Home > COMUNICATI STAMPA > Erosione delle coste: l’assessore regionale Corsini incontra gli operatori del settore, un’iniziativa promossa da Ascom Ferrara

Erosione delle coste: l’assessore regionale Corsini incontra gli operatori del settore, un’iniziativa promossa da Ascom Ferrara

da: ufficio stampa Ascom Ferrara

Quali provvedimenti adottare per preservare le coste di Comacchio e dei suo sette lidi da una crescente erosione ? Quali misure, al di là del ripascimento, possono essere messi in campo per una difesa strutturale con effetti sul medio e lungo periodo?
Queste in estrema sintesi i quesiti che il Sindacato Italiano Balneari (SIB Confcommercio), Ascom Confcommercio Ferrara ed il supporto della Confcommercio regionale hanno voluto evidenziare – oggi 29 aprile – all’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna, Andrea Corsini, intervenuto ad un incontro tecnico al bagno Prestige al Lido delle Nazioni. Ad incontrarlo il presidente del SIB provinciale Giuseppe Carli con una serie di rappresentanti del settore balneare locale.

“Come Ascom – commenta Davide Urban direttore generale di Ascom Ferrara – siamo certi che un’azione condotta in modo coordinata da più assessorati regionali possa essere solo positiva per dare risposte concrete agli operatori economici per una valorizzazione della costa e del sistema turistico. Del resto il problema dell’erosione non è solo ambientale ma innanzitutto colpisce l’economia turistica della nostra costa e della nostra provincia. Proprio per questo motivo abbiamo voluto immediatamente porre all’attenzione dell’assessore regionale al turismo Andrea Corsini tale problematica”.

Interventi ed azioni durature quelle richieste dagli operatori del settore “Che vanno al di là della pur importante ed ovvia difesa ambientale – spiega Carli e prosegue – che attengono alla salvaguardia ed alla promozione dell’essenza stessa del turismo balneare – la spiaggia – e di tutte le attività economiche connesse all’industria delle vacanze della nostra costa (stabilimenti balneari, ristoranti, bar, alberghi…), realtà perlopiù a gestione familiare che vedono messi pericolosamente in discussione, dall’erosione delle coste e dalle mareggiate, anni di sacrifici ed investimenti”.

L’assessore regionale ha voluto rassicurare gli operatori: “La Regione ha investito circa 20 milioni di Euro nel cosidetto Progettone su questo tema della difesa ambientale a cui si uniscono ulteriori interventi di ripascimento attualmente in corso. Mi farò portavoce con la mia collega di giunta regionale Gazzolo – ha concluso Corsini – di realizzare un incontro di approfondimento tecnico con l’autorità di bacino per approfondire la situazione e trovare una soluzione tecnica che alzi ragionevolmente le difese per questo territorio in modo efficace e duraturo. Un incontro che si dovrebbe tenere prima dell’inizio della stagione estiva”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi