Home > COMUNICATI STAMPA > CronacaComune- La newsletter del 19 settembre 2018

CronacaComune- La newsletter del 19 settembre 2018

Da: Ufficio Stampa del Comune di Ferrara

 

CRONACACOMUNE – La newsletter del 19 settembre 2018

CRONACACOMUNE

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Giovedì 20 settembre alle 17 incontro in via Scienze

‘Fotoromanzi senza lacrime, fra arte ed eroine mascherate’

19-09-2018

Sarà dedicata ai fotoromanzi non sentimentali degli anni ’60 e ’70 del Novecento la conversazione del ciclo ‘Il presente remoto’ in programma giovedì 20 settembre 2018 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro, dialogheranno con il pubblico Angelo Andreotti, critico d’arte, Emiliano Rinaldi e Roberto Roda del Centro Etnografico Ferrarese.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
La conversazione ricostruisce la nascita e lo sviluppo dei fotoromanzi non sentimentali e sperimentali negli anni Sessanta e Settanta del Novecento, i sorprendenti scambi linguistici e anche i corto circuiti che si produssero fra le ricerche verbo-visive di alcuni artisti contemporanei e alcune produzioni popolari di quegli anni. La conversazione fornisce le premesse per la presentazione di due volumi del Centro Etnografico di fresca stampa per i tipi dell’Editore Sometti di Mantova.
“Le ali di ipnos” di Bruno Vidoni (1930-2001). Riemerge dagli archivi di Casa Vidoni, con la cura filologica di E. Rinaldi e R. Roda, un fotoromanzo inedito che l’artista centese realizzò nel corso degli anni settanta: nel racconto vidoniano si assiste  ad un gioco onirico dove nel sogno si materializzano personaggi che a loro volta sognano…
“Ofidia Nera. Insidia fatale!” di Emiliano Rinaldi e Roberto Roda. Gli autori, studiosi di cultura popolare ma qui in veste di sceneggiatori e fotografi, realizzano un divertente e divertito omaggio alle eroine mascherate dei fotoromanzi anni ’70,  parodiando, con partecipato affetto,  i luoghi comuni della letteratura di genere.
Incontro a cura del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara

 

SETTIMANA DELLA MOBILITA’ – Illustrati da ass. Modonesi e amministratore Ami Ruzziconi

Progetti “Pedibus” e “Car Pooling”, opportunità per una mobilità sostenibile

19-09-2018

Nell’ambito del calendario di iniziative della “Settimana Europea della mobilità anno 2018″ si è svolto questa mattina, mercoledì 19 settembre nella sala dell’Arengo della residenza municipale di Ferrara, l’incontro di presentazione dei progetti “Pedibus” e “Car Pooling” a cura dell’assessorato Lavori Pubblici e Mobilità del Comune di Ferrara.

Per illustrare i contenuti dei progetti sono intervenuti l’assessore comunale ai Lavori Pubblici e Mobilità Aldo Modonesi, l’amministratore unico di AMI Ferrara Giuseppe Ruzziconi, la responsabile comunale dell’Unità organizzativa Mobilità Monica Zanarini e il tecnico di AMI Ferrara srl Oscar Formaggi.

“Con questi progetti finanziati con 1,8 milioni di euro da risorse ministeriali e di partner istituzionali insieme al Comune – ha affermato l’ass. Modonesi – mettiamo in campo azioni concrete e strumenti fruibili da parte di cittadini, enti e aziende con l’obiettivo di rendere la mobilità urbana più sostenibile in tutti i suoi aspetti”.

“Grazie alla collaborazione con esperti e università – ha sottolineato Ruzziconi di Ami – stiamo sviluppando piattaforme e applicazioni che consentiranno di favorire la condivisione dei mezzi di trasporto privati nei percorsi casa-lavoro. E’ il frutto di sperimentazioni condotte negli anni che oggi arrivano a un punto avanzato di applicabilità nelle realtà aziendali pubbliche e private del nostro territorio”.

LA SCHEDA (a cura dell’Unità organizzativa Mobilità del Comune di Ferrara)

DOCUMENTAZIONE >> presentazione dei progetti scaricabile in fondo alla pagina

POLI->S Poli sostenibili – Progetti del Comune di Ferrara con i seguenti partner: AMI, Arpae, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Ferrara Tua s.r.l., Istituto Comprensivo Statale “Dante Alighieri”, Politecnico di Milano – Dip. Elettronica, Informazione e Bioingegneria, Università degli Studi di Ferrara – Dipartimento di Ingegneria

>> Mobilità casa – scuola
Obiettivi: decongestionare il traffico, migliorare la qualità dell’aria in prossimità delle scuole, educare a una mobilità sostenibile

Interventi: potenziamento del servizio di pedibus “istituzionale”; creazione di un servizio “uber pedibus” e bici bus

>> Mobilità casa – lavoro

Piattaforma web per i Mobility Manager dell’Area di Ferrara “carpooling.fe.it”

>> Campagne di monitoraggio ambientale

Arpae ha effettuato rilievi con campionatori passivi (tipo Radielli) per la determinazione di BTX (Benzene, Toluene, Xilene)
Contemporaneamente il Comune di Ferrara ha effettuato dei rilievi di traffico negli stessi punti.

Quando le linee di pedibus saranno operative verranno fatti gli stessi rilievi negli stessi punti
(post-operam)

 

 

 

 

 

 

 

 

A proposito della Mozione PD per ripristinare i fondi assegnati al Comune dal Bando Periferie

A cura del Gruppo consiliare PD Comune di Ferrara

19-09-2018

La maggioranza di centrosinistra con il sostegno anche di Forza Italia e della Cons. Marescotti del Gruppo Misto, ha approvato in consiglio comunale la Mozione presentata dal Gruppo consiliare del PD, per ripristinare i fondi assegnati al nostro Comune attraverso il cosiddetto Bando Periferie, proposto e finanziato dai precedenti Governi.

Infatti le Camere la scorsa settimana, approvando il Decreto Milleproroghe, hanno di fatto sottratto al nostro Comune 18 milioni di euro, una sorta di furto con destrezza dal momento che, i senatori di tutti i partiti, non si erano accorti del trabocchetto ai danni di 326 comuni e a 23 milioni di cittadini.
La cosa ancora più assurda è che queste risorse erano già state assegnate al nostro Comune grazie alla bontà del progetto candidato e alla capacità di rispondere in tempi ristrettissimi alle modalità previste dal bando statale; successivamente fu sottoscritta un un’apposita convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che sanciva i reciproci obblighi.
La condizione delle periferie dovrebbe essere al centro delle politiche sociali, ambientali, energetiche, sulla sicurezza e per lo sviluppo economico: non c’è formazione politica che non l’abbia affermato in campagna elettorale.

Eppure, dev’essere chiaro alla città che tutto ciò non interessa al Movimento 5 stelle e Lega Nord di Ferrara: i primi tutti latitanti al momento del voto e i secondi hanno serenamente votato contro all’impegno della nostra mozione di mantenere la promessa fatta dallo stesso Presidente del Consiglio Conte, al fine di ripristinare i fondi già stanziati.

Le risorse erano state assegnate per il progetto approvato in Consiglio Comunale il 31/7/2017 anche con il voto della Lega, con il quale si sarebbe riqualificata l’area della darsena di San Paolo, ex MOF, gli accessi al MEIS, i percorsi ciclopedonali per raggiungere la stazione e il centro; le progettazioni definitive ed esecutive sono in gran parte state assegnati attraverso procedura aperta nazionale ed europea.
Se il Governo non dovesse mantenere la parola data, questa opportunità si trasformerebbe in un grave danno per la nostra città in termini di lavoro, occupazione, sicurezza, turismo, ambiente; temi peraltro sui quali ogni giorno il Governo ci promette di intervenire, salvo poi vedere i propri rappresentanti locali remare nella direzione opposta.
Riteniamo infatti prioritario che vengano destinati nuovi finanziamenti per rigenerazione delle città, con progetti innovativi e compatibili con l’ambiente, con selezioni che premino la qualità, ma soprattutto favorendo quelle iniziative capaci di incidere in modo efficace sul tessuto urbano delle zone periferiche, migliorando la qualità della vita di chi ci abita.
Al recupero delle periferie è dunque necessario dare massima priorità, superando contrapposizioni di bandiera che rischiano di far perdere di vista l’obiettivo principale: il benessere della collettività, obiettivo che anche questa volta non si è potuto condividere con tutto il Consiglio Comunale.
Abbiamo a cuore il futuro della città, abbiamo a cuore la sicurezza dei nostri cittadini. Siamo stanchi di chiacchiere. Noi rivogliamo i nostri 18 milioni.

INTERNAZIONALE A FERRARA – Incontro pubblico sabato 6 ottobre alle 9.30 nella sala del Consiglio comunale (piazza Municipio 2 – FE)

“Prostituzione e tratta umana: l’informazione giornalistica tra ideologie politiche e pregiudizi di genere” [Formazione giornalisti – deontologia]

19-09-2018

Sabato 6 ottobre 2018 nella nella Sala del Consiglio comunale (piazza Municipio, 2 – FERRARA) avrà luogo nell’ambito del programma collaterale del Festiva di Internazionale a Ferrara un incontro pubblico sul tema “Prostituzione e tratta umana: l’informazione giornalistica tra ideologie politiche e pregiudizi di genere”.

L’iniziativa, organizzata da Comune di Ferrara e Centro Donna Giustizia di Ferrara insieme all’Ordine dei Giornalisti e della Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna, è valida come formazione continua e obbligatoria per i giornalisti (crediti deontologici – iscrizioni su piattaforma Sigef). La partecipazione è gratuita e aperta ai cittadini (per i cittadini interessati accesso alla sala fino ad esaurimento posti; sono previsti posti riservati per i giornalisti registrati sulla piattaforma Sigef entro i termini previsti). 

Attraverso l’analisi delle modalità di trattazione nella cronaca giornalistica delle tematiche della prostituzione e della tratta degli esseri umani correlate al genere, si propone un approfondimento sociologica dei fenomeni e dell’impatto nel contesto italiano (cliente, organizzazioni criminali, donne migranti e vittime di tratta), passando poi in rassegna agli strumenti e alle azioni per fronteggiarli con specifiche azioni e politiche di intervento attuate in Italia e in altri stati europei. Sarà anche l’occasione per un approfondimento e aggiornamento deontologico sul fronte del linguaggio di genere in ambito giornalistico “Manifesto di Venezia”.

Questo il programma dettagliato degli interventi   

9,00 – 9,30 Registrazione dei partecipanti

9,30 – 9,45 Introduzione e saluto organizzatori e autorità

9,30 – 13,30 Relazioni, interventi, domande partecipanti

  • Le parole sono importanti. Appunti per una nuova grammatica delle donne e spunti per nuovi aspetti di deontologia giornalistica dal Manifesto di Venezia per la cronaca e la violenza di genere

Mara Cinquepalmi, giornalista, segretaria nazionale di Gi.U.Li.A

  • Politiche e welfare in Europa sul tema prostituzione: l’impatto sociale del fenomeno e le scelte politiche messe in campo in altri paesi

Giulia Garofalo Geymonat, ricercatrice all’Università Ca’ Foscari di Venezia – Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali

  • Il fenomeno prostituzione in ambito nazionale: politiche e strumenti

Andrea Morniroli, si occupa di politiche e azioni di welfare a livello locale. È socio della cooperativa sociale Dedalus

>> ore 11,30 – 11,45 pausa lavori

  • Prostituzione, tratta umana e clienti: analisi sociologica del fenomeno e utilizzo del linguaggio nel contesto italiano

Giorgia Serughetti, ricercatrice al Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca

  • Raccontare la violenza di genere: le scelte e i confini operativi del giornalismo d’inchiesta

Floriana Bulfon, scrive per l’Espresso e Repubblica, è inviata per RaiUno e collabora con RaiTre. È autrice di Grande Raccordo Criminale(Imprimatur) sul sistema di Mafia Capitale. Ha realizzato inoltre i documentari ‘Invisibili’ e ‘Vite sospese’ promossi da Unicef. [intervento in diretta streaming audio e video]

>> ore 13.30 Conclusioni Paola Castagnotto, presidente Centro Donna Giustizia Ferrara

Coordinano i lavori: Alessandro Zangara (responsabile Ufficio Stampa Comune di Ferrara), Eleonora Telloli (Luna Blu – Invisibile del Centro Donna Giustizia) con la collaborazione dell’equipe Luna Blu, Chiara Arena Chartroux e Valeria Ruggeri

SCHEDE RELATRICI, RELATORI

Mara Cinquepalmi, giornalista freelance (Vita.it, Economy, Agenzia Italpress, Treccani.it), da giugno 2017 segretaria nazionale dell’associazione GiULiA Giornaliste. Autrice dell’ebook Dispari. Storie di sport, media e discriminazioni di genere con la prefazione di Josefa Idem (Informant, 2016) e di Donne di carta. Il Poligrafico nei documenti dell’Archivio di Stato di Foggia e nei ricordi delle lavoratrici con la prefazione di Linda Giuva (Il Castello edizioni, 2017). Dal 2014 ha esperienze di formazione nell’ambito dei corsi rivolti ai giornalisti con lezioni sul linguaggio di genere e sul datajournalism.

Giulia Garofalo Geymonat, ricercatrice all’Università Ca’ Foscari di Venezia – Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali. I suoi lavori si estendo all’ambito degli studi di genere, della sessualità e del lavoro. Fa parte del  DomEqual Project, collabora con l’Università di Venezia dopo aver lavorato presso l’Università di Lund. Le sue ricerche si focalizzano sui movimenti sociali e sul lavoro, con particolare attenzione alle tematiche relative alla prostituzione, lavoro domestico, migrazioni e tratta e disabilità.

Andrea Morniroli, si occupa di politiche e azioni di welfare a livello locale. È socio della cooperativa sociale Dedalus, dove coordina gli interventi di contrasto al traffico di esseri umani e segue gli interventi rivolti alle marginalità urbane e al fenomeno della tratta. Collabora con l’Assessorato alla Scuola e Istruzione del Comune di Napoli, con responsabilità sui temi della dispersione scolastica e sul sostegno all’inclusione degli alunni con background migratorio e di seconda generazione. Collabora anche con gli enti locali, a livello regionale e nazionale, per la definizione delle politiche sociali e socio-sanitarie, con particolare riferimento ai temi dell’immigrazione, del contrasto alla povertà e della mediazione sociale e dei conflitti.

Giorgia Serughetti, ricercatrice al Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca. Scrive di donne, migrazioni, asilo. È autrice di “Uomini che pagano le donne. Dalla strada al web, i clienti nel mercato del sesso contemporaneo” (Ediesse 2013). Studiosa di processi culturali, ha pubblicato inoltre “Chiedo Asilo: essere rifugiato in Italia” (Università Bocconi Editore, 2012), con Marina Calloni e Stefano Marras e ha scritto numerosi contributi e articoli su fenomeni connessi a migrazioni, asilo, tratta e prostituzione. E’ redattrice all’interno della redazione giornalistica di “parlare civile” un’opera di servizio, di documentazione e formazione giornalistica.  Il progetto Parlare civile è volto a fornire un aiuto pratico a giornalisti e comunicatori per trattare con linguaggio corretto temi sensibili e a rischio di discriminazione.

Floriana Bulfon, giornalista d’inchiesta freelance scrive per l’Espresso e Repubblica, è inviata per RaiUno e collabora con I dieci comandamenti RaiTre. È autrice di Grande Raccordo Criminale(Imprimatur) il libro che ha descritto in anticipo il sistema di Mafia Capitale. Ha realizzato inoltre i documentari ‘Invisibili’ e ‘Vite sospese’ promossi da Unicef. Si occupa di criminalità organizzata, terrorismo internazionale, pedofilia e cyber security. Ha vinto importanti riconoscimenti quali il Premio Carlo Azeglio Ciampi Schiena dritta, il premio Internazionale Luchetta e il Premio Pietro di Donato. Laureata in filosofia e scienze giuridiche, ha conseguito un MBA con borsa di studio al merito.

 

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore dalle 15 del 20 settembre alle 6 del 24

Modifiche alla circolazione per la manifestazione ‘L’Europa a Ferrara’

19-09-2018

Per permettere lo svolgimento della manifestazione ‘L’Europa a Ferrara’, dalle 15 di giovedì 20 settembre 2018 alle 6 di lunedì 24 settembre 2018 in viale Alfonso I d’Este a Ferrara, tratto da via Cisterna del Follo all’intersezione con Porta Romana-via San Maurelio, sarà in vigore il divieto di circolazione per tutti i veicoli (ammessi i residenti ed autorizzati fino all’intersezione con via Coperta per chi proviene da p.le Medaglie d’Oro, e i veicoli al seguito degli operatori ambulanti autorizzati) e il divieto di fermata su ambo i lati (comprese le aree di parcheggio).
Divieto di circolazione (ammessi i residenti) anche in via Carlo Mayr, tratto da via Formignana a viale Alfonso I d’Este.
Saranno inoltre in vigore i seguenti provvedimenti di viabilità:
– Porta Romana,
tratto dal c.n. 82 a via Bartoli: divieto di fermata;
– Viale Alfonso I d’Este,
nel tratto di pertinenza stradale in rialzo tra il c.n. 12/a della stessa via e l’intersezione con la via C.Mayr, tra il c.n. 6 ed il c.n. 8 e dal c.n. 30 al 36 di Alfonso  I d’Este: divieto di fermata  per garantire l’accesso ai carrai;
– Via Formignana
, lato cc.nn. dispari e tratto da via Carlo Mayr a via S. Andrea: divieto di fermata.
Via XX Settembre, tratto compreso tra via Formignana e v.le Alfonso I d’Este: divieto di fermata ambo i lati.

Dall’una alle 6 del mattino seguente è ammesso il transito in viale Alfonso I d’Este ai residenti, al solo scopo di ricovero dei veicoli in area privata

In allegato scaricabile l’ordinanza di viabilità completa

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 20 settembre alle 11.30 nella sala prove del Teatro Comunale (ingresso corso Giovecca 22)

Presentazione della nuova attività dell’Orchestra giovanile europea Euyo

19-09-2018

Giovedì 20 settembre 2018 alle 11.30 nella Sala Prove 3 del Teatro Comunale (ingresso da Rotonda Foschini, corso Giovecca 22) Ferrara Musica organizza una conferenza stampa di presentazione dell’Accademia di Formazione Cameristica che vede protagonista l’orchestra residente EUYO – European Union Youth Orchestra (Orchestra giovanile europea) con l’esecuzione di una breve sessione di prove.

All’incontro con i giornalisti  interverranno il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, il direttore artistico di Ferrara Musica Dario Favretti, il chief executive officer EUYO Marshall Marcus. Saranno inoltre presenti gli allievi dell’Accademia e i loro tutor.

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Domenica 23 settembre dalle 9 alle 18 nel Sottomura di Porta Catena (angolo via Tumiati). A cura dell’associazione di promozione sociale PluralCosmos

‘Ferrara Doggy Day-luce dei miei occhi’, occasione per tutti per conoscere i cani a 360 gradi

19-09-2018

Seminari informativi, esibizioni, mercatino, laboratori grafici per i bambini, premiazione del concorso letterario “Cave canem anime pelose”, la prima camminata Family dog Run: sono questi solo alcuni dei momenti predisposti per i visitatori di “Ferrara Doggy Day/luce dei miei occhi” la manifestazione in programma domenica 23 settembre dalle 9 alle 18 nella cornice del Sottomura di Porta Catena (angolo via Tumiati). L’iniziativa, ad ingresso gratuito, è organizzata dall’associazione di promozione sociale PluralCosmos che ha trovato ampia collaborazione dal mondo dell’associazionismo, animalista e no.

Scopo della giornata sarà quello di fornire informazioni a 360 gradi sul cane, rivolte non solo a chi già gode della sua compagnia, ma anche a chi lo incontra per la prima volta o avrebbe intenzione di adottarne uno. Per tutti sarà poi occasione per approfondire la conoscenza del lavoro dei cani da allerta diabete, dei cani guida, quelli da soccorso o delle forze dell’ordine. In caso di maltempo si apriranno le porte del palapalestre Caneparo.

L’appuntamento di domenica è stato illustrato oggi nella residenza municipale. All’incontro con i giornalisti erano presenti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto e, tra gli altri, Roberto Bazzani presidente PluralCosmos aps, Antonio di Bartolomeo referente Pluriversum Edizioni, Ilaria Marzola presidente Mondo Animali associazione culturale, Anna Ronzulli Vicepresidente PluralCosmos, Daniele villani e Albertina Orlandi di Estense Dog, la veterinaria Annalisa Veronese e Selena Asteggiano del Progetto Serena di Cerea onlus.

“La manifestazione analoga realizzata nel 2017 (dall’Unione Ciechi e Ipovedenti Italiani sezione di Ferrara con la collaborazione dell’associazione PluralCosmos, ora promotrice ndr) – ha affermato il vicesindaco Massimo Maisto – aveva registrato molto successo ed entusiasmo da parte del pubblico e delle associazioni partecipanti, dimostrandosi una bella occasione per frequentare il Sottomura e per vivere la città all’aria aperta. Sono proprio questi infatti, alcuni degli aspetti rilevanti di questa iniziativa – ha aggiunto il Vicesindaco –  la capacità di utilizzare e di valorizzare uno spazio di verde importante della nostra città, fatta non solo di piazze o monumenti, e la sua forza inclusiva, esempio di cittadinanza attiva dove la rete dell’associazionismo si impegna concretamente a partecipare e a proporre”.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Perché Ferrara Doggy Day. Sarebbe riduttivo associare mentalmente la Ferrara Doggy Day solo a un evento “dei cani”.  Vorrebbe dire aver fallito l’obiettivo che ci siamo preposti. PluralCosmos è una associazione di promozione sociale e dallo statuto stesso si evince la motivazione che ci ha spinto: diffondere i valori e la sensibilità proprie delle belle arti, promuove contatti tra persone, enti, associazioni e proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali, assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l’ideale dell’educazione permanente, lo spirito e la filosofia della pluralità.
La manifestazione è il frutto nato da questi semi. Perciò vi chiediamo di individuare e di mettere in risalto il vero tema di questa giornata ricca e articolata, ovvero fornire
INFORMAZIONE A 360 GRADI
sul cane, ovviamente, ma non rivolta solo a chi gode della sua compagnia in quanto anche l’incontro con un cane che sia o meno da lavoro deve avvenire nel modo corretto e con il giusto rispetto reciproco.
Informare è amare.
Quindi la nostra mission si riassume in: fornire informazioni: per chi ha un cane: per chi lo incontra.
Ribadiamo che è aperta a tutti ed è per tutti.
Precisiamo che ai partecipanti all’evento è stato chiesto di esplicitare l’apporto alla tematica sin dai primi contatti e hanno confezionato il proprio intervento ricercandone l’aspetto culturale. Persino la selezione dei banchi del mercatino si è mossa in questa direzione. Portiamo a conoscenza che l’attività informativa non si concluderà in questa sede. Dal laboratorio di disegno promosso da Mondo Animali e Vola nel Cuore è nato un progetto teatrale che continuerà durante l’anno nelle scuole, vivaio per eccellenza del primo apprendimento.
Il 23 settembre è un appuntamento da non perdere perché pensato per le famiglie con la prima Family Dog Run, per i bambini con i laboratori grafici, per gli amanti della scrittura con la presentazione dei racconti finalisti del concorso “Cave Canem: anime pelose”, per i curiosi che vogliono approfondire la conoscenza del lavoro dei cani da allerta diabete, dei cani guida, quelli da soccorso o delle forze dell’ordine.
CHI HA CANI VENGA, CHI NON HA CANI VENGA LO STESSO. IL DIVERTIMENTO E’ ASSICURATO

—————————————————————————–

Presentazione di Blindsight Project Onlus – Blindsight Project: chi siamo

La BLINDSIGHT PROJECT – ONLUS PER PERSONE DISABILI SENSORIALI – con sede legale a Roma e iscritta al Registro Volontariato Regione Lazio, è una onlus laica ed apartitica che nasce a Roma a marzo 2006, fondata da Laura Raffaeli, vittima della strada e rimasta disabile sensoriale (cieca del tutto e ipoudente in seguito ad un incidente di moto del 2002). Attraverso informatica ed internet, numerose iniziative e progetti abbatte già da subito tante barriere sensoriali, le più sconosciute e invisibili, nonché costi e spese inutili, per essere presente ovunque nella rete ed accessibile a tutti, poiché l’informatica rappresenta il principale ausilio usato dalle persone disabili sensoriali per leggere, scrivere, comunicare, lavorare, studiare, ecc..
Blindsight Project persegue esclusivamente finalità di solidarietà nei settori dell’assistenza sociale, la beneficenza, l’istruzione, la formazione, la tutela dei diritti civili e dello sport, le ricerche nei settori tecnologici che si prestano ad incrementare l’autonomia e l’integrazione sociale, la conoscenza degli ausili informatici e di accessibilità ad internet con progetti riabilitativi anche personalizzati, la sicurezza e l’autonomia nella mobilità nonché l’impiego del tempo libero e l’integrazione totale nel mondo “normodotato” (spettacolo e cultura compresi).
I progetti di Blindsight Project favoriscono, oltre la diffusione dell’informazione sulle disabilità sensoriali e dell’accessibilità ovunque per tutti, anche l’inserimento nel mondo del lavoro delle persone disabili sensoriali, con particolare attenzione alla loro formazione professionale, senza smettere una continua ricerca per individuare nuove possibili professioni. Promuove l’integrazione delle persone disabili nella società creando per loro nuove opportunità di lavoro, di cultura e divertimento per far breccia nel muro che divide i “normodotati” dai disabili “invisibili”, cioè quelli sensoriali (disabili visivi e disabili uditivi) attraverso la diffusione della cultura, della convivenza e delle pari dignità.
https://www.blindsight.eu/chi-siamo/
Poi può introdurre la nostra campagna sul cane guida:
CANE GUIDA
Responsabile del settore Cane Guida
Simona Zanella
caneguida@blindsight.eu
La nostra campagna nazionale sul cane guida intende informare tutti:
• della legge (n.37 del 14 Febbraio 1974) che garantisce, in ogni luogo o mezzo aperto al pubblico, l’INGRESSO GRATUITO al cane guida che accompagna persona disabile visiva, anche dove i cani non sono ammessi (es.: taxi, trasporti pubblici, ambulanze, ospedali e studi medici, chiese, hotel, scuole e università, scale mobili e tapis roulant, cinema e teatri, ristoranti e bar, parrucchieri ed estetisti, ed ogni altro esercizio aperto al pubblico presente sul territorio nazionale);
• della legge N. 67 del 1 marzo 2006, che tutela le persone disabili dalle discriminazioni. Questa legge si accompagna necessariamente a quella del cane guida, in quanto quest’ultimo è considerato ausilio nel momento in cui conduce la persona disabile, che a sua volta è tutelata da altre leggi dello Stato italiano, questa è tra le più importanti del caso.
Ricordiamo anche che:
• il cane guida è un cane da lavoro, pertanto oltre alla legge citata, è tutelato anche in base all’ordinanza del 23/03/2009, ed è quindi esonerato dall’uso della museruola;
• non deve essere disturbato bensì va rispettato;
• il cane guida rappresenta gli occhi di chi non vede, è da considerarsi quindi “ausilio” per persona con disabilità e per legge non può essere allontanato da chi conduce, né può essere soggetto a tasse aggiuntive, se entra ad esempio in un hotel. Segnalateci chi chiede di questo, e considerate che, essendo ausilio, nessuno ha mai fatto pagare una tassa aggiuntiva a chi sta in carrozzina per le ruote;
• il cane guida è un cane addestrato, pulito, legalmente super vaccinato, controllato, curato e addestrato anche a non sporcare https://www.blindsight.eu/cane-guida/. https://www.blindsight.eu/wp-content/uploads/2016/01/LineeGuida-Cane-Guida.pdf

Relazioni Stampa (Massimiliano Bellini) E-mail: stampa@blindsight.eu Tel.: (+39) 333.32.08.178

 

————————————————————————————

PROGRAMMA

Apertura area ore 07.30 per gli allestimenti.
– 09,00: Accoglienza dei partecipanti nell’area del Sottomura presso i gazebo predisposti;
– 09,15: solenne saluto alla Bandiera con l’Inno di Mameli
– inizio ufficiale della manifestazione con il saluto dei presidenti delle associazioni organizzatrici, del referente dell’Ospedale degli Animali e della Pluriversum Edizioni e delle altre Autorità invitate (Sindaco di Ferrara, Prefetto, Questore, Comandante Forze dell’Ordine ecc.);

ARENA
Mostra fotografica Pet Photography
10,30 – Pluriversum Edizioni – presentazione autori dell’antologia Cave Canem e letture di brani
11.30 – SoS veterinario risponde con il dott. David Giraldi
12.15 – premiazione della Ferrara Family Dog Run
13 – 15,00 pausa
15,30 – 17,30 Laboratorio di disegno sugli animali con il fumettista Donald Soffritti che prende spunto dal libro “Piccole storie della foresta” di Frederic Bremaud e Federico Bertolucci (ReNoir Comics). A cura di Vola nel Cuore laboratorio di zooantropologia didattica per la creazione di un decalogo del buon proprietario. Nell’area “Giovani Cuori” le associazioni Mondo Animali, Vola nel Cuore, il Teatro Minore e Pierfrancesco il poeta dei bambini intratterranno i più giovani coinvolgendoli in un percorso ludico emozionale molto articolato
17,30 – Primo pronto soccorso con il personale dell’Ospedale degli animali

AREA CORSA
Mura:
ore 10,00: partenza della Ferrara Family Dog Run corsa/camminata di km.3 o km 5 non competitiva previo controllo dallo staff di veterinari dell’Ospedale degli animali accompagnati da alcuni degli educatori della scuola Itinera Agility Dog di Ferrara e dai loro allievi. Seguendo il sottomura, si dirigerà verso la Porta degli Angeli per km 1,5, e ritorno per la stessa via; chi volesse continuare correndo può proseguire sino al torrione di Porta San Giovanni e ritorno.
Ore 11.30 – arrivo

AREA VERDE ATTIGUA PALAPALESTRE/GIARDINO DELLE CAPINERE
09,30 – Primo pronto soccorso con il personale dell’Ospedale degli animali
10,00 – 11,00 dimostrazione unità cinofile delle forze dell’ordine
12 – 13 /
15,00 – esibizione di Estense Dog
15,30 – presentazione Blindsight Project cani guida
16,00 – il mago dei carrellini Alessandro Ortolan e le sue opere dell’ingegno
16,30 – presentazione Progetto Serena Cani da allerta diabete di Cerea
17,30 – i finalisti del concorso letterario a cura di Pluriversum Edizioni
18,00 – Saluti

In caso di pioggia la manifestazione si terrà ugualmente. Le esibizioni e i laboratori si svolgeranno all’interno del Pala Palestre.

Tutte le dimostrazioni e le attività si concluderanno circa alle ore 18,00. Seguiranno i saluti e i ringraziamenti alle autorità e tutti i partecipanti, organizzatori e sponsor.
Il Presidente PluralCosmos
Roberto Bazzani

E 09,15 – Saluto alla Bandiera

E 09,30 – Primo pronto soccorso con il personale dell’Ospedale degli animali

M 10,00 – Corsa a cura di Ospedale degli animali e sorvegliata da Itinera Agility Dog
E 10,00 – dimostrazioni di unità cinofile delle forze dell’ordine

A 10,30 – presentazione autori dell’antologia a cura di Pluriversum Edizioni

A 11,30 – Sos Veterinario risponde

E 12,15 – premiazione della prima Ferrara Family Dog Run

Pausa

E 15,00 – esibizione di Estense Dog

E 15,30 – presentazione di Blindsight Project cani guida

A 15,30 – Laboratorio con fumettista/poeta/attori/Vola nel cuore e i pet photography di Mondo Animali

E 16,00 – il mago dei carrellini Ortolan Alessandro parla delle sue opere dell’ingegno

E 16,30 – presentazione del Progetto Serena cani allerta diabete di Cerea

E 17,30 – premiazione del concorso letterario a cura di Pluriversum Edizioni

A 17,30 – primo pronto soccorso con il personale dell’Ospedale degli Animali

E 18,00 – Saluti

A= arena
M= mura
E= Esterno

 

In caso di pioggia la manifestazione si terrà ugualmente. Le esibizioni e i laboratori si svolgeranno all’interno del Pala Palestre.

 

PALAZZO DEI DIAMANTI – Dal 22 settembre 2018 al 6 gennaio 2019 Dopo 50 anni, in esposizione 50 opere provenienti dai musei del mondo

L’arte di Courbet torna in Italia, con una retrospettiva che celebra la natura. Giovedì 20 settembre 2018 alle 17 presentazione pubblica

19-09-2018

La presentazione pubblica della mostra “Courbet e la natura” avrà luogo giovedì 20 settembre 2018 alle 17, nella sede del Salone d’Onore della Pinacoteca Nazionale (Palazzo dei Diamanti – Ferrara).

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Fiumi impetuosi, vallate lussureggianti, rocce e coste mediterranee, laghi e scogliere, paesaggi naturali vivi. Le opere di Gustave Courbet, tra i più apprezzati artisti dell’Ottocento, arrivano a Palazzo dei Diamanti di Ferrara con una grande esposizione, che celebra l’artista in Italia per la prima volta dopo 50 anni. Splendidi capolavori ispirati alla più cara protagonista dei dipinti di Courbet: la natura. La mostra “Courbet e la Natura”, dal 22 settembre 2018 al 6 gennaio 2019, organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, è un percorso tra 50 tele, provenienti dai più importanti musei del mondo, che racconta i luoghi e i temi dell’appassionante rappresentazione dell’universo naturale da parte dell’artista francese. Un’esposizione preziosa e spettacolare, da scoprire grazie alle proposte di soggiorno e ai vantaggi del Consorzio Visit Ferrara, che unisce circa 90 operatori turistici della Provincia ferrarese all’insegna della promo-commercializzazione turistica del territorio. Tra le più belle opere di Courbet in esposizione: “Buongiorno signor Courbet”, l’autoritratto “L’uomo ferito” e le celebri “Fanciulle sulle rive della Senna”. I dipinti sono rappresentazioni dei luoghi vissuti dall’artista – maestro degli impressionisti e considerato il padre del realismo – tra Parigi, la natia Ornans e i suoi dintorni, le coste della Normandia e del Mediterraneo, la Germania e la Svizzera, fra cieli immensi, sottoboschi e ruscelli, cascate e grotte. Ma ci sono anche i dipinti che hanno per tema i nudi e gli animali nel paesaggio. Opere che esprimono il rapporto autentico e rivoluzionario dell’artista con l’ambiente naturale.

Per visitare la mostra, prenotando direttamente sul sito di Visit Ferrara ed inserendo il codice sconto COURBET2018, c’è lo sconto del 10% sul pernottamento.

Sono inoltre previste visite guidate alla mostra per individuali dal titolo “Raccontare l’Arte” tutti i sabati, domeniche e festivi. Visit Ferrara propone anche pacchetti per il soggiorno: la proposta di 2 giorni “Arte a Ferrara” in formula light comprende una notte in hotel con prima colazione, il biglietto d’ingresso alla mostra, lo sconto del 10% sul catalogo, una visita guidata della città di 2 ore. Il prezzo è a partire da 85 euro a persona.

La proposta “Arte a Ferrara” in formula top di 3 giorni, prevede 2 notti in hotel con colazione, una cena tipica a Ferrara e un pranzo in ristorante, un aperitivo alla caffetteria del Castello Estense, una visita guidata della città, l’ingresso alla mostra e il 10% di sconto sul catalogo. Il prezzo è a partire da 230 euro a persona.

Per scaricare immagini in alta risoluzione:

http://ellastudio.it/comunicato-stampa/larte-di-courbet-torna-in-italia-con-una-retrospettiva-che-celebra-la-natura/ (password: ellastudio)

Per informazioni e prenotazioni: Consorzio Visit Ferrara

Via Borgo dei Leoni 11, Ferrara (FE)
Tel. 0532 783944, 340 7423984
E – mail: assistenza@visitferrara.eu
Sito web: www.visitferrara.eu

 

CONFERENZA STAMPA – Venerdì 21 settembre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Presentazione della squadra Ferrara Basket 2018

19-09-2018

Venerdì 21 settembre 2018 alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione della squadra Ferrara Basket 2018.
All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore allo Sport Simone Merli, il responsabile dell’Unità organizzativa Sport e Tempo libero Fausto Molinari, il presidente del Ferrara Basket Daniele Schincaglia, il consigliere Daniel Nugnes, il coach Adriano Furlani e il vice coach Mattia Campi, l’addetto agli arbitri Sandro Tamisari, l’accompagnatore Maurizio Menatti, il medico Mauro Capozza, gli sponsor Giuseppe Cattani della 2G, Vassalli e Dario Cervellati di Gfc Chimica. Sarà presente la squadra (Ignacio Davico, Aco Mandic, Massimo Farioli, Matteo Ghirelli, Alessandro Petronio, Matteo Cattani, Marco Vigna, Antonio Chemello).

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore fino al 10 ottobre

In via Anita sosta vietata in concomitanza con le operazioni di verniciatura del ponte sul Po

19-09-2018

In concomitanza con i lavori, a cura della Società Anas spa, per la verniciatura delle strutture metalliche del ponte sul fiume Po tra Pontelagoscuro e Santa Maria Maddalena-Occhiobello, per evitare che con il vento o le correnti ascensionali vengano trasportate particelle di vernice in aria, con possibili danni per le vetture parcheggiate in via Anita a Pontelagoscuro, in quest’ultima strada è stato istituito il divieto di sosta 0-24, con rimozione coatta di tutti i veicoli inadempienti, su ambo i lati della carreggiata stradale, per un tratto di 300 metri di lunghezza, a partire dall’intersezione con la S.S. n. 16 “Adriatica” verso la chiusa idraulica.

Il provvedimento è in vigore dal 18 settembre 2018 fino al termine dei lavori, al momento fissato per mercoledì 10 ottobre 2018.

Le modifiche saranno indicate sul posto da segnaletica di preavviso (tutta la segnaletica verticale necessaria è a carico della ditta che sta eseguendo i lavori per conto della Società Anas spa).

 

SANITA’ E FAMIGLIA – Venerdì 21 settembre alle 9 in sala Estense e alle 17 alla libreria di piazza Trento Trieste

Giornata mondiale dell’ Alzheimer: convegno e presentazione di un libro

19-09-2018

Venerdì 21 settembre 2018 si terrà la celebrazione della Giornata mondiale dell’ Alzheimer. Per l’occasione a Ferrara in mattinata (ore 9-13.30) è organizzato un convegno in sala Estense (piazza Municipio) intitolato “Salute e benessere nell’anziano – Invecchiamento di successo e demenza”, mentre alle 17 alla libreria Ibs (piazza Trento Trieste) verrà presentato un libro con un’introduzione al tema che sarà fatta dall’assessora a Sanità/Servizi alla persona/Politiche familiari Chiara Sapigni, dal responsabile del Progetto Demenze Azienda dell’USL di Ferrara Franco Romagnoni e dalla vice presidente AMA- Associazione Malattia Alzheimer di Ferrara Silvana Righetti. Sarà quindi l’autore Giorgio Soffiantini a presentare il libro intitolato “Alois Alzheimer e Chiara la nonna che non c’è”.

UFFICI COMUNALI – Giovedì 20 settembre lavori dalle 10 alle 12.30 tra via Santo Stefano, piazza Spadari e via Centoversuri (Mercato coperto)

Servizi alla Persona, Sanità e Anagrafe: possibili temporanee interruzioni del servizio a causa di lavori alla rete elettrica

19-09-2018

Giovedì 20 settembre 2018 dalle 10 alle 12.30 gli uffici comunali dell’Assessorato alla Sanità e Servizi alla Persona (sede primo piano sopra al Mercato Coperto), potrebbero subire una temporanea interruzione del servizio a causa di lavori alla rete elettrica programmati da E-distribuzione in alcune vie del centro storico di Ferrara.
Temporanee interruzioni nell’erogazione del servizio elettrico potrebbero verificarsi anche in altri uffici comunali ubicati nella zona, come lo Sca-Sportello centrale Anagrafe di via Fausto Beretta e Urp-Ufficio relazioni con il pubblico di via Spadari.

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 20 settembre alle 9.30, nella Sala Consiliare del Rettorato in via Ariosto 35 (Ferrara)

Presentazione avvio delle lezioni di Biotecnologie nel nuovo Polo didattico in via della Fiera

19-09-2018

Giovedì 20 settembre alle 9,30, nella Sala Consiliare del Rettorato in via Ariosto 35 (Ferrara), si terrà la conferenza stampa a cura di Unife in occasione dell’avvio delle lezioni del corso di laurea in Biotecnologie che si terranno presso il nuovo Polo didattico di Biotecnologie in via della Fiera 11 a Ferrara.

Nel corso della conferenza stampa saranno illustrate nel dettaglio le modalità operative e i servizi appositamente organizzati per gli studenti e per favorire l’attività didattica nella nuova sede delle lezioni. 

All’incontro con i giornalisti interverranno:

– per Unife Enrico Deidda Gagliardo, Prorettore vicario,

– per il Comune Tiziano Tagliani, Sindaco, Aldo Modonesi, Assessore ai Lavori Pubblici, Mobilità

– per Ferrara Fiere Congressi, Filippo Parisini, Presidente.

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 20 settembre alle 2018 alle 12, nella sala Arazzi della residenza municipale

Presentazione programma della “Festa In Pace”, la due giorni di incontri, dibattiti, laboratori, musica e spettacoli nelle piazze del centro storico

19-09-2018

Giovedì 20 settembre alle 2018 alle 12, nella sala Arazzi della residenza municipale, verrà illustrato nel dettaglio il programma della “Festa In Pace”, la due giorni di incontri, dibattiti, laboratori, musica, danze e spettacoli nelle piazze del centro storico cittadino (21 e 22 settembre 2018).

All’incontro con i giornalisti interverranno gli assessori comunali Chiara Sapigni (Sanità e Servizi alla Persona) e Massimo Maisto (Cultura, Turismo, Giovani, Politiche per la Pace, Pari opportunità), insieme ai rappresentanti delle associazioni organizzatrici che compongono la “Rete per la Pace” e “Ferrara che Accoglie”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi