COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > “ERRANTE” : Dal 2 al 4 ottobre, secondo weekend di Riapertire Photovestival

“ERRANTE” : Dal 2 al 4 ottobre, secondo weekend di Riapertire Photovestival

Tempo di lettura: 2 minuti

 Da; Riaperture Photofestival 

Ci sono mondi che non conoscono confini. Universi in cui, come esuli, camminiamo sul ritmo dei nostri battiti, su superfici sature d’orme e passi, tra deviazioni di nebbia. L’incipit è un punto da cui partono infinite direzioni, un dedalo di possibilità e strade che ci indicano la via depistando i nostri sensi, eppure acuendoli, stuzzicandoli, poiché nessuno si ferma finché non sente, non trova. Non c’è, forse, una destinazione, ma una scelta, un desiderio di perdersi e ritrovarsi, di varcare le soglie percorrendo i sentieri insidiosi dell’avventura. D’interrogarsi, respingere i sinonimi della staticità e della fine, perseverare pregustando la sorpresa del viaggio.

Errante Riaperture PhotoFestival Ferrara chiude il primo weekend con 3600 visitatori, per 19 mostre e 6 luoghi. Un weekend pieno di incontri ed iniziative che ha visto protagonisti il pluripremiato Fausto Podavini, la docente Lina Pallotta, Marta Viola, Gabriele Cecconi, Marco Marucci, Francesca Leonardi e Federica Sasso.

Tra caffè con gli autori, visite guidate e talk, il pubblico ha potuto entrare in maniera approfondita nel lavoro dei primi 7 ospiti. Presentata anche l’esposizione del World Water Day Photo Contest del Lion Club di Seregno e la mostra di Rena Effendi, frutto della collaborazione tra Riaperture e la Biennale della Fotografia Femminile.

Il secondo weekend del festival non sarà da meno: dal workshop di Francesco Comello, a caffè, visite guidate e talk con altri illustri ospiti dell’universo fotografia. Danilo Torre, Karymava Hulnaza, Paola Rossi, Yannick Fornacciari, Michele Lapini, ma anche 6X6 Edizioni per l’incontro Proporsi all’editore, promosso da Riaperture Academy, o la presentazione di Cammino Portoghese di Andrea Angelini.

Restano protagonisti i sei luoghi da riscoprire con il festival; Factory Grisù, sede di esposizioni e talk, Ex Caserma ‘Pozzolo del Friuli’ e Cavallerizza, Chiesa di San Giuliano, Palazzo Zanardi, e Chiesa di San Paolo.

Per tutti gli eventi collaterali sarà gradita e consigliata la prenotazione tramite mail a info@riaperture.com: il numero dei posti disponibili sarà ridotto a 130 per la normativa anti Covid-19. Il programma intero è consultabile sul sito, nella sezione apposita.

Nel rispetto delle norme sanitarie, Riaperture chiede collaborazione al suo pubblico: è caldamente consigliato l’acquisto del biglietto online per evitare code. Sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina all’interno dei luoghi.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi