ANNI? I servizi per l’infanzia nel sistema scolastico ferrarese. Con Cristina Corazzari, Mauro Vecchi e Donatella Mauro | Modera: Alessandra Mura

Da Cronacacomune del 27 settembre 2018
E’ stato presentato giovedì 27 settembre 2018 in residenza municipale di Ferrara, il programma di ottobre de ‘I dialoghi del martedì – Le risposte alle domande più comuni sulla nostra città’, ciclo di incontri organizzato all’Urban Center del Comune di Ferrara sul tema “Ferrara: una città in evoluzione”. Temi e relatori sono stati illustrati dal sindaco Tiziano Tagliani, dall’assessora all’Urbanistica Roberta Fusari e dalla responsabile dei progetti dell’Urban Center Anna Rosa Fava, insieme all’operatrice dell’Urban Center Ilenia Crema.

Gli incontri organizzati nella sede dell’Urban Center di Corso Isonzo 137 (tel.0532-205731) con inizio alle 17.30, hanno l’obiettivo di fornire informazioni e risposte alle domande più comuni sulle trasformazioni della città. Tutti gli incontri in calendario saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook Città di Ferrara e sarà possibile intervenire in tempo reale. Sempre da ottobre l’Urban Center sarà aperto e a disposizione dei cittadini dalle 11 alle 20 per attività libere e per fornire o raccogliere informazioni.

Questo il calendario dettagliato degli incontri dell’ottobre 2018 (dalle 17.30 alle 19.30) con i temi, i relatori e le parole chiave [in parentesi quadra]

– 2 ottobre COME SI POTREBBERO TRASFORMARE LE AREE INTORNO AL MOF? I progetti in bilico del “piano periferie” nel nuovo quartiere Meis-ex Mof-Darsena [Rigenerazione urbana, riattivazione sociale, fiume]

Relatrice Roberta Fusari
Modera: Stefano Ciervo
– 9 ottobre COME SARA’ IL TEATRO VERDI? Tecnologia, creatività e sostenibilità nella città contemporanea [Rigenerazione, Laboratorio Urbano, mobilità sostenibile, trasformazione culturale,
innovazione]
Relatori Massimo Maisto Maria Teresa Pinna Milica Zec Winslow Turner Porter
Modera: Marco Zavagli
– 16 ottobre QUALE IL DISEGNO DELLA GRANDE CORNICE VERDE? Baluardo dell’Amore, Baluardo di San Lorenzo, Porta Paola, Piazza Verdi [Riqualificazione, Verde in città, Valorizzazione delle risorse artistiche, culturali e ambientali]
Relatori Aldo Modonesi Natascia Frasson
Modera: Dalia Bighinati
– 23 ottobre COSA STA SUCCEDENDO AL PALASPECCHI? La realizzazione delle Corti di Medoro: un nuovo modo di abitare [Rigenerazione urbana, casa, giovani, nuovo modo di abitare]
Roberta Fusari Diego Carrara Modera: Cristiano Bendin
– 30 ottobre PER QUANTO TEMPO LA FACCIATA DEL DUOMO RESTERÀ COPERTA? Il progetto di restauro della Cattedrale e il Telone parlante [Restauro, culto,Cattedrale, telone parlante]
Relatori Tiziano Tagliani Don Stefano Zanella Lorenzo Cutuli Stefano Lolli Riccardo Maiarelli Modera: Anna Rosa Fava

LA SCHEDA – Dialoghi sulla città che cambia – FERRARA: UNA CITTA’ IN EVOLUZIONE I martedi dell’Urban Center – Le risposte alle domande più comuni sulle trasformazioni della città

Come raccontare le città che cambia

Non tutti i processi di innovazione conclusi ed avviati sono immediatamente percepibili e percepiti, non tutti i risultati raggiunti sono evidenti e soprattutto comprensibili ai cittadini nella loro reale portata e nei possibili sviluppi futuri.

Ecco perché è così importante il “racconto” di quanto avviene nella città, di come si sta trasformando e preparando al futuro, di come Ferrara sia una città in evoluzione.

Racconto che assume diverse valenze: “Questo ciclo di incontri è  uno strumento di conoscenza e trasparenza, ma anche un mezzo per favorire il senso di appartenenza alla comunità in cui si vive, per gettare le basi di una partecipazione informata e costante” ha affermato il sindaco Tagliani nel corso della presentazione.

“Sapere come sta cambiando la nostra città, quali nuove opportunità ci offre per studiare e lavorare, per vivere la cultura e conoscerne la storia, quali percorsi di trasformazione urbana stanno vivendo i diversi quartieri, quali nuovi servizi abbiamo a disposizione e come sfruttarli al meglio…tutto questo ci permette di scegliere, commentare, agire in maniera consapevole” ha sottolineato l’ass. Roberta Fusari.

Ed è una grande occasione di conoscenza anche per gli amministratori: lo sforzo necessario per una corretta comunicazione verso l’esterno può essere infatti l’occasione per chiarire al proprio interno i risultati raggiunti, per analizzare l’impatto reale dei progetti avviati o realizzati, per comprendere le criticità  e per definire i prossimi obiettivi.

Con questa finalità si è deciso di organizzare tutti i martedi dalle ore 17,30 alle 19,30 degli incontri che mettano al centro della comunicazione, come soggetto principale, il cittadino e le domande ricorrenti che pone. L’obiettivo degli incontri è quello di raccontare la città non solo come luogo, come architettura e spazio fisico, ma quale risultato di una sommatoria fatta di individui, aziende, storie, idee, visioni.  Oggi le città sono sistemi complessi e raccontarle solo attraverso i loro monumenti simbolo significa escludere dalla narrazione tutti gli altri aspetti che contribuiscono a definirne l’identità

I Martedi dell’UC attraverso i “Dialoghi sulla città che cambia” nascono  allora con l’obiettivo di coinvolgere nel dibattito imprese, cittadini e associazioni per condividere le infinite sfaccettature e le molteplici percezioni della città, costruendo – grazie alle domande dei cittadini ed alle  risposte offerte dalle Istituzioni o Associazioni che operano in città – il disegno dell’identità della nostra città, di come si sta trasformando, di cosa ancora bisogna fare per preparasi al futuro. (A cura di Anna Rosa Fava)

MUSEO STORIA NATURALE – Domenica 11 novembre alle 15,30 appuntamento per bambini dai 7 anni

‘Giocaclima’: un pomeriggio per imparare giocando i comportamenti virtuosi che aiutano l’ambiente

06-11-2018

Un gioco dell’oca tutto particolare per scoprire i problemi legati al cambiamento climatico. L’appuntamento, dedicato ai bambini dai 7 anni, è per domenica 11 novembre alle 15,30 al Museo civico di Storia Naturale di Ferrara (via de Pisis 24), per una nuova attività didattica del calendario autunnale di ‘Apprendisti scienziati’, organizzata dal Museo stesso in collaborazione con l’Associazione Didò. “Come nel famoso gioco dell’oca – spiegano gli organizzatori – casella dopo casella, i ragazzi affronteranno delle prove per curare una Terra ‘malata’, affrontando il tema del cambiamento climatico e imparando i comportamenti virtuosi che si possono mettere in pratica anche nel quotidiano”.
Per partecipare è necessaria la prenotazione, da effettuare contattando la segreteria didattica del Museo al numero 0532 203381 (lunedì, mercoledì, venerdì – dalle 9 alle 12.30) o all’indirizzo dido.storianaturale@gmail.com. Potranno partecipare 20 bambini per pomeriggio al costo previsto di 6 euro per bambino e 2 euro per l’adulto accompagnatore. E’ necessaria la presenza di un adulto accompagnatore pagante.

Ulteriori informazioni alla pagina: http://storianaturale.comune.fe.it

 

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – Interventi dal 7 novembre con modifiche alla circolazione

Nuova pavimentazione in via Isola Bianca

06-11-2018

Mercoledì 7 novembre 2018 inizieranno i lavori, a cura del Comune di Ferrara, per il rifacimento del manto stradale in via Isola Bianca nel tratto da via Mestre a via Ricostruzione.
Durante la prevista fase di abbattimento delle alberature esistenti il traffico sarà regolato a senso unico alternato, per i successivi lavori di ripavimentazione sarà invece inibito il transito veicolare.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi