Home > COMUNICATI STAMPA > Domenica 13 ottobre e lunedì 14 ottobre: passeggiate culturali alla scoperta del centro storico di Ferrara

Domenica 13 ottobre e lunedì 14 ottobre: passeggiate culturali alla scoperta del centro storico di Ferrara

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Organizzatori

Capolavori del Rinascimento Ferrarese nella Pinacoteca Nazionale di Palazzo dei Diamanti, alla scoperta della Certosa di Ferrara e itinerario alla ricerca della città sacra attraverso i Monasteri di Sant’Antonio in Polesine, del Corpus Domini e la Basilica di Santa Maria in Vado.

Domenica 13 ottobre ore 10.30, in un mondo meraviglioso: lo splendido edificio di Palazzo dei Diamanti non è solo il cuore dell’Addizione Erculea e il più noto contenitore ferrarese delle grandi mostre d’arte, bensì la sede storica della Pinacoteca Nazionale di Ferrara qui collocata nel 1842 ed oggi divenuta parte importantissima delle Gallerie Estensi di Ferrara, Modena e Sassuolo. E’ l’occasione per scoprire il nuovo allestimento e “nuove” opere d’arte rese finalmente fruibili al grande pubblico collocate in un percorso comprendete i maggiori capolavori del Rinascimento ferrarese tra le quali opere di Dosso e Battista Dossi, Garofalo, Carpaccio, Bastianino, Scarsellino e Carlo Bononi.

Appuntamento e partenza alle ore 10.30 davanti all’ingresso di Palazzo dei Diamanti. Ingresso adulti euro 6, gratuito minori anni 18, ridotto studenti, soci COOP ecc. euro 4. La partecipazione alla visita guidata è rigorosamente ad offerta libera! Non occorre la prenotazione. Durata circa 90 minuti.

Domenica 13 ottobre ore 16.00, Necropolis: oggi la Certosa rinascimentale di San Cristoforo edificata per volontà del Duca Borso d’Este, Cimitero Monumentale di Ferrara, è tornata ad essere accessibile. Si tratta di una occasione straordinaria per ripercorrere due secoli di storia locale e nazionale, in uno dei complessi monastici tra i meglio conservati del Rinascimento ferrarese. L’itinerario ha inizio con l’ingresso nel Tempio di San Cristoforo alla Certosa, la visita prosegue negli spazi del monastero trasformato in Camposanto a partire dal 1811. Vedremo le memorie della Ferrara estense, pontificia, giacobina e risorgimentale, i luoghi di sepoltura dei martiri della Rivoluzione Fascista e della Resistenza al fascismo, le memorie dei tanti caduti nelle due guerre mondiali nonché dei più noti artisti ferraresi: Giovanni Boldini, Gaetano Previati, Giuseppe Mentessi, Filippo De Pisis. La Certosa è infatti un Bene Comune di proprietà pubblica custode non solo della pietas cittadina ma di frammenti significativi di arte e storia italiana ed internazionale e davvero, è il caso di dire….vale una gita!

Appuntamento e partenza davanti all’ingresso di San Cristoforo alla Certosa ore 16.00. Non occorre la prenotazione!

Lunedì 14 ottobre ore 15.30, Miracoli: Appuntamento alle ore 15.30 davanti all’ingresso del Monastero di Sant’Antonio in Polesine in vicolo Gambone (traversa di via XX Settembre e via Beatrice II d’Este). L’itinerario alla scoperta dei Miracoli della Beata Beatrice II d’Este e di Santa Caterina Vegri conduce alla visita dei Monasteri di Sant’Antonio in Polesine e del Corpus Domini per concludersi al Santuario del Miracolo Eucaristico del Preziosissimo Sangue all’interno della Basilica di Santa Maria in Vado.
Partecipazione rigorosamente ad offerta libera! Non occorre la prenotazione! Durata circa due ore.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi