Home > COMUNICATI STAMPA > Eventi Forum Mondiale Giovani MAB UNESCO 20 settembre Ferrara e Provincia

Eventi Forum Mondiale Giovani MAB UNESCO 20 settembre Ferrara e Provincia

Tempo di lettura: 5 minuti

Da Made Eventi

I giovani del Forum Mondiale Giovani MAB UNESCO a Goro e Mesola
Gli eventi di Goro e Mesola di mercoledì 20 settembre

MESOLA. Una grande giornata di festa all’insegna della scoperta del territorio e dei giovani quella che si svolgerà mercoledì 20 settembre tra i comuni di Codigoro, Goro e Mesola in occasione del Forum mondiale dei giovani MAB UNESCO, che ospita ragazzi tra i 18 e i 35 anni provenienti da 672 riserve di Biosfera nel mondo . Un’occasione, per i 50 partecipanti all’escursione, per scoprire i luoghi più belli del Parco del Delta del Po emiliano-romagnolo facente parte della Riserva di Biosfera Delta del Po.
La prima tappa della visita sarà l’Abbazia di Pomposa, uno dei più belli esempi italiani di insediamenti benedettini che ospitò illustri personaggi come Guido d’Arezzo. I ragazzi partiranno poi alla volta di Gorino, dove si imbarcheranno per una navigazione nella Sacca di Goro tra gli orti di vongole, fino a raggiungere il Faro. Avranno qui la possibilità di scoprire l’enorme e inestimabile biodiversità di questi ambienti unici.
Subito dopo pranzo, i ragazzi potranno ammirare l’unicità del meraviglioso Bosco di Santa Giustina. Accompagnati dalle guide ambientali, in sella alle loro biciclette, i ragazzi visiteranno questo bosco che si estende come una linea sottile per 4 km dal Po di Goro fino a Torre Abate. Scesi dalle loro i biciclette i ragazzi partiranno alla volta dello stabilimento della cooperativa C.A.S.A. Mesola, esempio di eccellenza di rapporto tra ambiente ed attività agricola, mentre alla sera avranno modo di assaggiare questo delizioso prodotto agricolo allo stand gastronomico della Sagra del Radicchio di Bosco Mesola che, pur aprendo ufficialmente il 22 settembre, farà una speciale anteprima per questi ragazzi provenienti da tutto il mondo. Non poteva ovviamente mancare nel programma della giornata la visita alla Riserva Naturale Bosco della Mesola alla ricerca del Cervo, esemplare autoctono della riserva.
In serata i ragazzi visiteranno il Castello di Mesola che dalle 21 sarà poi la cornice di uno show unico e imponente aperto al pubblico. Dalle 21, la musica risuonerà nell’aria con la voce di Ludovico Creti, giovane cantante ferrarese di successo, portato alla ribalta dalla sua esperienza a “Ti lascio una canzone” di Rai Uno e arrivato sino al Metropolitan di New York. Spazio poi al suggestivo e spettacolare gioco di luci, musica e colori a cura di Made Eventi e Suono & Immagine, che mostrerà e darà risalto in modo del tutto unico a tutte le sfaccettature del Castello, sulle musiche del maestro Bruno Contini. La serata si concluderà con il concerto dei Rufus Party, band guidata dal mesolano Samuele Seghi, che con i suoi ritmi rock’n’roll,soul,garage and blues, a partire dalle 21.45, farà ballare e divertire giovani e pubblico presente a questo grande momento di festa e convivialità.

I ragazzi del Forum mondiale dei giovani MAB UNESCO a Ferrara
Visita Studio di mercoledì 20 settembre

FERRARA. Mercoledì 20 settembre, un gruppo di ragazzi del Forum mondiale dei giovani MAB UNESCO, in svolgimento nella Riserva di Biosfera Delta del Po, saranno a Ferrara grazie alla “visita studio” organizzata dalla cooperativa Città della Cultura/Cultura della Città. Durante la visita, dal significativo titolo “Ferrara città patrimonio UNESCO. Un laboratorio urbano tra storia e valorizzazione contemporanea”, i partecipanti potranno comprendere i motivi per cui la città di Ferrara è stata inserita nella lista patrimonio mondiale e come al suo interno si stanno sviluppando politiche e progetti per valorizzare questa nomina. In sella a una bici – ça va sans dire – i partecipanti potranno visitare i principali siti storici della città e interagire con i principali attori, pubblici o privati, che in questo momento sono alle prese con progetti e azioni di rigenerazione urbana e valorizzazione del patrimonio.
Partenza dal Castello Estense con visita al centro storico della nostra città, per arrivare a Palazzo dei Diamanti dove faranno tappa per una visita guidata.
I ragazzi raggiungeranno poi l’incantevole angolo verde all’interno delle mura con visita alla Associazione Culturale Nuova Terra Viva dalla quale si sposteranno, in un itinerario che idealmente segue il percorso delle mura cittadine, al Jazz Club Ferrara (Torrione S. Giovanni), al Teatro Ferrara Off, all’ex Teatro Verdi, all’ex caserma dei vigili del fuoco ora Consorzio Factory Grisù per terminare con una la visita presso Consorzio Wunderkammer. Ad ogni tappa i ragazzi avranno l’occasione di interfacciarsi con un testimone preferenziale che racconterà l’iniziativa della quale fa parte al gruppo, spiegandone gli obiettivi e l’impulso fondamentale nel realizzarla.
A ogni partecipante alla visita studio sarà consegnato un notebook formato da una serie di schede inerenti ai casi studio locali che si andranno a visitare (testo in inglese più una serie di foto) e una parte dedicata alla raccolta di note (suggerimenti, impressioni, ecc.) che emergeranno durante la visita. Il quaderno si presenta come uno strumento utile per ricordare i luoghi visitati e mettere in evidenza aspetti positivi, negativi, debolezze e punti di forza dei casi studio. Le informazioni contenute nel quaderno saranno la base di partenza per il workshop del venerdì 22, sempre a Ferrara, “Rigenerazione urbana e contemporaneità. Un possibile collegamento tra la valorizzazione contemporanea del patrimonio e i valori del MAB”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi