Home > COMUNICATI STAMPA > Ex Carife. L’assessore Patrizio Bianchi: “Salvaguardare i piccoli azionisti e riconoscere il danno che questa vicenda ha procurato alla città di Ferrara”

Ex Carife. L’assessore Patrizio Bianchi: “Salvaguardare i piccoli azionisti e riconoscere il danno che questa vicenda ha procurato alla città di Ferrara”

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Ufficio stampa

Oggi insieme al sindaco Tagliani ha incontrato i risparmiatori coinvolti nella vicenda della Cassa di Risparmio di Ferrara

Bologna – Salvaguardare i piccoli azionisti della ex Carife e riconoscere il danno che questa vicenda ha procurato alla città di Ferrara nel suo insieme. Questi gli obiettivi condivisi, questo pomeriggio a Ferrara, al termine dell’incontro tra l’assessore regionale Patrizio Bianchi e il sindaco Tiziano Tagliani con una delegazione del Comitato “Risparmiatori azzerati” ferraresi della Cassa di Risparmio di Ferrara.
“Abbiamo ascoltato attentamente i rappresentanti del Comitato degli azzerati di Carife- spiega l’assessore- e mi sono impegnato a riferire la situazione al presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e a continuare a seguire la vicenda”. “Crediamo che si debba riconoscere un ruolo specifico ai risparmiatori della ex Carife, che essendo piccoli azionisti sono esclusi da qualsiasi ipotesi di risarcimento- ha aggiunto Patrizio Bianchi- e che si debba trovare una modalità che possa individuare i risparmi delle famiglie ferraresi, frutto dei sacrifici di tanti cittadini che vivono oggi nell’incertezza del proprio futuro”.
“Dobbiamo riconoscere il danno procurato a tutta la città- ha concluso l’assessore – e dobbiamo operare perché questi risparmiatori ricevano lo stesso trattamento garantito ai risparmiatori di altre città che hanno sofferto delle crisi bancarie”.
Al termine dell’incontro si è riconfermato l’impegno a mantenere un canale comunicativo e informativo costante con i rappresentanti del Comitato “Risparmiatori azzerati”. In merito alla vicenda, la Regione ha già stanziato 200 mila euro per le spese legali dei risparmiatori danneggiati.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi