Home > COMUNICATI STAMPA > Emergenza Coronavirus: via al bando Acer per contributi agli studenti universitari

Emergenza Coronavirus: via al bando Acer per contributi agli studenti universitari

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Organizzatori

Sarà attivo da domani mattina, 3 giugno 2020, l’avviso pubblico per la concessione di contributi a favore di studenti universitari fuori sede iscritti all’Università di Ferrara per l’anno accademico 2019/2020. Il bando è rivolto a studenti che occupano alloggi di proprietà privata o  pubblica, i quali, a causa dell’attuale emergenza  nazionale,  si trovino in condizioni di inadempienza  rispetto al pagamento del canone di locazione.

“Abbiamo lavorato per dimostrare in modo concreto e immediato la nostra vicinanza ai giovani che studiano nella nostra città e alle loro famiglie, ben consapevoli di quello che l’emergenza sanitaria ha causato in termini economici e del valore che la presenza studentesca ha nella nostra città da tanti punti di vista -. spiega l’assessore alle Politiche Abitative, Cristina Coletti che si è occupata direttamente del progetto -. Abbiamo chiesto e ottenuto dalla Regione Emilia Romagna di poter destinare parte dei contributi regionali per l’emergenza abitativa proprio a quei giovani universitari fuori sede le cui famiglie, a causa dell’emergenza sanitaria, non sono riuscite a far fronte all’affitto nei mesi del lockdown. La somma complessiva, pari a circa 36,5 mila euro, verrà erogata in quote massime di 350 euro a fronte di richieste motivate che verranno consegnate direttamente al proprietari degli immobili che non hanno ricevuto i pagamenti dovuti”. Per Coletti “si tratta, dunque, di uno strumento utile ad incentivare non solo la presenza degli universitari nella nostra città garantendo loro un supporto in un momento difficile, ma anche di un modo per sostenere l’economia di chi sul mercato immobiliare destinato a questa fascia di popolazione ha fatto investimenti anche importanti”.

Il Comune di Ferrara, in collaborazione con l’Azienda Casa Emilia-Romagna (ACER) di Ferrara che si occuperà delle procedure gestionali, darà il via da domani al bando con l’apertura dei termini per la presentazione delle domande, che rimarrà in vigore fino al 2 luglio 2020. In particolare, come si legge nel bando, Comune di Ferrara ha stabilito di concedere i contributi agli studenti universitari fuori sede, regolarmente iscritti all’Università di Ferrara per l’anno accademico in corso che siano conduttori di alloggi o porzioni di alloggi ad uso abitativo situati nel Comune di Ferrara, di proprietà privata o pubblica, a canone di mercato (libero o concordato), con contratto regolarmente registrato. All’atto della domanda i richiedenti devono dimostrare di versare in una situazione di morosità incolpevole, consistente nel mancato pagamento di una  mensilità di canone causata dalla rilevante riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, anche a seguito della situazione di emergenza sanitaria legata al Covid 19, con un ISEE non superiore ai 35.000 euro e non devono essere beneficiari di alcun contributo provvidenza per la casa in corso di erogazione al momento della presentazione della domanda.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi