Home > COMUNICATI STAMPA > Dall’azienda USL di Ferrara fornitura di 300 vaccini antinfluenzali a Berco

Dall’azienda USL di Ferrara fornitura di 300 vaccini antinfluenzali a Berco

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Cristina Romagnoli, Comune di Copparo

DALL’AZIENDA USL DI FERRARA FORNITURA DI 300 VACCINI ANTINFLUENZALI A BERCO
Nella mattinata di mercoledì 20 gennaio è iniziata la somministrazione nello stabilimento copparese

Sono iniziate nella mattinata di mercoledì 20 gennaio in Berco le operazioni di somministrazione dei vaccini antinfluenzali forniti allo stabilimento dall’Azienda Usl di Ferrara. La giornata vaccinale è iniziata alla presenza del direttore del Distretto Centro Nord, Annamaria Ferraresi, del sindaco Fabrizio Pagnoni, dell’amministratore delegato dell’azienda copparese, Piero Bruno, del direttore, Mario Andaloni, e del responsabile del sistema di gestione integrata, Andrea Marigo.
L’Ausl ha provvisto di 300 dosi Berco, che annualmente attiva una campagna antinfluenzale, ma che, in questa particolare stagione, aveva trovato diverse difficoltà nell’approvvigionarsi, per la generale consistente adesione alla vaccinazione.
«In tal modo abbiamo comunque potuto fornire il servizio: per noi la vicinanza ai dipendenti è sempre fondamentale – ha spiegato l’ad Bruno -. Siamo dunque grati all’Azienda Sanitaria di Ferrara, alla direttrice generale Monica Calamai e alla direttrice di Distretto Annamaria Ferraresi e al sindaco, che ha fatto da collegamento, per l’attenzione rivolta a Berco. Avere avuto, in un anno tanto complesso, il loro supporto è motivo di gratitudine e rappresenta una conferma della stretta collaborazione fra la comunità e l’azienda».
I lavoratori Berco hanno avuto la possibilità di aderire alla vaccinazione antinfluenzale, per cui sono stati fissati specifici appuntamenti scaglionati: l’inoculazione è stata curata dalla struttura sanitaria interna in una clinica mobile, posizionata nelle vicinanze dei locali deputati all’attesa successiva all’iniezione.
«Si tratta per noi di un’azione strategica, tanto più che agisce su una comunità lavorativa molto numerosa come questa, per continuare a mantenere basso il tasso di incidenza dell’influenza – ha affermato Annamaria Ferraresi -. Anche grazie alla vaccinazione il rapporto InfluNet dell’Istituto Superiore di Sanità attesta infatti che l’incidenza delle sindromi influenzali si mantiene stabilmente sul valore di 1,4 casi per mille assistiti, rispetto al livello nella scorsa stagione, in questo stesso range temporale, di 6,6 casi per mille assistiti. La vaccinazione influenzale peraltro riduce le complicazioni e semplifica la diagnosi e la gestione dei casi sospetti nell’affrontare la pandemia».
Soddisfatto anche il primo cittadino di Copparo. «È un ottimo risultato, frutto delle sinergie attivate sul territorio, che nel prosieguo potranno portare ad altre importanti forme di collaborazione, di cui si stanno già ponendo le prime basi».

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi