COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > Emergenza Influenzale: posti letto di medicina generale esauriti, ricoveri dirottati nelle specialità ospedaliere.

Emergenza Influenzale: posti letto di medicina generale esauriti, ricoveri dirottati nelle specialità ospedaliere.

pd-logo
Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Partito Democratico Ferrara

La segreteria provinciale del Partito Democratico, riunitasi nella giornata di ieri 14 gennaio 2015, esprime una forte preoccupazione di fronte alla situazione sanitaria emergenziale che si sta delineando nella Provincia di Ferrara, come nel resto delle regioni italiane, a seguito del picco influenzale, anche in conseguenza del fallimento della campagna di vaccinazione preventiva. Vengono segnalate da più fonti, sia interne che esterne alle strutture ospedaliere, un rapido esaurimento dei posti letto di medicina generale, il dirottamento di ricoveri nelle specialità ospedaliere, l’intasamento dei pronto soccorsi, ed l’insorgere di episodi di forte stress del personale infermieristico e medico (come segnalato recentemente anche dai sindacati).

Questa emergenza sta mettendo a dura prova sia la complessa struttura ospedaliera, sia la rete sanitaria territoriale (Case della salute, Ospedali di comunità, Residenze sanitarie, Medicine di gruppo, ecc). La segreteria del PD teme che questa situazione emergenziale se prolungata nelle prossime settimane, possa compromettere la garanzia della qualità delle prestazioni sanitarie dovute alle persone malate, in gran parte anziani e la tutela degli operatori sanitari.

Per far fronte a questa situazione si ritiene necessario, un deciso intervento da parte delle direzioni delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere che chiarisca quali misure, anche temporanee, possono essere messe in campo per affrontare adeguatamene questa situazione.

Si auspica inoltre che i Direttori generali informino adeguatamente le Istituzioni per chiarire se le difficoltà che il sistema sanitario provinciale sta vivendo siano temporanee e conseguenti al picco influenzale e pertanto risolvibili attraverso una migliore integrazione tra le due aziende e i medici di medicina generale, oppure strutturali e derivanti da una riduzione troppo marcata dei servizi nelle aziende provinciali o da un rallentamento del processo di riorganizzazione ed adeguamento delle strutture sanitarie del territorio, dai medici di famiglia, alle Case della salute, alla continuità assistenziale che non riescono ad intercettare i problemi delle persone prima che diventino talmente gravi da richiedere un ricovero ospedaliero.

La segreteria provinciale del PD intende aprire nei prossimi giorni un tavolo aperto di confronto e di discussione con gli operatori del settore, con le istituzioni, con le direzioni delle aziende e con i cittadini per discutere delle problematiche e del posizionamento della sanità ferrarese nell’ambito della programmazione regionale e di area vasta.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi