Home > IL QUOTIDIANO > Dragoni d’oro 2018: ecco tutti i vincitori del Ferrara film festival

Dragoni d’oro 2018: ecco tutti i vincitori del Ferrara film festival

Una vera festa del cinema internazionale, con molti addetti ai lavori anche di origine italiana, che in questi casi hanno sottolineato la soddisfazione di ricevere un riconoscimento in Italia per il successo che hanno ottenuto negli Stati Uniti. Il Ferrara Film Festival si è concluso ieri (domenica 25 marzo 2018) con la consegna in sala Estense di Dragoni d’oro e dei premi alle undici categorie in gara. Ecco tutti i vincitori per ogni categoria.

Il foto-servizio è di Valerio Pazzi. Cliccare su ogni immagine per ingrandirla

Ferrara Film Festival 2018: un momento della giornata di premiazione conclusiva (foto Valerio Pazzi)

  • Dragone d’oro Miglior lungometraggio World ‘Contro l’ordine divino’ di Petra Volpe, Svizzera 2017 (premio consegnato da Giorgio Ferroni)

Giorgio Ferroni sul palco per l’assegnazione del Dragone d’oro al Miglior Lungometraggio World (foto Valerio Pazzi)

  • Dragone d’oro Miglior lungometraggio Usa ‘In dubious battle’ di James Franco, Usa 2016 (premio consegnato da Maximilian Law)

Ferrara Film Festival 2018 Maximilian Law con Sara Giada Gerini per la campagna a favore dei sottotitoli fondamentali per i non udenti (foto Valerio Pazzi)

  • Miglior attrice protagonista di lungometraggio Rachel Braunsch Weig in ‘Contro l’Ordine divino’ (premio consegnato da Giovanni Alliata di Montereale nel nome della grande attrice Lydia Borelli, sua nonna materna)

    Giovanni Alliata di Montereale per la consegna del premio alla Miglior Attrice (foto Valerio Pazzi)

  • Miglior attore protagonista lungometraggio Vincent Lacoste per ‘Tutti gli uomini di Victoria’, Francia 2016 (ritira premio Roberta Monti, canta versione coreana di Padre nostro Benedetta Kim)

Roberta Monti per il premio al Miglior Attore (foto Valerio Pazzi)

  • Miglior documentario ‘Above the drowning sea’, Canada 2017 ritirato dal regista Nicola Zavaglia (premio consegnato da assessore Massimo Maisto)

Massimo Maisto premia Miglior Documentario il regista Nicola Zavaglia (foto Valerio Pazzi)

  • Miglior regista Mauro Borrelli per ‘The recall’ (premio consegnato da Paolo Micalizzi)

Paolo Micalizzi premia Mauro Borrelli Miglior regista (foto Valerio Pazzi)

  • Miglior Corto Usa ‘Hyena’, Usa 2016 (premio consegnato da Paola Castagnotto)

Paola Castagnotto con Giorgio Ferroni (foto Valerio Pazzi)

  • Miglior corto World a ‘Stella 1’ di Gaia Bonsignore e Roberto D’Ippolito, Italia 2017 (premio consegnato da Anna Maria Quarzi)

Anna Maria Quarzi premia Gaia Bonsignore e Roberto D’Ippolitoi per miglior Corto World (foto Valerio Pazzi)

  • Effetto Hollywood Award a ‘The recall’ di Mauro Borrelli
  • Emilia-Romagna filmmaker Award a ‘Axioma’ di Elisa Possenti, Italia 2017 (premio consegnato da Marcella Zappaterra)

Ferrara Film Festival 2018 Marcella Zappaterra (foto Valerio Pazzi)

  • Young Unicef Award a ‘Sing’ di Kristóf Deák, Ungheria 2016

Al cinepark Apollo la proiezione di tutti in film in gara per Ferrara Film festival (foto Valerio Pazzi)

 

Maximilian Law con Giovanni Di Bella per una dedica del Ferrara Film Festival 2018 in ricordo di di Giovanni Bartolucci (foto Valerio Pazzi)

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Everything you hate
Ferrara Film Festival 2019: una carrellata di storie e domenica 31 marzo i premi
Cinema e psicanalisi: guardare il conosciuto con un paio di occhiali diversi
ARTE
Quell’influencer di Boldini: la nuova mostra a Palazzo dei Diamanti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi