Home > COMUNICATI STAMPA > Dalla Regione importanti novità per i cittadini ferraresi

Dalla Regione importanti novità per i cittadini ferraresi

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Assessorato al Bilancio

Durante la Commissione assembleare I – Bilancio, affari generali ed istituzionali – sono stati illustrati dall’Assessore al Bilancio regionale, Paolo Calvano, l’Assestamento e la prima variazione al Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna, per il biennio 2020-2022. Il contesto presentato dall’Assessore vede la predisposizione dell’Assestamento collocarsi in una fase molto delicata per i bilanci pubblici, fortemente intaccati dagli effetti della crisi dovuta al COVID-19. La crisi ha inciso, e inciderà, profondamente sulle entrate delle regioni e al contempo richiederà maggiori uscite in particolare su alcuni versanti relativi alla tenuta sociale ed economica del Paese. Per risolvere queste problematiche è in corso un confronto tra Governo e Regioni, per definire l’impegno dello Stato Centrale nella copertura delle minori entrate delle Regioni. La Legge di assestamento di bilancio, presentata dall’Assessore Calvano, è stata realizzata grazie alle politiche di bilancio di questi anni, che hanno inoltre garantito alcuni importanti risparmi, soprattutto sul versante degli interessi finanziari e sulle spese di gestione interna, consentendo in questa Legge di assestamento di mettere a disposizione 17 milioni di euro di risorse aggiuntive, a cui si sommano 43 milioni di utilizzo dell’Avanzo vincolato e 70 milioni di investimenti.

Anche per il territorio ferrarese sono state destinate risorse all’interno dell’Assestamento di bilancio: dal sostegno agli stabilimenti balneari, alle attività ricettive delle aree interne, alla promozione turistica – per un totale di 11 milioni per tutta la Regione – al taglio della Tari per le famiglie e le imprese più in difficoltà – che per Ferrara e provincia vede destinati 590mila euro.

Inoltre, sono stati destinati ulteriori 3,5 milioni di euro per lo scorrimento della graduatoria relativa al bando regionale che incentiva lo smartworking. Diventano così beneficiari vari enti del ferrarese: la Provincia di Ferrara, il Comune di Fiscaglia, il Comune di Vigarano Mainarda, Comune di Comacchio, Comune di Masi Torello, Comune di Voghiera, Unione dei Comuni Terre e Fiumi e Unione dei Comuni Valli e Delizie.

Per tutti i ferraresi sotto i 14 anni, a partire da settembre 2020, il trasporto urbano ed extraurbano sarà gratuito. Inoltre, sempre per quanto riguarda il trasporto pubblico, sarà destinato 1 milione per i sistemi di sicurezza della linea ferroviaria Ferrara-Codigoro. Per quanto riguarda lo sport, la Regione ha stanziato per i ragazzi e le ragazze 3,5 milioni per i voucher sportivi, di cui 230mila euro per la provincia di Ferrara. Infine, con parte dei fondi rientrarti dallo Stato nelle casse della Regione destinati al settore agricolo, verrà aperto un bando regionale, per un totale di due milioni di euro, per il sostegno agli agriturismi.

“Pur in condizioni economiche complicate – commenta l’Assessore al Bilancio, Paolo Calvano – abbiamo stanziato nuove risorse, che avranno importanti ricadute su tutto il territorio regionale, anche nel ferrarese. Durante questa fase abbiamo dato particolare attenzione alle famiglie e alle imprese più in difficoltà, ad una progressiva e accelerata digitalizzazione degli enti locali e ai trasporti pubblici. Sono convinto che se riparte l’Emilia-Romagna, riparte anche l’Italia.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi