Home > COMUNICATI STAMPA > Cronacacomune: La newsletter del 9 giugno 2016

Cronacacomune: La newsletter del 9 giugno 2016

Tempo di lettura: 32 minuti

da: Ufficio Stampa del Comune di Ferrara

SERVIZI ALLA PERSONA E LAVORO – Sindaco Tagliani e ass. Sapigni e Ferri fanno il punto sul progetto
Avviati i tirocini lavorativi nelle società della Holding Ferrara Servizi
09-06-2016

Si è svolta questa mattina, giovedì 9 giugno nella sala di Giunta della Residenza municipale, la conferenza stampa per fare il punto della situazione sul progetto di promozione di tirocini nelle società afferenti a Holding Ferrara Servizi srl del Comune di Ferrara. Per illustrare dati e contenuti dell’iniziativa sono intervenuti il sindaco Tiziano Tagliani, le assessore comunali Chiara Sapigni e Caterina Ferri, Paolo Paramucchi (presidente Holding Ferrara Servizi), Stefano Lucci e Ilaria Tabeliini (direttore generale e responsabile amministrativa Holding).

“Questa azione – ha affermato il sindaco Tagliani – non intende essere una risposta al problema dell’occupazione del nostro territorio, ma la volontà di trovare soluzioni a casi particolari e con specifici aspetti di carattere sociale”.

Per l’assessora Sapigni “si tratta di una importante riattivazione positiva delle energie di persone che per diverse ragioni si trovano in difficoltà lavorativa. Il tentativo di ricoinvolgere queste persone in un progetto seppur a tempo determinato, può rilanciare la fiducuia in se stessi e nella vita”.

“Tutto nasce da uno stimolo ricevuto dai consiglieri comunali di maggioranza a cui abbiamo cercato di dare applicazione pratica insieme alla Holding – ha aggiunto l’assessora Ferri – poichè, anche se in questo ultimo perido assistiamo a un aumento dei posti di lavoro, rimangono aperti casi e situazioni che necessitano risposte”.

LA SCHEDA (a cura della Holding Ferrara Servizi Srl)

PROGETTO DI PROMOZIONE DI TIROCINI PRESSO LE SOCIETA’ AFFERENTI A HOLDING FERRARA SERVIZI SRL DEL COMUNE DI FERRARA

Obiettivi generali e finalità del progetto: attraverso Holding Ferrara Servizi Srl l’Amministrazione Comunale di Ferrara ha messo in campo un’azione sperimentale per contrastare la disoccupazione di lungo periodo e supportare i cittadini del Comune di Ferrara che si trovano in difficoltà socio-economiche. Vista la pesante crisi economica che ha colpito, fra le altre persone, coloro che per condizioni soggettive (es: l’età, mancanza di reti famigliari, competenze lavorative obsolete ecc..) hanno perso il lavoro e non sono ancora riusciti a ricollocarsi professionalmente, si è deciso di attivare un progetto per facilitare il riavvicinamento al mondo del lavoro e per permettere un’esperienza formativa e orientativa volta a potenziare competenze di questo target di utenza.

Al fine di verificare l’efficacia di un approccio facilitato al mondo del lavoro, Holding Ferrara Servizi srl finanzierà tre pacchetti da 25 tirocini ciascuno della durata di sei mesi non ripetibili, prevedendo un’indennità di 500 € mensili, presso le aziende afferenti alla Holding medesima (Ferrara Tua Srl, AFM Farmacie Comunali Srl e Amsef Srl), oltre ad aziende fornitrici di servizi. Il tirocinio rappresenta un’esperienza formativa – orientativa che non costituisce un rapporto di lavoro tra i contraenti e non dà garanzia di successivo inserimento occupazionale, ma favorisce la reciproca conoscenza tra l’azienda ospitante ed il tirocinante, e permette a quest’ultimo di acquisire competenze utilmente applicabili anche in altri contesti lavorativi.

I destinatari di tale progetto sono persone di età superiore ai 30 anni, residenti nel territorio del Comune di Ferrara, prive di lavoro, che non siano percettori di ammortizzatori sociali (es. NASPI, miniaspi, indennità di mobilità, cigs, ecc…) o di trattamenti previdenziali.

Alla selezione hanno potuto accedere anche persone con disabilità in possesso di diagnosi funzionale, per profili professionali non in contrasto con le limitazioni riportate nella diagnosi stessa.

I profili professionali richiesti sono afferenti alle qualifiche regionali di operatore di magazzino, operatore pulizia spazi ed ambienti, operatore del verde e operatore amministrativo segretariale, a seconda delle necessità delle aziende ospitanti.

In data 29/02/2016 Holding Ferrara Servizi ha pubblicato il bando per la raccolta di manifestazioni di interesse per la partecipazione al progetto. Alla scadenza del bando, il 25/3/2016, le domande pervenute sono state 275, di cui 163 in possesso dei requisiti di ammissione.

E’ stata nominata una Commissione valutatrice che ha convocato tutti i 163 candidati ammessi per un colloquio conoscitivo.

Dopo l’effettuazione del colloquio, è stata formata la graduatoria secondo i punteggi attribuiti ai seguenti criteri, come da bando:

dato ISEE ordinario in corso di validità

attitudine alla mansione prevista, definita a seguito del colloquio

nucleo familiare e presenza di figli minori

presenza di persone con disabilità nel nucleo familiare

durata dello stato disoccupazione

candidato over 50

A parità di punteggio, è stata data priorità in graduatoria all’anzianità anagrafica.

La graduatoria è stata pubblicata il 20 maggio 2016 presso la sede di Holding in Certosa, oltre che sul sito internet aziendale.

L’attivazione dei primi 25 tirocini è avvenuto con il supporto organizzativo del Centro per l’Impiego di Ferrara in qualità di Ente Promotore. Grazie al Centro per l’Impiego si è potuto inoltre procedere con le verifiche dei requisiti dei candidati ammessi.

A seguito della visita del medico competente aziendale che ha attestato le idoneità fisiche alla mansione da svolgere dei candidati, in data 6/6/2016 sono partiti 15 tirocini (10 su Ferrara Tua Srl, 3 su Amsef Srl e 2 su AFM Srl) per i profili di operatore di magazzino, operatore pulizia spazi ed ambienti e operatore del verde.

Sono in fase di attivazione gli altri 10 tirocini in capo alle aziende/cooperative che gestiscono attività per conto di Ferrara Tua Srl.

I tirocinanti svolgono l’attività lavorativa in orari fissi, senza turni, dal lunedì al sabato per 30 ore settimanali e ricevono un compenso fisso di € 500,00/mese esente da imposte e contributi (lordo=netto). L’indennità di frequenza del tirocinio è erogata mensilmente (nel mese successivo a quello relativo alla presenza in azienda) ed è commisurato alla effettiva presenza del tirocinante in azienda. Non sono ammesse assenze per più del 20% delle ore mensili (salvo cause di forza maggiore es. malattia certificata). Perde il diritto all’indennità mensile il tirocinante che interrompe il tirocinio per qualsiasi motivo entro il quindicesimo giorno dall’inizio della mensilità di riferimento.

Al termine della semestralità il tirocinio non può essere in alcun modo prorogato o rinnovato.

Si evidenzia che i tirocinanti sono affiancati da tutor aziendali, che ne coordinano e seguono costantemente l’operato e l’apprendimento; le aziende ospitanti, inoltre, assumono tutti gli oneri relativi alla salute e sicurezza sul lavoro, alla fornitura di massa vestiario e di tutti gli ausili e le attrezzature necessari allo svolgimento delle diverse attività svolte dai tirocinanti.

Per info: http://www.holdingferrara.it/

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 13 giugno 2016 alle 12, nella Sala degli Arazzi di Palazzo Municipale a Ferrara (piazza del Municipio 2)
Presentazione della ventunesima edizione del festival musicale “Ferrara sotto le Stelle”
09-06-2016

Lunedì 13 giugno 2016 alle 12, nella Sala degli Arazzi di Palazzo Municipale a Ferrara (piazza del Municipio 2), avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del programma della ventunesima edizione del festival musicale “Ferrara sotto le Stelle”, in programma dal 16 giugno al 6 luglio in piazza Castello.

All’incontro con i giornalisti interverranno

Massimo Maisto, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Ferrara,

Roberto Roversi, curatore della rassegna,

Paolo Marcolini, presidente Arci Ferrara.

ASSESSORATO ALLO SPORT – Dalle 9.30 nell’area sportiva esterna della Decathlon. Nove le associazioni sportive coinvolte
Appuntamento per tutti sabato 11 giugno al “Disability sport day”
09-06-2016

Si è svolta in mattinata (giovedì 9 giugno) in Residenza municipale la conferenza stampa di presentazione di “Disability sport day”, dimostrazione di sport propedeutici per i disabili ai quali tutti possono partecipare. L’iniziativa si svolgerà sabato 11 giugno a partire dalle 9,30 nell’area sportiva esterna della Decathlon di Ferrara, a cura di Decathlon e Canoa Club Ferrara ASD. All’incontro con i giornalisti erano presenti l’assessore allo Sport Simone Merli, la responsabile del Coni Point Ferrara Luciana Pareschi, Mauro Borghi per il Canoa Club Ferrara e Centro Casp, Lorenzo Verdelli per Decathlon, Francesco Alberti delegato Provinciale CIP, Alessandro Grande vice presidente CIP Regionale, Katia Soglietti dirigente Ariosto Pallamano, Fausto Bertoncelli dirigente Società Calcio a 5 e Donata Rodi dell’associazione IN.DA.CO.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Si è tenuta oggi alla sala Arengo del Comune la conferenza stampa dell’evento organizzato da Decathlon di Ferrara e il Canoa Club Ferrara A.S.D. in collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e il Centro C.A.S.P. (Centro Avviamento allo Sport Paralimpico) nella giornata di sabato 11 Giugno 2016, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.30 alle 19.30, “DISABILITY SPORT DAY” una dimostrazione di sport propedeutici, dimostrativi, per i disabili ai quali tutti possono partecipare. La manifestazione si svolgerà presso l’area sportiva esterna della Decathlon di Ferrara.

Le discipline proposte sono: Simulazione della Canoa a secco, Tiro con l’Arco, Danza Sportiva, Judo, Calcio a 5, Tennis Tavolo, Tennis, Pallamano e Scherma.

Tutti gli sport sopracitati saranno seguiti da tecnici qualificati, con brevetti di specializzazione, appartenenti alle seguenti associazioni sportive del territorio che saranno presenti all’evento: Canoa Club Ferrara A.S.D., Società Format Ferrara, Tennis Tavolo Sermide A.S.D., Ariosto Pallamano Ferrara A.S.D., Cus Ferrara Sez. Tennis, Associazione IN.DA.CO., Accademia di Scherma G.Bernardi, Tiro con L’arco A.S.D., Arcieri Balestrieri di Cento, Stargardt A.S.D. Francolino.

Il programma della giornata sarà così articolato:

Canoa Kayak tutta la giornata
Judo tutta la giornata
Scherma tutta la giornata
Tennis dalle 9,30 alle 10,30 e dalle 19,00 alle 19,30
Danza Sportiva dalle 10,30 alle 11,30
Tiro con l’Arco dalle 10,30 alle 11,30
Tennis Tavolo dalle 11,30 alle 12,30
Pallamano dalle 17,00 alle 18,00
Calcio a 5 dalle 18.00 alle 19,00

Enrico Borghi Ufficio stampa Canoa Club Ferrara Cell. 320.1888650

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Invito alla lettura venerdì 10 giugno alle 17
‘La luna nel bicchiere’, una nuova raccolta di poesie firmate da Federica Graziadei
09-06-2016

Si intitola ‘La luna nel bicchiere’ la nuova raccolta di poesie di Federica Graziadei che sarà presentata venerdì 10 giugno alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’incontro sarà introdotto da Gianna Vancini, presidente del Gruppo Scrittori Ferraresi. Dialogherà con l’autrice Eleonora Rossi. In programma letture a cura di Alberto Amorelli, Matteo Pazzi, Anna Pirazzi, Giorgio Pirazzi e Sabina Zanquoghi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
L’autrice in questa nuova silloge si rituffa nella Vita, che si dà e si sottrae, continuamente: i sensi e la pelle distesi a ricevere l’universo. Senza giudizio, senza verità. Semplicemente con la riconoscenza. Perché chi scrive qui ci ricorda che apparteniamo a un infinito. Al quale essere immensamente grati: « Immensamente grata della vita sorpresa dal tramonto e che parlare con gli alberi non è mai tempo perduto».

XXII. La Pieve / Intrisa di esistenze vissute tra campi di frumento,/ la Pieve solitaria avvolta d’antiche mura pulsa radiosa/ con il suo campanile che trafigge il cielo bruciato d’Agosto./ Una brezza si alza, filo di voce sussurra ai cuori./ Un anelito all’Infinito ed Inno alla bellezza eterna.

Federica Graziadei è nata a Ferrara nel 1971, città dove vive con il marito Giulio ed i figli Anna e Giorgio. Nel 2002 ha pubblicato la sua prima silloge “Luna, da lassù” Ed. Libroitaliano. Nel 2003 ha ricevuto la segnalazione di merito per la sezione poesia edita al premio ” Gianfranco Rossi per la giovane letteratura”.Collabora con alcune associazioni culturali e letterarie ferraresi, tra le quali il Gruppo Scrittori Ferraresi, il Gruppo del Tasso e la Compagnia del Libro. Suoi testi sono apparsi nell’antologia poetica ” Sedici Poeti ferraresi emergenti” (2009) e nella rivista ” l’Ippogrifo” periodico ufficiale del Gruppo Scrittori Ferraresi.

Incontro con la partecipazione del Gruppo Scrittori Ferraresi e della Compagnia del Libro

PRODUZIONE E LAVORO – Il sindaco Tagliani propone la sfida delle risorse disponibili per i prossimi anni, da utilizzare per imprese e occupazione
La celebrazione del 70° Cna per le imprese dell’Area di Ferrara
09-06-2016

(Comunicazione a cura di CNA)

Duecento imprese associate da 25 anni e più, una buona fetta delle quali da oltre 40 anni. Aziende ben conosciute per la loro solidità, la qualità professionale, ampiamente riaffermata nel tempo, gli estesi rapporti con la comunità nella quale sono inseriti; tutt’ora dirette dalle persone che le hanno fondate, diversi anni fa, oppure dai figli, se non addirittura dai nipoti. Un patrimonio e una forza economica e sociale che Cna, al suo 70° anniversario, considera prezioso e al quale ha voluto dedicare la bella cerimonia che si è tenuta ieri pomeriggio, in via Caldirolo, riservata a tutti i soci “anziani” dell’Area di Ferrara, che comprende il Comune di Ferrara e quelli limitrofi di Voghiera e Masi Torello.
“In un momento, difficile e, al tempo stesso, di grandi cambiamenti – ha affermato il presidente dell’Area Cna di Ferrara, Emanuele Borasio, aprendo la celebrazione – assume un valore ancora più importante la grande forza e tenacia, che ha portato tanti imprenditori del nostro territorio a sviluppare e far crescere la propria attività nel corso degli anni, aderendo alle trasformazioni e ai bisogni posti via via dal mercato, anche attraverso riusciti processi di passaggio generazionale”.
Sulle straordinarie opportunità offerte nella fase attuale per le imprese locali si è, invece voluto soffermare il sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani, il quale ha posto l’accento sull’importante flusso di risorse che saranno, nei prossimi anni, messe a disposizione per la città e la provincia. “Fino ad oggi – ha ricordato Tagliani – l’attenzione si concentrata prioritariamente sulla crisi e la recessione. Questa iniziativa della Cna ci ricorda che esiste un tessuto imprenditoriale importante del nostro territorio, il cui impegno deve però oggi focalizzarsi sulla necessità di agganciare queste risorse a beneficio della crescita economica e dell’occupazione”.
Un messaggio pienamente raccolto dal presidente provinciale della Cna, Alberto Minarelli. “Gli imprenditori e le imprenditrici che abbiamo voluto premiare per il lungo legame associativo – ha puntualizzato – rappresentano al meglio la volontà di crescita e di innovazione delle diverse generazioni imprenditoriali che hanno sostenuto la nostra economia locale, la capacità di unire tradizione e innovazione, tutt’oggi motore fondamentale per la crescita e sviluppo della nostra provincia”.

Questi i nomi degli imprenditori premiati. Oltre 40 anni: Altobelli Fiorella, Benini Pierluigi, CIR Consorzio Installatori Riparatori radio tv, Cardinelli Iolanda, Carrozzeria Mazza Alessandro e Michele snc, Cartografica Artigiana di Azzi L.,Tarroni F. e C. snc, F.lli Baraldi Roberto e Gian Franco snc, Ferro Adriana, Fornasini Mauro, Frasma Srl, Frignani Lorenzo, Garutti Valeriana, Laboratorio Analisi Cliniche Estense sas di E. Moretto, Malacarne Gabriella, Matteucci Enrichetta, Menegatti Giovanni, Mirella Cinzia, Oberti Srl, Pareschi Manilo, Pedretti Marmi di Pedretti Gilberto e G. e C. snc, Rosini Gabriele, Roversi Giorgio, Zappaterra Romano e C. snc, Sortini Franco e Marco srl, Tipografia Litografia Marfisa di Bettoli Giorgio & C. snc, Vecchi Luigi e Perdomi Maurizio snc, Venturoli Ivano. Oltre 35 anni: ARA srl, ASA di Fozzato Bruna E Gibertoni Alessandro & C. snc, Autocarrozzeria F.lli Malagutti di Malagutti Loriano e C. snc, Autocarrozzeria Longhi Vito snc di Longhi Claudio e Roberto, Autocarrozzeria Vaccari Tonino & C. snc, BBC di Bertelli Michele & C. snc, Bariani Paola Lina, Benazzi & Bazzani sas di Benazzi Enrico e C., Berrauto F.lli Mantovani di Mantovani Michele e C. snc, Bighi Daniela, Bizzi Maria Luisa, Bonaccorsi Antonella, Bonazzi Ivano, Boutique dell’Arredamento di Gelli Rosa, Buosi Diego, CST Costruzioni Scavi Trasporti geom. Claudio Caselli, Carrozzeria Beltrami di Merighi Ivo e Zagni Alberto snc, Carrozzeria Eridano di Mazza Orazio & C. snc, Caselli Marco, Caselli Massimo, Falegnameria Masotti Giuliano & C. snc, Ferraresi Enrico, Grras di Gallieri Gianoberto, Guerra Graziano, Guzzinati Massimo, Immagine di Modonesi Felice, Poletti Vaifro e Fiorini, Immobiliare Officina Benassi snc di Benassi Luigi e C., Imprima Sistema di Pantaleo Ingrosso e C. sas, Lo Verso Diana, Luminarie di Modonesi G. e Felloni R. snc, Magossi Corrado, Montanari e Barbieri snc di Trondoli Claudio e Gorini Paolo, Orlandi Antonella, Pazzi Onoranze Funebri srl, Photo Center di Galasso Giuliano, Santini Davide, Servizi Auto di Catozzi Giuseppe & c. snc, Televideo sas di Bisson Fabio e C., Trapella Franca, Trentini Mirella, Trevisani Claudio, Tromboni Mauro, Valles Cavallari Adriana Carolina, Zanardi Roberto, Zerbinati Claudio e C. snc, Zerbinati Gianfranco. Oltre 30 anni: Aguiari Andrea e Aguiari Riccardo snc, Andrea Acconciatore di Covezzi Andrea, Antolini Franco, Auto Po sas di Lorenzin Evandro e C., Autocarrozzeria 4 Torri di Bertelli Roberto e C. snc, Autocarrozzeria Bottoni Luciano snc di Bottoni Enrico & C., Autofficina Ovest snc di Calza Sandro & C., Autoccasioni di Baricordi R. e Ferrari D. snc, Autopiù srl, Autotrasporti Morelli Stefano, BGA di Berveglieri Graziano & C. snc, Balboni Marco, Balleri Roberto, Battaglia e Bolognesi e C. snc, Belli di Bondanelli Stefano e Caterina snc, Beltrami Marco, Boccafogli Alberto, Boldrini Giuseppe, Bonesi Nicoletta, Botti Costruzioni di Botti dott. Massimo, Botti Franco & Brandola Remo snc, Campanella Riccardo, Cavallari Gian Carlo e Roberto snc, Chiossi Paolo, Colorificio Artigiano Ferrarese snc di Righetti Maurizio, Ditta Borghi Albertino e C. sas di Borghi Luigi, ElettroVB snc di Vignali e Borghi, F.lli Arveda e C. snc di Arveda P. e M., F.lli Benazzi srl – Autotrasporti e spedizioni, F.lli Piva di Piva Rossano & C. snc, Faccini Raffaella, Foto Emmebi di Bigoni Marco, Garà Anselmo, Gardinali Giuliano, Guidi F.lli snc di Gabriele e Giorgio, Impresa Edile Piccioli di Piccioli Lorenzo & C. sas, Impresa Stabellini di Stabellini Riccardo e Roberto snc, Marchetti Materassi di Marchetti Marco & C. sas, Modelleria Meccanica di Ermes Bonora e C. snc, New Line di Corazzari Tiziana, Pimec di Romanini Giovanni & C. snc, Parrucchiera Lori di Bertuzzi Lorena, Piccoli Daniele, Pirani Gilberto & Bagni Orlando snc, Polelli Paolo, Pomposa Marmi di Fantini Giuliano, Romagnoli Giancarlo, Ruemig di Ghelfi Sergio, Tecnodental di Venturini Sergio, Vancini Massimo, Vecchiatini Marziano, Zaccaria e Arnoffi e C. snc. Oltre 25 anni: Autotrasporti Margutti dei F.lli Margutti S. e G. snc, BF Car di Riccardo Conti e Daniele Stabellini, Balboni Giancarlo, Bonora Mauro, Bordoni Leda, Bortolotti Andrea, Chiorboli Roberto, Claser snc di Tebaldi Claudio e Polastri Patrizia, Colombari Fabrizio, Confezioni M.G. snc di Patracchini, Consorzio Taxisti Ferraresi, Dental-Art di Baraldi M. e Faustini F. snc, Edilform Estense, Eliotecnica di Fergnani Marino e C. sas, Eurospurghi Pozzi neri di Lodi Luca & C. snc, Falegnameria Arredo Tre di Calzolari Giancarlo & C. snc, Fergnani Viller, Fornasini Roberto, Fratelli Visentini snc di Visentini Marco e Mauro, Ghisellini Giancarlo, Grenzi Giuliano & Marco snc, Gri-Ga di Gamberini Diana & C. snc, I Colombani di Colombani Sergio e Linda snc, Idrotermoelettrica srl, Il Panettiere di Fe di Ossi e C. snc, Immobiliare OMF sas di Ghigi Sonia & C., Imp.Termosanitari snc di Guerzoni M. e Pozzati G., International Hair Beauty di Orlandi Eleonora, Istituto Monica e Barbara di Bortolan Monica e Lanzoni Gabri, Lab. Odontotecnico Hi-Lux di Martello Francesco, Laboratorio di Restauro Sorpilli, Laboratorio Odontotecnico Sassoli Claudio, Laboratorio Protesico Houmani e Bisentini snc, Malini Marco, Mangherini srl, Mantovani Vanda, Marighelli srl, Menegatti Tiziano, Nuova RTR di Massimo Rossi & C. sas, ORB sas di Padricelli G. e Zanella D., Ori Gian Pietro, PL di Poppi Luigi, PM Impianti elettrici di Piazzi Marco, Pazzi Dario & C. snc, Pirani Gilberto, Publiart Rimondi snc di Rimondi Michele e Roberto, Rinaldi Vittorio, Rizzato Bruno, Salumificio Roncarati Valerio, Studio Odontoprotesico Houmani Bassam, Toselli Giancarlo, Trapuntificio Delta sas di Grata Stefano e C., Zecchi Paolo, Zuffellato Computers Srl.

Morena Cavallini CNA Ferrara Sede Provinciale – Responsabile Sezione Comunicazione
Tel. +390532749202 Fax +390532749236

VERDE PUBBLICO – Lavori programmati a tutela dell’incolumità pubblica
Al via interventi di abbattimento di piante in condizioni precarie
09-06-2016

Saranno eseguiti a partire da venerdì 10 giugno gli interventi di abbattimento di una serie di alberi e piante, nel territorio comunale, resi necessari da esigenze di tutela dell’incolumità pubblica. I lavori, programmati in accordo con l’Ufficio Verde del Comune, saranno eseguiti a cura dall’ente gestore del servizio di manutenzione del verde in città, Ferrara Tua srl. Le piante saranno sostituite appena possibile.
Questo l’elenco degli alberi interessati dagli interventi:

Zona Gad:
– piscina comunale via Bacchelli entrata lato destro: abbattimento boschetto di circa 30 piante spontanee
– via Orlando Furioso tratto via Azzo Novello /E. d’Este: abbattimento 1 pioppo cipressino
– piazzetta dell’Ossola: abbattimento 1 acero negundo sbrancato vicino casa cantoniera
– Pattinodromo Comunale: eliminazione di 3 cipressi leylandii secchi vicino a ripetitore telefonico
– viale XXV Aprile/Fulvio Testi: abbattimento 1 tasso

Zona Centro:
– Bastioni S. Rocco/P.le Medaglie d’Oro: abbattimento 3 robinie molto inclinate
– piazza Gobetti: abbattimento 1 cercis

Zona via Bologna:
– via Bagni/via Dotti: abbattimento 1 fico a confine con il civ. 3
– via Fabbri passaggio a livello 4: abbattimento 7 ailanti e 1 robinia a confine con la ferrovia (richiesta di FER per piante troppo vicine alla linea ferroviaria)
– via Ravera: abbattimento 30 pioppi a confine con ferrovia (richiesta di FER per piante troppo vicine alla linea ferroviaria)

Zona Sud:
– via Ravenna, 824: abbattimento 2 aceri a distanza non regolamentare con la proprietà adiacente

Zona Nord Ovest:
– via Fienilnuovo, 85/87: abbattimento di alcune piante pericolose
– via Pontisette verso Casaglia: abbattimento 1 pioppo secco

Zona Nord Est:
– via Ducentola: abbattimento 2 frassini nell’area verde vicino a ferrovia e isola ecologica (richiesta di FER per piante troppo vicine alla linea ferroviaria)
– Cimitero Villanova: abbattimento 1 pioppo secco nell’area verde esterna
– via Tambellina civ. 30/32: eliminazione di vegetazione spontanea in scarpata per circa 150 mt di lunghezza e 3 mt profondità

Zona Est:
– via Calzolai/Conchetta: eliminazione 2 celtis secchi
– via Crispa: eliminazione arbusti invasivi
– via Gramicia, 51: eliminazione 1 pioppo secco
– via del Mandorlo: abbattimento pioppo bianco invasivo con branche a rischio rottura
– via Morante, 31: eliminazione 1 ontano
– via Mozzoni/Borgo Punta: eliminazione 1 abete coperto di edera
– Scuola materna Satellite: abbattimento 2 ippocostani secchi

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo PD in Consiglio comunale
Richiesta in merito alle criticità dell’U.O. di Medicina d’Urgenza del Sant’Anna
09-06-2016

Questa l’interpellanza pervenuta:

– il consigliere Vitellio (gruppo PD in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessora Chiara Sapigni in merito alle criticità dell’U.O. di Medicina d’Urgenza del Sant’Anna.

MUSEO DEL RISORGIMENTO E RESISTENZA – Consegna di una targa sabato 11 giugno alle 11. Donata al Museo la medaglia d’oro al valor militare del valoroso concittadino
Gratitudine dell’Amministrazione comunale per gli eredi del partigiano Bruno Rizzieri
09-06-2016

Sabato 11 giugno alle 11 al Museo del Risorgimento e della Resistenza (corso Ercole I d’Este 19), nel corso di una breve cerimonia il vice sindaco Massimo Maisto e la responsabile del Museo Antonella Guarnieri consegneranno una targa dell’Amministrazione comunale al nipote del partigiano Bruno Rizzieri, anch’egli di nome Bruno. Scopo del riconoscimento è quello di esprimere la gratitudine della comunità ai familiari dell’eroe ferrarese, per avere donato al Museo la medaglia d’oro al valor militare attribuita a Rizzieri per la morte in combattimento contro i fascisti.

Giornalisti, fotografi e videoperatori sono invitati

>> Bruno Rizzieri era nato a Ferrara nel 1918 ed abitava in via Piangipane 41. Apparteneva ad uno dei primi GAP sorti in città, del quale era responsabile Amerigo Storari, ucciso poi nel Modenese, dove si era trasferito prima di essere individuato. Era stato precettato dai nazisti come “agente ausiliario addetto alla vigilanza stradale” e la notte tra il 30 aprile e il 1° maggio 1944 doveva prestare servizio presso la barriera di via Porta Catena. Quella notte non fu tranquilla: un’esplosione sul ponte del canale Boicelli danneggiò un pilone della energia elettrica che la distribuiva in zona industriale.
Proprio quella notte Rizzieri, il cui nome di battaglia era “Guerrino”, in compagnia del giovanissimo Ivano Bortolazzi, “Pevar”, figlio di un vecchio antifascista di Borgo San Luca, Leandro, che venne deportato in campo di concentramento, si trovarono a passare nella zona del Ponte dell’Impero, attuale Ponte della Pace, ed incapparono in una pattuglia di tre “Tupin”, fascisti, appartenenti ad una polizia speciale fascista, della quale era a capo Carlo Tortonesi e che era alle dirette dipendenza del Capo della provincia (Prefetto) Enrico Vezzalini, noti entrambi per la crudeltà nei confronti degli avversari politici. Bruno aprì il fuoco per proteggere la fuga di “Pever” che, così, riuscì a salvarsi. Rizzierì venne crivellato di colpì e ucciso, non prima di avere, a sua volta, ucciso un fascista, Marino Giorgi, alla cui memoria i brigatisti neri intitolarono una compagnia ausiliaria e ferito un altro. I partigiani intitolarono alla memoria di Bruno Rizzieri la 35° Brigata partigiana Garibaldi, di istanza a Ferrara.
>> Il Museo del Risorgimento e della Resistenza, oltre ad una preziosa bandiera della 35° Brigata Garibaldi, a foto e documenti relativi a Bruno Rizzieri, ora, grazie alla generosità dei suoi eredi, può esporre la medaglia d’oro al valor militare della quale è stato insignito alla memoria.
Un giovane di 26 anni che aveva deciso di mettere la propria vita al servizio della comunità per lottare per il raggiungimento della libertà per tutti, un giovane di 26 anni che decise lucidamente di morire per salvare il compagno più giovane. Un grande ferrarese al quale sabato si renderà omaggio, nella speranza che la sua storia venga conosciuta anche dai più giovani.

(Comunicazione a cura del della direzione del Museo del Risorgimento e della Resistenza)

CONFERENZA – Sabato 11 giugno alle 17,30 nel Loggiato della Palazzina Marfisa
Bassani, la sua Ferrara e la sua passione per il tennis raccontati da Francesco Scafuri
09-06-2016

(Comunicato a cura degli organizzatori)

Sabato 11 giugno alle 17.30 sotto il Loggiato degli Aranci della Palazzina Marfisa d’Este (corso Giovecca, 170), lo storico Francesco Scafuri terrà una conferenza con l’ausilio di immagini dal titolo: “Ferrara, il Circolo del Tennis e i luoghi bassaniani tra reale e immaginario”. A seguire, l’inaugurazione di un suggestivo percorso bassaniano. L’iniziativa, a partecipazione libera e gratuita, si inserisce nel ciclo di manifestazioni culturali, organizzate dal Tennis Club Marfisa, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Ferrara, del Centro Studi Bassaniani e del Garden Club Ferrara.

Giorgio Bassani, come noto, è stato un appassionato sportivo e un assiduo frequentatore del Tennis Club Marfisa, un luogo che ha anche più volte citato nella sua opera. In occasione del centesimo anniversario della nascita dell’insigne scrittore, il circolo tennistico cittadino vuole ricordarlo con una serie di conferenze, a partire da quella di sabato.

BARCOESTATE 2016 – Venerdì 10 giugno dalle 16,30. Aperte le iscrizioni
Al Circolo Buontemponi il primo torneo di calcetto ‘BarcoEstate’
09-06-2016

Il comitato VivaBarcoViva in collaborazione con il circolo Buontemponi e la Parrocchia S.Pio X organizza il primo torneo di calcetto “Barco Estate” per giovani e adolescenti. L’appuntamento è per venerdì 10 giugno alle 16,30 al Circolo Buontemponi (via dell’Indipendenza, 40)
L’iscrizione è gratuita ed aperta sia a singoli che a gruppi già organizzati.
Per iscrizioni rivolgersi al Circolo Buontemponi: tel. 0532 461286, indirizzo mail info@buontemponi.it.

L’iniziativa rientra nella rassegna estiva “BarcoEstate 2016” che vede come protagonisti il Comitato VivaBarcoViva, il Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara (in qualità di coordinatore e supervisore delle iniziative) e Arci Ferrara, a conclusione del progetto promosso da Acli Emilia Romagna “Piccoli Mediatori Crescono”.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
Il programma di Barco Estate prevede una serie di appuntamenti estivi per i mesi di giugno e luglio, adatti a tutte le età e a tutti i gusti: un torneo di ping pong (5 giugno), quello di calcetto (10 giugno), una caccia al tesoro in bicicletta per il quartiere (12 giugno), diversi appuntamenti con il cinema all’ aperto (i giovedì di giugno), una Festa d’Estate della Cooperativa Castello (25 giugno), un concerto di band giovanili (9 luglio), la “pastasciutta resistente” (25 luglio), solo per citarne alcuni. Un programma ricco, corale, condiviso, che fa crescere il senso e lo spirito di comunità del quartiere Barco.
Al Comitato VivaBarcoViva, con sede presso il Centro Sociale “Il Barco” Via Indipendenza n.40, partecipano realtà associative di lunga tradizione, come il Centro Sociale “Il Barco”, la Parrocchia di San Pio X di Barco, il Circolo Buontemponi, l’ Associazione Famiglie contro la droga, l’ANPI di Barco, la Pallacanestro 4 Torri, la Polisportiva Barco, l’Istituto Comprensivo “Cosmè Tura”, i Giovani Musulmani di Ferrara, la Coop. Castello Edificatrice, il Centro Sociale Ricreativo Culturale DORO, la Cooperativa Sociale Camelot Officine Cooperative, il Centro Diurno Sociale “Il Melo”, l’Associazione Free Soul, la Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore, AGESCI scout Ferrara 6, la Cooperativa Sociale “Il Germoglio”, oltre che la biblioteca Bassani e l’ACER che gestisce il Portierato Sociale di via Bentivoglio e gruppi informali più recenti come i residenti di via John Coltrane/Muddy Waters.
Il Comitato, il cui referente è Paolo Giberti, è aperto a tutti i soggetti che condividono lo scopo comune di migliorare la vita delle persone che abitano il territorio.
Il Comitato viene promosso e coordinato dall’U.O.Decentramento del Comune di Ferrara e dal Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara.
Pagina Facebook di Barco Estate: https://www.facebook.com/barcoestate
Per info: U.O. Decentramento e URP p.zza del Municipio, 21 – Ferrara tel. 0532 419308; Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara – viale Cavour 177- 179 (Grattacielo) e piazzale Castellina – angolo via Nazario Sauro (Casa della Protezione Civile) Tel. 0532/770504
Email: centro.mediazione@comune.fe.it

Per il programma completo di ‘BarcoEstate 2016′ v. CronacaComune del 7 giugno

VIABILITA’ – Provvedimenti in vigore sabato 11 giugno
Modifiche al traffico per la corsa dei cavalli del Palio 2016
09-06-2016

In occasione della corsa dei cavalli del Palio di Ferrara 2016, in programma nel pomeriggio di sabato 11 giugno prossimo, sarà in vigore una serie di provvedimenti di viabilità nell’area cittadina interessata dalla manifestazione, dove saranno posizionati appositi segnali verticali.
Tra i provvedimenti in vigore:
– Piazza Ariostea, nelle carreggiate Sud, Est ed Ovest: divieto di fermata ambo i lati e divieto di transito, dalle 8 alle 21.
– Corso Porta Mare, tratto da corso Ercole I d’Este a via Montebello: divieto di transito, eccetto i residenti e gli autorizzati, e divieto di fermata ambo i lati, dalle 12 alle 21
– Vicolo del Voltino: divieto di transito dalle 14 alle 21,00 ammessi i residenti
– Via Cortile: divieto di transito e di fermata ambo i lati a tutti i veicoli dalle 8 al termine della manifestazione ammessi i residenti
– Via del Gregorio e via Fossato: divieto di fermata e di transito dalle 8.00 a termine manifestazione eccetto residenti
– Via Palestro, tratto da Piazza Ariostea a Via Mascheraio: divieto di transito, eccetto i residenti, dalle 8.00 a termine manifestazione.

In caso di maltempo e di ulteriore rinvio della gara dei cavalli i provvedimenti avranno efficacia il giorno 12 giugno 2016 con i medesimi orari.

PROTEZIONE CIVILE – Sabato 11 giugno dalle 10
Per i residenti del condomino ‘Il Quartiere’ una simulazione di evacuazione in caso di rischio sismico
09-06-2016

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Sabato 11 giugno, dalle 10 si terrà l’esercitazione della Protezione Civile “Protetti nel quartiere” con lo scopo di informare i cittadini sul comportamento da adottare durante un evacuazione in caso di sisma. La simulazione coinvolgerà gli abitanti del condomino “Il Quartiere” (via Barlaam, via P. Lana e via Foro Boario), che dalle 10 inizieranno la simulazione di evacuazione verso l’Area di Attesa dove verranno accolti dalla Protezione Civile. Successivamente si proseguirà verso un’area dove verrà allestita una Struttura di Prima Assistenza, dove gli esperti interverranno in merito alla prevenzione sismica.
L’incontro si concluderà con un pranzo conviviale preparato all’interno della Struttura.

Per info: Servizio Associato di Protezione Civile Terre Estensi – 0532 418772-418775-418779

SERVIZIO CIVILE – Scade il 30 giugno 2016 per 139 posti. Il 21 giugno incontro informativo
Enti e associazioni cercano volontari per progetti di Servizio Civile
09-06-2016

Sono stati pubblicati il 30 maggio scorso, sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, i bandi ordinari per la selezione di 35.203 volontari da avviare al servizio nell’anno 2016. Di questi, 958 saranno avviati in Enti della Regione Emilia Romagna di cui 139 opereranno in provincia di Ferrara.

Il Bando di Servizio Civile Nazionale riferito alla provincia di Ferrara contempla 29 progetti riconducibili ai seguenti settori: assistenza sociale, educazione e promozione culturale, assistenza, ambiente e servizio civile all’estero. I giovani interessati a questa esperienza potranno essere inseriti a supporto di attività legate ai centri di aggregazione giovanile, alla cura e conservazione delle biblioteche, alla valorizzazione del sistema museale e dei centri storici minori, all’assistenza scolastica dei bambini e persone diversamente abili, agli sportelli informativi/orientativi, all’animazione culturale rivolta ai giovani, ai progetti in carcere, al supporto per donne in difficoltà, alla salvaguardia dei parchi e delle oasi, all’aiuto a soggetti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente invalidanti e, infine, all’integrazione delle persone immigrate.

Ai giovani che saranno avviati in servizio il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile riconoscerà un assegno mensile di 433,80 Euro per un impegno di 30 ore settimanali nell’arco di 12 mesi (1.400 ore l’anno). A fine percorso sarà rilasciato un attestato di partecipazione utilizzabile ai fini curriculari.

Le attività e le modalità di impiego dei volontari sono definite nell’ambito di specifici progetti di utilità sociale promossi dagli enti pubblici o dalle organizzazioni private del Terzo Settore accreditati presso il Dipartimento della Gioventù e del servizio civile.

I giovani che hanno un’età compresa tra i 18 e i 28 anni (compiuti), cittadini comunitari e non comunitari (purché in possesso di un regolare permesso di soggiorno), interessati ad un’esperienza di cittadinanza attiva, potranno presentare domanda per un unico progetto tra quelli inclusi nel Bando. Le domande dovranno pervenire direttamente all’ente titolare del progetto prescelto entro le ore 14 del 30 giugno 2016. Ai fini dell’assegnazione dei posti disponibili, i candidati saranno convocati dall’ente per un colloquio di selezione.

Nella provincia di Ferrara sono disponibili 139 posti e gli enti coinvolti nel bando coordinato dal Copresc (Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile) sono 26: COMUNE DI FERRARA, COMUNE DI COMACCHIO, COMUNE DI FISCAGLIA, COMUNE DI FORMIGNANA, COMUNE DI TRESIGALLO, FONDAZIONE ZANOTTI, ASSOCIAZIONE NADIYA, COMUNE DI MESOLA, COMUNE DI OSTELLATO, COOPERATIVA SOCIALE I BELONG, ASS. SPORTIVA GAGLIARDA, AZIENDA USL FERRARA, Centro Donna Giustizia, ANFFAS ONLUS Cento, ASS. NOI PER LORO MONS. GIULIO ZERBINI ONLUS, CEDIS – CENTRO DI SOLIDARIETA’ DELLA COMPAGNIA DELLE OPERE, ADMO Emilia Romagna ONLUS, IBO ITALIA, Anffas di Ferrara, ASD GST Anffas, Comunità Papa Giovanni XXIII, Asp del Delta Ferrarese, Comune di Copparo, ANPAS emilia romagna, ARCI Servizio Civile e AVIS – associazione volontari italiani sangue.

“Il Bando previsto per la metà di maggio – afferma il vice sindaco Massimo Maisto, presidente del Copresc di Ferrara – non ha tardato ad arrivare. A pochi giorni dell’approvazione del Disegno di Legge di riforma del terzo settore e del Servizio civile nazionale si conferma l’impegno del Governo per il rilancio del Servizio Civile Nazionale. Questo secondo bando, previsto per il 2016, ha dato agli Enti la possibilità di progettare per molte più aree di intervento rispetto agli anni scorsi. Settori non contemplati da qualche anno proprio in seguito alla diminuzione dei posti a cui si era assistito. L’aumento dei fondi di quest’anno darà ai giovani, dunque, nuove possibilità di impiego con l’obiettivo di fornire loro l’opportunità di fare un’esperienza di crescita umana di alto valore sociale.”.

Il testo dei bandi, la modulistica per la presentazione della domanda e le informazioni sui progetti sono disponibili sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile (http://www.serviziocivile.gov.it), su sito del Copresc (www.coprescferrara.it) e sui siti degli enti titolari dei progetti.

INCONTRO INFORMATIVO – I giovani che intendono approfondire le opportunità offerte dal Servizio Civile potranno ottenere tutte le informazioni desiderate nel corso di un incontro pubblico in programma a Ferrara martedì 21 giugno 2016 alle ore 17.30 nella sede del Consorzio Wunderkammer in via Darsena 57 (Palazzo Savonuzzi).

Per tutta la durata del Bando nella sede del Copresc (Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile di Ferrara) è inoltre attivo uno sportello informativo e di orientamento (riceve su appuntamento).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi