COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Domani, alla Sala Zarri di Confartigianato, un convegno in favore dell’imprenditoria femminile

Domani, alla Sala Zarri di Confartigianato, un convegno in favore dell’imprenditoria femminile

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Confartigianato

Un convegno aperto al pubblico per promuovere un accordo Confartigianato-UniCredit teso a sostenere le imprese femminili nell’accesso ai finanziamenti. E’ quello in programma domani (sabato), alle 10, alla Sala Zarri di Confartigianato, quando al pubblico verranno spiegati presupposti e obiettivi di un nuovo servizio teso ad aiutare le donne a presentare progetti che consentano loro di accedere al fondo centrale di garanzia prima ancora di avere avuto il benestare delle banche. In presenza del placet della commissione giudicante, le ‘richiedenti’ riceveranno un voucher corrispondente al valore (fino all’80% e con un limite massimo di 1 milione e mezzo di euro) della garanzia. Nessun limite di età e nessun ambito di competenza è escluso. Come spiega Giuseppe Vancini, direttore di Confartigianato, «vogliamo proprio allargare il campo dell’imprenditorialità, sollecitando a mettersi in gioco anche quante, magari espulse dal mondo del lavoro, hanno ancora energie e idee. Non c’è età per essere produttivi e realizzarsi. Questo è il messaggio che noi, come associazione di categoria, voglia lanciare». Zone ‘scoperte’ e professioni da inventare, anche sulla base dei nuovi ‘bisogni’, come conferma Donatella Zuffoli, responsabile del Credito, ci sono, «soprattutto nel campo del welfare, quindi della sanità e del sociale». A sintetizzare il senso dell’operazione è Massimo Lanzarini, Responsabile Area Commerciale Ferrara UniCredit: “Promuovere una sempre maggiore partecipazione delle donne nell’attività economica  per il nostro Gruppo significa creare valore aggiunto. Nelle aziende, nei territori e in generale nel Paese. Una sfida che UniCredit fa propria, sia nell’impegno quotidiano con la propria clientela che al suo interno: già oggi circa il 60% del personale del Gruppo è composto da donne, sempre più presenti anche in ruoli di vertice. Investire sulla composizione e la valorizzazione delle diversità è una scelta strategica che, è un fatto, crea immediati ritorni in termini di competitività: un tipo speciale di innovazione in cui crediamo fermamente. Sul fronte più specifico delle tematiche del convegno, confermiamo la nostra forte volontà di essere partner del territorio, un impegno che portiamo avanti giorno dopo giorno nelle nostre filiali, con il nostro team e prodotti e servizi specifici per le esigenze delle famiglie e delle imprese dell’area ferrarese”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi