Home > COMUNICATI STAMPA > Domenica 14 maggio arriva Bimbimbici

Domenica 14 maggio arriva Bimbimbici

Da Fiab Ferrara

Appuntamento in 200 città italiane per la 18^ edizione della pedalata in famiglia promossa da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

Torna domenica 14 maggio 2017 a Ferrara e in 200 città d’Italia BIMBIMBICI, la tradizionale pedalata in sicurezza promossa da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta, per incentivare tra i giovani e giovanissimi l’uso della bicicletta negli spostamenti quotidiani, a partire dal bike2school.
Tra i gadget che i volontari di Fiab distribuiranno ci sarà il fischietto giallo di Fiab e i bellissimi “cappellini alati” offerti dal negozio Tiger di Ferrara. Bimbimbici ha ricevuto il patrocinio del Comune di Ferrara e dell’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale.
Ritrovo in piazza Duomo alle ore 9.15 e partenza ore 10 seguendo un facile itinerario: piazza Duomo, corso Porta Reno, Porta Paola, ciclabile del sottomura di Porta S. Pietro, viale Alfonso D’Este, via Caneva, corso Giovecca, Parco Pareschi. Dopo una piacevole sosta merenda al parco, si prosegue in corso Giovecca, largo Castello, controviali di viale Cavour, via delle Barriere, viale Belvedere, porta degli Angeli, Mura, Greenway, arrivo a Terraviva.
Durante il percorso, soste da favola con storie e fiabe narrate da Teresa Fregola e musiche interpretate da Nicola Canale alla fisarmonica. L’intero tragitto sarà protetto dalla scorta della Polizia Municipale.
Quest’anno BIMBIMBICI diventa maggiorenne e, in linea con lo slogan La nuova fiaba della bicicletta, il tema scelto per festeggiare il 18° compleanno è “Arrivano i supereroi”. I bambini possono scatenare la fantasia immaginando i super-poteri di chi si sposta in bicicletta. Qualche suggerimento? Chi usa la bici non inquina, non fa rumore, occupa meno spazio delle auto e rende più allegre e felici le persone. Il tema vuole essere un omaggio al grande fumettista Jack Kirby, considerato l’inventore del genere supereroi, di cui quest’anno ricorre il centesimo anniversario dalla nascita.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi