Home > COMUNICATI STAMPA > Eventi Comune di Ferrara ottobre 2019

Eventi Comune di Ferrara ottobre 2019

Tempo di lettura: 5 minuti

Da: Ufficio Stampa Comune di Ferrara

Mercoledì 23 ottobre 2019 ore 21.00 proiezione del film “Antropocene- L’epoca umana”, presso il Cinema Boldini. Ingresso 5 euro. Voce narrante di Alba Rohrwacher e interviste in originale con sottotitoli. Introduzione a cura di Stefano Mazzotti, direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara.

“Antropocene – L’Epoca Umana”, regia di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier
(Documentario – Canada, 2018 – 87′). La pellicola, ultimo capitolo di una trilogia di film che documentano l’impatto delle attività umane sul nostro pianeta, è un viaggio in sei continenti narrato dalla voce di Alicia Vikander. In questo tour attorno al mondo si racconta i diversi modi nei quali l’uomo sta sfruttando le risorse terrestri e modificando la Terra come mai prima e più di quanto facciano i fenomeni naturali. E per questa analisi che da tempo alcuni studiosi sostengono che oggi ci troviamo a vivere in una nuova fase della linea geologica del tempo, chiamata, appunto, Antropocene. Dalla metà del XX secolo, l’umanità ha iniziato a mettere in atto processi che hanno provocato cambiamenti duraturi e talvolta irreversibili. L’uomo, in solo diecimila anni di civiltà moderna è riuscito a portare l’ecosistema oltre i suoi limiti naturali, nel film si cerca di restituire visivamente gli effetti di questo impatto. Per realizzare il loro progetto e dimostrare questa tesi, i tre registi hanno viaggiato quattro anni intorno al mondo, immortalando immagini che parlano da sole. Scenari surreali capaci di scuotere le coscienze, come nelle intenzioni dei filmaker, consapevoli che il mondo sta cambiando a una velocità tale che è fondamentale comunicarlo nel modo più potente possibile al maggior numero di persone possibile. Pagina web: Cinema Boldini.

Giovedì 24 ottobre, ore 16.00 presso il Museo di Storia Naturale di Ferrara “Pomeriggio Entomologico”. Il Museo di Storia Naturale si arricchisce di due nuove collezioni entomologiche!
Ne parleremo con gli entomologi che, attraverso il nostro Museo, hanno scelto di rendere pubbliche e fruibili le loro raccolte. Spiegheremo perché è importante raccogliere, identificare, conservare e catalogare insetti e vi aggiorneremo sulle novità scientifiche che ci coinvolgono. Ingresso gratuito.

Programma:
Ore 16:00 Saluti e apertura dei lavori;
Con Alessandro Balboni (Assessore con deleghe ai Rapporti Unife,Ambiente, Tutela degli animali e Progetti Europei, Comune di Ferrara) e Stefano Mazzotti (Responsabile Museo Storia
Naturale, Ferrara) “Il Museo di Storia Naturale e le sue collezioni”;
Ore 16:20 con Leonardo Latella (Museo Civico di Storia Naturale di Verona) “Il valore delle collezioni entomologiche dal passato e per il futuro”;
Ore 16:40 con Ettore Contarini e Leonardo Senni Presentazione delle due collezioni donate al Museo;
Ore 17:10 con Carla Corazza (Museo di Storia Naturale di Ferrara) “Lavori in corso: i monitoraggi entomologici del Museo di Storia Naturale di Ferrara”;
Ore 17:30 con Fausto Pesarini (Museo di Storia Naturale di Ferrara) Presentazione del volume LII della Fauna d’Italia: HYMENOPTERA – SYMPHYTA I;
Ore 18:00 Interventi del pubblico e chiusura dei lavori.

Giovedì 28 novembre, dalle ore 9.30 presso il Museo di Storia Naturale di Ferrara e venerdì 29 novembre, dalle ore 9.00 presso la Sala Estense, “Selvatici e Selvaggi: Loro e noi”. Le evidenze scientifiche a supporto della ricerca di strategie di coesistenza tra uomo e grandi mammiferi in un mondo sempre più stretto.

Il Group for Large Mammals Conservation and Management (GLAMM), gruppo di lavoro dell’Associazione Teriologica Italiana (ATIt), organizza a Ferrara la 2° edizione delle “Giornate tecniche del GLAMM”, in collaborazione con il Museo Civico di Storia Naturale e l’Università degli Studi di Ferrara, per mettere in luce le evidenze scientifiche relative a sostenibilità e impatti delle attività dei vari portatori di interesse e che coinvolgono i grandi mammiferi. Durante il primo giorno, gli interventi saranno incentrati sugli incontri tra gli uomini e i grandi mammiferi. Valuteremo cause e rischi di quando questi ultimi si avvicinano alle aree antropizzate (fauna urbana), ma anche esperienze di interventi e loro esito. Inoltre, saranno approfonditi gli effetti delle nostre intrusioni negli ambienti di questi animali, prendendo in considerazione gli impatti causati da monitoraggi, ricerche scientifiche e wildlife watching. Nella seconda giornata saranno affrontate le questioni legate alle attività agro-silvo pastorali. Si parla comunemente di danni da fauna e di interventi di controllo, ma da un punto di vista tecnico/scientifico nascono spontanee domande quali: in quanti casi è corretto parlare di danni? Quali sono gli esiti degli interventi di mitigazione e controllo? Questi interventi sono ripetibili e sostenibili, economicamente e per le popolazioni animali, nel tempo? Quali sono gli effetti indesiderati di queste azioni? L’obiettivo delle relazioni che saranno presentate durante l’incontro sarà di fornire evidenze numeriche per provare a rispondere a queste domande. L’evento sarà organizzato con interventi scelti dagli organizzatori in collaborazione con alcuni tra i migliori esperti sugli argomenti trattati, a cominciare dalla comunità dei soci ATIt.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi