Home > COMUNICATI STAMPA > Elisabetta Cametti presenta “Dove il destino non muore. K” presso sala dell’Oratorio San Crispino libreria IBS+Libraccio Ferrara

Elisabetta Cametti presenta “Dove il destino non muore. K” presso sala dell’Oratorio San Crispino libreria IBS+Libraccio Ferrara

Shares

Da: Eventi Ferrara

Libro in lettura condivisa:
“Isole Minori” di Lorenza Pieri (e/o)
Non è obbligatorio aver letto il libro per partecipare alla serata
La serie di K: Katherine Sinclaire sulle tracce della campagna segreta di Napoleone

«Cametti, la “nipotina” di Agatha Christie. Un libro coinvolgente e trascinante, scritto con grande passione, in grado di catapultare il lettore nel vortice delle vicende. Capace di far divorare le pagine, ma anche di trasmettere messaggi positivi affidati alla protagonista, Katherine Sinclaire.» – Corriere della Sera

«Il contraltare femminile di Robert Langdon, l’eroe dei romanzi di Dan Brown, si chiama Katherine Sinclaire. È bionda, combattiva e armata di tacchi a spillo.» – La Stampa

«Sembrano poche 29 ore, invece diventano un’eternità quando sono quelle che ti separano dalla morte. Dalla vendetta che hai sognato per anni. O dalla soluzione di un enigma lanciato da un killer che semina terrore. Un thriller magistrale che coinvolge due donne fortissime.» – F

Il guardiano dei Musei nazionali delle residenze napoleoniche sa che la sua vera identità è stata scoperta. Stanno venendo a prenderlo. Ma non si farà catturare vivo, perché quello è l’epilogo di un piano scritto anni prima. L’eredità di Napoleone è in pericolo, e lui è pronto a trasferirla nelle mani della bambina che ha visto crescere. Katherine Sinclaire, però, è all’oscuro di tutto. Sta presentando il suo ultimo bestseller a Roma, in un auditorium gremito di gente, e non può nemmeno immaginare che nei ricordi delle vacanze all’Isola d’Elba si nascondano le risposte ai più grandi interrogativi della storia. Sullo sfondo, due società segrete che da duecento anni si contendono la supremazia sulla verità. La prima, voluta da Napoleone stesso per proteggere le scoperte archeologiche che hanno costellato le sue imprese. L’altra è una delle organizzazioni più influenti al mondo. Al centro, il mistero della campagna d’Egitto. Katherine si lascerà coinvolgere in una cospirazione, i cui risvolti potrebbero mettere in discussione il corso della storia e le convinzioni acquisite sulle civiltà più antiche. E quando penserà di avere decifrato tutti gli enigmi che via via le si sono presentati, si troverà intrappolata in uno sconvolgente intrigo familiare: l’inizio di un nuovo viaggio che la porterà lontano, in un futuro senza segreti nel passato. Là dove il destino non muore.

Laureata in Economia e Commercio in Bocconi, da vent’anni si occupa di editoria. Nel 2013 ha pubblicato il primo romanzo della Serie K, I guardiani della storia (Giunti), suo thriller di esordio e bestseller internazionale. Nel mare del tempo (Giunti), secondo romanzo della Serie K, è stato pubblicato nel 2014. La stampa l’ha definita “la signora del thriller italiano” e la sua protagonista Katherine Sinclaire è stata battezzata “il contraltare femminile di Robert Langdon, l’eroe dei romanzi di Dan Brown”. Nel 2015 ha inaugurato la Serie 29 con il successo de Il regista (Cairo). Caino, secondo romanzo della Serie 29, è stato pubblicato nel 2016. I suoi libri sono stati pubblicati in 12 Paesi. Nel 2018 esce Dove il destino non muore. K(Giunti).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi