Home > COMUNICATI STAMPA > Ferrara Città Aperta sta per arrivare: ecco il programma della festa che immagina il futuro della città

Ferrara Città Aperta sta per arrivare: ecco il programma della festa che immagina il futuro della città

castello-estense-ferrara
Tempo di lettura: 3 minuti

Da: La Città Che Vogliamo Ferrara
Appuntamento oggi, presso i Giardini del Grattacielo, dalle 17.30 alle 23.30 con Ferrara Città Aperta, una festa senza simboli e bandiere, aperta a tutti i cittadini e le cittadine che si riconoscono nei valori della solidarietà e della gentilezza.

In programma interventi su temi fondamentali per il futuro della città, quali ambiente e salute, inclusione e partecipazione, che verranno accompagnati da spettacoli di danza, concerti, dj set e performance artistiche.

Ad animare il dibattito ci saranno Daniele Lugli, presidente emerito del Movimento NonViolento, gli attivisti ferraresi di Fridays for Future e Alessandro Rossi, esperto di politiche ambientali.

Diversi i dj che si alterneranno alla consolle con una selezione musicale che spazierà dal rock al funk per arrivare fino alla dance e all’elettronica. Si esibiranno invece dal vivo Arianna Poli, giovanissima cantautrice ferrarese e attivista per i diritti degli studenti e per la difesa dell’ambiente, oltre ad un gruppo di jazzisti che daranno vita ad una vivace jam session. Non mancherà la danza, con uno spettacolo afro beat del gruppo The Lions, guidato dal maestro Philippe Komi Isaac Atile, così come le arti performative: Milka Pan, Chiara Pedrini e Alessandro Tagliati condurranno una performance artistica in movimento, “Trust me here, a participatory performance walk”.

Dalle 7 alle 8 verrà inoltre trasmessa in diretta la puntata del programma GadNeuro su Web Radio Giardino, dedicata alla gentilezza, con intervista a Dario Nardi, il biologo ferrarese che racconterà del suo viaggio su una bici di bambù in Sud America per promuovere la coscienza ecologica nel mondo attraverso il progetto Ocean traceless.

A questo link è disponibile il programma dell’evento, aperto ai contributi e alle sorprese dell’ultimo momento.

Così come il programma della festa, anche l’offerta gastronomica sarà diversificata: oltre al cibo casalingo condiviso dagli abitanti del quartiere e da chiunque vorrà portare qualcosa ci sarà anche una sorta di piazza del gusto con “food truck” in arrivo appositamente per la manifestazione. Si potranno inoltre provare le attività ristorative già presenti in zona, molte delle quali stanno aderendo all’iniziativa, cogliendo così l’occasione per presentare sotto una nuova luce il proprio quartiere.

Invitiamo tutti i ferraresi a unirsi a noi domani, venerdì 3 maggio a partire dalle 17.30. In caso di maltempo, la manifestazione sarà rinviata a nuova data.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi