Home > COMUNICATI STAMPA > Cronacacomune: la newsletter del 14 aprile 2016

Cronacacomune: la newsletter del 14 aprile 2016

Tempo di lettura: 16 minuti

da: ufficio stampa del Comune di Ferrara

TURISMO/MOBILITA’ – Lo start domenica 17 aprile alle 10.45 in piazza Duomo. Organizzato da “FEshion Eventi”
A passeggio in bicicletta alla moda di ‘una volta’ con “Vintage Bike”
14-04-2016

(Comunicato a cura di FEshion Eventi)

“Vintage Bike” è un evento organizzato da “FEshion Eventi”, patrocinato dal Comune di Ferrara, al fine di creare una giornata dedicata alla bicicletta, simbolo per eccellenza della città Estense, e alla moda di “una volta”.
Si tratta infatti di una ciclopasseggiata di circa 10 km, attraverso un percorso ben delineato, per le mura della città, che si svolgera domenica 17 aprile.
Naturalmente non si tratta di una normale passeggiata in bicicletta.
Per partecipare infatti servono due condizioni: possedere una bici vintage in condizioni di mobilità (o vestire “a tema” la propria bici) e sfoggiare un abbigliamento in linea con la celebrazione del passato e del vecchio spirito d’amore e condivisione con il mezzo a due ruote. Il periodo “vintage” richiesto per i capi va dagli anni ’30 agli anni ’80.
La carovana sarà guidata da 6 modelle che indosseranno originali abiti vintage della collezione privata di Annamaria Rossetti. Lo scopo è quello di fare un tuffo nel passato con la bici e di far rivivere le emozioni di altri tempi in giro per Ferrara. Alla fine del percorso ci si troverà tutti presso l’agriturismo “Principessa Pio” per un brindisi fnale. Verranno premiati la miglior bici a tema, ed il miglior look maschile e femminile.

Programma della giornata:
 Ore 10: Accredito presso la gelateria “Era Glaciale” in corso Martiri della Libertà 12 e croissant di benvenuto
 Ore 10,30: Raduno in Piazza Duomo
 Ore 10,45: Partenza
 Ore 11,45 circa: arrivo all’agriturismo “Principessa Pio, brindisi e premiazioni

Percorso: Giro di Piazza Castello, via Garibaldi (primo tratto) e di Piazza Trento e Trieste, Corso Porta Reno e giro del sottomura, partendo da Porta paola fino ad arrivare alla farmacia comunale di via porta mare, quindi continuare fino ad arrivare al parco urbano, fare il giro del parco e salire sulle mura dalla “casa del boia” fino ad arrivare in agriturismo.

Verranno scelte, piste ciclabili e strade facilmente percorribili da tutti. Trattandosi di una passeggiata, e non di una competizione, si pedalerà lentamente e senza correre.
La quota di partecipazione è di 10€.
L’organizzazione declina ogni responsabilità per qualsiasi incidente accaduto ai
partecipanti.

In caso di maltempo la manifestazione sarà spostata alla domenica successiva.
La prenotazione è da effettuarsi contattando il 3495878324 (Alessandra)
Url: http://www.feshioncoupon.it/vintage-bike/

CONSIGLIO COMUNALE – Le modalità definite dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari. Diretta audio-video su ConsiglioWeb
Il Consiglio comunale si riunirà lunedì 18 aprile alle 15.30
14-04-2016

Il Consiglio comunale di Ferrara si riunirà lunedì 18 aprile alle 15.30 nella residenza municipale. La seduta – con modalità definite dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio comunale Girolamo Calò – sarà dedicata alla trattazione di due Delibera di competenza dell’assessore alla Contabilità/Bilancio Luca Vaccari e proseguirà poi con il dibattito e il voto su Mozioni e Ordini del giorno.

>> Come di consueto prevista la diretta audio video dell’intera seduta di Consiglio comunale sulla pagina internet del servizio ConsiglioWeb.

Questi i documenti sottoposti all’esame e al voto del Consiglio comunale:

DELIBERE

Assessore alla Contabilità/Bilancio Luca Vaccari

– (PG 39233/16) – Espressione indirizzo in merito alla modifica dell’art. 4 dello Statuto Sociale di Hera S.p.A.

(PG 39235/16) – Comunicazione in merito alla relazione sui risultati conseguiti attraverso l’attuazione di quanto definito nel Piano Operativo di Razionalizzazione delle Partecipazioni Societarie, direttamente o indirettamente possedute dal Comune di Ferrara, ai sensi dell’art. 1, comma 612, della Legge n. 190/2014 (Legge di Stabilità 2015).

ORDINI DEL GIORNO – MOZIONI

– (PG 36067- 30/03/2015 ) – Gruppo SEL – Ordine del giorno su “Nuova Politica sulle droghe in vista di UNGASS 2016” (assessora Chiara Sapigni) – trattato ai sensi dell’art. 101 – comma 3 – Regolamento C.C. – presentata risoluzione PG n. 37365/16 dal Gruppo Fratelli d’Italia – AN

– (PG 10448 27/01/2016) – Gruppo Fratelli d’Italia – Mozione sulla gestione degli alloggi ACER (assessora Chiara Sapigni)

– (PG 12207 01/02/2016) – Gruppo M5S/consigliere Bazzocchi – Mozione su “Commercio Produttori Ortofrutticoli su aree pubbliche” (assessore Roberto Serra)

– (PG 14788 04/02/2016) – Gruppo M5S/consigliera Morghen – Ordine del giorno su “Intervento per il superamento delle barriere comunicative e di accesso alla vita politica e alle attività consiliari per i Cittadini sordi, ciechi e ipovedenti” (assessora Chiara Sapigni)

– (PG 17077 10/02/2016) – Gruppo M5S/consigliere Bazzocchi – “Mozione parcheggi a pagamento Ospedale di Cona” – Emendato con atto PG 20537 del 18/02/2016 a firma della Capogruppo M5S Cons. Morghen (assessore Aldo Modonesi)

– (PG 18909 15/02/2016) – Gruppo Forza Italia – “Ordine del giorno sui parcheggi dell’Ospedale S.Anna” (assessore Aldo Modonesi).

BIBLIOTECA ARIOSTEA – ‘Il Presente remoto’: incontro venerdì 15 aprile alle 17
‘Angelica, un tormentone artistico tra Ottocento e contemporaneità’
14-04-2016

Sarà dedicato alle numerose rappresentazioni del personaggio ariostesco di Angelica realizzate dagli artisti degli ultimi due secoli il nuovo appuntamento con le conversazioni etno-antropologiche del ciclo ‘Il presente remoto’, in programma venerdì 15 aprile alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’incontro, aperto a tutti gli interessati, vedrà in veste di relatore Roberto Roda, studioso di etnografia e antropologia culturale del Centro Etnografico Ferrarese.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Esiste almeno un artista che, nell’arte figurativa degli ultimi due secoli, dunque nell’era della modernità industriale, abbia resistito alla tentazione di tornare ad avventurarsi nella fiaba ariostesca per spogliare Angelica e esporla alla bramosia famelica dell’orca? La domanda è ovviamente retorica, provocatoria, perché le “Angeliche liberate” non sembrano temere le mode e attraversano indenni, leggiadre e, naturalmente svestite, il neoclassicismo (Ingres), le fantasie simboliste (Redon, Vallotton), i sogni della Metafisica e del Surrealismo (De Chirico, Savinio, Dalì). Quali sono le ragioni antropologiche di un tale duraturo successo? La vicenda di Angelica salvata da Ruggiero, nelle fantasie degli artisti degli ultimi due secoli divampa, ma pure si confonde, spesso, con il mito greco di Perseo che libera Andromeda e con la leggenda di San Giorgio che salva la principessa, al punto da alimentare un unico racconto figurativo fluido e popolare, dove tutti i protagonisti delle varie vicende (Perseo, San Giorgio, Ruggiero, Andromeda, Angelica e la principessa di Lidia) si inseguono, si incontrano e, non di rado, si scambiano i ruoli, giocando a rimpiattino per la gioia degli osservatori.

CONFERENZA STAMPA – Venerdì 15 aprile alle 11.30 nella sala consiliare del Rettorato (via Ariosto 35)
Presentazione del progetto teatrale ‘(R)esistenze – storie della Resistenza nel ferrarese’
14-04-2016

Venerdì 15 aprile alle 11.30 nella sala consiliare del Rettorato, Complesso di Santa Lucia (via Ariosto 35), il vicesindaco del Comune di Ferrara Massimo Maisto interverrà alla conferenza stampa di presentazione dell’undicesima edizione di “(R)esistenze – storie della Resistenza nel ferrarese”, progetto teatrale a cura dell’Associazione culturale Balamòs Teatro.
Interverranno inoltre all’incontro Michalis Traitsis, regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro, , il Direttore del Centro Teatro Universitario di Ferrara Daniele Seragnoli e il Presidente dell’ANPI Ferrara Daniele Civolani.

CENTRO DOCUMENTAZIONE MONDO AGRICOLO – Domenica 17 aprile alle 16 a San Bartolomeo in Bosco
Il MAF ospita l’ottava edizione del Festival interprovinciale della ‘Zirudella’
14-04-2016

La “zirudella”, la nota forma di poesia popolare a rima baciata, sarà la protagonista dell’8° Festival interprovinciale a invito, che si terrà al MAF – Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese di S. Bartolomeo in Bosco (via Imperiale 263) domenica 17 aprile a partire dalle 16. La sala incontri della struttura museale ospiterà, infatti, l’ormai tradizionale e atteso incontro dedicato a questa forma poetica, esteso alla poesia dialettale e umoristica per quei territori nei quali la “zirudella” non è (o non è più) diffusa. Quest’anno si disputeranno a singolar tenzone poetica il Trofeo autori emiliani e romagnoli scelti tra le figure più rilevanti per spessore artistico e culturale del mondo dialettale dei loro territori. Il pubblico presente decreterà il vincitore, a suo insindacabile giudizio. Questa ottava edizione del Festival registrerà una folta presenza di autori della variegata provincia ferrarese.

I partecipanti avranno pure l’opportunità di visitare la suggestiva mostra fotografica, di Davide Occhilupo, “Par al strè dal Pûz” (Per le vie di Poggio Renatico), in parete fino al 21 aprile, organizzata in collaborazione con il Fotoclub Vigarano di Vigarano Mainarda (Ferrara).
L’incontro si concluderà con il tradizionale buffet, riservato a tutti gli intervenuti, avente come indiscussa “primadonna” la gastronomia ferrarese.
L’iniziativa, a ingresso libero, è promossa dal Comune di Ferrara, dal MAF e dall’Associazione omonima, in collaborazione con il cenacolo di cultura dialettale “Al Tréb dal Tridèl” di Ferrara.

MAF – Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese Via Imperiale, 263
44124 – San Bartolomeo in Bosco (Fe) Tel. 0532 725294 – Fax 0532 729154 e-mail: info@mondoagricoloferrarese.it

(Comunicato a cura degli organizzatori)

ISTITUZIONE SCOLASTICA – Illustrati menù e ricette dei piatti serviti nella scuola di via Praga
‘Quattro chiacchiere in padella’: conversazione, in tema di alimentazione, per le famiglie del nido comunale Ugo Costa
14-04-2016

Quando si parla di alimentazione, nei nidi d’infanzia, si affronta un tema particolarmente caro alle famiglie proprio perché, ai genitori e ai nonni, sta molto a cuore sapere come e quanto mangiano le loro bambine e bambini, e gli operatori se ne accorgono quotidianamente dalle loro domande, curiosità, richieste. Proprio per questo, la coordinatrice pedagogica Cinzia Guandalini e un gruppo di educatori del nido comunale Ugo Costa di via Praga (che ospita 94 bambini), insieme allo staff di cucina (due cuoche e un aiuto cuoca), hanno organizzato, lo scorso martedì 12 aprile alle 14, un incontro rivolto a tutte le famiglie interessate ad approfondire questa tematica. Sono stati illustrati i dietetici stagionali, che contengono anche i consigli nutrizionali per la cena; sono state chiarite le grammature consigliate per le diverse età e le cuoche hanno illustrato, su richiesta dei presenti, ricette e procedure di preparazione dei principali piatti che, ogni giorno, sono preparati nella cucina interna, con prodotti biologici e a lotta integrata.
E’ innegabile che il momento del pranzo, al nido, preveda un coinvolgimento attivo dei bambini. Nei loro sguardi, nelle loro posture, nei gesti più spontanei, si colgono le loro certezze, i loro dubbi, le loro perplessità; espressione di un corpo che non mente, rispetto a ciò che produce soddisfazione, benessere e competenza. La proiezione delle immagini, che documentano il pranzo al nido è diventata motivo di riflessione e conversazione sui mille volti e significati del cibo, a casa e a scuola.
Per l’occasione, il Servizio scuole d’Infanzia ha offerto, ai presenti, un piccolo buffet con pietanze previste nel dietetico.

(A cura dell’Istituzione dei servizi educativi scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara – Coordinamento n.1)

UFFICIO GIOVANI ARTISTI – Bando con scadenza il 20 maggio 2016
Con ‘Movin’Up’ un sostegno all’esportazione nel mondo della creatività italiana
14-04-2016

Ci sarà tempo fino al prossimo 20 maggio per presentare le candidature di partecipazione al programma di mobilità internazionale per giovani artisti e creativi Movin’Up. A segnalarlo è l’Ufficio Giovani artisti del Comune di Ferrara che si rende disponibile per offrire informazioni sul bando e le modalità di partecipazione (Ufficio Giovani Artisti del Comune di Ferrara, viale Alfonso I d’Este 17, tel. 0532 744643, email artisti@comune.fe.it).

LA SCHEDA a cura dell’ufficio Giovani artisti:

Movin’Up è un bando lanciato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, insieme a Gai – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all’estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati, a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni e/o coproduzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere. I settori artistici ammessi sono: arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.
Movin’Up è un programma consolidato, giunto alla sua diciottesima edizione, con le seguenti finalità: promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale attraverso reali occasioni di visibilità e di rappresentazione della loro attività; supportare la produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell’innovazione e della multidisciplinarietà, dando un impulso alla circuitazione della ricerca artistica nazionale nel mondo; favorire la partecipazione di giovani creativi a qualificati programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita artistica e professionale.
L’iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale erogato in sessioni, permette agli artisti di richiedere un sostegno a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante.
Le candidature potranno essere presentate solo ed esclusivamente tramite procedura on-line.
La scadenza entro la quale dovranno essere ricevuti i materiali è fissata alle 12 di venerdì 20 maggio 2016.

In allegato il bando completo del programma Movin’Up 2016

SPORT/TEMPO LIBERO – Domenica 17 aprile alle 10 dal sottomura dietro ai Bagni Ducali
Appuntamento alla “Camminata per l’Ariosto”, una manifestazione libera, non competitiva e aperta a tutti
14-04-2016

(Comunicato a cura di I-PlaySport)

Inizia di fatto la stagione sportiva di I-PLAYSPORT e, come è giusto che sia per questo 2016 in cui cade il cinquecentenario dalla prima edizione de “L’Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto, la prima manifestazione, patrocinata dal Comune di Ferrara e dal Comitato Italiano Paralimpico – C.I.P., è appunto dedicata all’illustre poeta.

Domenica 17 aprile, nella mattinata con partenza alle 10 (ritrovo ore 9) dal sottomura dietro ai Bagni Ducali cui si accede da via Marco Polo, avrà luogo la “Camminata per l’Ariosto”, una camminata libera non competitiva aperta a tutti coloro che vogliono trascorrere una mattinata lungo le mura ferraresi, le più belle d’Europa. I due percorsi paralleli, chiamati per l’occasione “Bradamante” ed “Angelica”, che giungono sino a Rampari di Belfiore, sono stati pensati per dare, per quanto possibile, l’opportunità a chiunque di partecipare alla camminata. Una giornata dedicata alle famiglie, a coloro che sono affetti da disabilità, a coloro che sono diversamente giovani, ai solitamente sedentari ed agli amici a quattro zampe. Per chi parteciperà, in ricordo, una maglietta con un’immagine dell’Ariosto ispirata al ritratto che Tiziano fece del poeta. E, per rendere la giornata ancora più primaverile e poetica, l’ Associazione Culturale e Scuola di Musica MusiJam Ferrara, con sede in viale Alfonso I d’Este 13, sarà presente con i suoi talenti per un momento musicale dedicato ai partecipanti.

Per sapere tutto della camminata basta andare su Facebook cercando “CAMMINATA PER L’ARIOSTO” – email ufficiostampa.iplaysport@gmail.com – telefono: 338 7235274 – 339 8760379

BANDO DI GARA – Consultabile sul sito del Comune. I termini scadranno lunedì 16 maggio
Pubblicato l'”Avviso esplorativo per concessione di area per una pista di motocross”
14-04-2016

Scadranno lunedì 16 maggio i termini per presentare le offerte e partecipare al bando contenente l'”Avviso esplorativo per la manifestazione di interesse finalizzata alla concessione di area suolo per l’installazione e la gestione di una pista di motocross (ubicata in via Felice Gioielli – Mizzana)”.

>> L’avviso e la relativa documentazione sono consultabili sul sito www.comune.fe.it alla voce ‘Bandi di gara’ http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=222

(Nota a cura del Servizio Appalti, Provveditorato e Contratti)

GIORNATA NAZIONALE DEL GIARDINO 2016 – Sabato 16 aprile alle 10,30 passeggiata storico- paesaggistica con partenza da via Panetti
In escursione nel territorio del Barco per ripercorrerne la storia e scoprire il ‘nuovo’ bosco urbano Abbado
14-04-2016

In occasione della XIII Giornata Nazionale del Giardino, promossa dall’UGAI (Unione Garden club e Attività similari d’Italia) e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, il Garden Club Ferrara, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ha organizzato per sabato 16 aprile un percorso guidato nel territorio del Barco, aperto a tutti gli interessati. Il programma dell’iniziativa, che ha per titolo “Il Barco: Un paesaggio ferrarese fra passato e contemporaneità. Dal territorio di caccia degli Estensi al Bosco in città Claudio Abbado”, prevede il ritrovo alle 10,30 nel parcheggio antistante la chiesa di San Giuseppe Lavoratore al Barco (in via Panetti 3, laterale di via Salvatore Allende) per una passeggiata nella suggestiva area alberata che, attraverso un percorso pedonale immerso nel verde, porta da via Panetti verso via del Bonone. Di fronte a quest’ultima strada, è stato messo a dimora nel 2015, per iniziativa del Comune e del Garden club di Ferrara, il bosco urbano Claudio Abbado, che sarà la meta finale del breve itinerario.

“Scopo dell’iniziativa – come dichiarato dallo storico Francesco Scafuri, che guiderà l’escursione – è quello di far conoscere ai partecipanti alcuni spazi verdi di Barco, poco noti, ma carichi di un significativo valore storico, ecologico ed estetico da condividere con la collettività”.

Oltre a Francesco Scafuri, interverranno l’assessore comunale all’Urbanistica Roberta Fusari e l’assessore ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi, Giulia Vullo e Gianna Foschini Borghesani (presidente del Garden Club Ferrara). Le caratteristiche del bosco e le finalità che esso persegue saranno illustrate dal progettista Manfredi Patitucci, che dialogherà con Filippo Piccoli, già docente di Botanica dell’Università di Ferrara, il quale si soffermerà sulle singole essenze del bosco e su altri aspetti riguardanti la vegetazione.

In caso di maltempo l’iniziativa si svolgerà nella Sala riunioni della Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore di via Panetti 3, che è stata messa a disposizione grazie alla cortese ospitalità di Monsignor Antonio Grandini e dei volontari attivi nella Parrocchia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi