Home > PARTITI & DINTORNI > Fabbri (ln): “Carife, Franceschini si sveglia sugli azzerati? Allora il suo governo faccia subito qualcosa di concreto per gli azionisti”

Fabbri (ln): “Carife, Franceschini si sveglia sugli azzerati? Allora il suo governo faccia subito qualcosa di concreto per gli azionisti”

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Lega nord

Il consigliere regionale: “Anche per gli obbligazionisti subordinati sembrava impossibile il rimborso, ma è stato ottenuto: noi continuiamo la nostra battaglia”

“Non so se stupirmi o mettermi a ridere (amaramente). Di certo, prometto che continuero’ a portare avanti la battaglia in favore degli azionisti, grandi ‘dimenticati’ dell’azzeramento Carife, dopo che per gli obbligazionisti della banca questa battaglia ha portato un risultato concreto, ossia il risarcimento dell’ottanta per cento del capitale investito. Un risultato ottenuto mentre dal Pd arrivavano solo chiusure o silenzi”. Alan Fabbri, capogruppo della Lega Nord in Regione, commenta con una certa sorpresa le parole del ministro Franceschini, che ha preso posizione in favore dei risparmiatori ‘traditi’ dal crac Carife e dalla sanguinosa applicazione del bail in. “Leggo che Franceschini ora sposa una lotta portata avanti dalla Lega sin dall’inizio – dichiara il consigliere – , ma non posso fare a meno di chiedermi: dov’era lui quando quel famigerato decreto ha spazzato via, in una notte, i risparmi di tante persone? La risposta è facile: era al governo che ha emanato quel decreto”.
Dopo la valutazione politica delle parole di Franceschini, Fabbri analizza i contenuti. “E’ chiaro che prendiamo atto della ‘sveglia’, pur assai tardiva, del ministro su un tema così delicato per il territorio ferrarese. Resta però il fatto che chiediamo, e lo chiediamo a maggior ragione dopo le sue parole, che l’attuale governo metta in atto una soluzione a favore degli azionisti Carife, prima della fine di questa legislatura. Non vorremmo che la presa di posizione di Franceschini fosse solamente funzionale a interessi elettorali. Gli interessi veri, quelli della gente, si tutelano con i provvedimenti legislativi”. Ecco perché “ora da parte del governo aspettiamo azioni serie con copertura economica seria – chiude Fabbri – , al di là di quanto si legge su depositi dormienti etc. Noi come Lega non accetteremo altri danni e beffe a chi ha visto volatizzati i risparmi di una vita”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi