Home > COMUNICATI STAMPA > Domenica 20 marzo a Cervia, Cesenatico e Bellaria, il Mobility Day della Regione: bici a disposizione per chi arriva in stazione

Domenica 20 marzo a Cervia, Cesenatico e Bellaria, il Mobility Day della Regione: bici a disposizione per chi arriva in stazione

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Alberto Mazzotti

Mobiliy Day 2016 e progetto pilota
19-20 marzo
Cervia – Cesenatico – Bellaria Igea Marina

Come già avvenuto negli anni precedenti, l’assessorato al Turismo della Regione Emilia-Romagna organizza – all’interno del progetto europeo Intermodal (INTERmodality MOdel for the Development of the Adriatic Litoral zone – Modello di intermodalità per lo sviluppo della zona del litorale adriatico), che ha come obiettivo la creazione di una rete adriatica per promuovere un turismo sostenibile basato sull’intermodalità fra diversi mezzi di trasporto alternativi all’automobile (treno, autobus, bici, nave…) – una giornata di sperimentazione intermodale sulla costa adriatica, ovvero il Mobility Day.

Domenica 20 marzo, il Mobility Day coinvolgerà le città di Cervia, Cesenatico e Bellaria, in una giornata ricca di eventi legati all’inizio della primavera (il cui elenco è consultabile al sito www.cerviaturismo.it). Chi aggiungerà in treno una delle tre località, avrà a disposizione gratuita una bicicletta – da ritirare all’uscita della stazione – per vivere le città e gli eventi nel corso dell’intera giornata, e una serie di agevolazioni nella visita ai musei e ai centri didattici.

In contemporanea al Mobility Day, e sempre nelle tre località balneari coinvolte, nel weekend 19-20 marzo è in programma anche l’attuazione di un “progetto pilota” – sempre organizzato dall’Assessorato al Turismo della Regione nell’ambito di Intermodal – che intende creare le condizioni per sperimentare una formula di interazione tra mobilità sostenibile e intermodalità con il turismo della riviera romagnola.
Il progetto pilota ha lo scopo di verificare la messa in atto di sistema integrato di offerta turistica, che consiste nella proposta di un carnet di offerte e che in futuro dovrebbe diventare stabile ed essere proposto all’intero mercato turistico.

Il progetto coinvolge prioritariamente un “campione” di stakeholder coinvolti nel progetto pilota – opinion leader, giornalisti, amministratori, imprenditori turistici – a cui (come al pubblico) verrà offerto un pacchetto così articolato:
1) biglietto ferroviario da Bologna (o dalle altre città dell’entroterra nelle quali risiedono i testimonial) a una delle tre località coinvolte (Cervia, Cesenatico, Bellaria).
2) Pernottamento in albergo (una notte), con cena e trattamento spa
3) trasferimento bagagli
4) bici e trasporto pubblico locale a disposizione
5) Ingressi in mostre e manifestazioni

Anche per gli stakeholder coinvolti, sarà necessario prenotarsi attraverso il sito www.cerviaturismo.com, utilizzando cioè le stesse modalità previste per il pubblico.
Al termine del weekend, gli stakeholder dovranno compilare uno specifico questionario che servirà per verificare punti di forza e di debolezza del progetto. I risultati dell’iniziativa verranno presentati ad Ancona, il prossimo 30 e 31 marzo, nel corso del meeting finale del progetto Intermodal, alla presenza di tutti i partner europei.

Intermodal, che si chiude appunto a fine marzo 2016, ha come obiettivo la creazione di una rete adriatica per promuovere un turismo sostenibile basato sull’intermodalità.
Nel dettaglio, si è lavorato per la condivisione fra i partner di modelli di mobilità sostenibile basati sul trasporto intermodale, al fine di promuovere il turismo nella zona del litorale adriatico; e per la creazione di una rete internazionale che promuova lo sviluppo di politiche e programmi sul trasporto sostenibile, al fine di incentivare il turismo nella zona del litorale adriatico.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi