Home > COMUNICATI STAMPA > Emilia-Romagna Teatro è Teatro Nazionale per il triennio 2015-2017. Dichiarazione dell’assessore Mezzetti

Emilia-Romagna Teatro è Teatro Nazionale per il triennio 2015-2017. Dichiarazione dell’assessore Mezzetti

logo-regione-emilia-romagna

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

La Fondazione ERT – Emilia-Romagna Teatro ottiene la qualifica di Teatro Nazionale per il triennio 2015-2017. L’assessore Mezzetti: “Un risultato straordinario raggiunto grazie ad un lungo lavoro collegiale”

“La notizia del riconoscimento della Fondazione ERT della qualifica di Teatro Nazionale non può che riempirmi di gioia e di soddisfazione”. Così dichiara l’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti, alla notizia che la Commissione consultiva per la prosa presieduta da Luciano Argano ha riconosciuto la Fondazione Emilia-Romagna Teatro come Teatro Nazionale per il triennio 2015-2017, insieme ad altre sei istituzioni: l’Associazione Teatro di Roma, l’Associazione Teatro Stabile della Città di Napoli, la Fondazione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, la Fondazione Teatro Stabile di Torino, il Teatro della Toscana e il Teatro Stabile del Veneto – Carlo Goldoni.
“E’ un risultato straordinario – aggiunge l’assessore Mezzetti – che è stato possibile raggiungere grazie ad un lungo lavoro collegiale avvenuto tra istituzioni, soggetti privati e direzione del teatro, e grazie alla straordinaria esperienza di ERT, che negli anni è cresciuta in termini di qualità e di presenza nel territorio, fino all’ingresso in Fondazione del Comune di Bologna e della sua Arena del Sole, avvenuto lo scorso anno. Il mio ringraziamento va alla Commissione del Mibact, che ha riconosciuto questo lavoro e questo impegno, e anche a tutti coloro che hanno reso possibile il raggiungimento di questo obiettivo, storico per la nostra Regione”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi