Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > Due passi nella perla dell’Adriatico

Due passi nella perla dell’Adriatico

Tempo di lettura: < 1 minuto

di Francesca Ambrosecchia

Le mura a strapiombo sul mare sono solo una delle meraviglie di Dubrovnik, un tempo chiamata Ragusa. La città croata presenta contrasti cromatici di notevole impatto: la pietra bianca di cui la città vecchia è costituita risplende sotto la luce del sole, in modo particolare durante l’ora del tramonto e grazie alle luci artificiali durante le ore più buie, i tetti dei palazzi di un rosso aranciato intenso, il blu interrotto da sprazzi di azzurro più chiaro del mare e il verde della vegetazione delle isole vicine.
La simmetria e la linearità sono elemento chiave della struttura urbana, facilmente osservabile durante il giro panoramico delle mura. Lo stradun, la via principale della città vecchia, nome che se pronunciato con l’accento ferrarese fa sorridere, viene intersecato da svariate strade perpendicolari ed altrettante sono le vie ad esso parallele. La rete è fitta e molte vie sono strette e piene di gradini, faticose da percorrere ma senza dubbio caratteristiche.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
FOGLI ERRANTI
E mi rilasso
DIARIO IN PUBBLICO
Il bombolaro e altre storie del Laido
STESSA SPIAGGIA, STESSO MARE
L’ultima brezza dell’anima

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi