Home > COMUNICATI STAMPA > Cronacacomune: la newsletter del 5 febbraio 2016

Cronacacomune: la newsletter del 5 febbraio 2016

Tempo di lettura: 33 minuti

da: ufficio stampa del Comune di Ferrara

CENTRO DOCUMENTAZIONE MONDO AGRICOLO – Domenica 7 febbraio alle 15 a San Bartolomeo in Bosco
Il paesaggio rurale e il mondo affettivo e artistico di Giorgio de Chirico protagonisti al MAF
05-02-2016

(Comunicato a cura degli organizzatori)

Il paesaggio rurale e il mondo affettivo e artistico di Giorgio de Chirico saranno i protagonisti dell’incontro culturale che si svolgerà domenica 7 febbraio al MAF di San Bartolomeo in Bosco, a partire dalle 15. Il fascino del percorso di un fiume, dall’Appennino tosco-emiliano all’Adriatico, sarà il tema della mostra e del relativo catalogo che verranno presentati dagli autori di questo stimolante viaggio fotografico. Intitolata “Il Reno. Acqua che scorre. Il Fiume si racconta”, la duplice esperienza si avvale dei testi di Alba Balboni e dell’opera fotografica di Mirco Balboni, Federica Brunelli, Enrica Gilli, Luca Govoni, Lorenzo Guerzoni e Andrea Tomba. Il progetto è stato promosso dal Circolo Culturale “Amici del Museo” di Renazzo di Cento e dal Comune di Cento. La presentazione è supportata da letture e da proiezioni; la mostra sarà in parete fino a tutto il 25 febbraio.
Farà quindi seguito la presentazione del volume, di Eugenio Bolognesi, “Alceste: storia di un amore ferrarese. Giorgio de Chirico e Antonia Bolognesi” (Maretti Editore, 2015). Le vicende affettive di Giorgio de Chirico, a Ferrara durante la Grande Guerra, vengono acutamente affrontate attraverso la pubblicazione di un centinaio di lettere inedite dell’Artista alla fidanzata ferrarese Antonia Bolognesi. Grazie a questo carteggio emergono importanti aspetti – si legge in una scheda editoriale – della “storia intima, culturale e artistica del più grande Metafisico di tutti i tempi”. Prosegue la nota: “Esaltante poi il pensiero (o meglio, la certezza!) che una così bella storia d’amore tra giovani, contrastata dalla mancanza di fama e adeguati guadagni da parte del giovane Maestro, ne permetta una diversa ed ulteriore conoscenza sia sul piano personale che su quello artistico e professionale”. La presentazione sarà vivacizzata da letture di Gabriella Musmeci. Al volume di Eugenio Bolognesi è stata recentemente conferita una menzione d’onore al Premio Estese 2015.
Secondo tradizione, il pomeriggio culturale sarà concluso con un buffet tutto ferrarese.
A partecipazione libera, l’iniziativa è promossa dal Comune di Ferrara, dal MAF e dall’Associazione omonima.

MAF – Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese Via Imperiale, 263
44124 – San Bartolomeo in Bosco (Fe) Tel. 0532 725294 – Fax 0532 729154 e-mail: info@mondoagricoloferrarese.it

CARNEVALE RINASCIMENTALE 2016 – Gli appuntamenti di sabato 6 febbraio
In maschera in compagnia di Isabella d’Este per le vie e i palazzi della città
05-02-2016

Animazioni per bambini, teatro, banchetti e, come evento clou, le rievocazioni storiche dedicate a Isabella d’Este dalle contrade del Palio. Il Carnevale Rinascimentale a Ferrara entra nel vivo del suo programma con gli appuntamenti di sabato 6 febbraio.

Tre le proposte dedicate ai più piccoli: il ‘Carnevale al Castello Estense’ per bambini dai 5 ai 10 anni (ore 15 – a cura di Itinerando – Informazioni e prenotazioni: Tel. 0532 202003 – info@itinerando.it); ‘Naturalia et Mirabilia’ al Museo di Storia Naturale, per bambini dai 5 ai 7 anni (ore 15,30 – prenotazioni: tel.0532 203381 – dido.storianaturale@gmail.com); e ‘Carnevale a Palazzo Schifanoia’ per bambini dai 4 ai 12 anni (ore 15,30 e 17,30 – prenotazioni: tel. 328 4909350). (v. schede allegate)

Dalle 16,15 l’appuntamento è con l’evento principale di questa edizione del Carnevale: il corteo storico in costume organizzato dall’Ente Palio, che vedrà Isabella d’Este, accompagnata dal fratello, il duca Alfonso I, e dai dignitari delle corti di Ferrara e Mantova, sfilare da piazza Ariostea fino in piazza del Municipio. Qui il pomeriggio proseguirà poi con animazioni teatrali e giochi di fuoco (per consentire lo svolgimento del corteo è prevista la sospensione della circolazione in via Palestro per il tempo strettamente necessario al passaggio dei partecipanti).

Amplia è la scelta di proposte anche sul versante gastronomico. Per l’intera giornata sarà possibile assaggiare le specialità proposte dalla ‘Contrada del gusto del Rinascimento’ nella Via Coperta, mentre a pranzo l’appuntamento a Palazzo Muzzarelli Crema. Per la serata ancora due cene a tema rinascimentale, sempre a Palazzo Muzzarelli Crema e al Castello Estense con intrattenimenti per tutte le età. (v. schede allegate)

Mentre per gli amanti del teatro l’appuntamento è alle 21 alla Sala Estense con ‘I Menaechmi’ di Tito Maccio Plauto, a cura de ‘La Compagnia del Vado’ in collaborazione con il Gruppo danza ‘L’Unicorno’ e con introduzione di Francesco Scafuri (ingresso a offerta libera). (v. scheda allegata)

Inoltre nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 febbraio i musei civici saranno a ingresso gratuito: Palazzo Schifanoia e il lapidario civico, Palazzina di Marfisa d’Este, Museo di Storia naturale, Museo del Risorgimento e della Resistenza e Museo della Cattedrale.

Il Carnevale Rinascimentale a Ferrara è organizzato dall’Amministrazione Comunale e dall’Ente Palio, in collaborazione con numerosi partner istituzionali e associazioni culturali e di categoria.

Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito:www.carnevalerinascimentale.eu

Per informazioni: infotur@comune.fe.it – tel. 0532 209370

Ulteriori dettagli sul Carnevale Rinascimentale a Ferrara su CronacaComune del 27 gennaio 2016

CARNEVALE RINASCIMENTALE A FERRARA 2016

SABATO 6 FEBBRAIO

Per l’intera giornata musei civici ad ingresso gratuito

Dalle ore 11,00 alle ore 22,00 – Via Coperta, Castello Estense con accompagnatore

La Contrada del Gusto del Rinascimento nella Via Coperta tra il Castello Estense e Palazzo Ducale

Sosta gastronomica a cura della Contrada di San Giorgio in collaborazione con Agriturismo Podere Misericordia, Agriturismo Le Occare,

Azienda Vinicola Mattarelli e Birra dei Diamanti

Informazioni: cell. 339 4754292

Ore 10.50- Piazza Castello, accanto al cannone (colubrina)

Scopri Ferrara
Visita guidata al centro storico di Ferrara dalle 11.00 alle 13.00

Informazionii: Tel. 0532-210844 Fax 0532-471429, Cell. 333-6735373 (attivo fuori orario d’ufficio)
info@guideturistiche.fe.it

A cura dell’Associazione Guide Turistiche di Ferrara e Provincia

Ore 12.30- 15.00 – Palazzo Muzzarelli Crema,Via Cairoli 13

“Alla corte di Lionello d’Este”

Pranzo a base di piatti tipici della cucina Estense con intrattenimenti di danze rinascimentali, recitazioni di alcuni brani dell’Orlando Furioso, vestizione del Cavalier in Armi
Per informazioni e prenotazioni, prezzi, sconti, possibilità di noleggio di costumi (cortigiani, nobili, dame, cavalieri, paggi) Tel. 320 1461322
http://borgosangiovanni.org/carnevale-rinascimentale/

A cura della Contrada Borgo San Giovanni

Ore 15.00- Castello Estense

Carnevale al Castello Estense: pomeriggio in maschera tra indizi, giochi e indovinelli nelle sale della dimora estense

Per bambini dai 5 ai 10 anni

Informazioni e prenotazioni a: 0532 202003 – info@itinerando.it

A cura di Itinerando

Ore 15,30 – Castello Estense

Visita guidata teatrale al Castello Estense
L’arte incontra il teatro facendo rivivere personaggi e opere all’interno del Castello

Informazioni e prenotazioni a: 0532 202003 – info@itinerando.it

A cura di Itinerando e Teatrortaet

Ore 15.30 – Museo di Storia Naturale, Via Filippo De Pisis 24 con accompagnatore, sale del piano terra

Naturalia et Mirabilia!
Nella camera delle meraviglie dove Isabella d’Este raccoglieva coralli, pietre dure dalle mille sfumature, corni d’alicorno, denti di liofante, artigli di grifo, talismani, bezoar…alla scoperta delle origini dei Musei. Gran finale con la divertente tombola sonora!

Per bambini dai 5 ai 7 anni
Prenotazioni al tel.0532 203381
dido.storianaturale@gmail.com
A cura della Sezione Didattica del Museo Civico di Storia Naturale e dell’Ass.ne Didò.

Ore 15.30 e ore 17.30- Palazzo Schifanoia, Via Scandiana 23 non accessibile a persone disabili

Carnevale a Palazzo

“Le donne, i cavalier, l’arme, gli amori,

le cortesie, l’audaci imprese io canto …”

I versi dell’Orlando Furioso ci accompagneranno alla scoperta di un mondo magico e avventuroso, ricco di personaggi le cui immagini saranno oggetto di un laboratorio creativo

Attività ludico didattica per bambini dai 4 ai 12 anni

Prenotazioni: Tel 328 4909350

A cura di Musei Civici d’Arte Antica e Ass.ne Arte.Na

Ore 16.15 – Palazzo Ronchegalli – Rondinelli, Istituto San Vincenzo, Piazza Ariostea 10

Corteo storico della marchesa Isabella d’Este, accompagnata dal fratello duca Alfonso I e dai dignitari delle corti di Ferrara e Mantova

Da Piazza Ariostea (fronte stradale lato sud), via Palestro, via Bersaglieri del Po, via Canonica, Piazza Trento e Trieste e Piazza del Municipio

Ore 17.00 – Piazza del Municipio
“Messer Ludovico, dove mai avete pigliato tante corbellerie?”: L’Orlando Furioso secondo il Cardinale Ippolito d’Este

Animazione teatrale in onore di Isabella d’Este, incentrata sull’esaltazione umoristica del non facile rapporto tra Ludovico Ariosto e l’Illustre cardinale estense, fratello della marchesa e dedicatario della prima edizione del Furioso (1516)

A cura della Compagnia Teatro dei Stanchi di Ferrara

Ore 17.30 – Piazza Municipio

Spettacolo con giocolerie di fuoco: rappresentazione conclusiva a cura dei “focolieri” delle Contrade del Palio di Ferrara

Ore 20.00 – 21.30 Palazzo Muzzarelli Crema – Sale affrescate del Piano Nobile, Via Cairoli 13
Cena a buffet allietata da spettacoli, recitazioni, danze dell’epoca e animazioni anche per i più piccoli

Ore 21.30
Festa in maschera a Palazzo
Intrattenimenti musicali e comico – cabarettistici di Paolo Franceschini e interpretazioni danzate proposte dalla Contrada di Borgo San Giovanni

Ore 23.00
Premiazione della coppia più bella di figuranti in costume tra i presenti

Ore 23.15
La Festa Cambia, con D.j FABIUS e la sua musica
Service fotografico per avere in diretta le più belle foto in costume del ‘5oo

Per informazioni e prenotazioni, prezzi, sconti, possibilità di noleggio di costumi (cortigiani, nobili, dame, cavalieri, paggi)
Tel: 320 1461322 – info@borgosangiovanni.org

http://borgosangiovanni.org/carnevale-rinascimentale/

A cura della Contrada Borgo San Giovanni

Ore 20.30 – Castello Estense – Imbarcadero 3

Cena a Corte nel Carnevale Rinascimentale

Prenotazioni: Tel. 347 0827128 – balloinmascherarinascimentale@gmail.com Informazioni: www.facebook.com/cenaacortenelcarnevalerinascimentale

A cura di Adelaide Vicentini e Contrada Rione San Paolo

Ore 21.00- Sala Estense, Piazza Municipale 14

I Menaechmi di Tito Maccio Plauto

Rappresentazione teatrale a cura di La Compagnia del Vado in collaborazione con il Gruppo danza dell’Unicorno. Introduce Francesco Scafuri, responsabile Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara.

Si tratta di una commedia divertentissima, perché è la storia di due gemelli che non si conoscono in quanto separati dall’età di sette anni, i quali scatenano una gustosissima commedia degli equivoci basata sullo scambio di persona.

Ingresso a offerta libera.

Informazioni: Cell. 347-8302968 http://www.unicorno.fe.it/menaechmi2016.html

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Approfondimento lunedì 8 febbraio alle 17
Con Pietro Fallica alla scoperta della spiritualità indiana
05-02-2016

Sarà dedicato a un nuovo approfondimento sulle filosofie e i testi della spiritualità indiana l’appuntamento con il traduttore ed editore Pietro Fallica in programma lunedì 8 febbraio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’incontro dal titolo ‘Upanishad, l’essenza di Veda e Vedanta, sino alla Bhagavad gita’ sarà introdotto da Marcello Girone Daloli

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Nel corso dell’incontro si parlerà dell’insegnamento perenne che costituisce la base e l’essenza del Sanatana Dharma (Induismo) e di importanti scuole e filosofie quali Sankhya, Yoga e Vedanta; oltre che dell’eterna aspirazione dell’uomo a Libertà e Immortalità, e della ricerca della propria Eredità Divina. Con letture di passi scelti, Mantra e Inni Sacri.

Pietro Fallica, laureato presso l’Istituto Orientale della Sapienza di Roma, vive e lavora ad Assisi. Ha trascorso anni di studio e ricerca spirituale in India e da quarant’anni, con le Edizioni Vidyananda, traduce e pubblica testi della pura tradizione spirituale indiana.

CONCITTADINA CENTENARIA – In consegna targa e lettera del sindaco
Gli omaggi dell’Amministrazione comunale a Iva Fornasari
05-02-2016

In occasione del suo centesimo compleanno, in calendario oggi, venerdì 5 febbraio, la concittadina Iva Fornasari riceverà in forma privata la tradizionale targa di benemerenza dell’Amministrazione comunale, accompagnata da una lettera di auguri del sindaco.

MUSEI DI ARTE ANTICA – Disponibile on line il semestrale di storia dell’arte
“MuseoinVita”: pubblicato il secondo numero ricco di nuovi interventi
05-02-2016

È un gennaio ricco di novità per i Musei di Arte Antica di Ferrara. Torna infatti “MuseoinVita”, la rivista di storia dell’arte semestrale voce ufficiale del polo museale estense. Il nuovo numero, online da qualche giorno, si caratterizza per la varietà dei punti di vista e la pluralità delle metodologie di ricerca.

Apre il numero l’editoriale del direttore scientifico Angelo Andreotti che propone una riflessione museografica e filosofica sull’identità del museo oggi, nell’imminenza della chiusura per restauri di Palazzo Schifanoia.

Segue la sezione “Studi e contributi”, luogo deputato agli interventi sull’arte ferrarese. Michele Danieli, noto blogger e rigoroso storico dell’arte, propone la revisione dell’attribuzione di un noto disegno assegnato finora a Francesco del Cossa; anche due “nuove leve” come Enrico Ghetti e Lorenzo Mascheretti propongono novità importanti: il primo restituisce al caravaggesco Giovanni Baglione l’Ecce Homo della Pinacoteca Nazionale in passato dato a Giovanni Bonati, mentre il secondo presenta all’attenzione degli studiosi l’inedita tela cinquecentesca che raffigura l’Adorazione dei pastori della chiesa di Sant’Alessandro a Grassobbio, vicino Bergamo, che un’iscrizione apocrifa assegna a Domenico Monio.

“Collezioni | Catalogo” è lo spazio dedicato alle opere custodite o gestite dai Musei di Arte Antica. Qui Giovanni Sassu, presentando una lastra marmorea poco nota del Museo della Cattedrale, insegue il fantasma del “compagno del duca” Borso d’Este, Teofilo Calcagnini; Tito Manlio Cerioli propone invece inedite letture documentarie relative alla Collezione Orfanotrofi, una delle raccolte di dipinti sacri più importante, eppure poco conosciute, della città; Lucio Scardino, a 150 anni dalla nascita, tratteggia la figura di Giovan Battista Longanesi, dimenticato maestro di scultori come Ulderico Fabbri e Laerte Milani.

L’area di “Attività dei Musei” documenta quanto fatto nel 2015, mentre è da segnalare l’esordio della rubrica “Colpo d’occhio”, affidata alla giovane ricercatrice Valentina Bonaccorsi, che si prefigge lo scopo di “far parlare” un’opera delle collezioni attraverso le voci autorevoli di grandi studiosi: si comincia con uno dei capolavori più intensi della scultura a Ferrara del Quattrocento, la Dolente di Guido Mazzoni.

“MuseoinVita. Musei di Arte Antica del Comune di Ferrara | Notizie a pprofondimenti” è raggiungibile all’indirizzo: www.museoinvita.it.

Numero 2 | dicembre 2015

Indice

EDITORIALE

Angelo Andreotti, Aspettando Schifanoia… si ragiona sul museo nel suo farsi (parte prima)

STUDI E CONTRIBUTI

Michele Danieli, Un disegno tra Ferrara e Firenze

Lorenzo Mascheretti, Da Ferrara a Grassobbio in Lombardia: un’inedita Adorazione dei pastori

Enrico Ghetti, “IBF 1604”, una sigla e una data: Il Cristo mostrato al popolo di Giovanni Baglione nella Pinacoteca Nazionale di Ferrara

ATTIVITÀ DEI MUSEI

Elisabetta Capanna (a cura di), Attività espositiva; Conferenze e convegni; Eventi; Servizi per il pubblico

COLLEZIONI | CATALOGO

Giovanni Sassu, Una scultura per Borso d’Este (parte seconda)

Tito Manlio Cerioli, La quadreria della Direzione Orfanotrofi e Conservatori di Ferrara. Brevi cenni per un percorso di lettura

Lucio Scardino, Miniature scolpite. Giovan Battista Longanesi a 150 anni dalla nascita

COLPO D’OCCHIO

Valentina Bonaccorsi (a cura di), La Dolente di Guido Mazzoni

www.museoinvita.it

ISSN 2420-9597

Editore: Comune di Ferrara, Piazza del Municipio, 2 – 44121 Ferrara

Direttore responsabile

Alessandro Zangara

Direttore scientifico

Angelo Andreotti

Coordinamento editoriale e scientifico

Giovanni Sassu

Comitato scientifico
Angelo Andreotti

Marco Bertozzi

Francesca Cappelletti

Sonia Cavicchioli
Barbara Ghelfi

Maria Luisa Pacelli

Giovanni Sassu

Giovanni C.F. Villa

Progetto grafico Rossella Merighi

Coordinamento informatico Cristina Fiorentini

CONFERENZA STAMPA – Martedì 9 febbraio alle 11, nella sala degli Arazzi (piazza Municipio 2)
Presentazione dei corsi attivati nella Casa Circondariale di Ferrara a cura dell’Istituto Vergani-Navarra
05-02-2016

Martedì 9 febbraio alle 11, nella sala degli Arazzi della residenza municipale, avrà luogo una conferenza stampa organizzata dall’IIS Vergani-Navarra di Ferrara per illustrare i corsi attivati nella Casa Circondariale di Ferrara dall’Istituto Vergani Navarra, relativamente al raggiungimento del Diploma di Qualifica di Operatore Enogastronomico e Operatore agricolo.

All’incontro con i giornalisti interverranno il sindaco Tiziano Tagliani, la dirigente dell’IIS Vergani Navarra Roberta Monti, la direttrice della Casa Circondariale Carmela De Lorenzo, i docenti degli Istituti Alberghiero e Agrario Maurizio Passerini e Paolo Ciafardini, Don Domenico Bedin, collaboratori della Casa Circondariale e docenti impegnati nelle lezioni in carcere.

MUSEO STORIA NATURALE – Mercoledì 10 febbraio al Boldini presentazione del programma e proiezione del film ‘Il sale della terra’
‘Darwin Day Ferrara 2016’, per scoprire e studiare la biodiversità. Gli appuntamenti della decima edizione
05-02-2016

Saranno incentrate sul tema “Un mondo diverso. Scoprire e studiare la biodiversità” le iniziative organizzate dal Museo di Storia Naturale, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie dell’Università di Ferrara, per celebrare il ‘Darwin Day Ferrara 2016’. La decima edizione della rassegna si avvale del patrocinio dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS) e della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica (SIBE). Il calendario degli appuntamenti è stato presentato alla stampa in mattinata (venerdì 5 febbraio) dal vice sindaco Massimo Maisto, dal direttore del Museo di Storia naturale Stefano Mazzotti (intervenuto anche per conto di Giorgio Bertorelle dell’Università di Ferrara) e da Alice Bolognesi di Arci Ferrara.

Il ‘Darwin Day Ferrara 2016′ inizierà mercoledì 10 febbraio alle 21 alla sala Boldini con la presentazione del programma e con la proiezione di “Il Sale della Terra”, film documentario sui viaggi e le testimonianze del fotografo Sebastião Salgado, diretto nel 2014 da Juliano Ribeiro Salgado e Wim Wenders. I successivi appuntamenti, un ciclo di sei conferenze affidate ad esperti, docenti e studiosi con tema conduttore la grande diversità di specie e di adattamenti che si sono evoluti sul nostro pianeta, si svolgeranno ogni giovedì fino al 24 marzo nella sede del Museo di Storia Naturale (via De Pisis 24). Tutte le serate sono ad ingresso gratuito.

“Quest’anno arricchiremo con un appuntamento in più il programma degli eventi, – ha esordito Stefano Mazzotti – che per questa edizione del Darwin Day saranno dedicati alla biodiversità e alla molteplicità degli ecosistemi. Saranno presentate le ultime scoperte scientifiche riguardanti la vita sul pianeta e gli incontri saranno un’occasione per riflettere sul ruolo dell’uomo all’interno delle trasformazioni ambientali”.

“I musei sono un luogo di studio, oltre che di divulgazione, ed è sempre un piacere vederli aperti anche di sera, a disposizione dei cittadini oltre che dei turisti. – ha proseguito l’assessore Massimo Maisto – Proprio grazie alle specificità messe in campo negli ultimi anni dal nostro museo, per quanto riguarda sia la capacità didattica sia l’impegno scientifico, abbiamo ricevuto per questa iniziativa anche il prestigioso patrocinio dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici. I contributi del Museo di Storia Naturale – ha aggiunto l’assessore – andranno poi ad arricchire i percorsi tematici di Museo Ferrara, la piattaforma virtuale della città, che cresce di giorno in giorno grazie alle nuove proposte e a una costante opera di ricerca”.

(Comunicato a cura del Museo di Storia Naturale del Comune di Ferrara)

Il Museo di Storia Naturale di Ferrara e il Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie dell’Università di Ferrara, con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS) e della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica (SIBE), presentano la decima edizione del Darwin Day Ferrara.
Il tema conduttore di quest’anno è la grande diversità di specie e di adattamenti che si sono evoluti sul nostro pianeta, e verrà affrontato con diversi esempi di condizioni ambientali o di gruppi di organismi che si possono considerare “estremi”. Ci sposteremo dal Madagascar all’Antartide, dai pipistrelli alle iguane delle Galapagos, sempre ricordando l’importanza dell’esplorazione, della comprensione e della conservazione della biodiversità. E, come sempre, il Darwin Day 2016 Ferrara inizierà con un film-documentario. Quest’anno proietteremo “Il Sale della Terra”, diretto nel 2014 da Juliano Ribeiro Salgado e Wim Wenders, che narra i viaggi e le testimonianze del fotografo Sebastião Salgado sulle tracce di una umanità e un pianeta in piena mutazione. Con questo documentario, Salgado vuole presentare un territorio vergine con paesaggi mozzafiato, un omaggio alla bellezza della Terra. Questo magnifico film ci darà anche l’opportunità di presentare al pubblico l’ampio programma di conferenze del Darwin Day di quest’anno.

P r o g r a m m a

Mercoledì 10 febbraio ore 21 – sala Boldini

Buon compleanno, Charles!
Presentazione del programma del Darwin Day Ferrara 2016: “Un mondo biodiverso. Scoprire e studiare la biodiversità.”

Proiezione del film “Il Sale della Terra”,
film-documentario diretto da Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado,
Brasile, Italia, Francia 2014.

Conferenze

Giovedì 18 febbraio, ore 21 – Museo di Storia Naturale
Madagascar Megadiverso: appunti e note sulla biodiversità e la sua conservazione
con Franco Andreone (Museo Regionale di Scienze Naturali, Torino), canzoni di Olga del Madagascar

Giovedì 25 febbraio, ore 21 – Museo di Storia Naturale
Volare…: storia naturale dei pipistrelli in 52 milioni di anni
con Danilo Russo (Università Federico II, Napoli)

Giovedì 3 marzo, ore 21 – Museo di Storia Naturale
Antartide: la vita sopra e sotto i ghiacci
con Cristiano Bertolucci e Annalaura Mancia (Università di Ferrara)

Giovedì 10 marzo, ore 21 – Museo di Storia Naturale
La nostra Africa: 15 anni di ricerca del MUSE nell’Africa orientale
con Francesco Rovero e Michele Menegon (Museo della Scienza MUSE, Trento)

Giovedì 17 marzo, ore 21 – Museo di Storia Naturale
Bandiera Rosa: la nuova iguana delle Galapagos
con Gabriele Gentile (Università Tor Vergata, Roma)

Giovedì 24 marzo, ore 21 – Museo di Storia Naturale
Bentornato Charles!
con Guido Barbujani (Università di Ferrara) e Marcello Brondi (Ferrara), animazioni scientifiche a cura dell’Associazione didattica DIDO’

Per info: www.comune.fe.it/storianaturale

ASSOCIAZIONE MUSICISTI DI FERRARA – Sabato 6 febbraio alle 15.30 in via Darsena 57
Guida all’ascolto: ‘The Best Singers: stile, musica e mito dei cantanti che hanno fatto la storia’
05-02-2016

(Comunicato a cura degli organizzatori)

Sabato 6 febbraio alle 15.30, nella sede dell’Associazione Musicisti di Ferrara – Scuola di Musica Moderna di via Darsena 57, avrà luogo l’incontro dal titolo ‘The Best Singers: stile, musica e mito dei cantanti che hanno fatto la storia’ a cura di Ambra Bianchi, Viviana Corrieri, Rossella Graziani.

Ciclo Guida all’ascolto 2015/16 – Per il tredicesimo anno consecutivo, allo scopo di promuovere la cultura e l’educazione musicale in tutte le sue forme moderne, l’Associazione Musicisti di Ferrara-Scuola di Musica Moderna, in collaborazione con il Comune di Ferrara-Assessorato alle Politiche e Istituzioni Culturali, Assessorato Politiche per i Giovani, organizza per l’ anno 2015-2016 una serie di 11 appuntamenti nell’aula magna Stefano Tassinari della Scuola di Musica Moderna di Ferrara in via Darsena 57; gli incontri sono ad ingresso libero e hanno come temi la guida all’ascolto dei generi musicali moderni più importanti. “L’esigenza di questi appuntamenti è incominciata quando, durante le lezioni di strumento, facendo alcuni riferimenti a stili e/o ad artisti importanti per la musica studiata, ci siamo accorti che molte cose non si potevano dare per scontate; in poche parole, anche se siamo in un epoca in cui gli ipod straripano di brani, spesso non si sa che cosa si ascolta e da dove proviene tutta questa musica; con queste lezioni, cerchiamo di stimolare l’interesse e l’approfondimento della musica ascoltata e suonata, oltre a creare un ritrovo di persone con lo stesso interesse, siano queste interne alla scuola o esterne”.

Da quest’anno ogni primo e terzo giovedì del mese a partire da dicembre in orario serale (dalle 21,00), ci saranno delle session di musica d’insieme guidate aperte a tutti; si formeranno gruppi finalizzati alla prova musicale pratica; queste session possono essere seguite anche da appassionati che non praticano lo strumento o si sono avvicinati da poco allo studio dello stesso, per poter apprendere come viene svolta una prova finalizzata alla costruzione di un brano.
L’orario delle guide all’ascolto è dalle 15,30 alle 18,30.

Associazione Musicisti di Ferrara – Scuola di Musica Moderna
via Darsena 57, 44122 Ferrara Tel. 0532 464661 Fax 0532 1861671
ww3.comune.fe.it/amf amfscuoladimusica@fastewbnet.it

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – I principali cantieri attivi nella settimana dall’8 al 14 febbraio 2016
Proseguono le opere per la manutenzione di edifici, verde pubblico e reti dei sottoservizi
05-02-2016

Questo l’elenco dei principali interventi e cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo nella settimana dall’8 al 14 febbraio, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.

Maggiori informazioni sugli interventi più significativi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

>> AVVIO NUOVI LAVORI

VIABILITA’ E VERDE PUBBLICO

In via Santa Margherita chiusura al traffico dalle 8,30 alle 16,30 per interventi di potatura di piante

Da lunedì 8 febbraio in via Santa Margherita nel tratto tra via Viazza e via Conca saranno eseguiti lavori di potatura piante a cura di Ferrara Tua, in accordo con l’Ufficio Verde del Comune di Ferrara. Per l’esecuzione degli interventi, della durata di circa una settimana, il tratto interessato sarà chiuso al traffico dalle 7,30 alle 16,30 (ammessi gli autorizzati).

In via Panigalli, via Soffritti e via Raspi chiusura al traffico dalle 8,30 alle 17,30 per interventi di potatura di piante

Proseguiranno anche dall’8 al 12 febbraio, i lavori di potatura di piante, con chiusura al traffico dalle 8,30 alle 17,30, in via Panigalli, nel tratto tra via Massafiscaglia e via Pomposa, via Antenore Soffritti e via Francesco Raspi (ammessi gli autorizzati).

(v. a fondo pagina il programma completo di manutenzione del verde pubblico in via di esecuzione)

>> PROSECUZIONE DEI LAVORI ATTUALMENTE IN CORSO E AGGIORNAMENTI DAI CANTIERI

VIABILITA’

Via della Cembalina chiusa al transito per lavori dalle 7,30 alle 18

Per consentire l’esecuzione di lavori di ripristino e sistemazione dell’alveo in dissesto del canale Cembalina, a cura della Regione Emilia Romagna, dal 25 gennaio fino alla conclusione degli interventi, nella fascia oraria dalle 7,30 alle 18, via della Cembalina resterà chiusa al transito nel tratto compreso tra via del Forno e via Spinazzino e successivamente nel tratto tra via Spinazzino e via Imperiale.

INTERVENTI STRADALI

Un nuovo attraversamento pedonale in via Caretti

Sono in corso i lavori per la realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale in via Caretti, di fronte al Borgo “Le Mura”.

L’intervento ha lo scopo di migliorare le condizioni di sicurezza di pedoni e ciclisti che attraversano la via Caretti per raggiungere le piste ciclabili esistenti.

Nel periodo di esecuzione dei lavori, sulla strada interessata saranno possibili rallentamenti, ma resterà comunque garantito il transito veicolare; non sono previste deviazioni né chiusure.

Riqualificazione di piazza Buozzi: in corso la seconda fase dei lavori

E’ in corso la seconda fase dei lavori programmati dall’Amministrazione comunale per la riqualificazione di piazza Buozzi a Pontelagoscuro.

AGGIORNAMENTO (del 5 febbraio 2016)

Dal 7 gennaio si sta lavorando nel controviale del tratto della piazza compreso tra via Risorgimento e corso del Popolo. Sono state ultimate le operazione di scavo e sbancamento, la realizzazione dell’impianto di smaltimento delle acque meteoriche e la stesa del pacchetto di sottofondo stradale. Attualmente si sta realizzando la posa della pavimentazione in lastre autobloccanti di calcestruzzo; subito dopo si procederà all’ultimazione dei bordi/seduta delimitanti le aiuole con la posa delle lastre di rivestimento orizzontali in pietra d’Istria.

LA SCHEDA a cura del Servizio Infrastrutture

Il progetto complessivo di riqualificazione della piazza prevede il ridisegno degli spazi per disciplinare con chiarezza i percorsi pedonali, carrabili e ciclabili, e comprende, inoltre, il rinnovo dell’obsoleto impianto di illuminazione, la riorganizzazione degli spazi verdi e l’inserimento di elementi di arredo urbano. Nel dicembre 2008 è stato indetto un concorso di progettazione di cui è risultato vincitore lo Studio Tecnico professionale Ing. Bambini e Ing. Lusvarghi di Campogalliano – Modena e il progetto definitivo ed esecutivo dell’intervento, composto di due lotti successivi, è stato sviluppato, partendo proprio dal progetto vincitore del concorso, dai tecnici del Servizio comunale Infrastrutture, Mobilità e Traffico.

Il primo lotto, già realizzato, include l’area più ampia racchiusa tra via Savonuzzi/via Venezia e via Risorgimento che, con la Chiesa e il Centro Civico, è diventata la piazza propriamente detta, ossia il vero luogo di aggregazione sociale a fruizione pedonale. Il secondo lotto, che interessa l’area compresa tra corso del Popolo e via Risorgimento, conserverà la funzione attuale di asse carrabile con aree di sosta ai lati diventando a senso unico.

Le due aree saranno strettamente interrelate grazie alla consequenzialità degli spazi verdi e dei nuovi percorsi pedonali e ciclabili che si attesteranno sul fronte meridionale.

Nel secondo lotto l’attuale controviale verrà convertito in percorso pedonale e ciclabile, protetto dall’ampia area verde che sarà conservata e valorizzata mediante la sostituzione dei cordoli di delimitazione con un bordo-seduta in calcestruzzo armato rivestito in pietra d’Istria bocciardata.

L’attuale unica aiuola verrà tripartita con l’inserimento di due percorsi di attraversamento che consentiranno un diretto collegamento tra la nuova area di socialità, le retrostanti attività commerciali ed i parcheggi posti ai lati della carreggiata.

E’ inoltre previsto il prolungamento della fascia pedonale rivestita in pietra naturale, larga circa 2 metri, che ricorderà simbolicamente, mediante un disegno nella pavimentazione, il ponte in ferro tipo Bailey e con esso la storia di Pontelagoscuro.

Dal lato opposto della carreggiata i parcheggi saranno organizzati in linea, ci sarà un’area riservata ai cassonetti ed il retrostante marciapiede davanti la scuola materna, rifatto in autobloccanti, sarà protetto da siepi. I materiali impiegati per le pavimentazioni saranno il porfido, il granito grigio chiaro, il conglomerato bituminoso per la parte carrabile ed un autobloccante in calcestruzzo.

E’ previsto infine il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione che sarà dotato di apparecchi illuminanti per sorgenti tipo led.

Durata prevista dei lavori: 100 giorni

Importo complessivo dell’opera 390.000 euro. Finanziata per 100.000 euro con contributo di Terna Rete Italia SpA e per 290.000 euro con fondi comunali (quota di avanzo di amministrazione)

In corso il rifacimento dei sottoservizi e delle pavimentazioni di via Ercole de’ Roberti
Proseguono in via Ercole de’ Roberti gli interventi per il rifacimento delle pavimentazioni stradali e dei sottoservizi.

Dopo la rimozione della pavimentazione in acciottolato, eseguita a cura del Comune di Ferrara, al momento i lavori proseguono con il rifacimento della rete fognaria, della rete idrica e della rete gas, a cura di Hera.

A conclusione di questa fase, il Comune provvederà al rifacimento del manto bituminoso del marciapiedi e al rifacimento della pavimentazione in acciottolato della via.

Durante tutte le fasi dell’intervento, la strada rimarrà chiusa al traffico, con permesso di sosta per i veicoli dei residenti di via Ercole de’ Roberti, muniti di apposita vetrofania, in via Cosmè Tura e in via Dosso Dossi.

EDILIZIA PUBBLICA

Un nuovo spogliatoio per il campo di calcio di Villanova

Sono in corso i lavori per la demolizione dell’immobile adibito a spogliatoio del campo di calcio di Villanova (via Ponte Assa 22), danneggiato dagli eventi sismici del maggio 2012, e la successiva installazione di un nuovo edificio prefabbricato da destinare agli stessi usi.

Si tratta di un modulo prefabbricato completo di impianti elettrici, di riscaldamento, idrici e scarichi, con struttura portante realizzata in profilati di acciaio pressopiegati a freddo. La copertura sarà a

falde con pannelli costituiti da lamiera grecata zincata.

Interventi di riparazione post sisma nella sede dell’associazione Fuoristradisti e del Gruppo speleologico ferrarese.

Sono in corso i lavori di riparazione e rafforzamento post sisma nel fabbricato comunale di via Canal Bianco sede dell’associazione Fuoristradisti e del Gruppo speleologico ferrarese.

Per il consolidamento e la riparazione delle lesioni dell’immobile si prevedono interventi di ‘cuci-scuci’ mirati a ripristinare la continuità strutturale e, successivamente, un intervento diffuso di raddoppio della muratura del secondo piano per ridurre la snellezza delle pareti perimetrali.

E’ inoltre prevista l’installazione di tiranti metallici con tendi cavo e piastre esterne per contrastare l’eventuale innesco di fenomeni di ribaltamento delle pareti, come già verificatosi con l’evento sismico del 2012.

Importo complessivo dell’opera: 54.620 euro

Interventi di monitoraggio e messa in sicurezza degli edifici comunali con presenza di amianto

Sono in corso i lavori per la rimozione di elementi e strutture contenenti amianto in edifici di proprietà comunale.

Al momento i lavori sono in corso al campo sportivo Arginone di via Rambaldi e alla sede della Bocciofila di Pontelagoscuro, oltre che per il rifacimento del coperto della palestra del Centro Sportivo Spal in via Copparo.

Caserma dei Carabinieri di San Martino

Sono stati ultimati i lavori per il rifacimento dell’impermeabilizzazione della terrazza e sono

in fase di ultimazione quelli per la realizzazione di un bagno per disabili.

LAVORI ALLE RETI GAS, IDRICA E FOGNARIA E TELERISCALDAMENTO A CURA DI HERA

Sono in corso lavori di scavo, a cura di Hera, per la sostituzione di condotte, allacciamenti e impianti sottoservizi, in via Pioppa (tratto da via San Lazzaro a via Crispa) per posa di condotta fognaria e in via Crispa (tratto di 40 m. circa da via Pioppa con direzione Focomorto) per posa di nuova condotta fognaria.

LAVORI ALLE RETI ENEL

Sono in corso i lavori di scavo programmati da Enel per la sostituzione di impianti sottoservizi in via Agrifoglio e via Gelsomini a Malborghetto di Boara.

RIQUALIFICAZIONE MURA ESTENSI

Recupero del Baluardo dell’Amore
Nell’ambito dell’intervento di recupero e restauro del Baluardo dell’Amore, sono in corso i lavori per la messa in sicurezza delle scarpate erbose in terra armata.

VERDE PUBBLICO

Interventi di abbattimento di piante in condizioni precarie

Sono in corso dal 18 gennaio gli interventi programmati dall’Ufficio Verde del Comune e dal Servizio Verde di Ferrara Tua srl per l’abbattimento, nel territorio comunale, di una serie di piante per le quali le indagini di stabilità condotte dai tecnici hanno evidenziato condizioni fitosanitarie precarie. Gli interventi, pianificati a tutela dell’incolumità pubblica, si concluderanno entro la fine del prossimo mese di marzo.

Il programma degli interventi:

>>Zona Giardino Arianuova Doro:

– via Azzi – via Padova parcheggio ACI: abbattimento di un cedro secco

– viale IV Novembre terrapieno in prossimità del monumento ai caduti: abbattimento di un salice secco

– viale XXV Aprile: abbattimento di un ippocastano

>>Zona Centro:

– viale Alfonso d’Este: abbattimento di 4-5 piante in pessime condizioni

– parco Massari: abbattimento di un platano e di un ippocastano con autorizzazione del Soprintendenza

– via Renata di Francia: abbattimento di pioppi

>>Zona via Bologna:

– area attrezzata Ippodromo: abbattimento di 2 bagolari secchi

– via Ippolito Nievo campo da calcio: abbattimento di pioppi

>>Zona Sud:

– via Masi a S. Bartolomeo: abbattimento di un pioppo e potatura altri pioppi

– Sovrappassi Statale 16: via Sammartina da via Chiesa in direzione via Bologna lato dx mt. 250 di pulizia del verde; via S. Domenico dal raccordo in direzione via Ravenna abbattimento 2 robinie + 1 gelso + mt. 10 di sanguinello; in direzione opposta 3 sanguinelli + 1 olmo; via Cà Rossa in direzione via Madonna della Neve mt. 100 di pulizia scarpata + abbattimento di circa 8-10 piante; via Cà Rossa in direzione Gorgo circa mt. 20 di pulizia scarpata.

>>Zona Nord:

– via Pace area verde: abbattimento pioppo

– via Padova, 256: eliminazione piante a rischio caduta

– via Isola Bianca 93 Pontelagoscuro: abbattimento di un fico e pulizia sottobosco

– via Patracchini: potatura platani

– via Storione, Francolino: abbattimento di un olmo, un pioppo e un pino

>>Zona Nord Ovest:

– via Ladino 285 a Borgo Scoline: abbattimento di un platano secco

>>Zona Nord Est:

– via Cà bruciate Codrea: eliminazione arbusti spontanei in carreggiata e mt 200 di pulizia scarpata

– via Ginestra, 227: abbattimento di due olmi

– via Massafiscaglia: potatura o abbattimento di piante in prevalenza robinie a margine carreggiata in prossimità del civico 524

– via Panigalli: interventi nel tratto tra via Massafiscaglia e via Pomposa, con chiusura al transito dall’1 al 5 e dall’8 al 12 febbraio dalle 8,30 alle 17,30

– via del Platano, 46: abbattimento di olmi

>>Zona Est:

– via Copparo, 163: abbattimento di un platano

– piazzale San Giovanni: abbattimento tigli

– via delle Mandriole: abbattimento di piante

– via Pasetta: abbattimento di pianta secca sul ciglio stradale

– via Santa Margherita: abbattimento robinia e eliminazione arbusti invasivi con chiusura al transito dall’8 al 12 febbraio dalle 8,30 alle 16,30

– via delle Statue: pulizia della banchina stradale

CONFERENZA STAMPA – Martedì 9 febbraio alle 12 nella sala di Giunta della residenza municipale
Presentazione dei risultati del ‘Bando per l’attrazione e lo sviluppo di nuove attività produttive nel comune di Ferrara’
05-02-2016

Martedì 9 febbraio alle 12 nella sala di Giunta della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione dei risultati del ‘Bando per l’attrazione e lo sviluppo di nuove attività produttive nel comune di Ferrara’ a cura dell’assessorato comunale Ambiente/Lavoro in collaborazione con la Camera di Commercio di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti saranno presenti il sindaco Tiziano Tagliani, l’assessora comunale all’Ambiente e Lavoro Caterina Ferri e il presidente e il segretario generale di CCIAA Ferrara Paolo Govoni e Mauro Giannattasio.

POLIZIA MUNICIPALE – Furto da un’auto di servizio in via delle Scienze
Ritrovate le borse sottratte agli agenti
05-02-2016

Sono state ritrovate poche ore dopo il furto avvenuto nella mattinata di ieri, 4 febbraio in via delle Scienze, le sacche personali degli agenti impegnati nel controllo di un cantiere, asportate da ignoti dall’interno del veicolo di servizio, dopo aver forzato il portellone scorrevole.
Il ritrovamento è stato effettuato da una operatrice comunale di mobilità sempre in forza al Corpo, nella via Carlo Mayr , poco di stante dal luogo della sottrazione. L’operatrice ha riconsegnato le borse ai colleghi che accertavano l’integrità del contenuto, costituito da materiale di lavoro e alcuni effetti personali. Purtroppo nella stessa mattinata sono stati compiuti alcuni furti a danno di altri veicoli presenti in zona.

Comunicato a cura del Comando di Polizia Municipale

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi