COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > CronacaComune – La newsletter del 12 ottobre 2018

CronacaComune – La newsletter del 12 ottobre 2018

Da: Ufficio Stampa del Comune di Ferrara

 

AMBIENTE ED ENERGIA – Dal 15 ottobre 2018 via libera alla messa in funzione, con limiti orari e di temperatura

Riscaldamento: le regole per l’accensione degli impianti termici nel territorio ferrarese

12-10-2018

Durante la stagione di riscaldamento, la temperatura media degli ambienti delle abitazioni non deve superare i 20°C (con una tolleranza di 2°C). Il periodo dell’anno nel quale è consentito tenere in funzione gli impianti di riscaldamento e il numero massimo giornaliero di ore di funzionamento dipendono dal clima della località dove è ubicato l’edificio.
Nella provincia di Ferrara tale periodo è compreso tra il 15 ottobre e il 15 aprile per una durata giornaliera di attuazione di 14 ore tra le ore 5 e le 23.

In molti casi è però possibile mantenere sempre acceso l’impianto. Le limitazioni alla durata giornaliera del riscaldamento infatti non si applicano, tra gli altri, nei seguenti casi:
1) agli impianti a pannelli radianti (generalmente a pavimento);
2) agli impianti centralizzati dotati di una sonda di temperatura esterna e di un programmatore sigillato che regoli la temperatura interna almeno su due livelli: a 20 °C nelle 14 ore previste e a 16 °C per quelle eccedenti con una tolleranza di 2 °C;
3) agli impianti centralizzati in edifici dotati di un sistema di contabilizzazione del calore e di un programmatore per ogni appartamento mediante il quale si possa regolare la temperatura interna almeno su due livelli;
4) agli impianti individuali regolati da un programmatore con le caratteristiche del caso precedente;
5) impianti termici che utilizzano calore proveniente da Centrali di cogenerazione, con produzione combinata di elettricità e calore;
6) agli impianti condotti mediante contratti di servizio energia.

In caso di condizioni atmosferiche particolarmente avverse si possono accendere gli impianti di riscaldamento, anche al di fuori dei periodi previsti, per non oltre la metà delle ore massime giornaliere normalmente consentite: non è necessario richiedere alcuna autorizzazione.

Per info: consultare la pagina online dell’Unità operativa Energia del Comune di Ferrara all’indirizzo http://servizi.comune.fe.it/126/orari-e-periodi

Per più dettagliate informazioni, vedi art.12 del Regolamento Regionale 3 aprile 2017, n. 1. Vedi pagina Riferimenti Normativi.

(Comunicazione a cura del Servizio Ambiente – U.O. Energia del Comune di Ferrara)

CINQUANT’ANNI DEL PALIO – Ritrovo domenica 14 ottobre alle 10 davanti alla Basilica di S. Giorgio per l’ultimo dei quattro appuntamenti a partecipazione gratuita

Passeggiata culturale in compagnia di Francesco Scafuri e delle contrade di S. Giorgio, S. Maria in Vado e S. Giovanni

12-10-2018

Gran finale per celebrare il 50° anniversario della rievocazione storica del Palio di Ferrara, con l’ultima delle quattro escursioni culturali a partecipazione gratuita previste dal ricco programma promosso dal Comune (Assessorato ai Lavori Pubblici/Palio) e dall’Ente Palio.

L’appuntamento è per domenica 14 ottobre alle 10 davanti alla Basilica di San Giorgio (piazzale S. Giorgio – Ferrara), da cui partirà una passeggiata storico-artistica in compagnia di Francesco Scafuri, alla scoperta dell’antico borgo, dell’ex Conceria, della prima Cattedrale di Ferrara, del singolare campanile rossettiano, dell’antica piazza del mercato, del ponte sul Volano, fino a scoprire i luoghi della Porta di San Giorgio. Sono previste straordinarie esibizioni delle contrade di S. Giorgio, S. Maria in Vado e S. Giovanni, che lungo il percorso proporranno danze, combattimenti di armati, spettacolari esibizioni di musici e sbandieratori. Ai presenti sarà distribuita una piccola documentazione di vecchie foto del borgo.
L’iniziativa, alla quale interverranno l’assessore Aldo Modonesi e il presidente dell’Ente Palio Stefano Di Brindisi, è realizzata in collaborazione con la parrocchia di San Giorgio e con il patrocinio delle associazioni culturali Garden Club Ferrara, Ferrariae Decus e De Humanitate Sanctae Annae, mentre il coordinamento è affidato all’Ufficio Ricerche Storiche (Servizio Beni Monumentali-Centro Storico, Comune di Ferrara) e alla Commissione Cultura dell’Ente Palio.

In caso di pioggia l’iniziativa si terrà nella sede della Contrada di S. Giorgio (via Ravenna 52)

Per info: m.moggi@comune.fe.it

 

Vedi: programma completo su CronacaComune e Passeggiata in via Bologna

 

 

(Comunicazione a cura degli organizzatori) 

CONCITTADINA CENTENARIA – In consegna targa e lettera del Sindaco

Gli omaggi dell’Amministrazione comunale a Norma Cavallari

12-10-2018

In occasione del suo centesimo compleanno, in calendario il 14 ottobre 2018, la concittadina Norma Cavallari riceverà, in forma privata, la tradizionale targa di benemerenza dell’Amministrazione comunale di Ferrara, accompagnata da una lettera di auguri del Sindaco.

URBAN CENTER èFERRARA – Martedì 16 ottobre alle 17.30 nella sede dell’Urban Center (corso Isonzo 137, Ferrara) prosegue il ciclo di incontri pubblici

“Quale il disegno della Grande Cornice Verde?”, nuovo appuntamento con ‘I dialoghi del martedì’

12-10-2018

Sarà dedicato al tema “Quale il disegno della Grande Cornice Verde?” l’incontro pubblico in programma martedì 16 ottobre alle 17.30 all’Urban Center del Comune di Ferrara (ex Mof – sala Carlo Bassi – corso Isonzo 137). L’iniziativa è inserita nel programma di ottobre del ciclo “I dialoghi del martedì – Le risposte alle domande più comuni sulla nostra città” organizzato dall’Urban Center del Comune di Ferrara sul tema “Ferrara: una città in evoluzione”.

L’appuntamento sarà un’occasione unica per conoscere le novità legate alla valorizzazione di alcuni beni culturali di grande interesse, come il Baluardo dell’Amore, il Baluardo di San Lorenzo, Porta Paola, l’ex Teatro Verdi e Piazza Verdi, nell’ambito della “grande cornice verde”, una strategia più ampia di disegno urbano che guarda al futuro.

Introdurrà i lavori l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Ferrara Aldo Modonesi, mentre interverranno sui relativi progetti e sui cantieri in corso gli architetti Natascia Frasson (dirigente del Servizio Beni Monumentali-Centro Storico), Michele Pastore (presidente dell’associazione Ferrariae Decus) e Angela Ghiglione (del Servizio comunale Infrastrutture, Mobilità e Traffico), oltre a Mauro Balestra, presidente dell’associazione Mayr+Verdi. Ad intervistare i relatori e a moderare il dibattito che coinvolgerà il pubblico sarà Dalia Bighinati, direttore del Tg di Telestense, autrice e producer di format televisivi.

 

Programma completo e documentazione su CronacaComune

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Lunedì 15 ottobre alle 17 conferenza in via Scienze

‘L’Idiota’ di Dostoevskij riletto da Daniela Rizzi

12-10-2018

In occasione dello spettacolo di danza “The Idiot” in scena (il 16 ottobre) al Teatro Comunale Claudio Abbado di Ferrara, lunedì 15 ottobre 2018 la sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara) ospiterà una conferenza di Daniela Rizzi (Università Ca’ Foscari di Venezia) sul capolavoro di Dostoevskij che ha ispirato il coreografo giapponese Saburo Teshigawara.
L’incontro è inserito nel ciclo “Libri in scena” a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea e del Teatro Comunale Claudio Abbado.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

 

REGIONE EMILIA ROMAGNA – Dal 15 al 17 ottobre 2018, da Rimini a Piacenza, con tappa a Ferrara (lunedì 15 ottobre ore 9.30 al Meis)

Destinazione Emilia-Romagna: il presidente Bonaccini e l’assessore Corsini incontrano i territori

12-10-2018

Turismo. Destinazione Emilia-Romagna: il presidente Bonaccini e l’assessore Corsini incontrano i territori. Dal 15 al 17 ottobre, da Rimini a Piacenza una tre giorni di ascolto e proposte insieme agli operatori e amministratori locali

Il tour per un confronto a tutto campo sulle prospettive di un settore che già oggi vale oltre l’11% del Pil regionale e che rappresenta sempre più un’opportunità di crescita e di sviluppo di qualità. “Nei giorni del TTG, la principale fiera del settore in corso a Rimini, rilanciamo il nostro impegno valorizzando le potenzialità e le identità locali e rafforzando il gioco di squadra”

Bologna – Destinazione Emilia-Romagna. Dalla Riviera all’Appenino, dalle città d’arte al Wellness, passando per la Food e la Motor Valley: l’Emilia-Romagna si conferma sempre più meta turistica, con un valore del settore che supera l’11% del Pil regionale.

“Una centralità confermata proprio in questi giorni anche dal TTG, il principale salone dedicato alla promozione del turismo B2B che proprio oggi apre i battenti a Rimini e che richiama operatori da tutto il mondo- spiegano il presidente Stefano Bonaccini e l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini -.  Molto è stato fatto, ma molto ancora si può fare, valorizzando le potenzialità e le identità dei singoli territori e rafforzando il gioco di squadra. Questa è la strada che dobbiamo continuare a percorrere”.

Il tema sarà al centro del tour che Bonaccini e Corsini compiranno dal 15 al 17 ottobre lungo la via Emilia, in collaborazione con le tre Destinazioni RomagnaEmilia Bologna Metropolitana e la partecipazione del presidente di Apt, Davide Cassani.

Una tre giorni di ascolto e proposte durante la quale incontreranno amministratori e operatori economici da Rimini a Piacenza, per un confronto a tutto campo su un settore che è sempre più volano di crescita e sviluppo.

La Romagna sarà protagonista il 15 ottobre: turismo balneare, culturale e le prospettive di crescita per l’entroterra i temi al centro di una serie di iniziative che toccheranno FerraraRavennaRimini, passando per Bagno di Romagna (FC).

Il 16 ottobre Bonaccini e Corsini incontreranno gli operatori e gli amministratori di Bologna, Modena e Sestola per ragionare sulle prospettive turistiche del capoluogo metropolitano, della Motor Valley e del turismo bianco in Appennino.

Il territorio emiliano sarà al centro dell’ultima giornata, il 17 ottobre, con ParmaReggio Emilia e Rivalta (Pc).  Focus in particolare sul turismo culturale, a partire dall’appuntamento di Parma capitale italiana della cultura 2020./PF

DOCUMENTAZIONE: il programma completo delle tre giornate è scaricabile in fondo alla pagina

>> PROGRAMMA DI FERRARA (aggiornato) – lunedì 15 ottobre 2018 ore 9.30 

sede MEIS – Museo nazionale dell’ebraismo italiano e della Shoah, via Piangipane 81
Prospettive di sviluppo per il territorio ferrarese
Interverranno:

Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna
Massimo Maisto, Vice Sindaco di Ferrara con delega al turismo e cultura
Marco Fabbri, Sindaco di Comacchio
Andrea Gnassi, Presidente della Destinazione Turistica Romagna e Sindaco di Rimini

(Comunicazione a cura della Regione Emilia Romagna)

ASSESSORATO SERVIZI ALLA PERSONA – Riduzioni per persone con disabilità, famiglie numerose e anziani con basso reddito

Trasporto pubblico: confermati anche per il 2018 i contributi per gli abbonamenti agevolati

12-10-2018

Sono riservate alle persone con disabilità e ai cittadini con reddito non elevato ed età superiore ai 65 anni, oltre che a una serie di altre categorie di beneficiari individuate dalla Regione, le agevolazioni tariffarie previste dal Comune di Ferrara anche per il 2018 per gli abbonamenti annuali al trasporto pubblico.
In particolare, per quanto riguarda gli abbonamenti annuali agevolati urbani ed extraurbani, che hanno ciascuno un costo di 148 euro, gli anziani con reddito Isee fino a 7.500 euro avranno a proprio carico la sola quota di 60 euro (con un’integrazione comunale di 88 euro); mentre quelli con reddito annuo da 7.500,01 a 11mila euro pagheranno 105 euro (con un’integrazione comunale di 43 euro).
Le persone con disabilità e le altre categorie di beneficiari (tra cui vedove di caduti in guerra o per cause di servizio, rifugiati e richiedenti asilo, vittime di tratta di esseri umani e grave sfruttamento) avranno invece a proprio carico la sola quota di 60 euro, mentre le famiglie numerose (con 4 o più figli e Isee fino a 12mila euro) pagheranno 100 euro.
Integrazioni per tutte le categorie sono previste anche per l’acquisto dell’abbonamento annuale cumulativo agevolato (urbano + extraurbano) del costo di 218 euro.
La somma per le integrazioni tariffarie 2018 assegnata dalla Regione al Comune di Ferrara per l’intero distretto Centro Nord, di cui è capofila, ammonta a 51.353 euro.
I contributi verranno erogati fino a esaurimento della somma stanziata, dando priorità alle persone che accedono senza soglia Isee e successivamente ai titolari di reddito Isee con valore più basso.
La domanda
, da compilare sul modulo allegato al bando (v. allegati scaricabili a fondo pagina), dovrà essere presentata all’ASP Centro Servizi alla Persona di Ferrara, in corso Porta Reno 86, dal 15 ottobre 2018 al 18 gennaio 2019 (è possibile anche l’invio tramite servizio postale al medesimo indirizzo, o pec all’indirizzo: pec.info@pec.aspfe.it).
Dal 2018 il Comune di Ferrara ha inoltre previsto l’introduzione di due ulteriori categorie di beneficiari: le famiglie degli utenti dell’Emporio Solidale “Il Mantello” e i detenuti coinvolti in attività esterne al carcere. Anche a questi utenti verrà rimborsata la differenza fra l’abbonamento a prezzo pieno e quello agevolato, equiparandoli, di fatto, alle categorie previste dalla Regione. Per queste categorie si provvederà a raccogliere le richieste con una modulistica specifica che attesti il possesso dei requisiti, attraverso le organizzazioni di riferimento dell’Emporio e del Carcere.

 

CONFERENZA STAMPA – Martedì 16 ottobre alle 11 nella sala dell’Arengo della residenza municipale

Presentazione de “La Società a Teatro – Nuova rassegna e firma di un protocollo di collaborazione”

12-10-2018

Martedì 16 ottobre 2018 alle 11 nella sala dell’Arengo della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione de La Società a Teatro – Al via la nuova rassegna e la firma di un protocollo triennale di collaborazione”.

All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessora alla Sanità e ai Servizi alla persona Chiara Sapigni, il direttore della Fondazione Teatro Comunale Marino Pedroni, l’amministratrice unica di ASP Ferrara Angela Alvisi, la presidente di Agire Sociale Laura Roncagli, la referente del progetto “La Società a Teatro” Agnese Di Martino, il direttore di Geriatria – Dipartimento Cure Primarie dell’Azienda Usl di Ferrara Franco Romagnoni.

1.a COMMISSIONE CONSILIARE – Convocata lunedì 15 ottobre 2018 alle 15 in sala Zanotti

Esame di delibera di Affidamento della riscossione coattiva delle entrate comunali

12-10-2018

La 1.a Commissione consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà lunedì 15 ottobre 2018 alle 15 nella sala Zanotti della residenza municipale per un esame della seguente delibera: –  “Affidamento della riscossione coattiva delle entrate comunali all’Agenzia Entrate Riscossione e Riscossione Sicilia Spa”. A relazionare sarà l’assessore alla Contabilità e al Bilancio Luca Vaccari.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 16 ottobre alle 11.30, sala degli Arazzi della residenza municipale

Presentazione del “25° anniversario Trofeo Furinkazan 1993-2008” di karate tradizionale

12-10-2018

Martedì 16 ottobre alle 11.30, nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara, si terrà la conferenza stampa di presentazione del “25° anniversario Trofeo Furinkazan 1993-2008”, manifestazione di karate tradizionale in programma domenica 21 ottobre al palapalestre ‘Padre John Caneparo’ organizzata da ASD Furinkazan Karate Club.

All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore allo Sport del Comune di Ferrara Simone Merli e i rappresentanti di ASD Furinkazan Karate Club: Mercedes Forni (presidente), Gabriele Achilli (direttore tecnico) e Federica Achilli (maestro federale).

ASSESSORATO SERVIZI ALLA PERSONA – Dal 15 ottobre a cura di ACER al via le liquidazioni. Ammesse 748 domande

Interventi a sostegno delle famiglie in affitto con fondi 2017: pubblicate le graduatorie definitive

12-10-2018

L’Amministrazione comunale informa che ACER Ferrara ha proceduto, su incarico conferito dal Comune, a raccogliere ed istruire le domande di accesso al Fondo 2017 per gli interventi a sostegno delle famiglie in affitto.

La scadenza per la presentazione della domanda era il 15/04/2018. In data 16/07/2018 è stata pubblicata la graduatoria provvisoria contenente 799 domande di cui 772 ammesse e 27 escluse.

Valutati I ricorsi presentati dai nuclei esclusi ed esaminate le integrazioni presentate dai nuclei ammessi con riserva, in data 12/10/2018 è pubblicata la graduatoria definitiva visionabile sul sito internet di ACER [www.acerferrara.it].

La graduatoria definitiva è formata da n. 748 domande ammesse e n. 51 escluse/non liquidabili.

Le risorse, messe a disposizione per il fondo affitto dalla Regione Emilia Romagna, ammontano ad euro 274.534.

Il Comune di Ferrara ha potuto accedere al fondo regionale avendo finanziato – per l’anno 2017 – con risorse proprie di bilancio, le politiche a sostegno della locazione a favore dei nuclei fragili assegnatari di Erp.

Come da indicazioni della Regione, il Comune ha concordato con le Organizzazioni Sindacali degli inquilini maggiormente rappresentative sul territorio che l’entità del contributo sarà di 3 mensilità, fino ad un massimo di 1.500 euro.

Il canone da prendere a riferimento è quello riportato nel contratto di locazione, senza le rivalutazioni ISTAT.

ACER provvederà alla liquidazione del contributo a partire dal 15/10/2018 scorrendo la graduatoria definitiva fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

(Comunicazione a cura dell’Assessorato Servizi alla Persona del Comune di Ferrara)

Per altre info: CronacaComune

COMMERCIO E LAVORI PUBBLICI – In arrivo due bandi per le imprese in aree di cantieri pubblici e nel quartiere Arianuova Giardino

Dal Comune ottantacinquemila euro di contributi a sostegno delle piccole imprese ferraresi

12-10-2018

Ottantacinquemila euro di contributi a fondo perduto sono in arrivo per le piccole imprese ferraresi del settore commercio, pubblici esercizi e artigianato. Con due diversi bandi il Comune di Ferrara intende infatti offrire un’iniezione di ossigeno, da un lato, alle imprese che nel corso del 2018 hanno subito una contrazione del fatturato minimo del 15% a causa dei disagi dovuti alla vicinanza a uno dei due cantieri pubblici del ponte sul Po di Pontelagoscuro e del ponte Bailey di via Golena (Cocomaro di Cona) e, dall’altro, alle imprese insediate almeno da cinque anni nel quartiere Arianuova Giardino.
Per il primo bando l’Amministrazione comunale mette a disposizione la cifra complessiva di 50mila euro, mentre per il secondo la somma ammonta a 35mila euro. In entrambi i casi l’ammissione ai contributi avverrà in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande fino a esaurimento dei fondi disponibili.

Tutti i dettagli sui bandi, approvati stamani dalla Giunta comunale, e in pubblicazione nei prossimi giorni, sono stati illustrati oggi in conferenza stampa dagli assessori comunali Roberto Serra (Commercio) e Aldo Modonesi (Lavori pubblici).

“Questi due nuovi bandi nascono – ha spiegato l’assessore Serra – dalla volontà di utilizzare risorse ancora a  disposizione dell’Assessorato comunale al Commercio per rispondere ad alcune esigenze delle imprese ferraresi non coperte da altre fonti di sostegno e segnalate dalle associazioni di categoria. Si tratta quindi di stanziamenti che vanno ad aggiungersi alle altre risorse messe a disposizione dal Comune per le aziende nel 2018, ossia i centomila euro che saranno trasferiti alla Camera di Commercio a rafforzamento del bando ‘multisciplinare’ per la crescita e la competitività delle imprese ferraresi, e gli 80mila euro stanziati attraverso la legge regionale 41 in accordo con le associazioni di categoria. Volendo poi fare un bilancio degli ultimi anni, dal 2014 a oggi il Comune ha erogato oltre un milione e mezzo di euro a favore delle imprese cittadine e dell’animazione del centro storico, a conferma dell’attenzione da sempre rivolta all’imprenditoria ferrarese”.

“Pensando alla situazione della zona Giardino Arianuova  – ha precisato l’assessore Modonesi – una delle leve su cui abbiamo deciso di puntare è la riqualificazione e il consolidamento del tessuto commerciale, con contributi a favore delle imprese e degli esercizi che non sono mai stati oggetto di sanzioni. Con l’altro bando, invece, vogliamo offrire un sostegno a quelle attività che negli ultimi mesi hanno subito perdite a causa di due cantieri per i quali non ci è stato possibile minimizzare i disagi, ossia quello del ponte sul Po e quello del ponte Bailey di via Golena. Per quest’ultimo, il cantiere partito il 1° ottobre sta marciando in tempi rapidi con l’obiettivo di finire entro fine mese, ma la strada è rimasta chiusa da inizio anno, a seguito delle verifiche di inagibilità e poi a causa dei ritardi dovuti a difficoltà verificatesi per l’affidamento dell’appalto”.

Come preannunciato infine dai due assessori, la pubblicazione ufficiale dei bandi da parte del Comune è prevista entro una decina di giorni, dopodiché le imprese avranno 30 giorni per la presentazione delle domande, con l’intento di effettuare le erogazioni entro fine anno.

In allegato le schede dettagliate dei due bandi

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – Aggiornamenti su alcuni interventi previsti in città dal 15 al 21 ottobre 2018

Procedono i cantieri di via Verga, via San Giacomo, Malborghetto e ponte Bailey. In corso altri lavori su strade, reti di servizi e beni monumentali

12-10-2018

Di seguito alcuni aggiornamenti relativi a lavori pubblici in corso nella settimana dal 15 al 21 ottobre 2018 nel territorio comunale di Ferrara, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune di Ferrara.
Maggiori informazioni sugli interventi più significativi in fase di esecuzione in città sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

Nella foto a sinistra i lavori in corso per la riqualificazione della piazza di Malborghetto di Boara

INTERVENTI STRADALI

– Nuova pavimentazione per quattro strade del territorio comunale
Prosegue il programma, partito l’8 ottobre scorso, di interventi di ripavimentazione di alcune vie del territorio comunale di Ferrara, e in particolare: via Modena (già eseguito), via Verga, via Barlaam e via Mulinetto. I lavori consisteranno nel rifacimento, previa fresatura, delle pavimentazioni stradali. In via Verga saranno ripristinati anche alcuni brevi tratti di marciapiede in dissesto.
Questo il calendario dei prossimi interventi:
12 e 15 ottobre: prosecuzione lavori in via Verga, tratto da via Carlo Porta a via Bardellini, con chiusura al traffico del tratto interessato (sono ammessi al transito, nei tratti non interessati dai lavori, i veicoli con possibilità di ricovero in aree ubicate al di fuori della sede stradale, quelli che devono effettuare altre operazioni od interventi, per il tempo strettamente necessario, quelli al servizio di persone invalide e quelli adibiti a pronto soccorso od emergenza) e divieto di sosta 0-24 con rimozione coatta.
16 e 17 ottobre: via Barlaam (prevista chiusura al traffico)
18, 19 e 22 ottobre: via Mulinetto, tratto da via Ippolito d’Este a via Bologna (prevista chiusura al traffico)
Il programma potrebbe subire modifiche dovute alle condizioni atmosferiche o a imprevisti.

– Via Ferraresi: in corso la nuova fase di lavori di messa in sicurezza del cavalcavia, senza chiusura al transito
Sono stati consegnati il 5 ottobre 2018, alla ditta esecutrice (Sistral Srl) i nuovi lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza di 18 campate del cavalcavia di via Ferraresi, a Ferrara, e l’esecuzione delle verifiche statiche (ai sensi dell’Art. 163 del D.LGS. 50/16 ) I lavori, che saranno eseguiti in presenza di traffico leggero, essendo ancora in vigore il divieto di transito ai veicoli di massa superiore a 3,5 tonnellate, consentiranno la sostituzione dei baggioli provvisori in acciaio installati durante la prima fase dei lavori di somma urgenza, eseguiti a metà settembre, con elementi definitivi costituiti da colonnine di calcestruzzo e appoggi in neoprene armato.
Nel periodo di esecuzione dell’intervento, della durata presunta di 30 giorni, non è prevista la chiusura al transito. Saranno tuttavia possibili brevi occupazioni parziali della carreggiata, senza interruzioni del traffico.
Importo totale dell’opera 126.145 euro

– Nuovo manto stradale in via San Giacomo
Sono iniziati il 10 ottobre 2018 i lavori di rifacimento del manto stradale in via San Giacomo a Ferrara, nel tratto dal piazzale della Stazione alla rotatoria di via Darsena. Durante i lavori nel tratto interessato il traffico sarà regolato a senso unico alternato. Nel momento in cui i lavori interesseranno l’area dell’intersezione con corso Piave, la circolazione veicolare che percorre corso Piave con provenienza da viale IV Novembre verrà deviata temporaneamente verso via Nazario Sauro direzione viale Oberdan, via Ticchioni, corso Piave ritornando poi su viale IV Novembre.

– In corso la realizzazione del nuovo ponte Bailey a Cocomaro di Cona
Sono iniziati l’1 ottobre i lavori per la realizzazione di un nuovo ponte Bailey sul Po di Volano in via Golena nella frazione di Cocomaro di Cona. I lavori prevedono la rimozione e lo smaltimento delle strutture del ponte metallico esistente, non più idoneo a garantire un adeguato livello di sicurezza in rapporto alle reali condizioni ambientali e di esercizio, la realizzazione di due nuove spalle su fondazioni profonde e la posa di un nuovo impalcato metallico.
La larghezza della carreggiata del nuovo ponte sarà di 3,676 m. Sul nuovo ponte sarà consentito il traffico per mezzi pesanti fino a 20 t, prescrivendo una distanza minima di 20 metri tra i mezzi con massa superiore alle 7 t.
Il nuovo ponte verrà rimontato nella medesima posizione di quello esistente, ma sarà leggermente rialzato rispetto al livello attuale.
La durata prevista dei lavori è di 60 giorni. Importo complessivo dell’opera: 297.980 euro.
AGGIORNAMENTO del 12 ottobre 2018:
I lavori propedeutici alla rimozione del ponte di Via Golena procedono regolarmente.
Gli scavi attorno alle spalle del ponte sono già stati eseguiti mettendo a nudo le estremità del ponte Bailey.
E’ inoltre giunto un mezzo speciale, un’autogru Marchetti MG 197 da 130 ton, per effettuare il sollevamento e la rimozione del ponte esistente.
La procedura si svolgerà come da manuale tecnico illustrativo dei ponti Bailey:
– Sollevamento parziale, al massimo 1m, dell’estremità sud del ponte (lato via Comacchio) ed installazione di elementi di scorrimento del ponte, composti da piedistalli e rulli fino a far appoggiare il ponte su di essi.
– Montaggio aggiuntivo di ulteriori elementi di ponte Bailey (pannelli e traversi) in modo tale da ottenere un bilanciamento dei carichi in fase di rimozione del ponte.
– Spostamento della gru nel lato nord (lato via Ginestra) e imbragaggio dell’estremità nord del ponte assicurando il carico, accompagnandolo pian piano fino alla completa rimozione del ponte.
– Rimozione completa del ponte , facendolo scorrere sui rulli già posizionati. Ci sarà bisogno di aggiungere altri rulli ad una distanza di circa 10m uno dall’altro nel senso longitudinale, in modo tale da poter avere il ponte sempre in posizione circa orizzontale;
– Smontaggio del ponte a terra, una volta sfilato completamente.
E’ previsto per oggi, 12 ottobre 2018, il sollevamento del ponte lato via Comacchio, mentre lunedì 15 ottobre si provvederà a far giungere la gru sull’altro lato del canale, per il sollevamento dell’estremità nord, e quindi il successivo “sfilamento” del ponte facendolo scorrere verso via Comacchio (a destra e scaricabile a fondo pagina lo schema di rimozione del ponte).

– Rimozione della pavimentazione stradale di via Croce Bianca
I lavori di rimozione della pavimentazione del tratto di via Croce Bianca a Ferrara, da via Capo delle Volte al numero civico 39a, sono terminati, la settimana prossima il cantiere passerà a d Hera Spa per il rifacimento della rete idrica e dalla fognatura.

– Interventi di sistemazione del parcheggio di piazzale San Giovanni con chiusura al transito
Sono in corso dal 18 settembre
2018 i lavori di sistemazione dell’area adibita a parcheggio, in via Porta Mare lato farmacia comunale, in adiacenza alla rotatoria di piazzale San Giovanni.
Durante i lavori, della durata presunta di 6 settimane (salvo imprevisti o avverse condizioni meteo) sarà interdetto il traffico veicolare nel parcheggio.

– Proseguono la riqualificazione della piazza di Malborghetto di Boara e la realizzazione della nuova pista ciclabile in via Conca
Sono partiti il 4 aprile scorso i lavori di riqualificazione dell’area antistante la Chiesa di Malborghetto di Boara, tra via Conca e via Santa Margherita per la realizzazione della nuova piazza della frazione. In programma la realizzazione di un sistema interrelato di spazi con aree pavimentate e aree verdi, oltre a una nuova rete di raccolta delle acque meteoriche e alle predisposizioni edili per il nuovo impianto di illuminazione. Importo complessivo dell’opera: 400.000 euro. Impresa esecutrice: Geo costruzioni srl – Formignana (FE). L’opera è accompagnata dalla realizzazione di una nuova pista ciclabile di circa 830 metri di lunghezza in via Conca, tra via Calzolai e via Santa Margherita. La conclusione di entrambe le opere è prevista entro la fine del prossimo autunno.
AGGIORNAMENTO del 12 ottobre 2018
Nuova piazza: Ultime giornate di lavoro per la ditta Geocostruzioni S.r.l. di Formignana impegnata nelle opere di finitura, verde e segnaletica, necessarie al completamento della nuova piazza nella frazione di Malborghetto di Boara che, come autorizzato dalla Prefettura di Ferrara, sarà intitolata a Mons. Alessandro Denti, parroco di Malborghetto dal 1959 al 2017 (v. FOTO in alto a sinistra e a fondo pagina).
Pista ciclabile: E’ conclusa la realizzazione del pacchetto della ciclabile ad esclusione del tappeto di usura nel tratto compreso tra via Calzolai ed il campo sportivo. Al momento sono in corso i lavori per la realizzazione del pachetto davanti al campo sportivo: lì il progetto prevede l’interrimento della scolina esistente, sul cui sedime è stata realizzata proprio la pista. La scolina sarà ridimensionata a fosso da realizzarsi tra il campo sportivo e la pista ciclabile. Sono già state eseguite, inoltre, le opere edili di predisposizione del nuovo impianto di pubblica illuminazione lungo tutto il tratto e sono in corso i lavori di realizzazione del nuovo impianto fognario per la raccolta delle acque di pioggia, prima non presente. Per tutti i dettagli del progetto v.CronacaComune del 4 aprile 2018

– In corso opere edili per l’installazione di varchi elettronici e dispositivi di lettura e controllo di accessi in ZTL
Sono iniziati mercoledì 12 settembre
i lavori di scavo per la posa di tubazioni ed esecuzione delle fondazioni, propedeutiche all’installazione di nuove telecamere per il sistema MUSA, nonchè di nuovi dispositivi per un controllo avanzato della mobilità urbana in corrispondenza delle uscite dalla ZTL Duomo (per controllare il rispetto dell’uscita dalla ZTL Duomo entro la fascia oraria autorizzata).
Gli interventi seguiranno il seguente ordine: corso Giovecca (ULTIMATI), corso Martiri della Libertà (ULTIMATI) corso Ercole Primo d’Este (intersezione Largo Castello – ULTIMATI), via Voltapaletto (angolo via Suore – ULTIMATI), via Contrari (poco prima di via Suore – ULTIMATI), corso Porta Reno (all’interno della Torre dell’Orologio e del Palazzo Podestà – solo opere elettriche – AL VIA DALLA PROSSIMA SETTIMANA), via Scienze (intersezione Carlo Mayr – ULTIMATI).
Durante questi interventi sulle strade interessate saranno possibili rallentamenti, dovuti al senso unico alternato controllato a vista da movieri; sarà comunque garantito il transito veicolare e non ci saranno nè deviazioni e nè chiusure.

————

VIABILITA’

– Procede la sistemazione del parcheggio ex Mof, con la separazione dell’area bus dall’area auto con apposito varco
(Comunicazione a cura di Ferrara Tua srl)

Le operazioni di sistemazione – avviate il 27 settembre scorso – del parcheggio ex Mof con l’obiettivo di regolamentarne l’uso in esecuzione dell’ordinanza di viabilità emessa dal Comune di Ferrara, sono ormai completate. A partire da lunedì 15 ottobre 2018 saranno operative le barriere per la separazione dell’area destinata alla sosta bus dall’area  di parcheggio autovetture, che verrà regolamentato tramite varco con sbarra posta all’altezza di 2,20 metri (v. foto a sinistra e scaricabile a fondo pagina).   

– Sul Raccordo Ferrara – Porto Garibaldi dall’1 al 15 ottobre, tra il km 0,200 e il km 0,900 rimarranno chiuse le rampe di collegamento con la strada statale 16 “Adriatica”, nel comune di Ferrara. Inoltre rimarrà chiusa la carreggiata in direzione Ferrara tra il km 0 e il km 3,000 con deviazione della circolazione sulla carreggiata opposta (direzione Porto Garibaldi). Le limitazioni, valide fino al 15 ottobre, sono necessarie per consentire l’esecuzione dei lavori di nuova pavimentazione. (Comunicazione a cura di Anas)

– Via Ortigara chiusa al transito per lavori
Per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria alla pavimentazione stradale, marciapiedi e cordoli, a cura della società Spal, da giovedì 11 a venerdì 19 ottobre 2018 è prevista la chiusura al transito di via Ortigara, a Ferrara, dall’intersezione con via Arturo Cassoli all’intersezione con corso Piave.

– In via Previati transito interrotto per lavori
Per consentire l’esecuzione di lavori per conto del Consorzio di Bonifica Pianura, da giovedì 11 a sabato 13 ottobre 2018 via G. Previati a Ferrara sarà chiusa al transito (eccetto gli autorizzati) nel tratto compreso tra via Mentessi e via Borgo dei Leoni.

– Chiuso al traffico un tratto di via Imperiale
A causa di movimento franoso del rilevato stradale causato dal sifonamento tra i due canali consortili che costeggiano buona parte della via Imperiale, dall’1 ottobre 2018 è chiuso in entrambe le direzioni di marcia un tratto di circa 100 metri di via Imperiale all’altezza del civico numero 97. La strada resterà chiusa fino a quando il Consorzio di Bonifica non realizzerà i lavori di messa in sicurezza.
La strada è interrotta al transito veicolare nel tratto compreso tra SP8 (via Poggio Renatico) e SP25. Sono ammessi al transito i residenti sino al civico 97 per la provenienza da via Poggio Renatico (SP8) e sino alla via Torniano (Comune di Poggio Renatico) per la provenienza dalla SP25. Le modifiche alla viabilità saranno segnalate da apposita segnaletica di preavviso e deviazione, in prossimità dei tratti interessati.

– Via Foro Boario a senso unico per lavori
Sono in corso da lunedì 23 luglio 2018 in via Foro Boario lavori di ripristino della rete idrica, a cura di Hera, con istituzione, nel tratto tra l’intersezione con via Barlaam e via Bologna, del senso unico di marcia, con circolazione consentita al traffico diretto verso via Bologna.
Il provvedimento sarà applicato secondo tre fasi di lavoro:
FASE 1: tratto da via Barlaam/Recchi a via Fratelli Aventi: senso unico di marcia direzione via Bologna
FASE 2: tratto da via Fratelli Aventi a via Camilla Ravera: senso unico di marcia direzione via Bologna
FASE 3: tratto da via Camilla Ravera a via Bologna: senso unico di marcia direzione via Bologna
Sarà sempre garantito l’accesso con immissione dalla via Bologna ai mezzi Tper.

– Transito interrotto per lavori in via Romiti e via Chiodaiuoli
Per consentire l’esecuzione di lavori di realizzazione di nuove tratte di teleriscaldamento da lunedì 16 luglio 2018, in via Romiti a Ferrara, nel tratto compreso tra via delle Scienze e via del Paradiso, è in vigore il divieto di transito, eccetto autorizzati, nei tratti non interessati dai lavori, compatibilmente con le esigenze di cantiere. Il divieto di transito è in vigore anche in via dei Chiodaiuoli, nel tratto compreso tra via delle Volte e via Romiti, eccetto autorizzati, compatibilmente con le esigenze di cantiere.

———–

LAVORI A CURA DI HERA – Aggiornamento del 12 ottobre 2018

Prenderanno il via il 15 ottobre 2018 in via Breve a Ferrara i lavori, a cura di Hera, per il ripristino di tutta la sede stradale, a seguito di interventi ai sottoservizi.
A seguire, è previsto il ripristino in via Ortigara di un tratto della sede stradale da via Cassoli a via Poledrelli e poi da via Cassoli a corso Piave, e in corso Porta Mare il ripristino di ulteriori tratti deteriorati.

Proseguono inoltre i lavori a cura di Hera per la posa di una nuova condotta fognaria in via Turchi, di nuove condotte idriche in via Vigne e in via Foro Boario (v. sopra per provvedimenti viabilità)  e di una nuova condotta del teleriscaldamento all’angolo tra via Spronello e via C. Mayr, in via Romiti (v. sopra per provvedimenti viabilità) e in via C. Mayr da via Spronello a via Giuoco del Pallone. In corso, infine, in via Montesanto (località Montesanto) la riparazione di un tratto delle condotte di fognatura e idrica e in viale Alfonso I d’Este, nel tratto a fondo chiuso, la posa di una nuova condotta idrica.

————

BENI MONUMENTALI

– Lavori di riparazione post sisma al Monastero di Sant’Antonio in Polesine
Sono iniziati il  24 settembre 2018 l’avvio dei lavori di riparazione e rafforzamento post sisma del Monastero di Sant’Antonio in Polesine, comprendente la chiesa, il convento e il campanile.(per tutti i dettagli v. CronacaComune del 14 settembre 2018)

– Lavori di recupero post sisma del Monastero del Corpus Domini
Sono iniziati il 17 settembre i lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma del Monastero delle Clarisse annesso alla Chiesa del Corpus Domini a Ferrara. (per tutti i dettagli v. CronacaComune del 14 settembre 2018)

– Lavori di recupero strutturale e restauro del Baluardo di San Lorenzo
Sono in corso dall’11 settembre 2018 i lavori di recupero strutturale e restauro del Baluardo di San Lorenzo. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 7 settembre 2018

– Per gli ultimi aggiornamenti sugli altri interventi, a cura del Comune di Ferrara, in corso negli edifici storici e monumentali v. CronacaComune del 3 agosto 2018

————

VERDE PUBBLICO

– Sfalci e potature
Sono in corso le attività di manutenzione del verde pubblico comunale, a cura di Ferrara Tua spa in accordo con l’Ufficio Verde pubblico del Comune di Ferrara, con potature di piante e sfalci dell’erba nei parchi pubblici e nei giardini scolastici.

————

EDILIZIA PUBBLICA
Lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma dell’immobile “Ex Linificio e Canapificio Nazionale Ex Toselli

Sono iniziati il 5 settembre i lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma dell’immobile “Ex Linificio e Canapificio Nazionale Ex Toselli – riparazione con rafforzamento locale del magazzino della Protezione Civile – Edificio L”. In programma il ripristino di calcestruzzi ammalorati mediante ricostruzione dei copriferri carbonatati sia nei pilastri che nelle travi di compluvio, e passivazione delle armature ossidate. Contestuali interventi di rinforzo locale delle estremità delle travi e dei pilastri.
Importo totale: 476.826,26 euro – Durata dei lavori: 100 giorni.

————

INTERVENTI DI POSA IMPIANTI IN FIBRA OTTICA
Proseguono i lavori, a cura della Società TIM – Telecom Italia SpA e della Società Open Fiber (in accordo con il Comune di Ferrara), per l’esecuzione di opere civili e interventi di scavo in varie strade del Comune di Ferrara, per permettere la posa di impianti in fibra ottica.

 

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo FI in Consiglio comunale

Richiesta in merito a concorsi e stabilizzazioni di fine mandato

12-10-2018

Questa l’interpellanza pervenuta agli uffici comunali:

– il consigliere Fornasini (gruppo Forza Italia in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e gli assessori al Personale Caterina Ferri e a Contabilità e Bilancio Luca Vaccari in merito a concorsi e stabilizzazioni di fine mandato.
>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara) all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=5216

COMUNE DI FERRARA, SERVIZIO AMBIENTE

Segnalazione di inconveniente ambientale – presenza di macchia oleosa nel fiume Po

12-10-2018

Con riferimento all’oggetto, si comunica  che nella mattinata odierna,

12/10/2018 è pervenuta la segnalazione telefonica, da parte di personale

ARPA Lombardia, relativa alla presenza di una macchia oleosa nel fiume Po.

Al momento della segnalazione non erano disponibili altre informazioni relative all’estensione della

macchia, che dovrebbe raggiungere il territorio ferrarese in giornata ed in particolare il territorio

comunale dalle ore 17.30-18.00.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi