COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > FERRARA: ESTERNO VERDE
In bici e in barca tra ville e delizie

FERRARA: ESTERNO VERDE
In bici e in barca tra ville e delizie

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Ufficio Stampa Ass. Ilturco

Eleganti delizie rinascimentali, ville circondate da parchi e giardini, accoglienti aie di campagna, impianti di bonifica e piccoli santuari: Esterno Verde sabato 3 e domenica 4 ottobre invita ferraresi e turisti a esplorare la campagna che si stende oltre alle mura di Ferrara, punteggiata di luoghi straordinari, attraverso i quali è possibile leggere il passato e il presente del territorio. Per un weekend saranno eccezionalmente aperti al pubblico parchi e giardini privati di suggestive dimore storiche e casali, idrovore e case coloniche, distribuiti lungo un percorso che dal capoluogo estense si svolgerà attraversando le frazioni di Pontegradella, Baura, Contrapo, Codrea e Quartesana, per giungere fino a Sabbioncello San Vittore, Ducentola e Aguscello, e infine tornare verso il centro città.

L’associazione Ilturco – che dal 2016 cura Interno Verde, che da poco ha festeggiato la quinta partecipatissima edizione – ha voluto riservare alla scoperta del patrimonio storico, architettonico e paesaggistico della provincia un momento speciale e dedicato.

«Nel 2019 abbiamo sperimentato per la prima volta questo tipo di proposta, coinvolgendo i proprietari delle ville e degli agriturismi, invitando le persone che apprezzano l’atmosfera raccolta dei giardini segreti del centro storico a vivere un’esperienza diversa, a guardare con occhi nuovi la provincia e le tante sorprese che custodisce», raccontano gli organizzatori. «Consigliavamo un percorso in bicicletta, da incrociare con le gite in battello lungo il Po di Volano e le corse dei treni che, diretti verso Codigoro, fermano a Quartesana. La collaborazione avviata quest’anno con l’associazione Metropoli di Paesaggio, impegnata nella costruzione del nuovo pontile di Baura, che verrà inaugurato proprio sabato 3 ottobre, ci aiuterà a migliorare i collegamenti tra i vari paesi e trasformerà Esterno Verde in una vera e propria festa. Abbiamo studiato un programma comune che comprenderà l’inaugurazione dell’attracco, momenti conviviali e approfondimenti, oltre naturalmente alla straordinaria apertura al pubblico di tanti luoghi solitamente non accessibili».

La navigazione tra Ferrara, Baura e Sabbioncello sarà gratuita a bordo del battello Nena, sul quale sarà possibile trasportare anche le biciclette. Un servizio di noleggio bici, sempre gratuito, sarà a disposizione presso il nuovo pontile di Baura. Nella creazione dell’itinerario su due ruote sarà di supporto anche il collegamento ferroviario che collega Quartesana al centro città, con treni e autobus che possono caricare i mezzi.

Le iscrizioni a Esterno Verde sono già aperte online al sito www.internoverde.it. Giovedì 1 e venerdì 2 ottobre sarà inoltre possibile iscriversi di persona presso la sede dell’associazione, in via del Turco 39, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Durante l’evento, sabato 3 e domenica 4 ottobre, ci si potrà iscrivere presso i seguenti infopoint, aperti dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18: nello splendido giardino di via Pomposa 70, presso il nuovo pontile di Baura, davanti al bar Acli di Quartesana.

L’iscrizione – valida per entrambe le giornate – prevede un contributo di 10 euro, gratis per i bambini fino ai 13 anni, e comprende il braccialetto che funziona da pass di accesso, la mappa dei luoghi aperti e il libretto con le loro descrizioni e fotografie. Per saperne di più: info@internoverde.it.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi