Home > IL QUOTIDIANO > Eolico malvagio
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’essenza di uno sguardo perso verso l’infinito dovrebbe essere protetta dalla legge. Quando questa viene interrotta dalla tecnologia, ciò dev’essere un sacrificio accettabile e giustificato. Ma quando diventa delirio, deturpamento, cinico disprezzo verso la natura, in tal caso dev’essere motivo di sdegno, di lotta e di protesta.
Quest’immagine, ad esempio, potrebbe intitolarsi ‘Natura morta’, il nome dell’autore invece è senz’altro Follia Umana!

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Coscienza individuale e incoscienza collettiva
cambiamento, natura
EPOCA DI GRANDI CAMBIAMENTI…
o un vero e proprio Cambiamento d’Epoca?
FOGLI ERRANTI
La zucchina
Cernobil. Orto abbandonato
ČERNOBYL
una scodella abbandonata, un papavero sul cemento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi