Home > COMUNICATI STAMPA > Cultura, la Regione entra ufficialmente nella fondazione del MEIS di Ferrara.

Cultura, la Regione entra ufficialmente nella fondazione del MEIS di Ferrara.

Tempo di lettura: 2 minuti

 

Comunicato Stampa Gruppo Pd 

Zappaterra (relatrice di maggioranza della legge e capogruppo PD): “Un segnale importante per un progetto ambizioso e dall’alto valore culturale”

Con l’approvazione della legge regionale votata all’unanimità dall’Assemblea Legislativa, la Regione Emilia-Romagna entra formalmente nella fondazione che gestisce il Museo dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara. E lo fa, portando in dote per il 2021, un contributo di circa 200.000 euro.

“Quella approvata, senza voti contrari né emendamenti, è stata una legge nata per rendere più efficace l’intervento della Regione nei settori della cultura e della Memoria del Novecento oltre che per mitigare i devastanti effetti delle limitazioni imposte dall’emergenza Covid. – spiega Marcella Zappaterra, capogruppo Pd in viale Aldo Moro e relatrice di maggioranza del testo – La legge interviene su tre diversi fronti, oltre al nuovo assetto di gestione del MEIS, sono previste risorse straordinarie per le attività di studio e divulgazione legate alla Memoria del Novecento e aiuti alle bande comunali per incentivare l’alfabetizzazione musicale”.

“Sono particolarmente orgogliosa di questo provvedimento perché premia un progetto, quello del MEIS, ambizioso e di pregio, ideato per approfondire il contributo del popolo ebraico alla storia europea e italiana. E – aggiunge Zappaterra – non possiamo negare di come le attività del MEIS contribuiscano a riconsegnarci la Memoria di uno dei capitoli più drammatici del XX secolo. È valorizzata la città di Ferrara oltre a un museo di carattere nazionale. In più, la Regione rafforza il suo impegno per lo studio, la divulgazione e la memoria”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi