Succede che fino a qualche ora prima ti senti il padrone della tua nazione e, per certi versi, lo sei. Succede che fino a qualche giorno fa potevi decidere della sorte di tutto ciò che riguardava i tuoi confini. Succede che il nemico ti vedeva come un mostro inarrestabile, e la tua forza non trovava ostacoli lungo il suo cammino. Succede che ti spingi troppo in alto, peccando di “ὕβϱις” (hybris – trad. “Tracotanza”) e così, dall’oggi al domani, l’unico che poteva sconfiggerti si rivela davanti a te e riesce nell’impresa: te stesso. Ora è proprio il caso di dirlo, visto l’esempio, come lo avrebbe detto un celebre latino nel suo De spectaculis. In pratica “dal cielo nel brago” o, per dirlo più semplicemente “dalle stelle alle stalle”.

“De caelo in caenum”
Tertulliano

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
“Elogio della democrazia” l’ultima conferenza ferrarese di Remo Bodei, il filosofo che coniugò ragione e passione: il video integrale
PER CERTI VERSI
Tu Madonna di Monterchi
PER CERTI VERSI
Quando le stelle dormono
E le stelle stanno a guardare…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi